A 

Aquilina Maria Assunta: Ciao,sono Maria Assunta Aquilina,nata a Tripoli di nazionalita’Maltese, Mio padre aveva l’officina di carrozzeria (verniciatura) presso l’ambasciata Americana a sciara El Nasser(Dahra). Vorrei avere notizie della famiglia Saraceno,di cui Silvana,Giovanna,Giorgio e Pino, dovrebbero abitare a Catania, chiunque potesse aiutarmi può contattare a Paolo Cason che vi fornirà il mio indirizzo di posta elettronica Ringrazio in anticipo. 230112

Ascari Marisa: Sono Marisa Ascari nata a Tripoli nel 1946. Ho pochi ricordi di quella città ma ho sempre desiderato tornarci, forse un giorno chissà…..I miei vecchi genitori (Ascari Emore e Bottazzi Lucia) parlano spesso del villaggio Hashan,(Villaggio Bianchi) dove hanno vissuto per più di dieci anni al podere n.4  e n.5 e dei loro vicini Savini, Goldoni, Dalboni, Corsini, Borghi e altri. Chissà se qualcuno si ricorda di loro. Rientrati in Italia nel 1950 abbiamo perso tutti i contatti, impegnati a ricostruire una vita come tanti nel dopoguerra; ma ora questo sito risveglia in me curiosità e nostalgia. Ringrazio  Paolo per questa piacevole opportunità e porgo distinti saluti.  130112   

Aquilina Rosary: I am looking for Michele Georgalakis from Tripoli.He attended college in Malta.  230709/1

Agosta Antonino: Sono nato a Tripoli nel ’46  e rimpatriato nel ’49 e non ricordo nulla. Mio Padre ha diretto ufficio postale del villaggio Giordani dal ’38 al ’49. Ci sarà qualcuno che lo ricorda? Lo spero. Spero, inoltre, di poter vedere quei luoghi. Un affettuoso saluto a tutti.

Augello Pina: Un bacio, un ricordo per tutte le mie compagne dell’istituto di ragioneria. Se qualcuno si ricordasse di me e volesse contattarmi ne sarei felicissima. Complimenti a Paolo Cason che sta portando avanti virtualmente l’aggregazione che ci univa. Ancora grazie. Pina 


Augello Pina: Sono Pina Augello, sto cercando giornali di Tripoli dagli anni ’40 ai ’60, mio zio Giuseppe Augello scriveva articoli credo sul Corriere di Tripoli. Allora ero piccina, ma oggi mi piacerebbe rileggerli. Qualcuno  si ricorda di lui? Grazie

Abbate Giuseppe: Mi chiamo Giuseppe Abbate sono nato a Tripoli il 28/08/1948 mio padre si chiamava Giovanni Abbate (falegname) e mia madre Vincenza Grasso, abitavamo insieme ai miei cinque fratelli nelle case operaie di Sciara Tareck,42 (poeta libico) ex via Francesco Petrarca dietro la fiera, Sono nipote di Abbate Emanuele famoso per le sue gag conosciutissimo al Bar Elios di C.so Sicilia, giocava a pallone in età giovanile ricordo nel CST. Chiunque avesse foto che ritraggono la mia famiglia o la via della mia abitazione avrei piacere di riceverle  Frequenatavo la scuola elementare Roma ed avrei piacere di poter contattare i miei compagni di scuola qualora si ricordassero di me.Un ricordo indimenticabile: vedevo tramontare il sole sul mare e come sfondo si vedevano le palme e i cammelli riposare al Suck Tlata (mercato del  mercoledi) ad est sorgeva il sole da dietro una palma posta all’interno della fiera di Roma. Spero di essere stato chiaro… vi saluto a tutti con nostalgia e affetto.

Amal Hawa: This is a great website and brings back a lot of memories. I was born in Tripoli in 1955 and left in 1970. It would be great to get back in touch with old friends.

Abbate Claudio: Sono nato a Tripoli nel ’56 e sarebbe bello avere notizie/foto delle famiglie dei miei genitori: Giuseppe (Pino) Abbate e Rosaria Consoli. Grazie anche solo per questo bellissimo sito Un caro saluto

Abbate Roberto: Complimenti sinceri per il sito che ci fa rivivere una parte importante della nostra vita che non si potrà mai dimenticare. Sono nato a Tripoli nel 1955,rientrato in Italia nel 1970 e vivo a Roma. Mio padre Francesco ABBATE aveva un impresa di Costruzioni e costruiva edifici principalmente a Tripoli. Nel 1969/70 frequentavo il I° Geometri e tutti i pomeriggi..o quasi.. giocavo a Basket con gli amici nel campo della cattedrale. Sono rimasto nel mondo del Basket e a tutt’oggi sono il Vice Presidente del Comitato Regionale Lazio della Federazione Italiana Pallacanestro. Avrei molto piacere di ritrovare gli amici di Tripoli e in particolar modo coloro con cui passavo i pomeriggi tra cui Randazzo Antonio che è stato mio compagno di banco dalle elementari sino al I° Geometri e Giovanni Zappia. Se qualcuno ha loro notizie o si ricorda di me può contattarmi al mio indirizzo di posta elettronica. Nei prossimi giorni manderò le poche foto in mio possesso affinchè chi si riconosce potrà contattarmi. Un affettuoso saluto a tutti i Tripolini

Accetti Benedetto: Chi si ricorda di me? appassionato di auto, di Alfa Romeo…abitavo dietro il Mehari Hotel, via Adrian Pelt 96.ho lavorato alla Sahara Bank,ultimamente alla N.A.M.T.E. al porto di Dahmani,sono andato via il 19 gennaio 1971, le elementari le ho frequentate dalle suore della scuola Principessa Mafalda di Zaudamani alla Dahra,più geometri e ragioneria,abito in Sardegna dal 1971, sono in pensione dal 2002 e sono della classe ’49 (di ferro). se c’è qualcuno che si ricorda di me mi può scrivere vi aspetto

Addadi Reuven: Ciao! Stiamo cercando (mio cugino Herbert Arbib ed io) di organizzare un incontro di ex compagni di scuola del Liceo Dante Alighieri di Tripoli, fra il 1959 ed il 1964. Pensiamo ad un incontro in Italia, verso la fine dell’estate 2005. Questa e’ una lista parziale di persone che cerchiamo: Giancarlo Iannuzzi, Luciano Salimei, Giovanni Magliara, Benito Ficarra, Graziella Peta, Giorgio Vergara-Caffarelli, Franca Spicuglia, Daniela Maffioli, Assunta Dierna-Benanti, Marcello Mancini, Guido Vincenzo Mazzocchi, Sandra Sabatini, Giorgio Raccah, Emma Cassar, Mahdi Gelabi, Elio Giuili, Mefalopulos, Abate, John Falzon, Roger Abravanel, Franco Amici, Gerosa, Francesco Avaro, Avaro, Fortune Habib, Miceli, Pina Giaimo, Vanna Tinti, Farrugia, P. Salimei, Roberto Buaron, Alda Tussis, Giuliana Bracha, Roberto Labi, Rosanna Pardini. Se leggete il vostro nome, o se conoscete qualcuno di loro, vi preghiamo di mettervi in contatto con noi. Arrivederci, Reuven e Herbert  

Adorno Elena: ciao,sono Elena Adorno nata a Tripoli nel 1955 e rimpatriata nel 1970. Oramai non ricordo più i nomi delle mie compagne e amiche salvo quello di Maria Bufi e Liliana Lupano.

Adragna Claudio: Caro Paolo sono Adragna Claudio sono del ’51.Io e i miei fratelli e sorelle  Vito, Giancarlo, Giovanna, Giuseppina viviamo a Vicenza.  Volevo congratularmi per questa tua idea di fare questo sito in ricordo di noi nati in Libia. Sto sto cercando amici, ti chiedo se puoi gentilmente inserirmi nel “Ritrovare amici”,a presto Claudio.

Agati Lucia: Sono nata a Tripoli nel 1956, abitavo in Shara Kaled Ibnu el Ualid, 13, Dahra, di fronte alla Chiesa di San Francesco, ho frequentato le elementari presso le suore Francescane della Dahra. Non ricordo i nomi dei miei compagni, li riconosco attraverso le foto scolastiche, mi ricordo soltanto di due cugini il cui cognome era Catania. Mio padre si chiama Angelo, ha lavorato con la famiglia Barda, mio zio era Salvatore Bonaccorso, titolare della gioielleria sita in Giadath Istiklal, quasi di fronte al Caffè Commercio. Come tutti, ho nostalgia di rivedere i posti in cui sono nata e vissuta fino all’età di 14 anni. Grazie alle nuove disposizioni, spero di poterci tornare anche solo per pochi giorni, e portarci anche le mie figlie

Agosta Silvana: Sono nata a Misurata il 07/06/1951 e sono cresciuta a Tripoli, sino al 1960. Ho frequentato le scuole elementari, sino alla quarta, presso l’Istituto delle Suore di San Giuseppe a Tripoli.Ricordo soltanto alcuni nomi di compagni,come Giuseppe, Pasquale, e due compagne in particolare alle quali ero molto legata: Anna Maria Pastore (che dovrebbe vivere a Napoli) e Irene Amore (per lei ho chiamato mia figlia Irene).Dopo tanti anni di nostalgie…. vorrei tanto risentire quei compagni che ho lasciato nel maggio del 1960 dopo una bellissima festa d’addio con scambio di regali

Albanese Giuseppe: A Bengasi dove ho vissuto la mia fanciullezza e dove sono stato fino al 1941, andavo a scuola con Oronzo Verde. Cerco da tanto tempo sue notizie e vorrei tanto trovarlo: dovrebbe avere la mia stessa età: 76 anni. Attendo fiducioso. Io stavo in centro a Bengasi e Oronzo stava vicino a me. Ciao Oronzo da Peppuccio Albanese, scrivimi

Alongi Vincenzo: sono nato il 23 Agosto 1932 a Tripoli. Abitavo in via Verdi n°8 e ho lavorato per molti anni alla base aerea degli americani. Sto cercando due amici di allora di cui ho perso completamente le tracce: GIORDANO FRANCO e ALTAMURA GIOVANNI (Gianni). Se qualcuno avesse loro notizie o il loro indirizzo sarei molto felice di riceverne comunicazione. Grazie per il vostro aiuto

Amato Marilena: Sono nata a Tripoli nel 1956 ed abitavo in Sciara Ibn Errumi, 46 (vicino Fiera).Ho frequentato dall’asilo l’Istituto delle Suore Bianche. Purtroppo ricordo pochi nomi delle mie compagne di scuola: Aliki Mefalopulos, Salemi…, Angela Sarcone. Mi piacerebbe avere notizie di qualcuno che si ricorda di me

Amira Iris: Cerco amici che hanno studiato a Tripoli fino al 1967 ed hanno frequentato la ragioneria. Io sono nata 1950 a Tripoli ho studiato fino alla 3° ragioneria e sono dal 1967 in Israele, vi ringrazio dell’aiuto

Anan Mario: Caro Paolo, sono riuscito a ritrovare vecchi compagni di studi sul tuo sito. Sto cercando altri compagni per organizzare questa estate a Roma (Lavinio) nella mia casa al mare, un incontro con vecchi compagni di Casa S. Giuseppe che sono stati con me dal 1954 al 1963 (anno in cui io mi sono diplomato all’istituto G. Marconi.).Le emozioni sono fortissime,ed i ricordi ancora più vivi dopo la lettura del tuo sito.Vivo a Lugano dal 1988 responsabile dell’ Agip Svizzera (Asseil in Libia).Dopo il 1970, sono stato, in Tanzania,Algeria ,Iraq, Brasile,Kuwait, Arabia Saudita,e tanti altri paesi europei.Ho tre figli ed un magnifico nipotino.Questa estate il cancello di Lavinio sarà aperto a tutti,per rivivere i dolci ricordi

Annese Mauro: Caro Paolo mi congratulo per il magnifico sito che ho letto (in particolare la parte delle ricette e le mails degli amici). Sono a Firenze da 5 anni, e vedo sempre Giorgio “Calcedonio” Aquilina e Clorilde Astronomo e qualche volta “Focus”, dopo aver vissuto in 25 Paesi dell’Africa, Medio oriente e India come esperto petrolifero ora sono un infelice pensionato in cerca di ulteriore occupazione. Mi piacerebbe ricevere qualche mail dai vecchi amici tripolini. Un abbraccio ed un grazie.  scrivete al mio indirizzo e-mail

Apicella Lilly: Caro Paolo, per prima cosa ti ringrazio di cuore per la bellissima sorpresa del sito sulla Libia – che emozione!  Io sono Lilly Apicella nata a Tripoli il 19 Marzo 1938 e venuta via nel Settembre 1960 perchè mi sono sposata con un Americano, vivo negli Stati Uniti e vorrei ritrovare un caro amico, Aroldo Tartaglini, Grazie

Aquilanti Silvana: Ciao, sono Aquilanti Silvana, sono nata a Sabratha nel 1949, abitavo a Tripoli in Shara Mizran da dove sono partita con immenso dolore,  vorrei mettermi in contatto con chi mi conosceva tra cui Tresca Graziella e Anna, Silvana Carniel, Iocolano Rosalia e chiunque si ricordi di me, un saluto a tutti i tripolini

Arbib Eric: Ciao a tutti, mi chiamo Eric Arbib, sono nato a Tripoli il 5 luglio 1947, ho frequentato la scuola Roma fino alle medie e poi il Liceo Dante Alighieri. da 40 anni non ho più visto nessuno dei miei compagni di classe. ricordo Ettore Bernasconi. Marco Abate Daga. Amedeo de Castro .Giuliana Barda. Giuliana Bracha. Saul Meghnagi,  ora abito a Tel Aviv ed ho 2 figli. non ho  vissuto a lungo in Italia, ho lasciato Livorno nel 1967 per l’Inghilterra e da la sono venuto in Israele. In tutti questi anni non sono più tornato in Italia ma spero che qualcuno dei miei ex compagni si ricordi di me e mi scriva. arrivederci

Arbib Norma: Caro Paolo, sono Norma Arbib di Tripoli. Ho lasciato la Libya nel ’61 e vivo in America. Nella stessa città vivono anche le mie sorelle Nini e Lady. Cerco notizie di Roberto Fiorentino e Pippo Fichera, miei cari amici. Se qualcuno si ricorda di me, può scrivermi all’indirizzo in rubrica, Grazie,  

Archer Laurence: sono Italo-Inglese originario di Milano, adesso abito a Sydney in Australia . Ho frequentato il collegio De La Salle a Malta dal 1963 al 1969, e da allora non ho piu’ avuto contatti con i miei compagni di scuola, la maggior parte dei quali veniva da Tripoli . Guardando il sito ho visto una foto di un mio ex-compagno, fatta all’epoca di quando ha fatto le elementari a Tripoli , si tratta di Michele Georgalakis, il quale divento’ il nostro miglior giocatore di basket. Ho anche notato il nome di Mario Orecchia, il quale adesso abita a Milano, lavorava con mia moglie fino a quando ci siamo trasferiti a Sydney 10 ani fa, e siamo ancora in contatto con lui. Mi chiedo se per caso hai anche conosciuto i seguenti miei ex-compagni da Tripoli ai quali ero molto affezionato e che mi piacerebbe molto potere rintracciare: I cugini Maurice e Max Mallia (di Tripoli), I fratelli Othon e Socrates Andosoglou (di Alessandria d’Egitto). Vorrei ringraziarti per avermi dato l’opportunita’ di ricollegarmi con il mio passato, che e’ una cosa che mi e’ sempre mancata

Arcuri Aldo: figlio del gestore del Caffe Garibaldi a Tripoli cerca i suoi vecchi compagni di scuola e in modo particolare i suoi cari amici israeliani AMIRA CLIMO E JOSEPH.che abitavano in Sciara el Mutanabbi (
Vedi le sue foto).

Aref Ismet: Caro Paolo sono Ismet Aref nato a Tripoli il 18 giugno 1944 in via San Francesco 13, ho frequentato elementari e medie dai Fratelli Cristiani dal 1950 al 1958, Liceo scientifico Dante Alighieri dal 1959 al 1962. Impiegato al Banco di Sicilia fino al 1965. Chiunque si ricordi di me può contattarmi all’indirizzo in rubrica. Un affettuoso saluto a tutti i tripolini da Ismet Aref 

Arnone Pasqualino: Salve, sono Pasqualino Arnone classe 1950, nato e cresciuto a Tripoli e partito nell’Agosto del 1969. Avrei tante cose da dire, ho visitato il sito e devo dire che sono rimasto molto emozionato. Io suonavo in un gruppo formato da Elvio Mondello,Natalino Scala e Burgio Michele, devo raccogliere le idee e cercare le foto di cui sono in possesso. Penso di poter dare un modesto contributo. Forse chi mi legge si ricorderà di mio padre, aveva la sua officina di costruzione e riparazione bilance in Sciara Derna n°8. Chi si ricorda di me può scrivermi, aspetto vostre e-mail   

Aronica Giacomo: Sono Giacomo Aronica sono nato a Tripoli il 26/07/1955. Vivo ad Udine dall’Agosto 1970 ,lavoro alla Telecomitalia di Udine,se qualcuno si ricorda di me si faccia pure vivo. un abbraccio   ed un saluto a tutti i tripolini, il mio indirizzo è in rubrica, ciao Giacomo

Aronica Pasquale: Caro Paolo, complimenti per il tuo sito, mi chiamo Pasquale Aronica sono nato a Tripoli il 13/7/1956, sono rimpatriato il 13/8/70.Se qualcuno si ricorda di me mi scriva, ho frequentato la scuola elementare “MADONNA DELLA GUARDIA” e la SCUOLA MEDIA ITALIANA. A Tripoli abitavo in Sciara el Maari al 57.Ricordo qualche nome di compagni di scuola e amici come: Mollica Sergio,che abitava nello stesso mio piano e adesso vive a Brindisi e Tomasin Luciana che vive a Padova. Mio padre Angelo faceva il falegname e mi ricordo che con lui lavoravano Micheletti e Salvatore i miei cugini sono i fratelli Poma fedele e assidui frequentatori dei Fratelli Cristiani. Saluti a tutti. 

Attard Arnold: Sono un ex allievo della Scuola dei Fratelli Cristiani e abitavo in via Aldo Rosselli poi diventata sciara Bandong. Spesso ero in Cattedrale a giocare e frequentavo il Lido Vecchio e Nuovo.

B

Banayan Miki: Grazie Paolo sei un grande ad aver creato questo meraviglioso sito. Sono nato nel ’55, ho frequentato la scuola dei Fratelli Cristiani. Cerco i miei compagni di scuola, per caso ho trovato Barky Raffaele quì a Milano dove vivo. Mi piacerebbe ritrovare Claudio Grimaldi, il padre aveva una pasticceria, poi Perissinotto. Sono alla ricerca da tanti anni di Nadir, non mi ricordo il cognome, mamma italiana papà tripolino, un pazzo scatenato grande chitarrista, guidava come un folle, si capiva quando arrivava perchè sgommava di brutto, un personaggio folle ma una persona fantastica, ho passato gli ultimi anni a Tripoli sempre in compagnia con lui. Spesso andavamo a casa di Rudy Mallia, mi piacerebbe avere notizie anche di lui. Fatevi avanti ragazzi!!!! Mi mancate. Inoltre sono alla ricerca di Enzo Zappalà che abitava con i genitori e le sue 2 sorelle di fronte a noi, nel periodo che abitavamo in Piazza a Tripoli. E poi e poi, un grande desiderio, mio nonno lavorava il rame nel suk! e come braccio destro aveva un nero gigantesco (Mohammed Ali o Cassius Clay), il gigante buono, lo chiamavamo Bakkush, è o era sordomuto, quanto mi piacerebbe avere sue notizie. Grazie a tutti e un ringraziamento a Paolo. 301113/2

Bresciani Marco: Nato al villaggio Giordani, trasferito con la famiglia a Bengasi dal 1952 al 1965. Ricordo con piacere i compagni di classe dell’Istituto La Salle, anno 1956 – 1957 : Moret, Caridakis, Tshuba, Bedussa, flli Mechnagi, Kappa, Livadaras, Mahmud, Rumani, Gerbi, nonchè gli insegnanti : fratel Ludovico, Roberto, Umberto, padre Carlo e il direttore Gatti. Ringrazio Paolo Cason, punto di riferimento di questa comunità bengasina, sradicata e sparsa per il mondo. 19713

Bellini Tiziana:  Andai a Tripoli alcune volte da piccola, sino all’età di sei anni con la mia povera mamma, Ester. Da allora non ho più potuto rivedere posti di cui ne ho viva memoria. Cerco alcune informazioni relative a ricette che mia nonna Sulica e mia mamma, preparavano: Borricas (burik) di patate al forno e la marmellata di datteri (Rhub).
Sarei grata a chi potesse darmi informazioni in merito. Vi ringrazio anticipatamente per la cortese attenzione. 17510/1

Cara Tiziana, eventuali informazioni a chi le inoltro se non mi dai un indirizzo e-mail a cui fare riferimento? attendo una tua con i dati necessari, grazie, Paolo

Balest Renato: Ciao, sono un tripolino che abitava in Sciara Kartoum 34 alle spalle della Latteria Triestina, a due passi dal mitico “Bascetta”.Ho frequentato le scuole medie in Sciara Mizran e cerco i miei compagni ..Nannini Alberto, D’amico Enrico, Gianni Longobardi, Guetta Ever,Consolandi Giancarlo etc.etc.il mio nome è Renato Balest vi dice qualcosa? i miei recapiti chiedeteli a Paolo Cason, mahacum assalam ua mubarac alaicum. 19310/1

Bassani Danila : Ciao, sono Danila Bassani, cerco Filacchioni  Claudio e anche le sorelle Sirugnan Nevina e Viviana . Sono nata a Tripoli  nel 1954 , mio padre Aldo gestiva il Caffe Commercio vicino all’edicola Filacchioni, l’orologiaio Angelici , e il negozio di calzature Mormile. Grazie di aver creato il sito. 29910

Balistreri Diego: Ciao Paolo, sono Diego Balistreri nato a Tripoli nel gennaio del 1952; sono rientrato in Italia nell’agosto del 1970 e ora vivo presso Ostia (Roma) Ho frequentato le Scuole dei Fratelli Cristiani e poi il Liceo Dante Alighieri che ho terminato proprio nel 1970, poco prima di partire. Giocavo a basket nella squadra delle Scuole Italiane (oltre che in quella del Liceo, ovviamente). Scorrendo la rubrica ho trovato diversi nomi noti ed avrei piacere di dialogare e magari incontrare qualche vecchio amico. Rendo disponibile il mio e-mail per chi volesse contattarmi. Un caro saluto a tutti. 200809/1

Baldo Marcello: Buon giorno a tutti mi chiamo Marcello Baldo e sono del 1930 di origini venete di Adria (Ro) cerco chi si ricorda o mi ha conosciuto durante il mio soggiorno lavorativo dal 1950 al 1952 al villaggio Oliveti podere n.34 a Zavia  150709/2

Biscaro Florio: Ciao, sono nato al Villaggio Bianchi (podere 152) poi in  vicino alla fabbrica di olio di ricino, davanti viveva Cucciniello, Zandonà   poi Ferro, Spreggiaro e la mia famiglia. Se qualcuno vuol mettersi in contatto con me …hamsa!   260609/6

Bertajola Susanna: Sono Susanna Bertajola figlia di Tullio e di Carmen Turinese, a Tripoli abitavo in Sciara Adrian Pelt n°8 e ho fatto le elementari dalle suore della Scuola “Principessa Giovanna”. I miei ricordi più belli sono legati agli anni trascorsi a Tripoli, alle gite nei dintorni: Leptis Magna, Sabratha, Homs e nei posti selvaggi dove talvolta mi portava il mio bellissimo e adorato papy con la Jeep o la Land Rover; per chi si ricorda aveva la ditta a Sidi Mestri. Anch’io come Alex Mefalopulos vorrei risentire e rivedere  gli amici di quei giorni, abito a Catania e lascio il mio indirizzo a quel “genius” che ha creato tutto questo… Baci e a presto … 220409/1

Brunato Monica: Anch’io ho vissuto in LIBIA dal ’78 all’82. Fernanda Cravero era una mia compagna di classe  e l’ho rivista a Lugano dieci anni dopo. Dopodichè ci siamo perse di vista. E vorrei notizie di Luca Nescatelli che era in classe con me e mi regalò una rosa del deserto che conservo come un bel ricordo della Libia. E poi…che fine ha fatto Massimo Rossi? Difficile trovarlo con un cognome così comune. E comunque tutti quelli che mi conoscevano mi contattino pure alla mia e-mail. Grazie 030409/6

Bettacchini Marcello: Ciao Paolo, ti scrivo per poter contattare gli amici che avevo a Miani (Fornaci). Sono del ’51 e sono rimpatriato nel ’70. Ho nostalgia di quei tempi e di quei luoghi, mi piacerebbe risentire e rivedere tutti quelli che mi conoscono: I miei cugini Moretto Franco, Loredana, Marisa, Luigina;  Morici Silvana, Frugoni Loredana,Papetti Franco e Italo,Innocenti Franco,Elena,Antonio,Lina,Giuseppe e tutti quelli che in questo momento non mi vengono in mente. Ti ringrazio per aver creato questo bel sito.030409/4 

Buzzanga Enrico: salve amici tripolini,un grazie sentito a Paolo Cason per il fantastico sito ! sono un profugo della Libia,nato a Tripoli nel 1963,ora vivo a Battipaglia (Sa), sono figlio di Buzzanga Claudio e Maria Meilak e chi vuole mi può inviare e-mail all’indirizzo che Paolo cortesemente vi fornirà a richiesta. 080309/1

Bufi Franco: Caro Paolo, sono Bufi Franco, nato a Tripoli nel 1952, abitavo a Sidi Mesri nell’azienda florovivaistca “Carraro”il quale aveva il negozio di fiorista in Sciara Istiklal e dove mio padre Cosimino faceva l’autista. Ho studiato nell’istituto San Giuseppe di padre Umile. Nel 1967 ci siamo trasferiti a Miani,dove frequentavo la chiesa dove era parroco il povero padre Gerardo Dall’Arche e dove,probabilmente ci siamo conosciuti. A questo punto mi farebbe piacere avere notizie Sabatino Gabriele della sorella Giovanna, di Franco Moretto  e di Cavallini Amedeo. Colgo l’occasione per salutare l’amico Giancarlo Rossi che abitava ai Molini Libici e dove con i fratelli Iannacchione e Mauro Gasparri andavamo a divertirci. Caro Paolo Ti ringrazio per lo spazio che ci hai messo a disposizione,Ti abbraccio e Ti saluto con affetto. 180309/3

Barone Bruno, a Tripoli fino al 18 giugno ’70, elementari dai Fratelli Cristiani. abito a Comiso (Rg), chiunque dei tripolini conosciuti volesse contattarmi via e- mail lo faccia, Tripoli è sempre nel mio cuore. Avvisami ogni possibile convention, ciao 

Bilello Carlo Gaetano: Ciao a tutti, mi chiamo Gaetano Bilello e la befana mia portato su questo sitoed  è il più bel regalo che potessi aspettarmi, sono nato a Tripoli nel 1953 ho abitato negli ultimi anni in Sciara Bengazi (una parallela della chiesa Madonna della Guardia in  Sciara Omar el Muktar, non ero eccellente a scuola ma organizzai la squadra di calcio San Carlo per un torneo presso la cattedrale). Nel 1967 ho portato di nascosto tanto cibo ad una famiglia ebrea durante il coprifuoco avevo 13 anni ed ero incurante dei rischi che correvo fin quando la polizia non riuscì a portarli via in salvo, ricordo la loro sofferenza e chissà se potrò mai riabbracciarli, si ricorderanno di me? 

Bittolo Gerolamo: Ciao a tutti i profughi della Libia, mi chiamo Gino Bittolo nato a Tripoli l’8 giugno 1947, ringrazio Paolo per il bel sito, veramente grande!! 

Bannino Antonio: Un saluto affettuoso a tutti i TRIPOLINI,in particolare a quelli nati all”OSPEDALE GOVERNATIVO di Tripoli negli anni che vanno dal 1940 al 1960. Molto probabilmente hanno emesso i primi vagiti nelle mani di una ostetrica di nome Toscano Giovanna. Era la mia mamma e io ricordo ancora la sua felicità nel sentirsi “madrina” di altri nuovi italiani che sarebbero cresciuti nella nostra comunità in quel meraviglioso paese. Purtroppo nel 70 tutto cambiò per noi e diventammo “profughi”,ma ancora fino al 77 (anno della sua morte),ricordava nomi di una infinità di mamme sia italiane che di altra nazionalità che venivano a partorire in ospedale. Qualcuno se la ricorda o ne ha sentito parlare? se ricordate qualcosa, tramite le vostre mamme,scrivetemi attraverso il sito del nostro Paolo Cason,mi servirà a ricordarla meglio dal momento che è mancata a soli 58 anni. Vi ringrazio e saluto in attesa di sentirvi.  

Barda William: Mi chiamo Willy,ho lasciato Tripoli nel 1964. Sono del 1949,mio padre era ben conosciuto a Tripoli.si chiamava Vito ed aveva un negozio d’abbigliamento davanti al cinema Odeon. Spero di sentire qualcuno,un caloroso saluto a tutti. 

Burgio Wanda: Ciao a tutti io sono Burgio Wanda,nata l’1 gennaio 1956 a Tripoli arrivata in Italia ,Bergamo alla fine del 1970…beh sono ancora innamorata di Tripoli e le foto di questo sito mi cullano nei ricordi, forse qualcuno si ricorda di me o delle mie sorelle,Lina e Isabella, mio padre,Pippo,lavorava alla manifattura dei tabacchi, avevo un padrino pescatore che adoravo,Berto,Alberto Ricci,non so niente di lui,mamma e papà avevano sempre tanti amici a casa sempre feste in spiaggia,Severino,i Scalia e altri di cui non ricordo i nomi,se qualcuno avesse notizie del figlio della signora Foti che aveva vissuto a Tripoli nel 1945, io vi sarei grata se potete darmi notizie, già sarebbe bello se vi ricordate di me,dopo le elementari alla Madonna della Guardia e nelle medie alla statale eccellevo nella pittura,conservo ancora le medaglie della scuola fatte da Angelini…un caldo abbraccio a tutti ciao (218)

Ben Ari Dalia: My name is Dalia Ben Ari. I dedicate most of my time helping people find their lost relatives or loved ones. I would very much like your help regarding a very human story of the Karadi family from Israel. It’s a story of two brothers that immigrated to Israel in the 60’s from Tripoli, Libya, while their sister remained there, and they are anxious to see her again after 45 years of separation and sadness. The Karadi family is from Tripoli, Libya, and lived around the city’s market. The older brother, David, is now 70 years old, the sister they are searching for is named Vassina ( I’m not sure I’m spelling it correctly), and she’s 67 years old,  and the third sister Masu, now names Innes, is 62 years old. David and Massu came to Israel in the 60’s, and Vassina was married in Libya to a local singer, that as far as we know was quite well known in those days, named Muhammad Abugran ( again not sure about the spelling). She became a Moslem, and her name changed to Neima. She gave birth to a daughter named Jemila, and then had a boy, and then maybe had more children. Is there any way you can help in finding her, and bringing together these lost souls? The meeting between them can take place anywhere in Europe. Please let me know, and bless you, 

Badalucco Giuseppina: sono del 47 e ho frequentato la scuola in via Piemonte dal 59 al 63 perche mi sono diplomata computista. Abitavo al rione Lido. Che spiaggia! Sono ritornata in Italia nel ’78 perchè sposata a Demetrio TOPSIDAKIS conosciuto come MIMI, cittadino greco. Lavorava alla Tripoli Sales Co. Vorrei ritrovare le mie compagne di scuola dell’avviamento commerciale: Andreotti Rosy e Iacono Grazia. Ti saluto con la speranza di avere presto notizie da qualche tripolino che mi conosce

Balistreri Rosalba: Ciao a tutti i vecchi nostalgici Tripolini! E un saluto particolare ed un vivo ringraziamento a Paolo Cason per questo magnifico sito pieno zeppo di ricordi della nostra cara bella Tripoli dove sono nata nel 1952 ed abitavo in Sciara El Kindi. Sono andata all’asilo alla Madonna della Guardia e ho frequentato la I° elementare presso la scuola “Roma”, poi la II° e la III° presso le Suore Bianche. Sono rimpatriata nel 1961: ero ancora bambina ma porto dentro di me tanti ricordi ancora vivi e rivedere le vecchie fotografie mi ha fatto palpitare il cuore. Sono stata battezzata nella nostra cara Cattedrale, ma vederla trasformata così radicalmente mi ha fatto veramente male! D’altronde, quella non era terra italiana e non potevamo aspettarci diversamente! Ho rivisto anche quel bellissimo lungomare con le colonnine bianche e le palme alte,ora così trasformato e troppo moderno; e i bagni sulfurei dove andavo al mare. Tutto ciò mi fa fare un tuffo nel passato! Ho scaricato tutte le vecchie fotografie e le mostrerò ai miei genitori, anziani ma ancora in buona salute ( a proposito, mio padre, Arturo, lavorava nell’agenzia di viaggi e spedizioni di Falzon).Un mio zio, scomparso di recente, giocava a calcio nella squadra di Tripoli nel 1945-50. Si chiamava Domenico Balistreri, detto Mimmo. Cerco notizie di una mia coetanea, Adriana Rossin. Grazie ancora per l’opportunità di questo spazio a Paolo Cason  Appena posso, invierò qualche mia foto dell’epoca. Un abbraccio fraterno a tutti. Scrivetemi al mio indirizzo e-mail che si trova nella Rubrica.

Balistreri Giampiero: Ciao, sono figlio di Balistreri Ercole nato a tripoli il 29/11/1916, papà aveva una grande officina meccanica con numerosi operai per la trasformazione motori diesel a benzina e la costruzione dei telai dei camion, .Papa’ aveva rapporti di lavoro anche con il principe Caramanlli.Aspetto notizie da chi lo ha conosciuto, saluti (186)

Bakovic Giampietro: Ho appena visitato sommariamente il tuo sito. Ho avuto l’informazione dall’amico Gino Campagna.  Io sono Giampietro Bakovic e sono nato nel villaggio Micca a sud di Tripoli. L’emozione è stata fortissima. Grazie per questo tuo lavoro.

Bandiera Franco: classe 1946. Abito a Ferrara. Scrivo perché ho in animo da sempre di conoscere o meglio sapere la storia di mia nonna : DAMETO PAOLA , mamma di mia mamma che morì nel 1946 a Tripoli nel villaggio Uliveti. Mia mamma GALLINA STELLA a quei tempi seguiva mio padre Giuseppe in Italia e rimpatriavano.Mia mamma, allora poco più che ventenne, non ebbe più la possibilità di sapere di quel che fu il destino….Ora entrambi i miei genitori sono morti ma una parte di me …non so come dire…e mi limito ad una serie di puntini che mi stringono il cuore. Non so se qualcuno ancora in vita o se per ricordo tramandato abbia in memoria per raccontarmi… .Un nome dice poco ma rappresenta una vita che non c’è più ma che continua a vivere in me e in mio figlio.

Bandiera Franco: Ho 58 anni,mia mamma e il mio babbo si incontrarono a Tripoli nel 1945, mia mamma si chiamava Gallina Stella il babbo Bandiera Giuseppe. La nonna materna Dametto Paola è morta nel villaggio Uliveti dove è stata sepolta. Non so nulla di lei, se qualcuno si ricorda della  famiglia Gallina, originaria di Caerano S.Marco (TV) e mi scrive, per me sarà un regalo grande! Grazie ancora  

Bannino Antonio: Ciao, cerco notizie su parenti di mia mamma, Toscano Giovanna, faceva l’ostetrica all’Ospedale Governativo di Tripoli. Deceduta nel 77. Per piacere ditemi tutto quel che sapete, inoltre vorrei avere notizie dei miei ex compagni di scuola Principessa Jolanda ove vi erano le suore, a Tripoli negli anni dal 1954 al 1961. Grazie di cuore a chi mi scrive

Baraldo Alvaro: Eccellente lavoro da parte del titolare di questo sito sono Baraldo Alvaro classe 1952, un saluto a tutti quelli che mi conoscono ed un in bocca al lupo a te Paolo,chi mi volesse contattare tramite e-mail

Barbara Salvatore: Ho visto sull’album delle fotografie, quelle delle due classi elementari con il Carissimo Maestro Francesco Pappalardo, inviate da Mario Gahel, che ricordo benissimo. Mi farebbe piacere scambiare scambiare due parole con Mario, in ricordo degli anni trascorsi insieme a scuola. Se il piacere fosse reciproco, lo prego di mettersi in contatto con me. Saluto con sincera cordialità Mario Gahel e tutti i vecchi compagni di scuola che potrebbero essersi riconosciuti in quelle fotografie ed ai quali va l’invito di farsi vivi. Ciao a tutti,Salvatore Barbara detto “Turi” dal Maestro Pappalardo 

Barbara Salvatore: Sono Salvatore Barbara, Salvo per gli amici, nato a Tripoli nel febbraio
1952, ho frequentato elementari e medie dai Fratelli Cristiani, poi l’ Istituto Tecnico. Non conosco personalmente Paolo Cason, ritengo tuttavia di essergli debitore di grande gratitudine per la fantastica idea di realizzare questo sito che ha  enorme successo e che sta producendo forti emozioni a tanti che, come me, per oltre 30 anni hanno riposto in un parcheggio della memoria, molto poco frequentato, il proprio essere “ Profugo”  e Tripolino. Molti dei Tripolini che hanno scritto non li conosco, però leggere i loro messaggi mi ha convinto che il gruppo è numeroso e compatto e dunque ho ritenuto giusto dare il mio contributo presentandomi, con la forte speranza che qualcuno dei miei vecchi amici e conoscenti si faccia vivo. Inoltre devo essere grato a Paolo Cason per avermi fatto ritrovare, su questa rubrica, una  amica particolarmente “cara” negli anni della primissima giovinezza, con la quale, dopo 34 anni di silenzio, ho instaurato un bellissimo rapporto epistolare scoprendo che il tempo e gli eventi possono allontanare ma non far dimenticare Porgo a tutti, conoscenti e non, un veramente cordiale saluto, a Paolo Cason un ultimo grazie e l’invito a proseguire il percorso intrapreso,magari con l’aiuto di chiunque di noi possa portare acqua a questo mulino che ci da la farina per fare il pane della speranza che un giorno si possa fare un raduno colossale, tutti insieme, nel ricordo degli anni più belli della giovinezza e della semplicità.  Ciao a Tutti,  Salvo Barbara

Barbara Salvo: C’è qualcuno che sa come rintracciare Radwan Gialuta? Mio compagno di
scuola per tutte le elementari e medie, l’ho visto in fotografia sull’ultimo numero dell’AIRL, svolge mansioni di interprete presso la ns. Ambasciata a Tripoli.
Facendo un viaggio a ritroso, mi vengono in mente altri vecchi amici: Renato Nociforo e la sorella Mirella; Roberto Caracoi, credo cugino dei Nociforo. Elio Pani, sua sorella Luciana e la loro amica Cristina di cui non ricordo il cognome, (mi pare avesse un fidanzato di nome Paolo Mancini) Ho ricordi di belle estati passate insieme ai bagni sulfurei, chissà se si ricordano anche loro Grazie in anticipo a chi potrà darmi qualche informazione

Barda Loredana:  Mi chiamo Loredana Nemni nata Barda e vorrei prima di tutto congratularmi con Paolo per la sua apprezzata iniziativa dato che veramente tutta la nostra infanzia e stata sparsa in tutto il mondo.  Io mi sento sconosciuta dato che ero ancora piccola (15anni) quando ho lasciato Tripoli, però ho ancora molti bei ricordi e poi dato che mi sono sposata con William Nemni il quale non smette mai di parlare di Tripoli e della bella gioventù passata….. Questo sito e il più bel regalo che si poteva fare a William…Mio padre, Vito aveva un grande negozio di abbigliamento vicino al cinema Odeon ..A proposito della richiesta di Maria Rosa di Padova .. Alda Dadusc abita a Genova e spero di farti avere al più presto il suo e-mail grazie per l’attenzione, Loredana

Barda Miryam Nahum : Carissimo amico, non ti conosco, non so chi tu sia ,non immagino assolutamente la tua persona,malgrado ciò devo dirti che oggi ,navigando nel tuo interessantissimo ed importantissimo sito mi hai veramente commossa e devo ringraziarti per le bellissime sensazioni che mi hai regalato, dopo tanti anni di oscurità mentale ,non ricordavo tantissime cose e posti della mia infanzia ,mi hai risvegliato da un lungo sonno e …che dirti mi sento un po’ rinata. penso tu sia una persona eccezionale,complimenti per l’iniziativa .Il mio nome e’ Miryam Nahum ,oggi Barda, nata nel 1953 a Tripoli,sono la più piccola della famiglia: Gina, Denis (che purtroppo non c’e’ più) Mente, Albert e Nora. Abitavamo vicino a corso Sicilia fino al 1960, poi siamo passati a via Cicerone n.1 ,avevamo come  vicini di casa la fam.Spina, che sono stati per noi di grandissimo sostegno durante la guerra dei 6 giorni, inoltre sarei curiosa di sapere se qualcuno ricordi o e’ in contatto con la fam. Becattini, avevano il Jolly Bar, 2 figlie di nome Dolly e Patty,mi farebbe piacere riavere dei contatti, in seguito ti manderò delle foto di Tripoli e della scuola,di nuovo grazie 

Bardelle Paola: Caro Paolo, io e mio fratello siamo nati in Italia (1956 e 1958). I miei genitori che vivevano al villaggio Bianchi dal 1939, credo ai poderi 104 e 108 hanno lasciato la Libia nel gennaio 55 e si sono poi sposati a Milano nel giugno dello stesso anno. La mamma (memoria storica della famiglia) se n’è andata 10 anni fa e papà (classe 1921) ricorda bene gli anni passati in Libia anche se i suoi 86 anni lasciano qualche vuoto di memoria. Ricorda i fatti ma talvolta i nomi gli sfuggono…, Vorrei poter avere qualche foto del villaggio Bianchi o una copia della pianta, a chi mi potrei rivolgere?, chi può aiutarmi? Per me parlare della Libia e come recuperare un po’ della storia di famiglia ed ho paura che con gli anni i ricordi se ne vadano via con le persone che la Libia l’hanno vissuta. Le famiglie di origine dei miei genitori (nonni e zii Bardelle e Revolfato) sono poi gradualmente rientrati in Italia dal 58 in avanti. Qualcuno anche espulso nel 1970. Vorrei passare le mie vacanze di Natale in Libia, quando l’ho detto a mio padre ha risposto con un entusiastico “Vengo anch’io”. E’ in buona salute e potrebbe venire… Anche se gli anni non sono pochi… Chissà!  Un cordiale saluto 

Barki Etty: Cerco tutti quelli che si ricordano di me  e che hanno voglia di risentirmi dopo tutti questi anni. Mi farebbe tanto piacere ritrovare Gabriella Calderoni, Aharonian, Gabriella Bardin, Silvana del Banco di Roma e mi piacerebbe tanto mettermi in contatto con tutte le altre amiche e conoscenti che, ora, per questione di spazio e tempo non nomino ma che sicuramente sono state importanti per me. Scopigno dove sei finita?  

Basile Giovanni: Caro Paolo, sono rimasto veramente esterrefatto di quanto hai fatto con questo sito che ci permette di tornare indietro (almeno con i ricordi) e rivedere il paese dove abbiamo lasciato un pezzo di cuore. Sono GIOVANNI BASILE  (Gianni per gli amici) nato a Tripoli il 26/3/1948 . Ho abitato in zona Ferrovie/Lido Vecchio (Via Bengasi) per lungo tempo e successivamente mi sono trasferito in Sciara Ibn Zaidun (zona Fratelli Cristiani) dove sono rimasto sino alla famosa “cacciata” degli Italiani. Ho frequentato le elementari presso la Scuola Roma dopodichè sono andato alle “medie” in Sciara Mizran e la “ragioneria”. Ho prestato servizio per circa tre anni presso la Banca di Roma in Piazza Italia e presso la Agenzia di Sciara Errashid. Giunto in Italia ho ripreso servizio in Banca (Banco di Santo Spirito) dove sono rimasto per 40 anni e attualmente in pensione mi occupo di mediazione finanziaria per piccola e media Impresa e privati (finanziamenti, mutui ipotecari, cessioni, Leasing, prestiti personali ecc.) in tutta Italia concludendo diverse operazioni con “tripolini” e spero di acquisirne altre anche tramite questo sito. Io risiedo da sempre in Aprilia (LT) insieme a mia moglie APRILE MARIA, tripolina doc anch’essa, che negli anni ‘60 ha partecipato con successo a diverse competizioni canore tripoline una fra tutte la “PICCOLA SANREMO” con il famoso complesso “I GABBIANI” arrivando prima. Abbiamo tre figli di cui le due femmine Simona e Stefania  felicemente sposate e con prole mentre Gianluca, il maschietto di casa di 24 anni frequenta ancora l’Università e vive con noi. Avremmo comunque un desiderio da esprimere e cioè di poter contattare tutti coloro  che ci  conoscono e si ricordano di noi.. In particolare vorrei rintracciare, con l’aiuto di questo sito, il Sig. CANCELMO ANTONIO, mio grande amico in adolescenza che a Tripoli  abitava dietro Corso Sicilia alle spalle  della   Chiesa Madonna della Guardia. Chiunque abbia notizie non esiti a contattarmi.  Adesso, nel rinnovare i miei affettuosi saluti a Paolo Cason che ci ha dato questa possibilità di colloquiare tra noi “tripolini”, passo e chiudo. (1404) 

Bedussa Vito: Ciao a tutti sono Vito Bedussa, (1946) studente dell’Istituto della Salle di BENGASI anni 1953-1960, ho avuto tanti compagni arabi,italiani,greci,maltesi,altri, ho un buon ricordo dell’atmosfera in cui si viveva,un ottimo ricordo degli insegnanti, alcuni dei quali purtroppo non sono piu’. vivo a Roma dal 1967 a tutt’oggi. Gradirei ricevere notizie ,possibilmente gioiose,da chi eventualmente leggesse queste righe. Un abbraccio a tutti.

Bedrossian Silvia: Caro Paolo, Mi chiamo Silvia Bedrossian, sono talmente emozionata che non hai un’idea!!! Ho per puro caso trovato questo sito e mi devo complimentare con te per questa stupenda iniziativa. Non ne ero a conoscenza fino ad ieri…. Figurati che stavo cercando qualcos’altro … e ho trovato il tuo sito. Paolo, sei GRANDE!!!! un GRAZIE DI CUORE E’ TROPPO POCO PER RINGRAZIARTI DELLA GIOIA CHE MI HAI DONATO…!  Ho ritrovato tanti amici e conoscenti tra i quali … pensa anche la famiglia che abitava al piano inferiore del nostro. Mi sono immediatamente messa in contatto con loro ed …. indovina un po’ …?  Nel giro di pochissimi minuti mi hanno risposto. Ero emozionatissima quando scrivevo quell’email e lo stesso loro. Paolo…sei fa-vo-lo-so!!! non passi che sia io che le mie sorelle    non pensiamo ai meravigliosi giorni trascorsi nella bella citta’ di TRIPOLI!!! Dopo aver finito le scuole io ho lavorato alla FIAT di Tripoli (Ufficio Commerciale e poi Direzione) Mia sorella Maria Rosa lavorava nell’Ufficio Cambiali. Nora lavorava all’Ufficio Anagrafe del Municipio.Qualcuno FORSE si ricorda di noi ???? … e vuole scrivermi????? Mi farebbe tanto piacere ricevere qualche e-mail. Grazie Paolo!!!

Bedussa Raul: Sono Raul Bedussa,nato a Bengasi nel 1957 ed ho studiato alla scuola “La Salle” fino al 1967. I miei maestri erano Fratel Ezio, Goffredo e Andrea. Pensavo che il raduno dei bengasini a Roma nel 2004, alla cui organizzazione ho contribuito a livello di tam-tam, fosse già una sorta di miracolo ma questo sito è ancora di più! Avrei un immenso piacere di avere notizie di (da) Enzo ed Enza Calandra, Giovanni Sospirato, Giorgio Rossi, Renato Fichera, Elio Zuares, Lillo ed Isacco Zuares, Jack Naim, scrivetemi! 

Bellisario Giuseppe: Ciao Sono Bellisario Giuseppe nato a Tripoli il 22/09/1948 rimpatriato nel ’70 dopo i noti fatti avvenuti in Libia,attualmente risiedo a Torino. In Libia lavoravo al ristorante “Le Lanterne” in Sciara Esseidi, la strada che portava verso l’ospedale civile, dopo la Gordon Woodroff ,mi farebbe piacere sapere se c’e qualche amico di lavoro di cui non ricordo i nomi e che si ricordi di me, che si si faccia sentire mandandomi un e-mail, un forte abbraccio a tutti i tripolini 

Benedini Irma: Caro Paolo,ti comunico attraverso questa rubrica, che grazie al’indirizzo che mi hai fornito, ho già contattato l’amica Maria Di Gioia e questa estate avrò l’opportunità di incontrare a Bisceglie i suoi genitori. Colgo l’occasione per inserire il mio nome con la speranza di poter incontrare altri amici.
Sono Irma Benedini, nata a Tripoli nel 1948 dove ho abitato con i genitori e i fratelli Luciano e Gianni sino al 1970. Abbiamo frequentato la scuola sino alla quinta elementare dalle Suore Giuseppine di Città Giardino: Mio fratello Gianni ha frequentato la media a Casa San Giuseppe a Miani negli anni ’64/67e sarebbe felice se qualcuno ricordandosi di lui volesse contattarlo. Avremmo piacere di avere notizie di Nino e Pino Pellegrino, figli di Liborio e Maria, nostri vicini di casa. Nel ringraziarti nuovamente per l’opportunità che ci offri,un caro saluto.Irma (1404)

Bernasconi Ettore:Ho scoperto per caso questo sito e dopo tanti anni (36 per l’esattezza) che ho lasciato Tripoli, dove sono nato nel 1946, ritrovo tanti nomi di persone che hanno accompagnato la mia gioventù: amici, compagni di scuola, semplici conoscenti. A Tripoli ho frequentato l’Istituto G. Marconi e dopo essermi diplomato Geometra, dopo qualche anno “italiano” sono ritornato nella mia città natale dalla quale, con mio grandissimo dolore, son dovuto venir via. Sono titolare di un’Agenzia di pubblicità, ho due figli e sono nonno di due splendide bimbe. I sessant’anni che ho sulle spalle non mi pesano più di tanto ed ho ancora uno spirito “tripolino”. Mi farebbe molto piacere essere contattato da qualche “vecchio” amico o compagno di scuola, magari solo per un “ciao, ti ricordi di me?”. 


Bertelli Nezi Giancarlo: Salve a tutti. Mio padre, Attilio Nezi, ha realizzato a Tripoli importanti costruzioni tra cui: Banco di Roma – Real Teatro Miramare – Cine Teatro Alhambra – Magazzini UPIM – tribune e parte del circuito della Mellaha – Lungomare Conte Volpi, Padiglioni Somalia ed Eritrea alla Fiera Internazionale di Tripoli, il restauro del castello,l’Hotel Uaddan e il Casinò, la villa del dott. Frigenti , ecc. Purtroppo io non sono mai stato a Tripoli ed ho poca documentazione di queste opere. sarei grat…issimo a chi mi potrà fornire informazioni e fotografie. Grazie a tutti. (912)

Bertoli Vanda: Ciao a tutti, vorrei conoscere le parole dell’inno nazionale libico prima del colpo di stato del 1969. Grazie e un saluto a tutti i tripolini

Beshyah Salem Arifi: Ciao a Tutti, Sono un medico che si interessa alla storia della medicina. Io sono interessato a particulare storia moderna di ospedali, medici e in generale l’assistenza sanitaria in Tripolitania 1920-1970. Sono molto interessato a tutte le informazioni sulla storia del governo Hospital di Sciara Zawia, Ospedale psichiatrico, etc etc . Nomi dei medici in esso o in qualsiasi altro ospedale. Sarei grato a tutti quelli di voi che potrebbero decidere di condividere con me tutte le memorie, esperienze o anche semplicemente nomi e luoghi che si possono ancora ricordare. Ogni foto sarà molto apprezzata. Tutte le spese verranno rimborsate. Cordiali saluti,

Biagiotti Maria: Ciao a voi tutti, anche io e mia sorella Giuseppina siamo nate a Tripoli intorno agli anni ’50, abbiamo frequentato le scuole dalle Suore Bianche(Madonna della Guardia),avremmo tanto piacere di ritrovare le nostre compagnie di studio o chiunque si ricordi di noi. Grazie a voi tutti

Bisi Marialuisa: Grandiosa davvero l’idea di questo sito, complimenti e …grazie!
Mi sono appena prenotata per il 28 maggio, sono ansiosa si vedere se ritrovo altri … pezzi della mia vita. Uno mi preme particolarmente: sono anni che provo a rintracciare quella che per tutta la mia infanzia e adolescenza è stata una sorella, fino qui, a Roma, dove abbiamo frequentato insieme l’ultimo anno di liceo al “Plinio Seniore”. Sto parlando di ROSARIA CASTELLANO, figlia di Giovanni e sorella di Giacomo. Nel ’71 ci siamo perse di vista, poco prima che lei si trasferisse a Pavia, se non ricordo male. Non ne ho saputo più nulla e adesso che ho ritrovato alcuni dei miei compagni di scuola, mi manca ancora di più. Io sono del 1953 e ho lasciato Tripoli nel 1970 alla fine del III liceo scientifico, sez.B

Bocola Pragliola Pina: Sono Bocola Pina in Pragliola. Sono stata in Libia dal 1937 al 1950, prima in Cirenaica e poi in Tripolitania. Mio padre era veterinario a Derna e poi al villaggio Michele Bianchi e in ultimo a Tripoli. Ho mandato a Paolo, che ringrazio molto per il bellissimo servizio che ci offre, delle foto di mio fratello Sandro negli ultimi anni di liceo 1947-1949. Saluto tutti Pina Bocola

Bolognesi Ferdinando: Ciao Paolo,tramite l’amico Bakovic ho avuto occasione di visitare  il tuo sito e mi rallegro con te per averlo creato. Ti  invio copia a parte di e-mail da me oggi indirizzate ad alcuni nominativi ricavati dal tuo sito stesso.Un caro saluto e fammi sapere chi sei. 

Bonanno Giuseppe: Gradirei contattare eventuali conoscenti o ex compagni di scuola, in particolare Lina Cataldo e Corazzina Gianni, scrivete al mio indirizzo in bacheca

Bonincontro Giovanni (Nanni): Ciao a tutti vecchi e giovani tripolini,io sono classe ’58 ed ho lasciato Tripoli il 6 agosto 1970.Ero alla scuola “Madonna della Guardia” ed abitavo in “Sciara el Idriss 33” ricordo i nomi di alcuni miei amici,Tosatto Roberto,Valentino Pisu,Modafferi Corrado,Grammatico Franco,Alberto Trovato,Pupo Silvio,Renato Tedesco,se qualcuno li conosce mi piacerebbe contattarli e sapere di loro. Ciao

Bordone Francesco: Saluto affettuosamente tutti i tripolini che si ricordano di me e li invito a contattarmi. Sono nato a Tripoli nel 1944 ed ho frequentato le elementari e le medie dai Fratelli Cristiani e l’istituto tecnico per geometri in Sciara Mizran.

Borrelli Francesco: ciao!, mi chiamo Francesco Borrelli, sono rientrato in Italia nel 1970 da Tripoli dove facevo il pittore pubblicitario, ora vivo a Livorno. Vorrei rintracciare un carissimo amico tripolino che si chiama Umberto Campagna di anni 74, a Tripoli lavorava all’Hotel Uaddan come idraulico, tecnico e manutenzione caldaie. Ricordo anche che aveva un negozio di latteria. Chiunque lo conosca gli faccia sapere che lo sto cercando e che spero di incontrarlo di nuovo dopo così tanti anni

Borolli Roberto:  A  tutti  gli  amici di Tripoli che mi conoscono e che vogliano scambiare qualche ricordo dal periodo 1952 al 1962 ( tempo che ho trascorso in Libia da quando sono nato) . Ciao, Roberto

Boschiero Silvio: Filippo Tarantino…chi l’ha visto? chiunque ne avesse notizia è pregato di comunicarlo a Silvio Boschiero scrivetemi al mio indirizzo e-mail

Bottari Mario: Grazie Paolo sono Mario Bottari, nato a Tripoli nel 1940 e vissuto colà sino al 1947, anno in cui sono venuto in Italia. Grazie per avermi dato un’iniezione di adrenalina e per avermi fatto riassaporare il sopito profumo della gioventù.  Sono nato a Tripoli nel luglio del 1940 e ho una grande nostalgia della mia città natale.
Sono venuto in Italia poco dopo la fine della guerra, cioè nel 1947. I miei ricordi di bambino, seppur abbastanza nitidi, non mi consentono di visualizzare nomi o persone nella mia memoria. Ricordo che abitavo a Città Giardino, in una civettuola palazzina bianca con una facciata curva e circondata parzialmente da un discreto giardino. Sotto la casa, alla sinistra del cancello di ingresso, esisteva una piccola discesa che immetteva direttamente in un box coperto. Ricordo di aver frequentato nell’anno 1946 la scuola elementare poco distante , gestita, mi sembra, dalle Suore Orsoline. Che dire delle passeggiate sul bel lungomare o addirittura quando il mio papà mi faceva fare un giro in carrozzella fino al Suk!
Il ricordo più vivido me l’ha lasciato la spiaggia di Giorginpopoli con le sue cabine poste su un terrapieno e con la sabbia disseminata di conchiglie.
Altri ricordi mi riconducono verso l’oasi di Tagiura, dove i miei parenti avevano dei terreni e dove scorazzavo felice.
So perfettamente che quello che ricordo non è tanto, ma, se ci fosse qualcuno in grado di riallacciarsi a quanto da me scritto, per cercare di ricostruire , seppur in minima parte, questa parte del puzzle della mia vita, gliene sarei grato. Scrivetemi!

Boukas Gregorio: Innanzitutto complimenti per il sito. Sono Boukas Gregorio nato a Tripoli (citta vecchia, Sciara Sidi Salem, zona Al Gubba) nel 1953. Sono figlio di Giorgio e Cesira Boccalon ed ho 3 sorelle, Teresa,Giovanna e Lucia. Ho frequentato le Elementari presso le suore Giuseppine di Sciara Suk el Turk e poi le Medie e Ragioneri. Mentre ero in Libia avevo il passaporto greco e pertanto sono rimasto più a lungo di tanti altri e sono partito da Tripoli nel 1984. Ho lavorato per 3 anni presso il Sig. Abdallah Zentuti che importava vernici della Max Meyer ed a 19 anni sono passato all’Alitalia dove ci sono rimasto sino al 1978. Ho lasciato una Compagnia aerea per passare ad una Compagnia di Navigazione (Ignazio Messina di Genova) a quel tempo agenzia della Namte di Omar Dahmani e poi diventata Lebda e poi ancora Germa. Dopo Tripoli sono stato in Italia, Jeddah,Golfo,Riyadh di nuovo Genova per 5 anni e poi Londra, sempre con la stessa società. Ho saputo di questo sito dall’amico Cassar Annibale che coincidenza ha scritto a mio cugino pensando di parlare con me (siamo omonimi). Leggendo i vari messaggi noto e ricordo con piacere nomi come Gianni Morellato detto il Biondo,Rosanna Meilak (sposata con Giorgio Katzidonis ), Zangari Franco ( il papà aveva una società di pompe funebri ? ) che quando sono rientrati in Italia si sono stabiliti appena fuori Torino. Saliba Antonio è un nome che più volte ho sentito nominare da mio padre, alle superiori avevamo un Prof di Lingua Araba che si chiamava Gialuta ( non ricordo il nome ). Noto che nei Msg si parla di Radwan Gialuta (è il figlio?). Colgo l’occasione per salutare tutti quelli che conoscevo e mi farà piacere ricevere notizie da qualche vecchio amico Tripolino. Saluti a tutti

Bracale Alfredo: nato a Tripoli nel 1954 e rientrato in Italia nel 1967. Ho frequentato le elementari presso i Fratelli Cristiani e fino alla seconda media alle Scuole Statali. Attualmente risiedo ad Udine e sono un Ufficiale dell’Esercito. Un ringraziamento e tanti complimenti a Paolo per questa meravigliosa iniziativa. Un saluto a Renato Spina che si è ricordato di me nella sua e-mail; degli altri nominati ho rivisto Terzani a Genova.Spero che questo sia il primo di una lunghissima serie di incontri. Un saluto a tutti i tripolini.

Branchetti Franca: abitante dal ’38 al ’60 al podere 16 Azzahra ex. villaggio Michele Bianchi. Cerco conoscenti di Branchetti Gino fu Domenico e Bartolini Pierina,i nostri vicini di casa erano Simoncelli,Polidori,Fortini,Cavallucci e Cavalli. Grazie

Brusco Franco: Dal dicembre 1940 al febbraio 1941 mio padre è stato comandante di una batteria contraerea della Milmart – poi di gruppo batterie – dislocate vicino a Tripoli. Di quel periodo mi resta un interessante diario (4 quadernoni di De Magistris!), numerose foto e … una serie di interrogativi che riguardano le località citate nel diario. Attraverso l’invio di una foto al gentile curatore di questo sito sono riuscito a rintracciarne una, la spiaggia dei sulfurei, ma me ne mancano altre che qui elenco come scritte da mio padre: Bir Auara (sede DICAT), Bis Haccar, Città Giardino, Casa o Concessione Lupini, Collina Verde, Comando 2a Legione Milmart, Concessione Mariotti, Giorgimpopoli (dove forse alloggiava mio padre), Miani, il “Nodo” (forse nome di un comando), Porto Benito, Ras Sidi Bilal, Sonnan (forse sede di un aeroporto), Suel el Turk, Tagium, Urahabez.
Sarei molto grato a chi mi potesse aiutare a collocare queste località ea inviarmi anche foto delle stesse che sono disposto a scambiare con quelle in mio possesso.
Grazie e auguri, Franco Brusco (1108)

Bucas Gregorio: Grazie Paolo per averci dato la possibilità di ritrovarci. Sono nato a Tripoli nel 1956 ed ho frequentato le elemantari presso la Madonna della Guardia e le medie alle Statali ed abitavo in Shara El Idrissi No. 36. Sarei felicissimo se potessi ricevere messaggi da chiunque si ricordi di me. Un forte abbraccio a tutti

Burgio Aldo: Cari amici tripolini, sono alla ricerca di vecchi amici in particolare di Elio Manzoni e Ciucciarella Mario. Scrivetemi al mio indirizzo e-mail.Un abbraccio a tutti e complimenti per il sito.

 

C  

Cardaccia Corrado: Cerco notizie del signor Piccione Salvatore figlio di Corrado, ricoverato a Sondalo (So) negli anni 1963-64 e abitante allora in Libia in quei tempi, grazie. 160114/3

Clerici Carmelina: Ciao, mi chiamo Carmelina Clerici, sono nata a Tripoli nel 1950 e abitavo in via Puccini 25. Sono venuta in Italia nel 1967. Mi piacerebbe mettermi in contatto con chiunque conoscesse me o la mia famiglia.Ricordo la famiglia Piccione, che erano nostri vicini di casa, Antonio e Francesco Sanna, la famiglia Mislati e tanti altri. E’ stato per me un piacere scoprire questo sito e riaffiorare dei bellissimi ricordi. 121013/1

Carmeci Giuseppe: Cerco foto della cerimonia di benvenuto in Libia all’Ambasciatore nell’anno 1955, io ero in seconda elementare con la Maestra Letizia De Pasquale e ho recitato la poesia di benvenuto insieme ad una ragazza di 4° o 5° elementare che credo si chiamasse Isabella. Chi avesse notizie dell’ evento o foto dell’ epoca, è vivamente pregato di contattarmi. Grazie. 20813/1

Casamichela Teresa: Ciao Paolo, ho scoperto oggi il tuo sito, complimenti, veramente bravo. Io non ho molti ricordi, sono venuta via da Tripoli il 18 agosto 1969 avevo quasi 12 anni e ormai il periodo di nostalgia acuta in qualche modo è passato. Curiosando tra le pagine del sito mi sono ritrovata in quella dei ricordi di scuola. Mi chiedevo, (ma non ne sono sicura), la foto con “data scuola e classe sconosciuta inviata da G. Moretto”, potrebbe essere la prima elementare dell’anno 1963-64 dalle suore Giuseppine con la maestra Lina Grasso? In questo caso io dovrei essere la seconda da sinistra della fila dietro. Ma è solo una vaga ipotesi. Dalle Giuseppine ho fatto solo l’asilo e la prima, le altre classi elementari le ho fatte alla Schiaparelli delle Francescane. la prima media alla statale. Il 5 giugno del ’67 ero a scuola, in quarta, mia mamma è venuta a prendermi in anticipo, non siamo riuscite ad arrivare a casa direttamente, ci siamo dovute fermare in un negozio di alimentari di amici, serranda abbassata, fino a quando il corteo di manifestanti che urlava in Jaddat Istiklal, dove abitavamo, si è spostato verso il Palazzo Reale. Ho avuto paura, facevo la coraggiosa e non l’ho mai detto a mamma, ho pensato che non avrei più rivisto mio papà che era in giro per  lavoro, il mio fratellino di 9 mesi e mia nonna che erano rimasti a casa. Da quel momento ho desiderato solo andar via da quel posto e una volta in Italia ho cercato di dimenticare ogni giorno un po’, ogni giorno di più. Ce l’ho fatta, credo. Oggi una piccola spina di pianto mi pungeva la gola, ma forse capita a tutti quelli che leggono pagine della loro infanzia, in qualsiasi parte  del mondo sia trascorsa la loro infanzia.
Comunque  il tuo sito è davvero bello, personalmente  ho ritrovato solo pochi nomi e non sono certa che loro si ricordino di me: Irene Tufano della Schiaparelli, Antonella Chiodi e  Alvaro Baraldo.  Irene e Antonella erano mie compagne  di scuola, Alvaro Baraldo era figlio di amici di famiglia, lui era un bel ragazzo di 15 o 16 anni e io ero una bimba di 10 anni. 
Ancora complimenti per il bel lavoro e grazie comunque per le belle opportunità che dai a tutti. Un caro saluto. 31713/2

Cioria Annamaria: Caro Paolo, approfitto dell’annuncio di Mabruk Ali per chiedergli, se possibile, alcune foto del Villaggio Dafnia (ex Garibaldi) ed in particolare della casa colonica n. 91 dove sono cresciuta con la mia famiglia composta di 8 persone e n. 84 dove vivevano i miei nonni paterni, sono nata a Misurata il 7/10/56 e ho vissuto in Libia fino all’agosto 1968. Apprezzo molto il sito che mi fa rivivere il passato. Un cordiale saluto. 30713/1

Corazzina Cesare: Ciao a tutti, mi chiamo Corazzina Cesare sono nato a Tripoli nel 1956,  il mio papà aveva la campagna a Suani Ben Aden, ma nel periodo di scuola, abitavo in Sciara Mizran, di fronte c’era la mia scuola elementare, poi ha frequentato 2 anni delle medie, quindi sono tornato in Italia nel Luglio del 1969. Se qualcuno si ricorda di me, mi farebbe piacere ricordare gli anni passati in Libia. Il mio recapito chiedetelo a Paolo Cason.

Un grande grazie a te Paolo, per la grande opportunità che offri a tutti noi Tripolini. 120513

Caradonna Sara : Ciao a tutti, sono Sara Caradonna sono nata a Tripoli il 23/08/1956 abitavo in Sciara Mizran di fronte Salomone. Mio papà aveva una torrefazione di caffè in via XXIV Dicembre vicino al cinema Odeon.
Ho due sorelle Maria la più grande e Fiorella la più piccola, ho frequentato le elementari presso la scuola “ROMA” e mi piacerebbe ritrovare tutte quelle persone con le quali si giocava insieme.   280909/1

Cavallaro Ornella: Cari tripolini, mi chiamo Ornella Cavallaro. Sono la figlia di Michelina Viscuso e Francesco Cavallaro. Sono nata a Tripoli nel 1965 e nel 1970 sono arrivata in Italia a seguito del colpo di Stato come la maggior parte di voi, insieme ai miei genitori e a mia sorella Antonella. Sto scrivendo la tesi sulla comunità italiana in Libia attraverso i racconti dei miei familiari. Se qualcuno conosce i miei genitori è gentilmente pregato di contattarmi. Sarò felice di metterli in contatto e ascoltare o leggere le esperienze in comune. Grazie di cuore a tutti voi!  041109/1

Cavallini Rita: Ciao,Paolo, ci siamo sentiti tempo fa per telefono per esprimerti la mia gratitudine nell’aver “fondato” questo meraviglioso sito che ci dà l’opportunità di avere notizie della “nostra” terra lontana. Sono nata al Villaggio Olivetti ma ho trascorso la mia infanzia al Villaggio Micca con i miei genitori Guerrino e Maria e i miei fratelli Domenico e Claudio.  Ti chiedo per piacere di mettermi in contatto con Beatrice Girani, mia compagna di studi dalle Suore Francescane,che mi ha cercato. Io e mio fratello Domenico (che aveva studiato a S.Giuseppe) abitiamo a Forlì,Claudio a Perugia.  Di nuovo GRAZIE. Con stima Rita Cavallini 200110/4

Corsini Maria Rosa: Mi chiamo Maria Rosa Corsini in Bertolini io e mio marito abbiamo vissuto in Libia dal 1968 al 1972 esperti Fiat io in ufficio in Sciara Istiklal ufficio commerciale e mio marito Capo squadra a Bab ben Gascir. Se qualcuno ci riconosce,ci farebbe piacere ricordare gli anni passati in Libia. 200110/2

Campisi Maria: Caro Paolo nella foto di classe pubblicata in “Ricordi di scuola” anno 1966 vi sono alcune compagne (anno di nascita 1955) che hanno avuto il piacere di rivedersi dopo 45 anni. Mancano all’appello: Barda, Silvia Marchisano, Loredana Tomassoni, Fulvia Dominici, Jaqueline Falzon, Anna Maria Pellegrino, Marlene Dana, Lucia Vasquez, Farida Subasciaki, Patrizia Caruso, Savina D’Alessandro e Silvia Bisi.  Qualcuno le conosce e potrebbe darci loro notizie? O meglio i loro recapiti per poterle contattare? Grazie 080211

Calandra Mario: Carissimi, sono Mario Calandra, nato e vissuto  a Tripoli, fino al 1962 data del mio rimpatrio. Sono stato un ex alunno dei F.S.C. di Tripoli e l’ex delegato sportivo sino al mio rimpatrio, della Ass. La Salle.  Sono un consigliere dell’Ass. Ex lali Fr. Amedeo ora anche Fr. Arnaldo. Chiunque desideri avere notizie, incontrare o proporre del materiale vissuto nel  cortile della Salle, ricevere notizie  di Bengasini  o foto di Bengasi, è pregato di rivolgersi e fare richieste del mio indirizzo elettronico a Paolo  Cason.

Certo di portare come in altre occasioni a termine, ogni problema e richiesta.   Mario Calandra. 291110 

Celestra Giuseppe: Salve, mi chiamo Pino, figlio di Celestra Bruno, uno dei pugili del Circolo Italia che e’ presente su una foto di questo sito, mio padre, che non usa il pc, mi chiede di pubblicare un avviso per ritrovare i suoi amici d’infanzia, lui e’ nato nel 1941 in Libia e vi ha vissuto sino al ’70, lavorava in una bottega dove facevano avvolgimenti di motori elettrici e poi con suo fratello Vito in una compagnia di trasporti, spero poter esaudire questa sua richiesta.  280809/3

Casari Carlo: Mi chiamo Casari Carlo nipote di Emilia Romani Silvestri, cerco notizie riguardanti lei e le figlie Rosetta e Lucia e della sorella Umiliana Romani Baron , emigrate in Libia insieme alla famiglia Garutti al villaggio Olivetti e di cui non ho più notizie dal 1968  280809/2

Campo Maria Grazia: Ciao, mi chiamo Campo Maria Grazia e cerco le mie compagne della Madonna della Guardia, sono nata a Tripoli nel 1956

Covato Emanuele: ciao Paolo sono Covato Emanuele nato a Tripoli 1950 abitavo in via Verdi n°68 angolo via Puccini, mio padre Antonino aveva un negozio alimentari e torrefazione di caffè al Mercato Rionale, mia madre si chiamava Bennici Maddalena, i miei fratelli Giorgio ,Biagio le mie sorelle Concettina, Annamaria, Antonietta, chi ci riconosce di contattarmi al mio indirizzo e-mail,  grazie e un saluto a tutti i tripolini.  280409/3

Casagrande Valeria: Ciao, sono nata nel 1956 a Tripoli, ho abitato a Casa S. Giuseppe e andavo a scuola dalle Suore Francescane della Dahra, dal 1962 al 1967. Mi ricordo della maestra Giorlandino Silvana e di alcune mie compagne: Rossana Livolsi, Antonella Chiodi, Luisella Martelli, Rosalba Corona…  Mio papà è il signor Alberto che faceva l’autista di Padre Umile ma anche di tanti ragazzi (come Zaccari e Bertelli) che accompagnava a scuola. Ho 4 fratelli di cui 3 vissuti come me a Casa S. Giuseppe (Daniele, Maurizio e Sandro). Abito in provincia di Genova e se qualcuno si ricorda di noi, mi contatti che mi fa molto piacere! 220409/3

Corletti Giuseppina: Mi chiamo Corletti Giuseppina sono nata a Tripoli nel ’58 e rimasta li fino al ’67, abitavo in Via Iben Giubir, 1. Con grande gioia e tanta nostalgia che guardo questo sito, che ci riunisce col pensiero verso quella terra che abbiamo lasciato e che chissà se un giorno rivedremo.  Frequentavo la scuola Schiapparelli delle suore Francescane, sfogliando i nomi con immensa gioia  ho riconosciuto Mascina Paola che sono convinta era una mia compagna di classe, come D’elia Stella, mi piacerebbe mettermi in contatto con loro, ed avere notizie delle altre ricordo Carla Mastrapasqua, Cinzia, Loredana. Mi piacerebbe ritrovare altre persone che mi conoscevano, o per i miei genitori che si chiamano Corletti Gaetano del ’28 e Muccio Mafalda del ’31, lei da piccola ha vissuto a Collina Verde.( i miei nonni erano Corletti Luigi  e Falzon Giuseppina – Muccio Giuseppe e Caia Angela- tutti venuti a Tripoli all’inizio del 900,) Un grazie immenso a te Paolo, per questo grande lavoro che stai svolgendo, per unire tutti noi Tripolini.030409/8

Celestre Gennaro:  Ho scoperto solo ora di questo stupendo sito ed eccomi qui ad aggiungere qualcosa di mio: Sono nato a Tripoli nel 1954, ho frequentato le scuole medie dai francescani (Padre Umile, Padre dall’Arca prof. Cristaldi Camillo, la Prof.ssa Lattanzi) ero in classe con Gallo, Calderoni e molti altri di cui non ricordo il Cognome, poi ho frequentato la Prima ragioneria con Mallia Valeria e tanti altri. Chi si ricordasse di me può contattarmi, abbiamo bisogno di ricordi. Mio padre Celestre Aurelio lavorava al Banco di Napoli e suonava l’armonium nella chiesa di S.Antonio con padre Marcello Negro.Un caro saluto

Covato Emanuele: ciao a tutti sono contento di essere su questo sito. Io sono Covato Emanuele fratello di Giorgi nato a Tripoli anno 1950 abitavo in via Verdi 68 angolo via Puccini. Son contento di aver ritrovato gli amici Morreale Antonio e Genovese Stellario detto Uccio, mio padre aveva un negozio alimentari e torrefazione al mercato rionale, sto cercando Mormile Maurizio e Maria Aprile, chi mi riconosce che si faccia avanti mi fa molto piacere risentirvi a tutti un abbraccio a tutti i tripolini, ciao a tutti.

Casubolo Giuseppe: ciao a tutti sono nato a Tripoli nel 1960 ho frequentato la prima dai fratelli cristiani e le altre classi dalle suore abitavo in Sciara Bu Harida cerco notizie in particolare di queste persone  

Cavallucci Giorgia: Il mio babbo vorrebbe ritrovare questi amici, aiutatemi per favore! Milani Basiglio (podere 10),Arcari Enrico e  Adriana (zona Elhascian), Baroni Albino, Cazzetta Angelina (avevano una bottega ad Elhascian), Merola Nicola, Simoncelli Guglielmo, Polidori Riccardo, Cavalli Nazzareno, Orlando e  Simoncelli Assunta. Grazie mille.

Campagna Giacomo (Gino): Caro Paolo, cerco notizie delle seguenti persone,  Bivona Antonia, Bivona Rosa, Bivona Concetta e Bivona Graziella che credo ora abitino ad Acilia presso Roma, ricordo che a Tripoli avevano alcuni negozi vendita nel settore abbigliamento, cerco inoltre compagni di scuola degli anni ’39/’40 dell’ Istituto Umberto.I° e  Fratelli Cristiani  di via Mazzini  a Tripoli di cui il Direttore era  Fr. Flaviano Gatti  con fr. Amedeo, tra i compagni che ricordo vi era il Conte Pierfrancesco  Calvi di Bergolo  nipote del Re Vittorio Emanuele III° e che in seguito sposò l’attrice Marisa Alassio.   

Campo Diego: Mi chiamo Campo Diego sono nato nel 59 sono ex allievo La Salle, il mio maestro era Fratel Arturo Carelli, persona severa ma con il cuore d’oro che ancora adesso dopo 44 anni ricordo e ringrazio del suo operato, quello nella foto di Fabio Felici. Ricordo nella foto anche altri nomi oltre Fabio: Ponzio, Mezzasalma, Pisani. persone che mi piacerebbe risentire dopo 38 anni. era una bella classe con un maestro esemplare che mi piacerebbe rincontrare, pensate che riusciva a tenere oltre 40 ragazzi in classe. Ora che ci avviciniamo al mezzo secolo, i ricordi continuano a rimanere nella mia mente con tutti gli episodi positivi e negativi di quel periodo. Se qualcuno si ricorda di me mi farebbe piacere colloquiare. L’esperienza in Libia e’ una parte importante della mia vita che ricordo con gioia e a volte con nostalgia, ciao a tutti …..210209/1

Comin Alessandro: Ciao a tutti i tripolini ,grazie Paolo per questo sito che ho scoperto casualmente con mia grande sorpresa, ho visto che siamo veramente in parecchi,io purtroppo non ricordo che pochi nomi dei vicini di casa,ma non li ho trovati nella lista….Ah scusate, mi chiamo Alessandro e sono nato a Tripoli nel 1955 ci ho abitato sino al 1968 quando i miei genitori (Dionisio, che non c’e piu’dal 2002 ed Eva) sono rimpatriati. Oggi vivo a Treviso ma il mio cuore e’ e resterà sempre a Tripoli che non ho più visto, se non attraverso qualche filmato ,come penso sia per la maggioranza di voi. Io abitavo in via Verdi al numero 55 ed il ricordo piu’ vivo e’ quello dei miei vicini di casa che si chiamavano Renato,Marina,Silvia e Paolo non so se riuscirò ad avere qualche loro notizia,in ogni caso se c’e’ qualcuno che si ricorda di me può scrivermi al mio indirizzo e-mail Di nuovo un saluto a tutti con tanta nostalgia  e tanti bei ricordi di infanzia e’ ciò che rimane di quello splendido posto al sole che non c’e’ più. 

Chicchiricò Marco: Grazie grande Paolo, sai leggendo le mail di tanti tripolini ho pensato anch’io di provare a cercare qualche ex compagno di scuola o di collegio
dal 1966 al 1969 sono stato all’Istituto della Croce Rossa Italiana che si trovava tra Tripoli e Giorginpopoli e precisamente ai “Sulfurei”, chi se lo ricorda? se ricordo bene c’erano con me Scorrano Angelo che ho avuto il piacere di rivedere alcuni anni fa ad Anzio, Rossi Maurizio e sua sorella e sua sorella Beatrice altri nomi non li ricordo anche perchè lasciai Tripoli a soli 10 anni però nonostante l’età il mio pensiero è sempre lì, ricordo i nomi delle monache suor Reginelda Molteni e suor Gesuina. scrivetemi al mio indirizzo di posta elettronica

Camilli Antonio: Gentilissimo Sig. Cason, da pochi giorni sono venuto a conoscenza del suo meraviglioso sito,sono Antonio Camilli nato a Tripoli nel 1951, abitavo in Sciara El Rascid ( la via del grande mercato rionale dove mio padre Sebastiano insieme ai soci Salerno e Moscuzza aveva un banco per la vendita del pesce) ho  frequentato le scuole elementari dai Fratelli Cristiani (dal 1957 al 1962 ) e di quel periodo ricordo solo alcuni cognomi dei miei compagni tra i quali, Arcuri, Sansone, Enrico, Gruppuso, Nociforo. In particolare ricordo che con Renato Nociforo all’uscita dalla scuola ci recavamo dai nostri genitori, in quanto suo padre aveva una salumeria accanto alla pescheria di mio padre. (Non ricordo il nome della via) Sono rientrato  in Italia nel 1970 a Siracusa dove attualmente risiedo. Mi sono riconosciuto nelle due foto di gruppo pubblicate nel sito settore anni 50, scuole elementari anni 1958-1961 maestri Migliore e Aronica, io sono il secondo da sinistra della prima fila in alto della foto 1 e l’ottavo sempre da sinistra della prima fila in alto della foto 3. Se leggendo questo messaggio, qualcuno potesse ricordare quei bei tempi non esiti a mettersi in contatto ne sarei molto felice. Sperando che Lei possa pubblicare questo messaggio e nel ringraziarla per questa bellissima e utilissima iniziativa, invio un forte abbraccio a lei e a tutti i Tripolini.  200212

Caruso Antonietta: Ciao Paolo, sono la moglie di Silvio Boschiero di Catania, mi farebbe piacere se gli amici del sito potrebbero aiutarmi a rintracciare una mia carissima amica che abitava in Sciara Verdi come me e che si chiama Concetta Busetta detta Cetty. Grazie

Cicala Gaetana: Ciao a tutti i tripolini, sono Gaetana Cicala nata a Tripoli nel 1952 e come la maggior parte di voi l’ho dovuta abbandonare nel 1970.
Abitavo nel Palazzo “RAS” accanto al Palazzo del Governo nei pressi del Banco di Roma, in Corso Sicilia, mio padre aveva una sartoria vicino Piazza Legna,ho frequentato le scuole dalle Suore Bianche, ho lavorato come commessa da Bata e successivamente come impiegata nella ditta “Katziapis”,colgo l’occasione per avere notizie della mia collega Antonietta Giaramidaro che se ricordo bene adesso lavora presso la Prefettura di Rovigo. Spero di ritrovare gli amici di un tempo  

Cavallucci Giorgia: Il mio babbo è nato ad Azzahra ex Villaggio Bianchi, vicino  a Tripoli, nel 1940. dove  sono nati anche tutti i suoi fratelli,  c’è qualcuno che li conosceva? Sarebbe bello poter trovare dei suoi vecchi amici! grazie a tutti per l’attenzione. Aspetto notizie.Giorgia.

Chec Leandro: Caro Paolo, sono Leandro ci siamo conosciuti in quel di Miani negli anni d’oro della Tripolitania, ho avuto il piacere di conoscere la Tua splendida famiglia,certo eravamo più giovani ma il nostro cuore è comunque rimasto giovane ed questo quello che più conta. Dal rientro dalla Tripolitania ho passato un breve periodo a Torino e poi mi sono stabilito con la mia famiglia a Latina, il tuo sito l’ho avuto da Tua sorella, così mi sono dilettato a navigarci trovandolo veramente interessante ed esauriente, visitandolo sono tornato indietro nel tempo, sono tornato nel mondo dei ricordi, quante emozioni gioiose e questo grazie al tuo sito, sarei oltremodo felice se quando realizzerai qualche altro raduno me lo comunicassi al mio indirizzo E-Mail, nel frattempo colgo l’occasione per salutare tutti i Tripolini e gli amici che di me si ricordano, un caro saluto anche a Mario Anan, quante belle partite a casa S. Giuseppe in quel di Sidi El Masri. A te Paolo un fraterno e caloroso abbraccio. Leandro.

Costanzo Anna: Carissimi sono sinceramente contenta di aver trovato questo sito, grazie alla mia foto di scuola pubblicata sul giornale “Nuovo Consumo” della Coop supermercati!!!! Volevo aggiornare la lista dei nomi della foto di L.Sessolo classe 66/67 Principessa Giovanna:io,Anna Costanzo sono la quarta bambina partendo dalla maestra Ciccarello. Saluti a tutti. Se volete contattatemi.(111)

Caprio Aldo; Ho dimenticato tantissimi cognomi, ma se qualcuno si ricordasse del mio, mi farebbe piacere essere contattato. Facevo il meccanico in Sciara Buharida

Kiramarios Nadia: Carissimo signor Paolo,innanzi tutto le faccio i miei complimenti per il suo bellissimo sito pieno di risorse e ricordi.
Le scrivo perchè mi ha colpito leggere che cerca Pino Bonci (detto L’ahuel), mi dispiace dirle che mio zio ci ha lasciato purtroppo quasi 15 anni fa, io sono la nipote, vivo a Tripoli a Zawiet Eddahmany, sono nata nel 1967 ho frequentato la scuola “ElMaziri” e ora faccio la mamma a tempo pieno di 3 gioielli un maschietto e due femminucce. Sarei molto contenta mettermi in contatto con i miei compagni di scuola… ma in particolare con Marianne Bohne la mia amica del cuore. Grazie ancora signor Paolo per questa bellissima opportunità, salutoni a tutti dalla sempre caldissima Tripoli. (199)

Cassar Alessandro: ho vissuto a Tripoli sino al 1964, ora vivo a Bari, ho lavorato per la Solico ltd, mi ricordo con nostalgia di Ely Seror, saluto tutti gli amici , sono tanti, in particolare vorrei avere notizie della famiglia Capaldo, chi si ricorda di me e desidera avere dei contatti, può scrivere su questo sito. ciao Alex (189)

Cassar William: Salve,vorrei avere notizie della famiglia a me piu cara a Tripoli dove ho vissuto dal 1946 al 1964. cerco notizie della famiglia Capaldo,Ettore, Pino, Luigi,Achille e Tonino. del mio compagno di scuola Clerici Marcello e del caro “Peppone” detto Sotiri. un abbraccio a quelli che mi conoscono. 

Cassar Giovanni: Caro Paolo, mi chiamo Giovanni Cassar, sono nato a Tripoli nel 1957. Ho frequentato la scuola elementare presso i Fratelli Cristiani e sotto la guida del maestro Pasquale Boccia, e di cui avrei tanto piacere di risentire. Spero tanto che per mezzo di questo tuo sito il mio desiderio si avveri. Colgo l’occasione per porgerti i miei complimenti per il tuo lavoro tanto dedicato ai vecchi Tripolini.

Curatola Giovanni: Salve. Cerco notizie sulla caserma che durante la guerra fungeva da “Centro Radio Ricevente” della Regia Marina. La casermetta era nel quartiere Busetta, vicino a Sciara Sciatt e all’ippodromo. Mio zio vi prestò servizio (maresciallo capo radio telegrafista di 2° classe) dal settembre 1939 a quel tristissimo giovedì 21 gennaio 1943 quando, con gli inglesi ormai alle porte, arrivò l’ordine di evacuazione della città. Dalle diverse foto scattate da mio zio in quegli anni, risulta chiara la forma e i diversi particolari architettonici della caserma, ma dal confronto con cartine di Tripoli d’allora e di oggi non mi è stato possibile localizzare il punto preciso della caserma. E’ stata demolita? Esiste ancora? E se si, con che funzione? Uffici? Casa privata? Un grazie di vero cuore a chi può darmi informazioni utili, testimonianze o ricordi in merito. 0108 

Calandra Antonio: Ciao a tutti, mi chiamo Antonio Calandra e sono nato a Tripoli il 20/12/1954 e abitavo in Sciara Errafei 31, mi piacerebbe ricontattare amici e compagni di scuola di Tripoli  scrivetemi, il mio indirizzo e-mail

Calierno Silvana: Ciao a tutti, sono nata a Tripoli nel ’43, ho frequentato le scuole di S. Giuseppe a Suk el Turk, a Tripoli abitavo in Piazza Italia, dov’era il cinema Alhambra e vi ho vissuto sino all’età di tredici anni poi mio padre decise di tornare in Italia perchè la situazione iniziava ad essere incerta quindi ho perso tutto, compagni di scuola, di gioco, serenità e bellezza della città, ritrovandomi in Italia con molta ostilità da parte delle nuove compagne di scuola con le quali non sono mai riuscita ad integrarmi realmente, ed ho vissuto e continuo a vivere con la nostalgia ed il mal d’Afica, Ricordo una compagna, Dina Maggio,e poi alcuni vicini di casa, Cecutta  Cristina, la famiglia Mollica ed altri di cui non ricordo più i cognomi, vorrei tanto rivedere i posti in cui sono nata e vissuta, sono stati i più belli. Per un breve periodo siamo vissuti al Villaggio Bianchi e a Tarhuna dove viveva mia nonna materna   Ho ancora mio nonno tra le salme che riposano al cimitero di Tripoli, mi auguro di ricevere molte e-mail dai vecchi amici che ho menzionato o da chi vuole scambiare ricordi di Tripoli e avere notizie per eventuali possibilità di fare un viaggio per rivedere il luogo in cui sono nata, in attesa vi ringrazio. (1910)

Callegari Luciano: Mi chiamo Luciano Callegari e sono nato a Crispi nel 1941. Cerco qualcuno che si ricordi di me o della mia famiglia. Mio papà si chiamava Roberto e faceva il barbiere a domicilio, mia mamma si chiamava Bonifacio Venerina, abitavamo nella casa coloniale della zona Crispi in località detta “Pozzo n.6”. Sarei molto contento di ritrovare un amico mio o dei miei genitori e parenti in modo da ritrovare anche le mie origini!!

Calvo Pino: Cari amici, sono Pino Calvo da Siracusa vi do il mio indirizzo e-mail cerco gli amici che ormai ho “perso”.. in particolare Bruno Paratore; chi mi conosce è pregato gentilmente di mandarmi un e-mail al mio indirizzo personale..Distinti Saluti Pino Calvo

Camilleri Margherita: Ciao sono Margherita Camilleri, anch’io sono nata a Tripoli (1953) dove ho vissuto con la mia famiglia fino alla fine di agosto del 1970. Abitavo in Via Vincenzo Monti di fronte alla Madonna della Guardia (dove andavo a scuola) e vicino al Caffè Garibaldi. Dal ’70 vivo a Torino. Se qualcuna/o si ricordasse di me sarei ben felice di salutarla/o.
Approfitto inoltre per chiedere notizie di una mia coetanea amica e compagna di scuola, Golia Rosalia, della quale non ho saputo più nulla. Sò soltanto che venendo in Italia, la sua famiglia si era stabilita a Ostia (RM). Sua sorella maggiore si chiama Marianna e suo fratello Enzo.
Grazie a chi può aiutarmi a ritrovarla e un GRAZIE speciale a Paolo Cason che ci ha messo a disposizione questa casa “virtuale” dove ritrovarci… noi che nonostante il tempo trascorso, conserviamo gelosamente un sogno nei nostri cuori… rivedere almeno una volta la terra dove siamo nati !!! 

Campagna Giacomo: Cerco notizie di amici/colleghi  radiotelegrafisti che hanno lavorato con me dal 1947  al  1951 presso l’Aeroporto di Tripoli ( I.A.L.) = International Aeradio  Limited  (Castel Benito). Qualche nome:  Cadamuro, Senso, Montonero,Drago,Trotolo Renato, Trigila, Garofalo  il libico NURI, Zinni,Rao,Balbi, Cassarino, Messina, Favalli … Attendo notizie, (vedi la foto del gruppo in “Vita Tripolina” > “Lavoro in Libia”) (0901)

Campanella Annamaria: Sono del 1952, ho frequentato le scuole elementari nella scuola Roma e le medie dalle Suore Bianche. Ho lavorato per 2 anni alla Mercedes-Benz in Sciara El Nasser e abitavo in Sciara Ibn Rushd (strada del Cinema Plaza). Adesso abito e lavoro a Roma. Avrei piacere di avere contatti con chi si ricorda di me e non… Ho molta nostalgia ed invio a tutti un affettuoso saluto

Campanella Gianni: Mi chiamo Gianni Campanella sono nato a Tripoli l’08.11.1953 ho partecipato all’ultimo incontro al Palacavicchi dove ho incontrato dei vecchi compagni di scuola. Mi piacerebbe incontrare Perisinotto Armando e chiunque si ricordi di me abitavo in una traversa di via Raffaello, sciara Ibn Rusced dove c’era il cinema e andavo a scuola Roma in Sciara Misran con il Maestro Errera . Abito a Roma , ho delle foto che inviero sperando che qualc’uno si riconosca. In attesa di qualche e-mail saluto tutti. Ciao Paolo
   

Campanelli Emanuele: Bravo Paolo, almeno le tue promesse non sono come il vento, penso che saremo in molti a darti una mano per il nostro sito almeno da parte mia cercherò di recuperare più materiale possibile. Caro Paolo aspetto notizie da chiunque conosca la mia amica Rosy Iocolano, abitava in una traversa di Sciara Omar Ibn El As (ex sciara Luadi) dove vi erano le ghiacciaie.La zia di Rosy era camiciaia, e aveva il negozio di fronte all’entrata del castello museo di Tripoli. Venendo in Italia nel 70 li ho completamente persi di vista. cerco anche i miei vecchi amici Tarantino, Saragozza Gruppuso Dino e tutti quelli che si ricordano di me dalle Scuole dei Fratelli Cristiani all’Avviamento Commerciale e per finire Ragioneria, scrivetemi al mio indirizzo e-mail

Campione Pierluigi: Complimenti Paolo hai veramente avuto una idea bellissima…. io ho una nostalgia della mia terra e della mia città che non riesco ad esprimere…Ho un forte desiderio di fare conoscere a mia moglie i posti dove sono nato e ho vissuto la mia giovinezza ma ho paura che rivedendo i posti che dovrebbero essermi familiari rimanga deluso.. io li ricordo in certo modo oggi come sono??? Io abitavo angolo sciara Omar Muktar con la via che portava ad un piccolo ospedale che ora non ricordo il nome… un abbraccio

Campisi Gaetano: Sono nato a Tripoli il 20 maggio 1948 ho frequentato l’istituto tecnico per geometri dal 1962 al 1967 anno in cui mi sono diplomato,vorrei avere qualche contatto con i miei vecchi compagni,un saluto affettuoso a tutti, il mio indirizzo e-mail è in rubrica. 

Campisi Maria: Ciao Paolo, ho scoperto da poco questo sito meraviglioso.
Io sono nata a Tripoli il 19.4.1955, scrivo anche a nome di mia sorella Rita nata a Tripoli il 22.5.1957 abbiamo altri due fratelli Patrizia e Fabio, siamo venute in Italia la fine di giugno del 1970. Abitavamo a Tripoli in Sciara Giakarta 19 (tra il cinema Odeon e la Cattedrale). Abbiamo una gran voglia di avere notizie e rivedere i nostri amici di infanzia e tu ci stai dando questa buona occasione e un ottimo aiuto per poterlo fare (avevamo provato a farlo da sole ma con scarsi risultati). Mio padre aveva una tappezzeria a Sciara Ibn Ruscid. Noi abbiamo frequentato le scuole elementari dalle Suore Francescane, io le scuole medie dalle Suore Bianche e Rita, fino alla seconda media alle Statali. Ho letto un messaggio di Marchetti Luisa (vicina di casa a Tripoli) credo di ricordare che la sorella Paola fosse mia compagna di scuola alle elementari. Mi piacerebbe avere conferma e sue notizie. Ci piacerebbe rintracciare tutti quelli che conoscevamo, in particolare avere notizie di Claudio Verderame, Gallo Maria Grazia e Sonnante Silvana,Franco Aguanno, Alberto Chisari, Franco Fiorenzato. Aldo Cicero e tutti quelli che frequentavano quel gruppo dell´ultimo periodo trascorso lì. Ci farebbe piacere rivederli. Speriamo in questa occasione del 30 ottobre alla Domus Pacis. Se qualcuno avesse notizie di Mario Viscardi abitante anche lui a Sciara Giakarta era il più piccolo di tre fratelli (Chicca e Enrico). Rientrato in Italia prima del 1970. . Se qualcuno ci riconoscesse da queste indicazioni può contattarmi all´indirizzo e-mail. Ne saremmo felicissime

Cancellieri Pasquale: Sono Cancellieri Pasquale (Lino ),classe 1945. Cerco anch’io Mahdi Gelabi e naturalmente non solo lui. Mahdi ed io eravamo molto amici, avevamo studiato dai Fratelli Cristiani di Bengasi e dopo le medie frequentammo a Tripoli lui il liceo, io i geometri con noi,proveniente da Bengasi c’era anche Angelo Cappa. Dopo il diploma Mahdi proseguì gli studi presso l’Università di Padova (facoltà di Farmacia), io ,invece, presi a lavorare alla sezione acquedotto del Municipio di Tripoli(1966/70). Fui anche uno dei componenti del gruppo musicale “THE FUGITIVES” insieme a Claudio Maroso che lavorava con la famiglia nella propria tipografia,DUILIO PIANELLI,CARLO la chitarra solista, i cantanti ANDREA E FRANCO BORDONI,non ricordo il nome del primo cantante in seno al gruppo. Ora abito e lavoro a Terni ed ho iniziato a navigare in internet soltanto da pochissimi giorni(col computer sono una frana), scoprendo questo sito che mi ha dato la gioia ed il desiderio di rintracciare coloro che hanno vissuto e condiviso con me la spensieratezza di quei tempi. Ciao.

Canigiula Rita: Qualcuno si ricorda di me?sono Canigiula Rita classe 1953 e abitavo vicino al cinema Odeon,ho frequentato a Tripoli fino alla 2 b ragioneria.vorrei rintracciare i miei compagni ma anche gli amici che mi conoscevano e che si ricordano di me. Siete rimasti tripolini o l’aria italiana vi ha un po’ cambiati?saluti e scrivetemi.

Cantone Giuseppe: sto cercando un mio carissimo amico di nome Gucciardi Umberto, so solo che è rimpatriato poco prima del 70, ha sposato una nipote dell’ottico Grasso, chiunque possa darmi notizie è pregato di mettersi in contatto con me attraverso l’indirizzo e-mail in rubrica, ciao e grazie
    

Cantone Eugenio: Sono nato a Tripoli nel 1949 abitavo in Sciara Zambon tra il Palazzo Reale e la Cattedrale. Ho studiato dai Fratelli Cristiani e dalle Suore Giuseppine di Città Giardino e dal 1970 vivo a Livorno. Chi si ricorda di me può contattarmi a mezzo e-mail in rubrica (1512)

Capozzi Vito: Ciao a tutti. Mi chiamo Vito Capozzi, ho 38 anni ed abito a Milano, anche se sono di Bari. Ho vissuto a Tripoli dal 1973 al 1985, dove ho frequentato la scuola italiana Al Maziri (elementari, medie e liceo). Vorrei tanto rientrare in contatto con i miei vecchi compagni di scuola: Andrea Lombardelli, Moris Baranes, Massimo Costaggiu, Riccardo Franchetti, Romana Bellato, Fernanda Cravero, Enzo Zaraffa, Mohammed Cristofori, Giovanni Villari, Alessandra Ferro, Andrea Moschettini, e tanti altri. In particolare modo sarei veramente felice di rivedere anche il mio maestro delle elementari Prof. Moschettini ed il mio professore di Italiano Prof. Aldo Coppola nonchè il mio professore di matematica Prof. Giuliano Biasiotto. Se qualcuno si ricorda di me o della mia famiglia (ho una sorella di nome Donatella; anche lei frequentava la stessa scuola. Mio padre si chiamava Giacinto e mia mamma si chiama Antonietta) sarei veramente felice di rinnovare dei ricordi che oramai, dopo oltre vent’anni, specie su alcuni particolari, cominciano ad essere offuscati, e questo è un peccato non solo per il ricordo in sè, ma perchè la bellezza del posto (Tripoli mi è rimasta proprio nel cuore) “impone” un angolo speciale dentro di noi. Signor Cason, la ringrazio per l’opportunità che ci concede con il Suo magnifico sito…  

Cappa Carlo: Un caro ed affettuoso saluto agli amici tripolini ,compagni di scuola, colleghi di lavoro e quanti hanno condiviso qualche ora lieta con quei miei magnifici amici musicisti (Paolo, Pino, Sergio, Bruno, Lee Roy) che erano i ” Tombstones”. Scrivetemi, il mio indirizzo è in Rubrica.

Capurso Antonio: Non ricordo di conoscere Paolo Cason che saluto e ringrazio per aver realizzato questo sito. Sono Antonio Capurso, nato a Tripoli nel 1946 ho lavorato presso la Barcklais Bank dal 1960 al 1968. Ho letto il messaggio di Fusconi Antonietta mia collega dal 1966 al 1968 che (con un pò di vergogna) non ricordo e che saluto caramente, spero lei si ricordi di me e presto la contatterò presso il suo indirizzo e-mail. Mi farebbe molto piacere avere notizie di una cara amica, Salvatore Rosanna, le sue sorelle Liliana, Giovanna e l’allora suo fratellino Fabrizio. Il padre era il Direttore del Libya Palace Hotel, qualcuno mi può aiutare a rintracciarli?
Io abito a Roma sono felicemente sposato ed ho due figli meravigliosi. Sono un ex funzionario di banca in pensione ed attualmente mi diverto per hobby a fare il restauratore e il doratore di mobili antichi. Ringrazio ancora Paolo Cason per la realizzazione di questo meraviglioso sito.
Nel ricordo degli anni più belli trascorsi in Libia saluto tutti i concittadini Tripolini

Caranci Ugo: Sono stato a Tripoli dal 1925 al 1930:abitavo in via Basilicata:mio padre era procuratore del Registro:con i miei fratelli ho frequentato la Scuola dei Fratelli Cristiani,Direttore Milanesi. Ricordo poco,ma chissà se ci sarà un anziano come me,che vorrà rispondermi.Ho qualche foto. Ringrazio vivamente e saluto

Carbè Sebastiano: Ciao, mi chiamo Sebastiano Carbè, sono nato a Tripoli 45 anni fa, mio Padre si chiamava Attilio e lavorava con mio Nonno in una officina meccanica di sua proprietà. Ma purtroppo nel ’67 abbiamo lasciato la nostra terra per paura di  probabili disordini che poi in effetti successero nel settembre del ’69 . vorrei conoscere dei tripolini che in quegli anni conoscevano mio Padre. Un caro saluto a tutti voi.

Careddu Laura: Ciao a tutti mi chiamo Laura ho 31 anni e scrivo da parte del mio papà Luciano Careddu. Lui è nato a Tripoli (villaggio Crispi), l’undici ottobre del 1941, purtroppo aveva pochi giorni di vita quando in braccio alla mia amata nonna Giovanna Scarpa dovette fuggire dai bombardamenti.
La mamma di mia nonna si chiamava Zelia Selvatico il papà si chiamava Scarpa Salvatore, i fratelli della nonna erano Siro(che morì in guerra) Gianni, Pinuccio, Metella. Mia nonna conobbe in Libia il mio amato nonno Antonio, la famiglia della nonna aveva un negozio dove vendevano un po di tutto ma ricordo una foto con le macchine da cucire Singer. Chi li ha conosciuti si metta pure in contatto con me vorremmo ricostruire un pezzo della storia della nostra famiglia, grazie mille! 

Carcea Silvia: Salve sono nata a Tripoli classe 1961 dove ho vissuto fino al 1970, ho frequentato l’asilo e le elementari Ernesto Schiapparelli dalle suore che ricordo ancora con tantissimo affetto. Mi farebbe piacere essere contattata dalle mie compagne di scuola e se a qualcuno interessa posso dare notizie della famiglia di Carcea Albino scrivetemi. Grazie Cason per l’opportunità

Carmeci Giuseppe: Ciao a tutti. Sono Giuseppe Carmeci, Pino per gli amici fin da piccolo. Sono nato a Tripoli nel 1947 e ho frequentato le prime due classi elementari alla scuola italiana della Fiera. Abitavamo in Sciara Hariri al numero 23, vicini di casa dei signori Venza che adesso stanno in Veneto. In seconda elementare, con la maestra che se non ricordo male si chiamava Letizia De Pasquali,all’arrivo del nuovo Ambasciatore d’Italia, recitai, assieme alla compagna di scuola Isabella Bagnasacco, sempre se non ricordo male, la poesia di benvenuto di fronte a tutti gli studenti. Purtroppo la mia famiglia rientrò in Italia nel 1955, subito dopo che mia sorella Elisabetta ottenne il diploma magistrale. Mio padre, ormai defunto, e tutti noi figli siamo nati a Tripoli e nostra madre ci arrivò nel 1923 circa a soli 4 anni. Mio nonno materno, Greco Giuseppe, aveva una macelleria, ma ero troppo piccolo per potermi ricordare il nome. Sto scrivendo non appena scoperto il sito, quindi sono ancora un pò agitato dall’emozione che mi suscitano questi ricordi, la sensazione in qualche modo di rivivere le passeggiate con mio nonno sul lungomare, i giardini del palazzo Reale, il molo vicino al castello, dal quale il ramadan veniva scandito dai colpi di cannone, la voce del muezzin del vicino minareto, le carrozzelle, i profumi del suk e i rumori degli artigiani del quartiere arabo, i colori della meravigliosa città di allora, tutto marchiato nel cuore. Solo con i miei fratelli e i miei cugini anch’essi di Tripoli, riesco ancora a parlare e a rivivere quei giorni e il mio dispiacere più grande è quello di non poter ancora ritornare a rivedere quei colori, riassaporare quei profumi, riascoltare quei rumori che oggi, probabilmente non ci sono più o che, comunque,possono essere in qualche modo cambiati, almeno nella percezione che si può avere dopo tanti anni e il disincanto dell’età. Ancora un commosso e affettuoso saluto a tutti i Tripolini che leggeranno queste righe, scrivetemi.

Cason Daniele: Mi chiamo Cason Daniele cugino di Paolo, figlio di Gino e Giurlanda Liliana sono nato nel 1951 alle case operaie in via Ogaden, verso i 10 anni ci siamo trasferiti a città giardino, Zanghet Budena, infine a collina verde vicino i terreni dei Contarino. Ho frequentato le elementari dai Fratelli Cristiani poi le medie alle scuole Roma, della scuola ricordo ancora molto i miei compagni, l’anno scorso allo stupendo raduno di Paolo al Palacavicchi di Roma ho finalmente potuto rivedere alcuni compagni che non vedevo dai tempi della scuola, sono gli exlali della sez C del maestro Senso Marcello, Pizzo, Cilio, Vitale, Mione, Garaffa, Isidoro, l’anno prima a Bologna avevo incontrato anche Adriani. Mi piacerebbe rivederli tutti ancora, mi piacerebbe anche rivedere gli amici Salvo Elenco, Pucci e Luigi Fulgheri, Martellozzo, Falzon, Imperatore, Accetti e tutti quelli che si ricordano di me. Sono rientrato in Italia a Padova dove risiedo e dove mi sono diplomato perito elettronico, ho fatto il radiotecnico fino a qualche anno fa, adesso chiudo salutando tutti in particolare Paolo che oltre ad ospitarmi a casa sua quando vado a Roma mi ospita in questo sito che ritengo bellissimo, ciao Daniele

Cassani Elena: Carissimo Paolo, non puoi immaginare che piacere mi ha fatto scoprire il tuo sito. Stavo proprio cercando una persona, (o meglio una famiglia) già presente nella pagina dei messaggi. Mi chiamo Cassani Elena, ero in Libia dal 1978 al 1980 circa; frequentavo la scuola Al Maziri, elementare e media. Volevo avere notizie delle mie amiche di allora Fabiana Paris, Marzia Folegatti, Roberto Rubiliani, Gabriele Di Milia, Fernanda Cravero, Emanuela Di Cesare, Emanuela Corazza, Rita Marini i mitici Prof delle medie….Chi mi conosce, per favore mi scriva, i miei ricordi sono un po’ offuscati, data la giovane età, ma alcuni flash sono ancora molto chiari. Mio padre lavorava come dirigente presso la Monteco, al campo della CSC, lavorava allora per i militari… e lì finiscono i miei ricordi anche perché oramai non ho più nessuno che me li rinfreschi! Un salutone a tutti e aspetto vostre notizie.  

Cassar Annibale: Carissimo Paolo, Grazie al tuo sito ho ritrovato carissimi amici, Maria ed Enza Tommasello, Orlandi Egidio. Mi chiamo Annibale Cassar, detto Anni, nato a Tripoli nel 1954, di nazionalita’ Maltese. Ho frequentato le elementari Dai Fratelli scuole Cristiane a Tripoli. le medie a De La Salle Malta. Sul tuo sito ho letto i nomi dei miei compagni: Bracale, Enzo Santagati, Gianni Curatola G. Siega, Bucas Gregorio, Pesce,Trovato G.Carlo. Chi si ricorda di me si metta in contatto attraverso il mio indirizzo e-mail. un abbraccio a voi tutti. 

Catania Salvatore: Caro Paolo mi chiamo Catania Salvatore sono nato a Tripoli il 06/06/52 adesso abito a Brescia, inutile farti i complimenti per averci dato la possibilità di poterci un giorno incontrare con amici che non si sono più rivisti da quando siamo stati cacciati da Tripoli. Ti ho gia scritto pochi giorni fa per poter trovare un mio compagno di scuola media eravamo nello stesso istituto o meglio (Collegio) di San Giuseppe. Il suo nome é Giancarlo Milan, ho saputo dai suoi zii che abitano anch’essi a Brescia, che si trova o Verona o Padova non so di preciso dove. Ti sarei veramente grato se potesse essere pubblicato sul tuo sito ed essere letto da lui stesso o da chi può dirglielo in modo che si metta in contatto con me, a tale proposito il mio indirizzo e-mail è in rubrica. Ti ringrazio anticipatamente per tutto quello che fai per noi tripolini che si vogliono reincontrare. 

Causarano Teresa: Ciao, chi si ricorda di me ??? sono nata a Tripoli nel ’49 e adesso abito a Latina. Ho frequentato le elementari alle Scuole Francescane, le medie a scuola Roma e ho lavorato presso la farmacia Sciakshuki e l’AscoMotor. Dove siete amiche mie??? Contattatemi,bacioni,Teresa

Cavazzi Pier Giorgio: C’e qualcuno che è in possesso di fotografie o articoli dove appaia mio padre ” il Maestro di musica Lorys Cavazzi” che i Tripolini ricorderanno sicuramente per l’attività svolta ed ultimamente quale fondatore della Filarmonica “Vivaldi ” solo ora mi accorgo quanto mi mancano quei ricordi e cerco anche notizie di Valter Deodati amico carissimo,con il quale in comune avevamo i genitori musicisti Grazie

Cecutta Chiara: Salve a tutti! Sto cercando notizie, ricordi ed informazioni sulla famiglia Cecutta, io sono una pronipote e non avendo mai conosciuto personalmente mio nonno e molti parenti vorrei riscoprirlo attraverso immagini e memorie!! purtroppo le notizie che conosco sono poche: so che alcuni miei parenti si trasferirono a Tripoli e credo che Cristina e suo marito, Cecutta, aprirono il giornale degli italiani sempre a Tripoli, tutti comunque dovettero in 24 ore abbandonare la città. Sono scarne notizie, ed è proprio per questo che ne cerco qualche altra. Spero di riuscire a trovarne!!! Grazie a chi vorrà condividere il proprio passato con me!  Grazie per la disponibilità, 295

Celeste Bruno: Ciao, sono Bruno Celeste; sono nato nel 1949 ed ho vissuto a Tripoli come tutti voi. Chi si ricorda di me può mandare un messaggio all’indirizzo e-mail in rubrica. 

Cilione Aldo: Ciao Paolo, ho trovato questo sito per caso, non sapevo della sua esistenza, cercavo haraimi e mi è apparso il sito…è magico giuro, quanti ricordi..mi chiamo Aldo Cilione e sono nato nel ’56 li a Tripoli, abitavo in Maidan Musa Ibn Nusair, mio padre Giovanni lavorava nell’officina ricambi dei Vasta, io andavo a scuola dai Fratelli Cristiani “la Salle”e avevo come maestro quel “nasone” di Fratel Amedeo. Ciao spero di leggerti ancora…magica notte..oggi mi hai dato sogni che pensavo persi….un abbraccione……. andavo a scuola dai Fratelli Cristiani.” La Salle ” , TRIPOLI MI MANCHI……

Celestra Bruno: Ciao a tutti, sono Bruno Celestra, cerco amici tripolini che hanno frequentato la sezione pugilistica del circolo Italia a Tripoli, qualcuno si ricorda di me, scrivetemi.

Cella Elena: Sono molto felice di avere scovato questo sito! Non sono nata a Tripoli, ma ci ho passato la mia infanzia e sto cercando di ritrovare i miei vecchi compagni di scuola. Mi spiace che i ‘residenti’ siano così pochi! Io ho vissuto a Tripoli tra il 1978 e il 1986, con la mia famiglia sono partita il giorno del bombardamento degli americani… il giorno stesso! Abbiamo saputo della cosa solo il giorno dopo, quando ci siamo svegliati in un anonimo albergo maltese. Non sono più tornata, sono scappata senza poter dire addio. A Tripoli ho lasciato un pezzo della mia vita, tantissimi ricordi e qualche amicizia vera che è rimasta, negli anni. Frequentavo la scuola Al Maziri, i miei compagni di classe alle elementari (o almeno, quelli che ricordo) erano: Giacomo Pratelli, Claudio Brunato, Milou Dodini, Loredana Cassar (ho visto che c’è un Cassar nell’elenco. Parente?), Ermanno Bragiotti, Alessandro Kiramarios, una Elena di cui non ricordo bene il cognome, forse Brignoni, Stefano Del Sorbo, Marco Nescatelli, Riccardo Napodano, Ernesto Mascia, Marcello Murru, Paola Iannessa, Stefano Lombardelli… La nostra maestra era Alice Bianchi, l’insegnante di arabo prima era Abla, poi Farida. Poi, alle medie,  più o meno c’eravamo ancora tutti, ma c’erano anche altri: Gianluca Avella, Monica Minuti, Barbara Mariani, Sonia Ballabio, Dennis Aquilina, Massimiliano Siti, Annarita Spinelli,Barbara Leoni… i professori che mi ricordo: Patrizia Amici (disegno), Scelfo (matematica), sua moglie insegnava inglese in 3^ media, prima c’era un’insegnante australiana. Sicuramente mi sono dimenticata di un bel po’ di gente! Ora passerò questo link agli ex tripolini con cui sono ancora in contatto. Mi piacerebbe ritrovare qualche foto, sarebbe una meraviglia! Grazie a Paolo per averci pensato!                            

Chiara Giovanni: Sono nato nel 1953 e vissuto a Tripoli fino al fatidico anno 1970, più precisamente fino al 28 Agosto. E’ un po’ che vengo a visitare il tuo sito, e ogni volta il ricordo mi porta indietro negli anni e ai bei tempi trascorsi. Devo complimentarmi per il lavoro che hai fatto e stai facendo, e dirti BRAVO è poco. Io ho frequentato le elementari dai Fratelli Cristiani, la foto che invio (vedi album) presumo che sia della quinta, dico presumo perchè non c’é nessuna data, il maestro si chiama Sensi, ricordo alcuni nomi, Naim, Peluso, Orfalian, Ionas, Rispoli, Raccah e mio cugino Giancarlo Gardini.  

Chiara Enzo: Caro Paolo, trovo questo sito sempre + stupendo Sono nato nel 1947, ho frequentato la scuola Roma, elementari e Medie presso Fratelli delle Scuole Cristiane (con Fratel Leandro) diplomato geometra nel 1966. Rimpatriato fine agosto 1970. Chi mi riconosce e si ricorda di me è invitato a contattarmi, risponderò! Grazie,

Chiodi Antonella: Ciao, vivo a Roma ma sono nata a Tripoli il 25/06/1956 abitavo in Sciara Calcutta numero 15. Mi piacerebbe molto ritrovare le famiglie di : Enrico,Loredana e Nadia Errico, di Luisella e Annamaria Martelli, di Carmela Maringolo (mia compagna di scuola alle
medie),Lucia Tralongo (mia compagna d’infanzia). Comunque chi mi riconoscesse da queste poche righe puo’ contattarmi all’indirizzo di posta elettronica riportato qui sotto cosi’ magari potremmo ricordarci dei bei tempi trascorsi in Libia.un abbraccio affettuoso a tutti i Tripolini come me…Antonella  

Chiodi Mario: Caro Paolo, mi chiamo Chiodi Mario classe 1945, sono rientrato da Tripoli il 29/7/1970 e dal quel giorno risiedo a Torino.sono sposato con Cetti Gozzo e ho due figli Patrizia e Gianluca i quali sposandosi ci hanno regalato tre nipotini Stefano,Federico,e Irene.Ti prego di pubblicare questo annuncio perchè mi piacerebbe ritrovare dei vecchi amici.Ti ringrazio e complimenti per il sito

Ciccio Bruno: Mi chiamo Bruno Ciccio sono nato a Tripoli nel 1943. Abitavo a Gargaresh, ho frequentato le scuole elementari a Gurgi,inparavo a far l’ebanista nella falegnameria Pisana, rimpatriammo nel 1960 a Siracusa,all’eta di 17 anni lasciai la terra nativa .nel 1966 sono venuto nel Connecticut (U.S.A.), dove risiedo fino ad oggi. quindi sarei molto lieto di ritrovare amici d’infanzia che non so dove vivono,un particolare eravamo 6 fratelli uno frequentava il ciclismo ed e stato campione della Tripolitania per 3 anni verso il ’53 credo. Ringrazio questo sito di Paolo Cason che e veramente qualcosa di straordinario, ciao a tutti sperando di sentire presto qualche amico

Cilia Eleonora: Caro Paolo, sono tripolina e ho frequentato il liceo Dante Alighieri, visitando il sito mi sono commossa e mi ha risvegliato quella struggente malinconia che a volte mi prende…Ecco se ricapita mi faccio un bel viaggio magari a Leptis Magna luogo di spensierate gite scolastiche, un saluto.

Cilione Ombretta: Sono la figlia di Cilione Attilio nato a Tripoli nel 1931 e mandato via dalla Libia intorno al 1938. Non so quasi nulla della famiglia Cilione..qualcuno se li ricorda? Se qualcuno avesse notizie gliene sarei veramente grata. So che la sua mamma si chiamava Maria Severino, della quale è rimasto orfano in tenera età, ed il papà è morto all’inizio della II° guerra mondiale. Forse avevano una ditta che si occupava di trasporti. Qualsiasi notizia sarà per me preziosa, Grazie di cuore… (248)

Kiramarios  Alessandro: Ciao! Io sono nato ne 1972 e sono rimasto a Tripoli fino al 1986. Frequentavo la stessa classe di Elena Cella ad Al Maziri e quindi sto cercando le stesse persone. Forse qualcuno si ricorda di me o dei miei fratelli (Ivan, Mauro, Damiano) oppure dei miei numerosi cugini (Gianni, Costantina, Maria, Elena, Alessia e Giorgio; Gabriele ed Alessio). Sono in contatto con tutti loro, quindi se li volete sentire, scrivetemi. Sono stato a Tripoli nel 2004 con mia moglie ed i miei figli, abbiamo fatto un bella gita di un mese ed anche a loro e’ piaciuta molto la Libia   

Coccia Lucia: Carissimi amici,sono Lucia Coccia nata nel 1952 a Tripoli luogo a me tanto caro dove sono nata e vissuta fino a settembre del 1970. Ho frequentato la 1 e 2 elementare a Sidi El Masri poi le altre 3 classi alle Scuole Roma di Via Lazio. Le medie le ho frequentate dalle Suore Bianche “Madonna della Guardia” Poi la 1° Ragioneria. Successivamente, poichè parlavo e parlo bene l’Inglese, sono stata assunta dalla Sahara Bank dove ho incontrato tantissime ragazze giovani come me delle quali non ho piu’ saputo nulla. Alcuni nomi: Stabile Rita,Ricotta Teresa, Girani Lidia, Perri Franca, Marchioli Antonietta e tanti altri di cui non ricordo i cognomi. Io e la mia famiglia vivevamo a Collina Verde “HADBA EL HADRA” al km.2 ed al mare andavamo al 13°e al 24°.Grazie Paolo per quest’ottimo spazio che ci hai messo a disposizione. Complimenti ancora, un grande saluto in  particolare a te ed a tutti i Tripolini

Cohen Aaron: vorrei ritrovare amici e compagni che hanno frequentato la prima e seconda classe di scuola Roma,anni ’66-’67, il mio indirizzo è in rubrica

Columbano Carlo: Mio nonno, all’epoca brigadiere dei Carabinieri, è stato comandante di stazione a Gasr Garabulli (all’epoca si chiamava ancora così) all’inizio degli anni 20. Ho una foto del castello col suo alloggio e il fortino. Mi farebbe piacere ricevere notizie sul luogo e sulle persone che hanno documenti al riguardo,grazie e un saluto a tutti, contattatemi al mio indirizzo e-mail in rubrica

Cordani Umberto: Caro Paolo complimenti per il sito Mi chiamo Cordani Umberto Nato a Tripoli il 18/07/1949 in Sciara Ibn Errumi vicino Piazza 9 Agosto e ora sono residente ad Ostia Lido (Roma) frequentavo il Circolo Italia Ho frequentato le scuole elementari presso La Madonna Della Guardia, vorrei ritrovare i miei amici d’infanzia tra cui Tedesco Salvatore e il fratello Nicola, Papa Roberto, Festari Enzo e i gemelli Carlo e Andrea Bordone. Saluto tutti quelli che mi conoscono e contattatemi.

Cortese Clara: Sono Cortese Clara nata a Tripoli il 2/5/1957 e abitavo alla Dahra in Sciara Kuss Imbnu Saida accanto alla famiglia Perissinotto. Io e mia sorella Leda del ’54, siamo state dalle suore Francescane e recitavamo nel teatrino della chiesa di San Francesco. Vorrei ritrovare le mie amiche delle elementari: Silvana Sonnante, Patrizia Ruggiero,Gabriella Pantalone, Pina Denaro,Renato Torchia,Sergio Puglisi e tutti gli altri che facevano parte della nostra classe. Avevamo la maestra Failla che aveva la figlia che si chiamava Giovanna, sapete dirmi dov’è? Io abito a Rapallo Ge, sono sposata e ho una figlia di 26 anni e un figlio di 22. Attendo notizie. Ciao a Tutti

Cortese Roberto: Sono Roberto Cortese, a Tripoli abitavo in Sciara Ibn Sina, mi farebbe piacere risentire o leggere di quanti si ricordano di me. Indirizzo in rubrica

Cortinovis Bruno: Sono nato in Libia nel 1940 ed ho frequentato l’Istituto Tecnico G.Marconi .Nel 1957 ho vinto il Campionato della Tripolitania di ciclismo. Se qualcuno si ricorda di me,mi farebbe piacere essere contattato. Il mio indirizzo è in rubrica.

Costa Antonio: Sono nato a Tripoli 1946 abitavo a Sara el Quash (Santa Maria degli Angeli) fino 1964. Sono partito per Londra con i miei genitori. Avrei molto piacere di avere notizie del mio amico Giovannino Negri che abitava nella stessa strada e giocavamo a pallone assieme, credo che attualmente viva in Italia (forse a Latina o Roma)

Cottone Claudio Franco: Sono nato a Tripoli il 13 luglio 1958. Con la mia famiglia siamo rimasti fino a maggio-giugno 1967. Ho frequentato fino alla 3° elementare alla scuola dei Fratelli Cristiani La Salle. Ho alcune foto di classe ma purtroppo ho cancellato dalla mia mente tutti i miei trascorsi dal ’67 indietro, forse per il trauma subito dovuto alla partenza-fuga…Un bacio a tutti, scrivetemi al mio indirizzo e-mail

Cottone Pietro: Sono classe 1927.Ho quasi sempre lavorato con Imprese di Costruzione iniziando con Mormile Umberto, poi con Haj M. Mustafa Sheibanj, con la SAASCO ( Sayed Abdalla Abed Senussi), con la Shebco; siamo rientrati il fatidico 4 giugno 1967, giorno dell’avvento in guerra della RAU contro Israele. Ho allenato la squadra di calcio della cattedrale per due anni, penso 55-56 (?).Frequentavo l’Istituto dei Fratelli Cristiani perchè lo frequentavano i nostri tre figli, Luigi,Roberto e Claudio. Le domeniche spesso ci si incontrava tutti nella sala Teatro per il grande BINGO: quanti amici e quanti ricordi! Sono amico di Carmelo Consolandi e di tutti gli organizzatori del Bingo. Grandi partite a calcio tra “matusa” c’era, anche se non matusa, Martinez, diventato poi il nostro medico di famiglia, i fratelli Calandra, miei carissimi cognati, ora avrei un desiderio da sciogliere e cioè quello di sapere che fine hanno fatto Giuseppe Zaut, trasportatore e fornitore di materiale per l’edilizia, eravamo amici a Tripoli, poi non ci siamo visti più e Gino Cason che è stato un mio amico, siamo stati insieme nelle colonie marine,durante la guerra e poi anche per ragioni di lavoro I miei 78 anni si sono portati via parte della mia memoria e in taluni casi ne sono felice perchè il passato non porta solo gioie. Un caro saluto  

Cricorian Nevart: Ciao a tutti, sono Nevart Cricorian, sono nata a Tripoli nel 1955 ma ho vissuto sempre a Bengasi. Ho frequentato le elementare dalle suore dell’Immacolata di Ivrea, e le medie al S.Giovanni XXIII. Cerco molte delle mie amiche/i tra cui alcune segnalate da Lizzio Giuseppe che però non ricordo. Chiedo a Matranga se lui è il fratello di Bice mia compagna e amica assieme a Enza Calandra, Linda e Lisetta Sospirato, Nasli Fetali e tante altre. Spero di ritrovare queste amiche della mia adolescenza cancellata così bruscamente. Un saluto e un abbraccio a tutti. 1/5

Crucitti Vincenzo: Mi chiamo Vincenzo Crucitti sono nato a Tripoli nel 1949 sono stato rimpatriato dalla Libia nel 1970, a Tripoli abitavo in Sciara el’Uadi, ex Via Piemonte, vicino il cinema Lux, ora abito a Napoli, sono sposato dal 1974 ed ho due figli di cui uno sposato, ho lavorato in un’azienda autoferrotramviaria e sono in pensione dal gennaio 2003, guardando il sito ho letto le e-mail di alcuni amici e la cosa mi è piaciuta. Potete contattarmi anche per ricordarci dei nostri bei tempi vissuti in Libia. Ciao da Enzo e ringrazio ancora Paolo Cason per questa opportunità che ci offre (810)

Curatola Alba Marina: Ciao a tutti e veramente grazie di cuore per chi ha avuto la sensibilità ed il coraggio di far rivivere a tutti noi dei bellissimi ricordi e momenti irripetibili. Ringrazio particolarmente Lucky Nahum, perchè è grazie a lui che ho scoperto questi altri siti ed ho cercato di scrivere, ma la sua e-mail pare non funzioni. Anche se sono andata via di la che non avevo ancora 10 anni (marzo 1970) ho veramente tanti ricordi dentro di me che non ho potuto condividere per varie ragioni. purtroppo non ricordo molto i nomi e soprattutto i cognomi. Ma se qualcuno ricorda il mio oppure vuole condividere con me ricordi e foto di Tripoli, mi farebbe molto piacere

Curatola Alba Marina: Ciao a tutti i Tripolini DOC! Di nuovo un grande grazie a Paolo Cason! Questa è la seconda volta che scrivo sul sito,sono Alba Marina Curatola nata, nella stupenda Tripoli (Libya) il 19.06.1960 e sono andata via nel marzo del ’70. Ricordo molto bene Tripoli: le strade, i profumi, i giardini,il bellissimo lungomare, il Mago Rosario, il mini golf (X me) la scuola “ROMA” e tutto il resto. I miei genitori Antonino (Nino) ed Eleonora, mi hanno raccontato che quando ero piccola abbiamo abitato nelle “CASE OPERAIE”. Mio fratello si chiama Gianni. Cerco un’amica yugoslava di nome Maya che abitava di fronte a casa mia in Sciara Bilal (anno 68-69) era un pochino più grande di me, giocavamo sempre insieme specialmente con le Barbie, aveva un fratellino molto carino e dei genitori molto gentili. Mio fratello Gianni sta cercando due amici di nome Rino Pigato e Nuccio Clementi. Adesso viviamo ad Ostia Lido – Roma. Chi si ricorda di noi o dei miei genitori ci scriva. Un abbraccio Tripolino!

Cusimano Roberto: Ciao Paolo,sono Roberto Cusimano (Tripoli – classe 48) e vivo a Palermo dal quel fatidico “70” – complimenti par il tuo lavoro, grazie al tuo prezioso sito sono riuscito, dopo tanti  anni di silenzio a contattare alcuni compagni delle allegre brigate di gioventù.Mi auguro che questa e-mail possa portare a conoscenza il mio indirizzo di posta elettronica a coloro che si ricordano di me. Grazie  

Cusimano Tommaso: Caro Paolo sono nato a Tripoli risiedo a Palermo, vorrei contattare coloro che si ricordano di me e hanno frequentato le scuole dei Fratelli Cristiani e l’Avviamento Industriale. Attendo notizie. Ciao, Tom

D  

Darmanin Milena: Ciao a tutti i Tripolini, Sono Darmanin Milena sono partita da Tripoli nel Febbraio 1961 per l’Australia ho moltissimi ricordi della nostra bellissima Tripoli. Ringrazio infinitamente Paolo Cason del sito creato per i Tripolini e Libici. Riguardo Festa Lucia non mi ricordo di lei e neppure di sua sorella che come dice Lucia vivevano in collegio, ma ricordo molto bene Giovanni il quale era stato il fidanzato di mia cugina Marcella Mifsud. Io abitavo  in Shara Suk el Turk numero 70. Lucia se avrai possibilità di comunicare con me mi farà molto piacere. Ho dei bellissimi ricordi della pasticceria, pizzeria e gelateria del signor Bascetta, mmmmmm che bonta!. Ho frequentato la scuola delle suore Giuseppine a Suk el Turk, dei miei compagni di classe ricordo Burgio Franco e suo cugino Silvio i quali sedevano al  primo banco ed io nel secondo, Rizzo Maria, Ricci Elisabetta, un ragazzo Ebreo di nome Pupo, di altri ricordo vagamente i nomi, mi farebbe piacere poter comunicare con chi si ricorda di me. Abito a Melbourne  Victoria Australia. Di nuovo ringrazio Paolo per avere da lui avuto notizie della mia sorellina Darmanin Milvia deceduta il 15 /8/1950 e di altri parenti e amici deceduti. Ok adesso saluto a voi tutti cordialmente Darmanin Milena  80813/1

Del Zozzo Corradina: mi chiamo Corradina Del Zozzo nata a Tripoli nel 1957 figlia di Silvano Del Zozzo e Aurora Mauceri. Sono una delle alunne della foto di 5 elementare della Madonna della Guardia,mi piacerebbe ritrovare le compagne di classe. Io risiedo a Pescara e insegno in Conservatorio,avevo cominciato a studiare  pianoforte a Tripoli con l’unica maestra che c’era li,la professoressa Drago.Mi farebbe piacere ritrovare anche le sue alunne ma non ricordo i nomi. Ringrazio il signor Cason per i bellissimi ricordi pubblicati sul sito.UN abbraccio a tutti i tripolini.200110/5

Damiani Massimo:  Ciao a tutti ed in particolare a Paolo, ringraziandolo di questo punto di contatto per noi ex.tripolini. Sono nato a Tripoli nel 1959 e ci sono rimasto fino a quel tragico 1969. Ho frequentato la scuola elementare “La Salle” di Tripoli fino alla quarta classe del ’69. Purtroppo non ricordo i nomi dei miei compagni ma ho delle foto dell’epoca che si facevano ad ogni inizio anno scolastico. Di sicuro ricordo il nostro maestro “Fratello Arturo” che era implacabile e molto, molto severo. Mia nonna era una insegnante di Italiano e Filosofia delle scuole superiori di Tripoli negli anni ’50 e ’60 e si chiamava Speranza Filomarino. Magari qualcuno di voi se la ricorda. Riuscii nel 1976 a rintracciare due miei compagni di infanzia Angelo e Giacomo Aronica che finirono ad Udine, poi persi nuovamente di vista. Un’altra compagna di quel tempo era una tale Silvia Cecutta che abitava accanto a casa mia in Sciara Alì Al Senussi e anche lei ritrovata e poi ripersa nuovamente. So che sono poche e scarne indicazioni, ad ogni modo scrivetemi se pensate di avermi incrociato da qualche parte! Grazie. 060210/1

Di Luzio Irma: Un caro saluto a tutti i tripolini e a te Paolo un caro ringraziamento per aver creato questo sito che ci ha emozionato e fatto ricordare i nostri bellissimi anni in Libia.


De Bernardo Antonietta: Ciao Paolo siamo tre fratelli nati a Tripoli: Io Antonietta De Bernardo sono nata nel 1954 e ho frequentato la Scuola delle suore E. Schiapparelli in Sciara 24 dicembre dal 1960 al 1965. I miei fratelli (gemelli) Francesco e Livio nati nel 1957 hanno frequentato la Scuola dei Fratelli Cristiani dal 1963 al 1967 (vedi foto da te pubblicata anno 1963-64 con maestro Fratel Giovanni e sono i due al centro in prima fila). Siamo venuti in Italia il 27 agosto 1967. A Tripoli, i primi anni di vita, si abitava in sciara Cavour, poi siamo andati ad abitare in sciara el Nasser e nel 1966 siamo andati ad abitare in Sciara Mohamed Damanhuri, che era tra Via Cavour e Sciara el Nasser, la zona era quella dei Fratelli Cristiani. Ora abitiamo io e mio fratello Francesco a Cordenons (Pn) mentre mio fratello Livio a Bologna. Se qualcuno ci ricorda saremmo lieti di essere contattati. Un caro saluto a tutti e grazie in anticipo a chi ci contatta. 200110/1

Di Benedetto Maria Francesca:  Caro Paolo . sono ex nazionaleta  italiana .il mio ex nome (MARIA  FRANCESCO  DI BENEDETTO ) nato in SIRACUSA il 1932.la mia famiglia era in libia abitava in (GHANIMA) piccola cettà tra TRIPOLI e KHOMS.., nel 1948 sposato con un libico lavorava alla polizia libica
miei fratelli son 1-salvatore 2-angelo 3-mario e la sorella lisia, il mio grande fratello lavorava alla polizia..,adesso ho78 anni, ho formato una famiglia numerosa ,ho voluto incontrare originale famiglia prima di lasciare questo mondo per sempre, Caressimo PAOLO aiutami a vedere la mia famiglia :fratelli  o loro figli e nipote. da due anni morto il marito,mi vivo con miei figli e nipote e sto molto bene in cettaà(TARHUNA) sud da TRIPOLI mi manca solo a vedere la ex originale famiglia…sto aspettando una bouna notizia da voi a mio e-mail  ciao. ciao e grazie molto gentile…Maria Francesco di Benedetto. TARHUNA LIBIA   27910

Nota di Paolo: la lettera sopra è scritta nella versione integrale che io ho quì condensato in questa richiesta: la Signora Di Benedetto Francesca Maria è una donna italiana nata a Siracusa nel 1932 e andata con la famiglia in Libia probabilmente in un villaggio, forse Corradini, tra Tripoli e Homs dove i suoi avevano una fattoria, lì nel 1948 all’età di 16 anni ha sposato un libico che all’epoca lavorava in polizia, aveva dei fratelli, Salvatore, Angelo, Mario e una sorella che lei ricorda come Lisia probabilmente di nome Lisa, Luisa o Lucia, anche suo fratello Salvatore lavorava in polizia, ora ha 78 anni il marito è deceduto da due anni,vive a Tarhuna con una numerosa famiglia ma vorrebbe incontrare i suoi parenti rimasti a Tripoli all’epoca e ora se viventi in Italia o i loro discendenti, figli o nipoti, qualcuno ricorda questa famiglia?

De Amicis Mario:  E’ qui la festa? Ciao, sono Mario De Amicis, vorrei partecipare anch’io perchè sono tripolino e ho riconosciuto nel sito del “sahbi” Paolo parecchi compagni del mio viaggio in terra di Libia: dal ’50 al ’70 le elementari e le medie a Casa San Giuseppe con Padre Umile; un anno di lavoro da Lavini in Shara Azzahaui e poi il corso geometri dove tutto il teen-agerato si ritrovava nelle festicciole varie organizzate per “socializzare” con le tripoline. Lascio la mia e-mail perchè gli amici del sito che mi conoscono possano contattarmi personalmente e spero che mi contattino anche altri di cui non vedo menzione ma che io ricordo con tanto affetto. Grazie Paolo e saha aleikum!  270609/1

Di Egidio Massimo: Caro Paolo, sono nato a Tripoli nel ’38 e sono venuto via prima della cacciata, nel 1954. Mio padre Raimondo era il direttore del mattatoio e mia madre Rosina Bonolis insegnava alla Scuola Media. Ho frequentato le elementari dai Fratelli Cristiani (Fratel Arnaldo )e poi la Scuola Media ed il VI Ginnasio. Mi piacerebbe tanto entrare in contatto con i miei vecchi compagni in contatto con tutti quelli che si ricorderanno di me leggendo questo messaggio. Complimenti per il sito e per la bella iniziativa.  260609/3

Donato Francesco: Sig. Paolo buongiorno, mi chiamo Donato Francesco e sono da poco venuto a conoscenza di questo sito del quale ho letto i messaggi di tutti i rimpatriati dalla Libia. Io sono un dei 20.000 partito nel ’38 insieme ai miei genitori fratelli e sorelle e abitavamo nel Villaggio Breviglieri dove siamo cresciuti. Ho lavorato a Tripoli prima da foto Ghezzi a piazza Italia e poi da foto Aula in via Piemonte e inoltre suonavo il violino nella filarmonica del maestro Lorys Cavazzi di cui conservo una fot. Ho visto che sono molte le persone che le scrivono e vorrei avere notizie di persone che mi conoscono o che hanno lavorato o suonato con me. Se lei vuole possiamo metterci in contatto e magari anche  incontrarci per scambiare informazioni e ricordi. 260609/5

De Leo Sergio: Ciao a tutti, un ringraziamento caloroso a Paolo Cason che ha creato un qualcosa di bello che emoziona sempre, perchè ci ritornano in mente tutti i ricordi di Tripoli che a mio parere sono unici ! Mi chiamo Sergio De Leo, nato a Tripoli nel ’48, ebbene si un altro quasi vecchietto! Ho fatto le elementari e medie dai Fratelli Cristiani, chi si ricorda di Fratel Amedeo? Dopo anni ho ritrovato (almeno per telefono) Paolo Peluso e Gino Marletta ed è stata una gioia immensa. Ho avuto informazione che ad Aprile ci sarà un raduno a Torino, spero di esserci e di incontrare molte persone! Se qualcuno si ricorda di me (avevo una fidanzata Indiana) del negozio rosso in Corso Vittorio !!!! Un caro saluto a tutti ! 

D’Alessandro Giacomo ed Enzo Trapani; cercano Claudio Filacchioni nato a Tripoli,figlio degli storici giornalai in Corso Vittorio e la cui madre era titolare di un Edicola di giornali in Via Canzone del Piave a Roma , a Paolo un grazie infinite…..120309/2

Dall’Arche Rosalba: Dall’Arche Pietro e Cappelletto Wilma, i miei genitori di 84 e 82 anni, arrivati a Tripoli dal Veneto negli anni ’30, gradirebbero venire in contatto con conoscenti di cui hanno perso notizie. Mio padre lavorava con i suoi fratelli (Beppi,Toni, Checchi)come camionista. Mia madre era sarta, insieme alle sorelle Armida, Lavinia e Gianna.Le loro rispettive famiglie vivevano nelle case operaie. Con l’avanzare degli anni parlano sempre piu´di Tripoli, ricordi calorosi e pieni di particolari, hanno anche tante foto. Sono tornati in Italia nel ’56. 210209/4

Drago Vincenzo: Ciao a tutti, sono Enzo Drago, ho vissuto a Tripoli fino al 70′, lì mi sono sposato con Beatrice Girani ed è nata la prima delle mie due figlie, Monica. Ho saputo tramite questo bellissimo sito che alcuni dei mie amici chiedono notizie di me.. Ora vivo in Sardegna con mia moglie e una delle mie figlie, sono in pensione dall’Alitalia e sono nonno felice di Maia. Chiunque volesse contattarmi, per ricordare insieme quei magnifici anni vissuti in una terra che porterò sempre nel cuore, mi renderebbe felice! Un caro saluto a tutti e un grazie a te Paolo che ci regali con il tuo sito, l’opportunità di ritrovare gli amici di un tempo e mai dimenticati! Enzo Drago  210209/6

Di Grazia Salvo: Mi chiamo Salvo Di Grazia, abito a Catania e nutro la speranza di venire in contatto con persone che nel periodo 1950/70 conosceva personalmente o era cliente di un mio zio materno, sig Termine Luigi, il quale aveva una sartoria ben avviata e con fiorente attività di commercializzazione dei suoi prodotti di abbigliamento, in Giadat Omar e Muktar n. 52.Nell’attesa di auspicabili riscontri faccio i miei più sinceri complimenti a Paolo Cason per il suo sito  (170209/1) 

D’Avanzo Giorgio: Sono Giorgio D’Avanzo, ho vissuto a Tripoli, con la mia famiglia, dal ’74 al ’86. frequentavo la scuola italiana El Maziri e quella americana OCS.ho tanti splendidi ricordi di quei giorni e delle persone che vivevano a Tripoli, chiunque voglia contattarmi lo faccia via e-mail: (1302)

De Lorenzo Mimmo: Sono Mimmo De Lorenzo, tripolino sono stato a Tripoli dal ’49 al ’67 a Tripoli facevo il parrucchiere per donna ed ho lavorato presso Nino. Spina, Adriano e Mario. se qualcuno si ricorda di me può contattarmi, ne sarei felice. un caro saluto a tutti i Tripolini,  grazie Paolo. (251)

Di Dio Salvo: Sono della classe 1932, lavoravo da Totuccio Pace a Tripoli come tornitore. Sono rientrato in Italia nel luglio 1964. Vorrei entrare in contatto i miei coscritti tripolini

De Stefano Franco: Ciao, sono Franco De Stefano, saluto tutti gli amici di infanzia che ho conosciuto a Tripoli, in particolare vorrei avere notizie di Anna Umbertini che abitava a Founduk el Toukar a 13 km da Tripoli, scrivetemi. 

Donise Cesare: Salve, cerco notizie di Giuseppe Valenza e di sua nuora, io sono un loro vecchio amico avrei piacere di avere notizie anche di Silvio Terenzani con i quali formavamo un gruppo affiatato, fatevi sentire

Dotolo Gianfranco: Chi scrive queste due righe è una persona che rientra nella categoria dei “Profughi della Libia” essendo nato il 07.08.1970 a Tripoli, (con gioia noto che chi ha fondato questo sito l’ha fondato lo stesso giorno e lo stesso mese di quando io sono nato),a differenza della maggior parte della gente che scrive io non ho vissuto “quel dramma” o quantomeno era impossibile ricordarlo, ma negli anni sempre con i racconti da parte dei miei genitori con le lacrime a gli occhi di ciò che hanno dovuto patire loro e molti di voi e come se l’avessi vissuta in prima persona. Io ho letto parecchie per non dire molti annunci, all’epoca dei fatti di quando è accaduto il rimpatrio, io avevo poco più di 20 giorni, Con queste righe voglio salutare tutti coloro che hanno scritto qualcosa all’interno del sito e allo stesso tempo invito qualora qualcuno conosca i miei genitori, Ettore Dotolo e Di Stefano Maria Concetta, a contattarmi, sarei ben lieto di mettervi in comunicazione con loro (309)  

Daqqaq Rascid Roberto: Caro Paolo, mi permetto di salutarti confidenzialmente, sono Daqqaq Rascid Roberto classe 1953, ho saputo da non molto del tuo sito (intelligentissima iniziativa), ho frequentato le elementari dai Fratelli Cristiani con Fratel Giovanni, vivo a Latina, svolgo la mia attività nel campo automobilistico, approfitto della tua ospitalità per rintracciare ( ed essere rintracciato) qualche amico Ti saluto cordialmente.

D’Alessandro Giovanna: Ciao Paolo. Mi chiamo Giovanna sono nata a Tripoli nel ’48 e abitavo in Sciara Mizran, ho lavorato alla Mobil Oil, alla Price Waterhouse e con il Barone Ciancio. Inizialmente a Gurgi Barracks con gli inglesi, conoscevo bene Enrico Morgantini, lavoravamo insieme e mi piacerebbe comunicare con lui. Vorrei comunicare con molti altri ma non ricordo più i nomi. Se qualcuno si ricorda di me, ciao e un saluto a tutti,  

D’Alessandro Natalina:(Mille grazie caro Paolo per non avermi abbandonata…) Mi chiamo Natalina D’Alessandro e sono nata a Tripoli, a Giugno del 1954 sposavo un Marine Americano, Ray Mitchell, assegnato all’Ambasciata Americana e partivamo per la California a Settembre dello stesso anno. Ora abito a Los Angeles, nel rione Playa Del Rey. Alcuni vicini di casa e compagni che mi ricordo sono la famiglia Bellia, Clara, Settimo, e Elvira; Carfi`, Ventura, Adele e Aldo Salemi, Franca Martello, Franco Caporale.  Mia zia e cugine, rimaste a Tripoli sino all’ultimo, abitavano a Via Lago Ascianghi. Mia zia suonava il piano e mia cugina Lina, nata nel 38-39 è l’unica delle cugine eredi di questo genio, in appresso formarono una band molto richiesta, che si prestava a suonare al Circolo Italia, Giorginpopoli, etc. Lina sposò poi un Americano della Wheelus Field Air Base, abita attualmente nel North Carolina e ci telefoniamo spesso. Mio fratello Tito, ballerino molto popolare, aveva molti amici, ora abita con la sua famiglia nella citta` di Garden Grove, California, vicino a me e ci vediamo spesso. Al più presto ti invierò foto prese a Tripoli durante i nostri tempi con foto recenti di noi.

Paolo caro, ti mando un milione di ringraziamenti per questa dedizione totale che porti verso noi Tripolini sparpagliati in tutto il mondo ma sempre legati dai nostri ricordi.

 D’Alessandro Natalina: Caro Paolo: Vorrei suggerire che la richiesta-messaggio inviata da me per rintracciare Tripolini che spero mi ricordano, fosse pubblicata in Italia.
Mentre esploravo le foto di scuola del 55-56, ho riconosciuto Maria Lanza, cognata di mia cugina Silvana
D’Alessandro-Lanza. Maria sposo` un americano, si stabilì nella città di Salt Lake City, Utah, dove ci rincontrammo anni fa. Nella stessa foto e’ incluso Settimo Bellia che anni dopo si trasferiva in Germania In un’altra foto dello stesso periodo, riconoscevo “Nadia” (mi sfugge il cognome) con la quale fui impiegata al Consolato Americano a Piazza Cattedrale nel 53-54.
Paolo, questo sito e’ meraviglioso. Ci trasporta a rivivere quei bei tempi della nostra gioventù trascorsi in quel gioiello ch’era Tripoli, baciata dall’incantevole Mediterraneo.
Mille ringraziamenti per la tua dedizione. Ti auguro tante belle cose

Dall’Agnola Claudio: Caro Paolo con questo sito hai risvegliato ricordi sopiti ma penso che chi di noi è venuto a sapere della sua esistenza non può che ringraziarti. Sono Claudio Dall’Agnola classe ’57 ed ho fatto sia elementari che medie ai Fratelli Cristiani prima con Fratel Giovanni (vedi album foto di fratel Giovanni I elementare 1963-64, io sono il quinto da destra nella prima fila) e poi con fratel Eligio. Di quella foto ricordo molti nomi: Francesco Pansica, Yusry Hisham,Luciano Gualtieri, Roberto Costa,Valerio Jurato, Errico Caruso, Francesco Leonardo, Maurizio Consolandi, Claudio Amenta,Francesco Gallo, Massimo Morgantini,Rodolfo Manno, Francesco Rondinone, Angelo Caruso, Andrea Cerri, Manlio Marangelli, Claudio Salerno, Vito Caruso, Bruno Ingravalle, Renato Di Betta, Massimo Tremamunno, Carlo Van Vageningen, Antonio De Falco. Beh li ricordo quasi tutti ma nessuno ne ho più risentito da allora. Io ho abitato da piccolo alle Case Operaie, poi in via Puccini e poi a Collina Verde, da dove poi sono rimpatriato con i miei dal 11 giugno 1970. Ora abito in provincia di Pescara. Vorrei contattare qualcuno dei miei vecchi compagni di classe prima citati, ai quali aggiungo Natale Zangari, Fabio Bassani. Eravamo un gruppo molto affiatato. Tutti i ricordi più belli della mia infanzia sono legati a quella scuola, a quel cortile e questi mi risvegliano un turbinio di emozioni dolci e malinconiche. Beh ragazzi del ’57 fatevi vivi per ricordare un po’. Cari saluti a te Paolo e a  tutti.

Dama Umberto: Cari amici, sono della classe 1948. Ho ricevuto notizie di questo sito da un comune amico tripolino e vi ho passato una buona mattinata a leggere e ricordare. La mia emozione va al di là della semplice scarica emotiva. Ho rivissuto i ricordi in piena sintonia con la febbre che da sempre mi lega alla terra che mi ha visto bambino e crescere sino al 1970, dolorosa esperienza mai cancellabile dalla mente ed al cuore. Avrei tanto gradito che tutto ciò potesse essere rivisto anche dal mio amato fratello Ciro, scomparso nel 1983 a Latina per una malattia ematica. Ciro fu anche mio compagno di gioco al Bowling di Tripoli (ricorderete il Bowlarena di Giorginpopoli) assieme ad altri giocatori ormai nascosti chissà dove. Uno di essi, Franco Barcio, è deceduto anche lui a Latina un anno fa, purtroppo.
Nella rubrica sport forse qualcuno di voi avrà qualche foto o può imbastire qualche ricordo di tale sport in tale epoca (1964-1968) anni in cui ci si scontrava contro le squadre formate dalle compagnie petrolifere americane. Fantastico. Voglio dedicare a mio fratello Ciro questa mia poesia che ti prego di pubblicare. (Vedi in “Caro Diario…”) Scrivetemi, restiamo in contatto. Un cordiale saluto a tutti.

D’Amico Anna: Mi chiamo Anna D’Amico ho scoperto da poco tempo l’esistenza del sito di Paolo Cason che colgo l’occasione di ringraziare per la lodevole iniziativa. Sono nata Tripoli il 15/08/1954 abitavo in Sciara El Hauas, i miei nonni avevano un negozio di generi alimentari sempre nella stessa via. Sono rimpatriata dalla Libia nel novembre del 1969. In tutti questi anni ho cercato di mettermi in contatto con altri Tripolini. Grazie al sito negli ultimi giorni sono riuscita ad avere contatti con alcuni conoscenti che avevo quando abitavo a Tripoli, ma chi sa quanti altri mi conoscono potrebbero contattarmi e ne sarei felice. In particolare mi piacerebbe avere notizie delle mie compagne di scuola elementare (Madonna della Guardia) allego la foto e riporto di seguito i nomi nell’ordine in cui ci trovavamo nel lontano anno scolastico 1965/66 spero che la mia memoria fotografica non mi abbia fatto commettere molti errori nel riconoscere le mie compagne : Grasso Angela, Colucelli Rita, Paolino Carmelina, Monaco Anna, Rovecchio Elisabetta, Foti Carmelina, De Lorenzo M.Grazia, Haggiag Vallj, Barone Silvia, D’Amico Anna,Contarino Rosalba, Scandurra M.Teresa, Greco Patrizia, Santa Ficcarelli, Privitera Marinella, Rita Di Martino, la maestra Angelina Vanzi Maniscalco Rosanna, Campione Luisella, Sonia Solomonidis, Nicosia Tiziana, Millauro Pinuccia, Maria Carvelli, Campione Liliana, Zerillo A.Maria, Ventrillo A.Maria, Barone Silvia, Rita Carrara, Cancelo Anna, Fortuna Loredana, Tedesco Evelina. Ancora mi piacerebbe avere notizie di Ettore Capaldo e della sua famiglia ed infine di Baldi Renzo, Elena, Sandro che abitavano presso il Monopolio di Tripoli, l’elenco continuerebbe all’infinito ma quì mi fermo.

D’Andrea Cristina: Caro Paolo solo da poco tempo ho conosciuto il tuo sito e ti ringrazio per tutto ciò che hai fatto e continui a fare per noi Mi chiamo Cristina D’Andrea sono nata a Tripoli il 29/12/1949 abitavo in Via Roma 62 vicino alla Scuola dei Fratelli Cristiani Mi farebbe piacere avere notizie di tanti amici e compagni di scuola

De Bono Antonio: Salve, sono nato a Tripoli nel lontano 1944, vivo a Roma e se qualche amico o chiunque si ricordi di me vuole scrivermi o venirmi a trovare, possiamo passare qualche giornata insieme, scrivetemi al mio indirizzo in rubrica.

De Bortoli Angelina; Buongiorno a tutti, sono alla ricerca di una persona di nome Francesco, che nel 1943 era a Crispi, come militare dell’aviazione, vicino ai nostri villaggi (io ero con la mia famiglia al “Pozzo n.5 – casa 110”). Arrivava da VALDAGNO, prov. Vicenza, dove aveva un Albergo con la sua famiglia, credo orfano della madre. Ora dovrebbe avere circa 83 anni. Se qualcuno avesse informazioni, ne sarei grata.Grazie

De Caro Aldo: Vi ho “scoperto” per caso! Io sono del 1944 ed ho frequentato i “FRATELLI CRISTIANI” dalla III elementare (Maestro Lamboglia) alla III Media (Fratel Giacomo). Da lì son passato all’I.T.C. “G. Marconi”.Mi piacerebbe avere notizie di ADRIANO MARANINI (figlio del Dentista di Via Michelangelo),di SANDRO FEMIA.di FRANCO RUIZ classe 1941 che abitava in Shara Ibn El Agedabi. Grazie ed un caloroso abbraccio. 

Debellis Lorenzo: Caro Paolo,anch’io ho vissuto  a Tripoli,ma sono nato in Italia nel 1931 e ho vissuto prima nel Villaggio Pietro Micca, poi per gli eventi bellici fui mandato in Italia dal 1940 fino al 1946,tornando in Libia nel dopoguerra quando le cose andavano molto male, nel 1947 mi  sono  stabilito  a Tripoli, dove  facevo  il cameriere al  Blondie’s Bar, vicino  alla Cattedrale,mi piacerebbe sapere  se  qualcuno  si ricorda  di quel  locale, frequentato,quasi esclusivamente da militari inglesi e americani,nel periodo ’48/’55, vivo negli Stati Uniti  dal 1956 e dal 1991 sono pensionato, scrivetemi al mio indirizzo e-mail 

D’Elia Stella: Mi chiamo Stella D’Elia e sono nata a Tripoli nel 1958, ho frequentato le scuole elementari dalle Suore Francescane e il primo anno della scuola media inferiore e nel 1971 mi sono trasferita in Italia dove ho continuato gli studi. Ho perso i contatti con i miei compagni di scuola di Tripoli, ricordo pochi nomi e cognomi: Listo, Salvatore e Luigi Aquilina, Mary Abed, Pinzarrone…la mia maestra d’Italiano era la signora Taliana, mentre quella di Arabo era la signora Veve’. Risiedo negli Stati Uniti da quasi 20 anni ma i miei genitori e parenti abitano ancora in Italia (Friuli Venezia Giulia). Trovare questo sito di Italiani in Libia e’ stata una piacevole sorpresa e spero che la mia ricerca di ritrovare i miei ex-compagni di scuola si risolva facilmente. Nel frattempo spedisco i miei complimenti a chi si prende cura di questo sito, Ciao e a presto!

Delibera Guglielmo: E’ la prima volta che entro in questo sito sono Guglielmo Delibera ho visto in una foto mio cugino Roberto Delibera, anch’io sono nato a Tripoli nel 1958 ed ho fatto le scuole dai Fratelli Cristiani con Fratel Piero fino alla Prima media, siamo rimpatriati nel Giugno del 1970, adesso vivo a Modica in Prov. di Ragusa e sono in stretto contatto con Giglio Gennaro. Spero tramite voi di poter incontrare qualcuno dei compagni di scuola. Ciao a presto e grazie di aver messo a disposizione questo sito per noi Tripolini

Delicati Maria Paola: Ciao, sono Maria Paola Delicati sono nata il 29 agosto del 1949  ed ho lasciato Tripoli nel 1970. Lavoravo alla Barclays Bank D.C.O. di Al Zawia ed abitavo a Giuddaiem (Villaggio Olivetti) dove mio padre gestiva una azienda agricola. Ho frequentato il primo anno di avviamento professionale al vill. Bianchi e poi ho continuato le scuole medie presso le suore della Madonna della Guardia a Tripoli. Le elementari le ho frequentate a Garabulli dove vivevano anche i miei nonni e zii (qui mia zia gestiva un bar). Desidero tanto ritrovare i miei compagni di scuola e le tante altre persone che  conoscevano me e la mia famiglia. C’E’ QUALCUNO CHE ANCORA SI RICORDA DI ME? Io abito a Ventimiglia (prov.Imperia) Sarei felicissima di ritrovare qualcuno! Scrivetemi e insieme rivangheremo i momenti passati sotto il sole africano. Un grazie a Paolo Cason per aver avuto l’idea di farci rivivere quello che abbiamo lasciato “il cuore a Tripoli”!

Deliperi Giorgio: Ciao a tutti, ho 39 anni, sono nato in Sardegna ma dal 1990 vivo a Roma, dove mi sono laureato in Psicologia, e lavoro nell’ambito dell’assistenza psico-socio-sanitaria. Ho vissuto a Benghazi dal 1971 al 1974 e a Tripoli dal 1979 al 1981. Ho frequentato la scuola media “Al Maziri” e i miei compagni di scuola erano: Romana Bellato, Fernanda Cravero, Giovanni Villari, Vittorio Zamana, Enzo Zaraffa, Giuseppe Davanzo, Zanardi (di cui non rimembro il nome), forse anche Vito Capozzi (ti ricordi di me?). I miei due fratelli Enrico e Luca frequentavano il liceo “Al Maziri”. Abitavamo a Giorgimpopoli, dalle parti dell’ “Underwater”. Ah….quanti bei ricordi!! Mal d’Africa? Forse, ma anche ricordi di un’infanzia vissuta in una terra affascinante….i tramonti…..le passeggiate per le vie di Tripoli….le feste nei giardini del Consolato Italiano….il Souk….Sabratha…Leptis Magna…Cirene….e, soprattutto, il ricordo di tanti amici che sarebbe bello rivedere dopo 25 anni. (112)

De Lucia Peppino: Ciao a tutti gli amici di Tripoli. Sono nato nel 1950 ed ho studiato dai Fratelli Cristiani. Abitavo in Sciara Ibn Sina di fronte alla casa di Nicola (il più grande commerciante di giocattoli di Tripoli). Mio padre si chiamava Pellegrino De Lucia ed era sottufficiale dei carabinieri. Nel 1961 siamo rimpatriati dopo che lui è andato in pensione. Vivo in Calvi Risorta nella provincia di Caserta. Grazie per lo spazio che ci viene messo a disposizione. 

Di Dio Antonio: mi chiamo Di Dio Antonio e cerco i vecchi amici classe 1935, amici che frequentavano il bar Elios in Corso Sicilia                

Di Dio Gaetano: Mi piacerebbe ritrovare vecchi compagni di scuola, commilitoni nella vita militare della seconda guerra mondiale, compagni di prigionia in India e  impiegati della società So.li.co. di Tripoli, della International Harvester Italiana e della sede di Chicago, Illinois  e vecchi compagni di scuola, lavoro,militare,guerra 1940 e prigionia in India. Saluto tutti coloro che mi hanno conosciuto

Di Filippo Elvira: Caro Paolo, mi chiamo Elvira Di Filippo e sono nata a Tripoli nel 1949. Sono venuta a conoscenza del sito, soltanto tre settimane fà, tramite due mie compagne d’infanzia: Cristina D’Andrea e Irma Benedini,anche loro di Tripoli, che dopo 41 anni mi hanno rintracciato e ci siamo incontrate a Roma.
Colgo l’occasione per ringraziarti per la tua stupenda iniziativa che mi ha dato l’opportunità di fare un tuffo nel passato e di far riaffiorare alla mente tutti quei piacevoli ricordi che sono legati ai primi 20 anni della mia vita. Chiunque mi riconosce, può contattarmi, ne sarei immensamente felice. Ti saluto cordialmente e nuovamente complimenti.

Di Gioia Maria: I miei genitori hanno vissuto a Tripoli e sono stati rimpatriati nel 1960. Mia madre Anna Maria Occhipinti abitava in Sciara Puccini 53 e mio padre Mauro Di Gioia abitava a Collina Verde Km 2, qualcuno di voi li conosceva? scriveteci. Grazie e cordiali saluti 

Di Gregorio Paolo: Ciao,mi chiamo Paolo Di Gregorio,nato a Tripoli nel 1949. Negli anni ’71 ’72  ho conosciuto a Latina,dove vivevo, molti Tripolini, Amici e Amiche, poi per lavoro e per ragioni di vita, siamo partiti tutti, chi a Roma, chi a Torino,chi a Catania, chi a M.S.Maria (RI), sarebbe bello potersi ritrovare e salutare via e-mail, Ciao,Paolo. Grazie a tutti

Di Legami Santina: Carissimo Paolo, mi allineo anche io tra tutti quelli che ogni giorno si complimentano con te e ringraziano per il prezioso lavoro che fai per noi. Anche io ho provato gioia nel trovarvi tutti qui….quasi a grappolo… gioia mescolata a immensa sorpresa, spero nel prossimo incontro di esserci anche io per ringraziare di persona. Ora come tutti gli altri anche io ho perso le mie amiche  e compagne di Tripoli, sono dell’anno ’55 e vorrei poterle ritrovare. Questi sono i nomi che ricordo: Moccero Caterina, Dama Palmira, Ventura Santina, Errico Enza, Cesetti Rita, Giacchi Emanuela, Milo Mariannina, Rita Campobello e vorrei ricevere posta anche da tutti coloro che si ricordano di me.    Chiodi Antonella ho già avuto la gioia di ritrovarla qui!.. Vi abbraccio tutti e resto in attesa di un vostro sorriso. Bacioni

Di Luzio Antonio: Ciao, un carissimo saluto a tutti, mi chiamo Tony Di Luzio. Mi auguro di avere ancora contatti con i vecchi e lontani amici della indimenticabile Tripoli, ora vivo in Australia, scrivetemi, attendo vostre numerose E-mail

Di Maio Franco: Ciao, sono nato a Tripoli nel 1949 e ho vissuto quasi sei anni a Bengasi e poi a Gargaresh sino al fatidico 1970, è da un paio d’anni che pratico il PC. ma solo 25 giorni fa ho conosciuto il tuo sito. L’ho percorso in lungo e in largo e grazie questo sono riuscito a contattare Angelo Graziani, Annetta Fusconi e altri, ora vorrei incontrare ancora altri amici dei quali ricordo i nomi ad esempio i miei compagni di scuola (IV B Geometri) Franco Merenda, Roberto Grimaldi, Roberto Pasquale, Roberto Ferrante, Giovanni Russo (Claudio), Paola Tessuti  Roberto Parlato, Bassi, Cicero, Errico, Sarcona e altri, spero che qualcuno raccolga questo mio appello. Ti ringrazio infinitamente.  

Di Natale Anna: Ciao, sono Anna Di Natale, tripolina naturalizzata italiana e sono arrivata in Italia nel 1978, ho molta nostalgia dei tempi vissuti a Tripoli, purtroppo, ricordo molto di quei tempi e vorrei rintracciare i miei compagni delle elementari negli anni ’66/’67/’68 ,ricordo il nome della mia maestra: Messana, il mio indirizzo e-mail è in rubrica.

D’Ingeo Rosetta: Ciao, io e mio marito Giovagnotti Angelo abitavamo a Tripoli in Sciara Errasafi (ex Via Giotto). Mi farebbe piacere ritrovare Loretta e il marito Adriano di cui non ricordo i cognomi e che ci abitavano vicino e avere notizie di chiunque altro si ricordi di noi, mi può contattare tramite e-mail

Di Mauro Leonardo: Ciao a tutti sono Di Mauro Leonardo (Dino) anno 1949 a Tripoli ho lavorato come parrucchiere, ho giocato al calcio con l’Olimpia. Ora vivo a Latina. Da poco ho scoperto il sito di Paolo che ringrazio per la possibilità che ci offre di rivivere emozioni veramente forti. Chi si ricorda di me può scrivermi.

Di Nardo Lorenzo: Ciao carissimo Paolo, vorrei farti i complimenti per il sito..sei un grande!! io sono nato a Garian ma vivevo a Tripoli e andavo a scuola alla Principessa Giovanna in Sciara Sidi Isa, ho rivisto la mia foto pubblicata nel sito “Ricordi di scuola” che ancora conservo nei miei ricordi, abitavo in Sciara Nahla frequentavo la chiesa di S.Francesco e facevo il chierichetto ,ricordo padre Giovita e alcuni dei miei compagni come Gaddi Pasqualino, Rocco Aquilina, Luigi Sessolo, Cinzia,Sina, Fisicaro Rosina che abitava al piano sopra casa mia. Vorrei tanto mettermi in contatto con chi mi ricorda!! Grazie a tutti i tripolini!!  295

Di Pietro Elena: Saluto e ringrazio Paolo Cason per aver organizzato questo bel sito, cerco due persone che avrei tanto piacere di rintracciare, qualcuno mi può aiutare? Cerco Adriana Maranini, il cui padre era dentista e Pasqualino Aronica, un mio vicino di casa e tutti quelli che mi conoscono. Sono del 1949 ed abito Milano. Baci a tutti.  Elena

Disco Sergio: Carissimo Paolo rinnovo una richiesta che ti ho fatto molto tempo fa. Nei complessi musicali di Tripoli, tra cui il mio, quando suonavo nei cabaret insieme a Walter Deodati, Franco Carbone e Nele Mallo (spero di poterti mandare presto una foto appena la trovo), suonava anche Albino Pluta, sassofonista molto bravo e con una voce stupenda (intendo la voce del sax). Il padre aveva un fonderia e di lui so soltanto che negli ultimi anni andò a suonare a Beirut, in Libano. Da allora nessuno degli amici di Tripoli ha più sue notizie e mi piacerebbe rintracciarlo per poterlo salutare. Prego chiunque abbia sue notizie di poterle comunicare in questo sito che tanto ha fatto per noi tripolini e che, sono sicuro, tanto ancora può fare per riunirci sempre di più. Ancora un grazie per tutto quello che fai per farci rivivere quelle emozioni di ritrovarci per ricordarci tutti insieme una vita stupenda passata a Tripoli.

D’Onise Cesare e Carmelina: Siamo Carmelina Lanzon (la sorella di “Mandu”) e Cesare D’Onise, abitiamo a Roma, siamo nati e ci siamo sposati a Tripoli nella chiesa di S. Francesco il 16 luglio 1969,  vorremmo essere contattati da Gianfranco Moretto o avere sue notizie e da chi ha notizie di Giuseppe Valenza o di altri che si ricordano di noi e che sono pregati di contattarci. Auguri a tutti di un felice 2006.     

Dotolo Franco: Un grazie a Paolo per il sito e un grazie anticipato da Franco Dotolo nato a Garibaldi (Misurata) il 21/10/1953 e residente a Busto Arsizio (VA) volevo gentilmente chiedere questo: Chi può darmi informazioni riguardo ad un Bonus di pensione di quattro anni per i nati in Libia dal ’51 in poi?  se ne sapete qualcosa scrivetemi al mio indirizzo di posta elettronica, cerco anche compagni di scuola per tener più vivo il ricordo felice e indimenticabile della mia terra di Libia, a presto, Franco  

D’Urso Massimo: Caro Paolo, sono in Italia dal 1954; ora mi trovo a Ladispoli (Rm). Vorrei potermi mettere in contatto con i seguenti amici: Franco e Enzo Iacona; Roberto Alfano; Enzo Ceppa; Annamaria Bordon, colgo l’occasione per comunicarti e informare gli amici che mi ricordano, e anche indistintamente i tripolini che fossero interessati al riguardo,che sto scrivendo un libro sulla Libia che riguarda il periodo dalla guerra italo-turca alla fine del 1953. Infatti, la mia esperienza, iniziata nel 1931, con la mia nascita a Homs, si è conclusa alla fine del mese di ottobre 1953. Gli itinerari percorsi sono stati: Homs; Gasr Garabulli;Tripoli; Fonduk el Tokar; Suani ben Aden, Sabratha. Chi mi scriverà sarà citato nelle fonti d’informazione. Occorrono fotografie e interessanti episodi da riportare anche in relazione alla edificazione delle città e alla valorizzazione delle terre da parte dei pionieri e dei nostri coloni; tutto ciò, affinchè non vada disperso nelle nebbie il patrimonio della memoria. Ti ringrazio di cuore per lo spazio che ci offri e ti saluto cordialmente.  

   

Errera Caterina (Rina):  Sono Caterina (Rina) Errera in Antillon. vivo in Colorado, USA da oltre 30 annni…cerco tutti i compagni con cui sono andata a scuola, al mare e a ballare, mi farebbe immensamente felice ricevere vostre notizie, di Dina Fellah, le sorelle Raccah, Pino Intelisano e Angelina Intelisano…ecc….ecc….E’ una vita che non so che cosa sia successo a tutti voi mie amate amicizie, voglio riconnettermi con voi…. Abbracci profondi Rina  21310/1

Errico Vincenza: Ciao a tutti i tripolini ed in particolare a Paolo per aver creato questo sito che mi fa ricordare e sognare i vecchi tempi…
Sono Vincenza Errico (Enza), classe 1954 abitavo in ex via Pesaro 8 una traversa di Sciara Mizran, cerco naturalmente tutti i tripolini che mi conoscono e non, rimpatriati forzatamente nel 1970; attualmente abito a Taranto cerco in particolare Silvia Orecchia in Salerno, Balistreri o Balestrieri Rosalba, Baldin Ida, Aprile Grazia(Orazia), Caterina della quale purtroppo non ricordo il cognome e tutte le compagne della mia classe 3°H della scuola media statale. Saluti a tutti e a presto   24310/1

Esposito Giovanni: Ciao a tutti,sono Giovanni Esposito di Cesariello, a Tripoli facevo l’elettrauto, mi farebbe piacere essere contattato da qualche “vecchio amico”! 

Encina Anna Maria (Josefina): mi chiamo Anna però mi piace chiamarmi Josefina sono vissuta nella Italia cuando piccola sono abitata in Ladispoli la mia scuola si trovava in via Castello al mare in Ladispoli e voglio trovare a la mia amica di Tripoli che si chiama Franca Aronica suo fratello Roberto e Angelo, io ancora scribo e parlo italiano però forse mi sbaglio un poco perchè qui in Chile nessuno parla con me e solo ascolto musica italiana, per favore rispondi pronto 

Errera Franco: innanzi tutto complimenti a Paolo, devo dire che è stato emozionante e commovente scoprire il sito. Sono Franco Errera sono del ’53 e rimpatriato nel ’70 ed abitavo in Sciara Ibn Nabata 26 accanto la Fiera

F

Filice Antonia: Ciao a tutti, grazie Paolo! Sono nata a Tripoli nel ’60 e abito a Siracusa. La famiglia paterna viveva a Breviglieri e mio nonno Matteo De Domenico con il figlio Antonio aveva una fonderia , non so dove , lasciata a Magzub, ci lavorava un certo Remo alto e magro…, i miei erano separati…, qualcuno li ricorda? Ho perso mia mamma Maria a 24 anni…, faceva la sarta con sua sorella Serafina…, era anche pantalonaia e cuciva abiti anche nuziali per molte ebree…, abitavamo a Sciara Ibdn Ruscid.., ho sentito parlare dei Consolandi, Tresca, Pulvirenti. Rincontrare qualcuno e nel rivedere forse un giorno Tripoli mi sembrerà di ritrovare mia madre.  081113/1  

Forner Lauretta: Siamo la famiglia di Pietro Forner, lavoratore tornitore in lastra presso Parola Vittorio, rimpatriati nel 1970 abitavano nella via di fronte al cancello dei fratelli cristiani dove sono state parcheggiate le macchine quando è successo coprifuoco (forse Sciara Ibn Zaidun). Cerchiamo qualcuno che abitava nella stessa via.
PS: Stiamo organizzando un viaggio tramite questo sito nel mese di Aprile!!!!, Ciao a tutti  281209/1

Franco Giovanni: Salve, mi chiamo Franco Giovanni sono nato a Tripoli il 14/10/1949 , sono stato battezzato e cresimato nella chiesa Santa Maria degli Angeli, ho frequentato le elementari dalle Suore Giuseppine. Non ricordandomi come si chiamava la strada dove abitavo desidero trovare qualcuno che ne abbia memoria, ricordo che abitavo di fronte ad una moschea, nell’angolo dopo la moschea c’era una negozio di generi alimentari di nome Mansur, c’è qualcuno che mi può aiutare? Ricordo che venendo dal castello in direzione per andare al porto a piedi salivo una strada sopraelevata che si chiamava Sciara Sidi Dargut dove entravo dentro  un arco  e sulla sinistra entrando a 100 metri c’era una moschea questa è la strada che desidero sapere come si chiama. lascio il mio indirizzo e-mail a Paolo Cason che lo fornirà a chiunque può darmi notizie. Grazie e in attesa di una vostra risposta invio cordiali saluti. 010612/1

Fieno Ugo: Ciao sono Fieno Ugo, avevo già scritto poco tempo fà a proposito dei miei compagni della scuola elementare Roma di Tripoli (anno 1969/70).Ho trovato qualche nome, Rivello Lidia,Alberio Roberto,Giuffrida Antonio,Pellegriti Loredana,  Laudicino Anna-Elisa, Manni Adriana, se qualcuno si riconosce avrei molto piacere di sentirlo/a, grazie

Fieno Ugo: ciao, grazie all’aiuto di mio fratello Riccardo ho avuto la fortuna di conoscere il sito di Paolo. Mi chiamo Fieno Ugo sono nato in Libia (come i miei 5 fratelli) e precisamente a Tripoli il 18/1/’60 dove ho vissuto i miei primi anni per poi trasferirci a Giorginpopoli. Ho conseguito il diploma elementare alla scuola Roma di Tripoli e lì ho lasciato tutti i miei compagni,Alfio e Anna Sorbelli, Favaro Roberto, Biscema Giuseppina e tanti altri.. ricordo ancora l’ultimo giorno di scuola. Mio padre (Giancarlo) era il Direttore dell’ospedale di Tripoli (era anche il medico personale del figlio del Re Idris) e mia madre (una mamma meravigliosa di nome Uorda), casalinga, era libica (purtroppo ora non ci sono più) e soprattutto lei ha risentito più di tutti noi la nostalgia del paese d’origine. Sono sicuro che tanti Tripolini si ricordano il cognome Fieno soprattutto per via di mio Padre che oltre ad essere stato un ottimo medico ha cavalcato le dune libiche per oltre 40 anni. grazie!!!  070709/3

Festa Vincenzo: Ciao, cerco Alberio Salatore, Anna Conte, Giovanna Cilea e quanti altri si ricordano di me, ho frequentato la 5^ elementare anni ’50-’51 a Collina Verde la  maestra si chiamava A. Rausa Napoli, alla morte di mio padre nel ’53 mi sono trasferito a Tripoli, facevo il sarto in Sciara Mizran di fronte alla scuola Roma affianco al ristorante del cuscus di Ali Kilani, ho frequentato anche il circolo Italia, ho vissuto anche ad Ain Zara,  ho fatto la 4^ col maestro Mammone, ora vivo a Brescia, ho 71 anni e sarei felice di ritrovare i miei ex compagni e quanti eventualmente si ricordino di me. 260609/4

Ferraro Giovanna: Ciao Paolo,sono Giovanna Ferraro ci siamo incontrati una settimana fa e non puoi immaginare il piacere che ho provato nel conoscerti personalmente!!!  Ho visto tutte le foto del sito ,le trovo semplicemente FANTASTICHE ,bravo e grazie per le emozioni che ci fai provare!!! .Sono nata a Tripoli nel 1958,abitavo a Birr Miji vicino Tarhuna ,ho frequentato la prima e la seconda elementare a Breviglieri con il maestro Filippo Giuffrida, poi mi sono trasferita a Tripoli in collegio dalle suore francescane dove ho terminato le elementari. Dalle”suore bianche”invece ho frequentato solo la prima media poi…una nave mi ha portato via per SEMPRE!!!.  C’è qualcuno che si ricorda di me?  GRAZIE PAOLO per la tua preziosa collaborazione,un caloroso abbraccio.CIAO a risentirci presto. 

Favorito Mariuccia: ciao a tutti, sono nata a Tripoli il 16.06.1948 abitavo in  Sciara el Mutanabbi 50 ex via Vignola. lavoravo alla Sahara Bank sino al 31.08.1970…giorno indimenticabile per noi tutti. mi piacerebbe avere notizie di Pino Montebello, abitava anche lui nella mia stessa via e comunque mettermi in contatto con chi mi conosce. saluti a tutti

 Favara Pasquale: Ciao Paolo, sono Pasquale Favara e mi complimento per il tuo sito che permette di rintracciare qualche amico d’infanzia.Lo visto spesso ed ogni volta mi commuovo risentendo i nomi degli amici e dei fratelli cristiani che sono stati anche i miei insegnanti. Stasera ho notato l’annuncio di Ghariani Nuri, che noi conoscevamo come Luciano. Ho abitato vicino a casa sua in via Monte Pasubio nel 1961, vorrei avere il suo indirizzo per contattarlo o la sua e-mail, grazie sin da ora per l’aiuto e un infiniti  auguri per il tuo sito, salti Pasquale Favara

Filippi Roberta: Cercavo informazioni circa il giornale o i giornali che venivano stampati negli anni ’40 a Tripoli. Sto facendo delle ricerche sulla morte di mio nonno avvenuta a Tripoli a febbraio del 41. mio nonno, che ora riposa nel nostro cimitero, si chiamava Oliari Adone ed era maresciallo maggiore dei carabinieri e dalle foto in nostro possesso ha avuto i funerali di stato. se qualcuno mi potesse aiutare ne sarei molto riconoscente grazie.

Faina Maria:Ciao,sono nata a Tripoli nel 1949, sono sempre vissuta a Breveglieri( attualmente El Khadra) dove ho frequentato le elementari, sono tornata in Italia nel 1961, ho una sorella gemella che si chiama Lina ed eravamo le uniche gemelle del villaggio, quindi per questo particolare penso che molti si ricorderanno di noi,come tutti ho molta nostalgia di Tripoli saluto tutti coloro che si ricordano di me, ringrazio il Sig. Cason per questa opportunità.

Fischetti Paola:  Ciao Paolo, tramite le fotografie pubblicate sul tuo sito ho potuto rivedere delle mie amiche/i e compagne/i di scuola  Maria Cristina Cugola, Giacomini Renato, Balsano Angelo, Trevisan Mafalda, Elisa Giordano  e Lopez Gabriella volevo approfittare di questa opportunità per salutarle/i affettuosamente. Volevo anche ringraziarti perché grazie a te ho potuto avere notizie di un caro amico di cui avevo perso le tracce  

Fabbri Ferruccio: Ciao a tutti! ,Bellissimo questo sito, mi chiamo Ferruccio Fabbri, sono nato a Tripoli nel 1964, mio padre Mauro e mia Madre Maria Biondi gestivano l’Albergo agli scavi di Homs, ed in seguito l’Hotel Sabratha. Dal 1970 io e i miei fratelli viviamo a Rimini. Qualcuno ricorda la Ns famiglia? scriveteci. (1911)

Falzon Teresa Saragozza: sto cercando una mia insegnante delle Suore Giuseppine della citta’ vecchia anno 1968 classe quinta, si chiama Lucia Grasso. Desidero avere sue notizie e mettermi in contatto

Fargion-Mellul Antonietta: Mi chiamo Antonietta Fargion, ora Mellul. Sono nata a Tripoli, Libya nel 1950. Lasciai la Libya insieme ai miei genitori e mia sorella nel Giugno del 1967 in seguito al pogrom subito dagli ebrei libici causa la guerra dei 6 giorni tra Israele ed i paesi Arabi.Ho lasciato in Libya molti ricordi e molti amici.Se qualcuno si ricorda di me, sarei ben lieta di ricevere messaggi.Abito a Tel Aviv in Israele dall’Agosto del 1967.Sono sposata ed ho 2 figli.Lavoro in una compagnia di viaggi e turismo( ricettivo ).Un caro saluto a tutti quelli che ricordano la Libya con molto affetto, malgrado per me personalmente l’ultimo impatto sia stato alquanto traumatico.

Farina Mario: Caro Paolo, complimenti, hai fatto un bel lavoro, quanta nostalgia al ricordo della nostra bella Tripoli. Sono del 1937, abitavo con i miei genitori alla marina, città vecchia, Santa Maria degli Angeli. Mi farebbe piacere ritrovare gli amici di un tempo, la cara Maria Mazzoni che abitava in via Bellini 1,Anna De Marchi, dell’Albergo Vittoria Speriamo di vederci numerosi a Bologna. scrivetemi al mio indirizzo e-mail

Farinelli Renato: Ciao, sono Renato Farinelli classe ’51 abitavo in Sciara el Seidi (vicino all’ospedale), frequentavo la scuola dei Fratelli Cristiani e successivamente l’Istituto Tecnico per geometri. Qualcuno si ricorda di me? 

Farinello Ottavio: Salve, sono Farinello Ottavio, sono nato in Libia il 21/12/1940 a Tarhuna el Kadra, vivevo nel villaggio Breviglieri, dove sono rimasto fino all’età di 15 anni, avevamo un podere in famiglia penso il numero 145 o 146, ho frequentato tutte le scuole a Breviglieri e sono rimasto in Libia fino a marzo 1961… Se qualcuno ricorda di me, mi faccia sapere notizie al mio indirizzo e-mail.

Favara Pasquale: Ciao, sono Pasquale Favara, classe 1948, abitavo nelle Case Operie, in via Adriano Bacula, ho frequentato le scuole elementari dai fratelli Cristiani della Salle Ho una fratello, Corrado, e una sorella, Rita, ambedue nati a Tripoli, rispettivamente nel 1950 e 1953. Anche noi siano stati rimpatriati come tutti nel 1970. Cerchiamo, gli amici di allora o chiunque voglia mettersi in contatto con noi. Io vivo a Pescara. Complimenti per il sito, ogni volta che ci entro provo una forte emozione, nel ritrovare il nome dei luoghi e dei conoscenti della mia infanzia. Cordiali Saluti.

Favata Raffaele: Ciao Paolo, grazie al tuo sito ho contattato e poi incontrato a Verona Massimo Menazzi, puoi immaginare… allo stesso modo ho preso contatto con Anan, e spero mi venga a trovare a Verona. Vorrei prendere contatto con altri miei compagni di scuola di avviamento industriale a Tripoli, che frequentavamo io e mio fratello Favata Gerardo lui classe “43” io “46”- anno 57/5-58/59-59/60-60/61, il mio compagno di banco Lanza – professori che ricordo:Prof.sa. Antinolfi, Taleb, Angelini, Drago, Arena.
Compagni di Casa San Giuseppe: Oltre ad Anan e Menazzi, fatevi sentire ragazzi… Barbisan, i fratelli Iatrino, Iemolo, Spada, Di Leo (Dileo) Perrotta, Gorbisiero, Palmisano, Licari, Darma, Siciliano, Torre, Cavallini, E tantissimi altri di cui purtroppo non ricordo il cognome.
Se avete vissuto dal 57 al 61 a San Giuseppe scrivete una e-mail, aspetto vostre notizie… ciao   

Fedato Chiara:  Ciao a tutti, purtroppo nel marzo 2007 la mia mamma Battistoni Laura del Villaggio Garibaldi mi ha lasciato ed ora non ho più ricordi. Io sono nata a Tripoli il 18.7.1943 e abitavo in Via Mantegna 17 il mio papà si chiamava Fedato Giocondo e faceva l’autista da De Fabianis, ricordo questi nomi, Famà Mimma, Balboni Maria, Causarano, ho frequentato la 1° classe nelle scuole italiane 1949-1950 Aiutatemi a ricordare ancora Tripoli  

Felici Fabio: Mi chiamo Fabio Felici, sono nato a Tripoli nel 1959, ricordo poco di quella città, perché andai via all´età di otto anni.
Nel 1970 i miei genitori spedirono me e mia sorella Clara a Roma, dove continuo a risiedere, presso dei parenti, in quanto la situazione politica e sociale per noi Italiani, e non solo, si faceva sempre più pericolosa. Ricordo che quando arrivammo a Fiumicino chiesi a mia sorella perché in quella strana città non ci fossero le palme, mi guardò senza dirmi nulla. Ho frequentato le scuole elementari all´Istituto La Salle dei Fratelli Cristiani, conosco i volti dei miei compagni solo dalle fotografie che ci scattavano all´inizio di ogni anno scolastico, ma non ricordo assolutamente nessuno dei loro nomi e tutt´oggi sono per me immagini mute. Pur essendo italiano, molte volte confondevo le due lingue mamma mi dice sempre che parlavo meglio l´arabo che l´italiano. Mio padre Alfio, aveva un negozio di ferramenta in sciara El Nasser si chiamava General Tools, era un “magazzino” molto grande, o forse lo era perché io lo vedevo con occhi da bambino!.
Per fare in modo di tener sempre vivo il mio ricordo della Libia, papà mi raccontava di quel paese meraviglioso, del deserto, del mare cristallino, delle lussureggianti palme, di quel cielo stracolmo di stelle e degli arabi un pò amici e un pò no. Qualche anno più tardi capii che quei racconti erano pieni di nostalgia e sofferenza.
Ancora oggi alla soglia dei miei cinquant´anni, il ricordo straordinario di quella città è un ricordo da fanciullo ed il desiderio di rivedere quei luoghi è forte e rimane in me in maniera prepotente quell’Africa ferma al 1970. Spero molto che qualcuno si ricordi di me o della mia famiglia.

Felici Francesco: Caro Paolo,non è stato dunque del tutto vano mettermi in contatto con il tuo sito. Ho ritrovato una persona che non sentivo più da molti anni e la sono andata a trovare. Inoltre, Claudio Dall’Agnola (al quale ho scritto ma ancora non ha risposto…)si è riconosciuto nella foto di prima elementare che ti aveva inviato, ricordandomi così alcuni nomi tra i quali quello di Andrea Cerri che ricordo come amichetto e compagno di giochi di quei tempi. Purtroppo non ho trovato ancora nessuno che si ricorda di mio papà, Mario Felici, medico, ma non perdo la fiducia. Un caro saluto    

Felici Francesco: Sono piuttosto commosso dalla navigazione in questo sito. Sono nato a Tripoli nel 1957, ho frequentato la prima elementare dai Fratelli Cristiani (maestro Fratel Giovanni). Mio padre era il direttore dell’ospedale psichiatrico ed abitavamo a Fesclum dove, appunto, sono nato. Poi ci siamo trasferiti a Gargaresh nel nuovo ospedale. Ho lasciato Tripoli nel 1964 all’età di 7 anni e ho ricordi molto vaghi, qualcuno può aiutarmi a ricostruirli? Magari qualcuno che conosceva mio padre… Le persone che meglio ricordo sono: Giuili Nella e Julo, Ciotola, Fazio, Chiarelli, Moschini, Loffredo (Pippo e Lidia). Ricordo anche il cognome di un mio compagno di scuola: De Falco ed il nome del mio compagno di banco: Angelo. Lo so, è un po’ poco, ma chissà…, In ogni caso un caro saluto a te e a tutti i tripolini.    

Femia Roberto: Carissimo Cason, è stato veramente un caso attraverso il quale sono giunto sul sito, non sono il primo a dirti queste cose e dunque immagini senz’altro la mia sorpresa, i brividi che ho provato nel leggere i messaggi ma soprattutto nel ritrovare, fra i vari cognomi che scorrevo, i miei bellissimi e spensierati anni di gioventù passati in Libia. Ho già preso contatti, attraverso il sito, e ho ritrovato amici e amiche che non sentivo più ormai da oltre 34 anni. Per tutto questo ti ringrazio Cason, e spero di poterti stringere la mano quanto prima. Sono del 1952 e ho vissuto a Tripoli fino al 1969… chi si ricorda di me o chi mi ha conosciuto mi farebbe un gran regalo mandandomi un messaggio. Un caro saluto a tutti                                                                                

Festa Lucia: Sono nata a Tripoli nel 1950 da dove siamo scappati ed ora risiedo in provincia di Brescia ( Italia ), abitavo alla Hara (città vecchia) in Shara Suk el Harrara vicino alla chiesa Santa Maria degli Angeli, eravamo in 6 tra fratelli e sorelle, Vincenzo, Italo, Giovanni, Pino, Lina ed io. Mia madre faceva l’infermiera e si occupava di slogature, io e mia sorella siamo state 7 anni in collegio/orfanatrofio San Francesco alla Dahra, gli unici nomi di suore che ricordo sono Suor Domenica e Suor Adele, chiunque si possa ricordare di me o di mia sorella più piccola di me di 2 anni mi scriva al più presto.

Festa Vincenzo: Ciao a tutti sono la nipote di Festa Vincenzo sono nata a Tripoli nel 1937 sto cercando notizie che riguardano 3 miei compagni di scuola della V elementare anno 1951-1952 nella scuola di Collina Verde, la nostra maestra si chiamava Napoli, i miei compagni si chiamano Cilea Giovanna, Conte Anna e Alberio Salvatore chi abbia notizie riguardanti queste persone mi contatti pure…

Festari Vincenzo: Non potevi fare di meglio nel fare questo stupendo sito del quale sono venuto a conoscenza soltanto adesso, chissà se riesco a rintracciare i miei vecchi amici che ho lasciato a Tripoli nel 1970 partendo per gli U.S.A., Sono nato nel 1950, ultimamente abitavo in Sciara Michetti, dietro al cinema Gaby Mignon, vicino al forno Mallia, vorrei trovare gli amici che frequentavo, Aurelio Vandelli, Guido Placanica, i fratelli Bordone, Carlo Mollica e altri, se qualcuno si ricorda di me o di chi frequentavo sarei molto felice se mi scrivesse, Io vivo tra Houston (Texas), Italia e Malta, Attendo fiducioso vostre notizie, vi abbraccio tutti e a presto  

Ficarra Mario: Mi chiamo Ficarra Mario ho vissuto a Tripoli dal 1939 [avevo due anni] fino al 1970 di professione facevo il parrucchiere per signora avevo il negozio a Giorgimpopoli in California street sono residente a Livorno dove ho appena cessato la mia attività sempre di parrucchiere per signora essendo andato in pensione. In Italia ho mantenuto i contatti con i miei amici più intimi ma di tanti altri non ho più saputo nulla,specialmente di Armando Mezzo che era un mio lavorante, prego pertanto chi si ricorda di me di scrivermi al mio indirizzo in bacheca. Termino facendo i complimenti per il sito che ho trovato molto bello e completo.

Fichera Antonio e Luciana ed Angelica Galderesi cercano i compagni di scuola della I^e II^B Ragioneria Anno Scolastico 68/69 e 69/70(vedi elenco) con la speranza di incontrarli alla DOMUS PACIS in occasione del congresso a ROMA il 30 ottobre 2004 Bonincontro Franco,Baldino Enrico, Cannarella Franca, Cavazzini Carla, Canigiula Rita, Catalano Franco,Dimitri Leonardo,Fazio Chiara, Femia Roberto,Ferreri Giuseppe,Firrincieli(?), Gubiani Iris,Gioia Passione Maria Cristina, Mallia(?), Messina Maria Cristina, Messina Rocco Riccobene Maria Rita,Romeo, Elisabetta, Serafin (Luigi?), Trapani Giuseppe,Zappalà(Enzo?), Trapella(detto Jair), Beccattini Dolly e Patrizia,Genna Anna, Sangermani(?), Boscarino Dante,Cassaro Antonio,Casaretto(?)e Buscaino(?). Vi aspettiamo!  

Filetti Domenico: Mi chiamo Domenico Filetti e sono nato a Tripoli il 4 aprile 1940, ho vissuto a Sorman fino all’età di cinque anni e poi in collegio all’Assistenza fino a che ci hanno trasferito al S. Giuseppe. Sono rimasto lì fino al 1956, quando sono fuggito per andare al lavorare. Nonostante la mia condizione di esterno, rimanevo in contatto quotidiano con il S. Giuseppe, continuando a far  parte della squadra di calcio. Rimango davvero ben impressionato dalla quantità di notizie e ricordi che riesco  ad avere dal sito e dai link allegati. Il 20 di gennaio scorso ho rivisto il mio compagno di collegio  Mario Anan dopo ben 47 anni! Che bella giornata! Davanti ad un bel piatto di cous cous, quasi buono come quello di allora ci siamo scambiati ricordi e vecchie foto. Sarò ben lieto di rispondere a quanti vorranno scrivermi e/o segnalarmi amici e conoscenti. Un caro saluto.

Flagiello Antimo: Grazie Paolo, buon haddam, complimenti un bel sito, Io abitavo a Tripoli in Sciara Ibn Zaidun ex via Cavour Cerco il mio compagno Tailamun Abdulhakim padre Libico madre Tedesca abbiamo frequentato le elementari presso le scuole dei Fratelli Cristiani a Tripoli dal 1956 al 1961, con il maestro Alario Rosario che purtroppo oggi non è piu con noi. Io ho frequentato poi le scuole Industriali ma di lui non ho più notizie. Cari amici fatevi sentire un abbraccio e un caro saluto a te Paolo.  

Flak Giorgio: Salve,sono Giorgio Flak nato a Tripoli nel 1941,ho studiato dai Fratelli delle scuole Cristiane De la Salle. Se qualche vecchia amicizia si ricorda di me mi farebbe piacere essere contattato. Complimenti a Cason che con questo sito ha fatto una cosa unica e indescrivibile,bravo. 

Floris Letizia: Ricordo solo alcuni nomi della numerosissima classe quinta elementare della scuola Roma anno 1958-59: Rita Tolu, Carmen Amenta, Giannò (Concetta?)Nielfi,Fiorella Haddad, chi ne avesse notizia si metta in contatto con me. A tutti gli amici a presto.

Fontebasso Elsa: I miei genitori hanno vissuto a Tripoli dal 1937 al 1960,vorrei tanto sapere se c’è qualcuno che li ha conosciuti e che si ricorda ancora di loro: Gino Fontebasso (lavorava all’Inps come autista) e Luisa Quagliato. Grazie per questo spazio e complimenti per il bellissimo sito

Fargion Simon: Sono nato a Tripoli nel maggio 1945 e ho frequentato le scuole delle Suore Giuseppine e fino ad oggi non ho letto di nessuno che le ha frequentate, mio padre aveva il negozio Evadam Tutto per Tutti, ricordo la latteria di Girus sotto casa e quella triestina dalla quale usciva un profumo di caffelatte e uova fritte nel burro. Abbiamo lasciato Tripoli con onore nel ’57 e dal ’98 abito a Gerusalemme.  (209)

Franzin Maria Rosa: Caro Paolo, stai facendo un bel lavoro, che desta curiosita’ di saperne di più. Quando sono apparse le foto della scuola Roma mi sono detta … e se mi riconosco che faccio, piango o rido? Beh! non c’ero perchè nell’anno 59/60 facevo la terza e la mia maestra si chiamava Emilia Pellegrino… ci suonava di quelle sberle sulla testa che succedesse ora avrebbe già finito la sua carriera da un pezzo. Ricordo un anno che era tanto di moda lo Scubidù, ti viene in mente?, fili colorati  di nylon che venivano intrecciati e così nascevano cordoncini preziosi, bene si era creato nella classe un vero mercato nero del filo, venduto ,a piastre alla mano, dai più ricchi della classe che potevano averne a rotoli interi, figurati che viavai, altro che le “canne” odierne ,  un certo malefico giorno le maestre hanno scoperto tutto e quindi sequestro generale, tutti in fila contro il muro e perquisizioni tipo lager, un disastro per il mercato, non abbiamo più potuto costruire niente ed erano così belle quelle cose, ricordo il mio sequestro era fatto di filo giallo e viola .chi sa se qualcuno della mia classe ricorda: Trovato Miranda, Dadusch Alda. una bambina di religione ebraica simpatica e sempre nelle tasche i cioccolatini Baci Perugina un “bene estero”, Lo Bello Luciana che aveva i boccoli proprio come le bambole ed era la prima della classe ,cocca di maestra, spero sia diventata negli anni una gran trasgressiva, Notarbartolo Emma forse mia compagna di banco, certo ne ero molto affezionata, Simona Bombarda, bellissima, la pelle chiara con leggere efelidi, occhi azzurri , che risaltavano nell’insieme della figura con il grembiule bianco sempre candido, mani pulite e curate, Aprile Maria , so che negli anni successivi è diventata una cantante di successo ,Malerba.. non ricordo il nome e Massaia …non ricordo il nome ma bambina terribile oggi si direbbe caratteriale ne combinava tantissime anche tragiche una mattina correndo è andata a sbattere con la testa nel lavabo del bagno ed è tornata in classe con il sangue che le colava era la disperazione di chi doveva starle attenta… e poi forse altre che mi verranno in mente . Ecco tutto questo mi è stato risvegliato dal tuo nuovo sito, non mi sembra male come lavoro! ciao,continua  ed a presto Maria Rosa  P.S  l’ho mandato anche a mio fratello che lo ha definito struggente e nostalgico.

 Franzin Maria Rosa; Cari amici,ho visto in una news il nome di Aprile Maria,(Basile Giovanni) chi sa se anche lei verrà all’incontro a Roma il primo di Giugno, mi piacerebbe incontrarla… ricorderà che eravamo alle elementari assieme? Mi piacerebbe sentirla cantare. Non mi ritrovo più la mail di Maria (Chicca) Viscardi, se mi leggi mi scrivi? e magari ci vediamo a Roma. Ciao ragazze ed a presto, Maria Rosa 

 Frezzato Lina: Caro Paolo,un sentito grazie per aver creato un sito così bello e così importante,,molto caro al nostro cuore di extripolini.sono nata al Villaggio Giordani (ora Al Nassirya)abitavo al podere 46, quanti ricordi e quanta nostalgia nello sfogliare il tuo sito, foto che mi riportano indietro negli anni, dove ho vissuto una parte della mia vita in una delle lettere che ho letto ho riconosciuto Pavani Silvana, lei abitava con i suoi genitori, al podere, eravamo confinanti, mi ricordo molto bene di lei  e dei suoi genitori Gino e Carmela, se vorrà contattarmi potremmo dialogare di nuovo assieme, e chiunque si ricorderà di me potrà scrivermi.  (2803)

Frigerio Giovanni: Carissimo Paolo, sono Giovanni Frigerio, ti scrivo assieme a mio fratello Dario, figli di Silvio oggi 94 enne, titolare a Tripoli dell’industria dolciaria Indolibia situata in Giaddat Omar el Muktar 142 ex Corso Sicilia quasi di fronte alla Madonna della Guardia. Siamo nati a Tripoli nel 52 e 55 siamo ritornati in Italia nel luglio 1970 e risiediamo a Milano e Lecco. Da alcuni mesi abbiamo scoperto il tuo magnifico sito che spesso guardiamo, in cui ripercorriamo periodi della nostra infanzia e giovinezza. Abbiamo ancora dei ricordi piacevoli di Tripoli dei primi anni ’60. Ti lascio la mia e-mail per poter essere contattato da altri tripolini che hanno un ricordo specie di nostro padre che ci ha vissuto 35 anni. Un saluto. (112)

Frisicaro Calogero (Rino): Mi chiamo Calogero Frisicaro nato a Tripoli nel 1953 sono residente a Pomezia, approfitto di questo sito per mandare un abbraccio a tutti quelli che si ricordano di me e un augurio di pronta guarigione e un incoraggiamento al mio amico Nando Buscemi che si è sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. ciao a tutti e scriviamoci!

Frisicaro Elmira: Salve mi chiamo Frisicaro Elmira sono nata a Homs nel ’51, ho vissuto per 18 anni a  Tripoli e sono stata rimpatriata nel ’70, mio marito si chiamava Fichera Giovanni e faceva il barbiere, se qualcuno si ricorda di noi può scrivermi, ciao
 

Fulgheri Graziella: Ciao Paolo, volevo dirti che ho guardato il sito ed è bellissimo, fatto bene, con intelligenza, e per noi è una immersione totale nel passato e nel presente dei nostri sentimenti. nella foto del collegio, dove c’è Lina, ricordo: Isabella Contarino (da sinistra), Mariolina Pascutti, poi Domenica, Silvana Carniel, Clelia Curreli, Elsa, Paola Delicato (bionda, con gli occhiali)..a parte Silvana che vive a Modena, chissà le altre dove stanno? Ma le saluto, con un abbraccio affettuoso. GRAZIE, SHUKRAN, PAOLO!!  

Fulgheri Luigi: Caro Paolo, adesso che ho visto cosa hai realizzato non posso che dirti che sei sempre un grande! Chi mi ricorda forse sa che sono del 1951, cacciato come tanti alla fine di agosto del ’70. La mia famiglia abitava ad Azizia,nella Azienda dei conti De Micheli; siamo venuti a Tripoli nei primi anni 60, io e mio fratello Pucci abbiamo studiato nel collegio S.Giuseppe,mentre due mie sorelle, Graziella e Delia, hanno studiato dalle Suore Bianche. Mi piacerebbe sapere dove sono finiti tantissimi di noi e piano piano lo farò ma adesso vorrei sapere che fine hanno fatto Angela Iurato,Quintino Arbib,i fratelli Pino,Antonio e Carlo Vaccaro, Ofelia Adorno (forse sposata con Ciro Dama!). Giocavo a calcetto in Cattedrale e sono poliomelitico.Per adesso basta perchè non riesco ad andare avanti per l’emozione.Un caro saluto a tutti, in particolar modo a te Paolo, amico di tante serate passate in casa tua con la tua famiglia ed il resto del gruppo. Chi vuole può scrivermi al mio indirizzo di posta elettronica

Fusconi Antonietta (Annetta): Sono  nata a Tripoli il 20/11/48 cerco tutte le persone che si ricordano di me. Ho lavorato alla Barclays Bank dal ’66 al ’70. Vorrei avere notizie di una cara amica di nome Clara Felici, di 3 fratelli di nome: Pasquale (Nuccio) Corrado e Rita Favara che abitavano in via Adriano Bacula alle case operaie di fronte casa mia. Vorrei informazioni anche di tutte le persone che hanno fatto parte della mia infanzia

 

G

Guccione Michela: Ciao a tutti sono Michela Guccione, però a Tripoli mi chiamavano Luccia, sono nata nel 1957, ho frequentato la Scuola Madonna della Guardia fino alla 5 elementare; poi la I° media alle scuole statali, davanti al piccolo cimitero arabo. Ho rincontrato tramite FB quasi tutte le mie amiche e compagne di scuola. Avrei tanta voglia di ritrovare e risentire Maria Teresa Negrini, abitava nella città vecchia con i suoi genitori e i suoi fratelli, Angelo più grande di lei e Roberto più piccolo; le notizie che ho io e che si erano trasferiti a Brescia. Se qualcuno la conosce e ha sue notizie mi farebbe tanto piacere. Grazie e un saluto a tutti quelli che si ricordano di me (abitavo in Via Verdi n. 68 angolo Via Puccini, sopra la Fam.Taliana) Ciao a tutti. 061213/1

Giaramidaro Antonietta: Caro Paolo, sono nata a Tripoli nel 1946, ho frequentato le scuole elementari dalle suore nell’Istituto Schiaparelli di fronte al cinema Odeon, poi sono passata all’avviamento e scuola tecnica che si trovava nello stesso edificio del liceo e ragioneria. Finiti gli studi mi sono impiegata presso la ditta Miceli & Catsiapis dove sono rimasta fino al rientro in Italia nel 1970. Ora abito in provincia di Rovigo, chi si ricorda di me può mandarmi una mail. Ti ringrazio per tutto quello che in questi anni ha fatto per noi tripolini, tanti ricordi dimenticati mi sono tornati in mente leggendo i racconti degli altri tripolini Ti ringrazio e saluto. Antonietta  121013/2

Gallici Adelaide: Ringrazio il Sig.Paolo Cason per aver creato questo sito, ho ritrovato un’amica  la sig. Serafin di Latina dopo 40 anni. Spero di ritrovare le mie compagne di scuola dell’istituto E.Schiapparelli i nomi sono Ada Arena ,Loredana Curcuruccù.un caro saluto a tutti i tripolini. 17510/2

Gallo Luigi: Grazie Paolo per averci dato la possibilità di  incontrarci sul web sperando di poterlo fare anche fisicamente: Sono Luigi Gallo, nato nel 1952, vivo a Latina. A Tripoli ho frequentato le Scuole dei Fratelli Cristiani  alle elementari, le medie a Sciara El Wadi ed il fantastico Istituto G. Marconi,corso Geometri. Vorrei incontrare anche via mail tutti gli amici che ho perso di vista dopo il fattaccio del 1970 e per questo autorizzo Paolo a rilasciarlo a chi lo chiedesse. Vorrei avere notizie dei vecchi compagni di scuola come Maurizio Mormile, Rinaldo Fanelli, Conte Salvatore, e di tutti quelli che hanno frequentato con me la 2a Geometri sez. B anno 69/70.  27310/1  

Genovese Luciano: (Caro Luciano, non hai lasciato nessun recapito e-mail per chi ti vuole rintracciare)Ciao sono Luciano Genovese nato a Tripoli  nel 1951, da tempo cerco un caro amico che ha frequentato le scuole  dalla 1^ elementare sino alla 5^ eravamo molto amici di Lui mi ricordo che si chiamava Vincenzo o Enzo Caltagirone aveva due fratelli uno più grande dal nome Nicola e uno più piccolo dal nome Luciano la scuola che frequentavamo  era la scuola di Feshlum verso Citta Giardino o Piazza Medaglie d’Oro Un saluto a tutti i Tripolini  281209/2

Grasso Francesca: Un saluto a tutti i tripolini,sono  Francesca Grasso e sono nata nel 1955 a Tripoli dove ho  vissuto in Via Mazzini nei pressi dell’Istituto religioso dei Fratelli Cristiani,ho frequentato il primo anno al liceo Scientifico e nel Giugno 1970 sono rientrata in Italia con la mia famiglia: mio papà Giambattista conosciuto con il nome di Titta,la mamma Franca e le mie due sorelle minori Elena (1959)e Silvana (1963). Non mi ricordo i nomi dei miei compagni di scuola ,ricordo in particolare la mia carissima amica Marta Aiuti e la sua carissima mamma Maria che dovrebbero abitare in Umbria,mi piacerebbe molto ritrovarle,adesso io abito a Bisceglie vicino Bari. Un abbraccio a tutti i tripolini ed un grazie a te Paolo perchè con questo sito hai ridato luce ai nostri ricordi più belli!!!  060210/3

Giardina Sergio: Egr.Paolo, mi chiamo Sergio Giardina di anni 56, complimenti per il sito che trovo interessantissimo e di grande aiuto per chi come me è vissuto a Tripoli. Io con la mia famiglia paterna, abitavo in sciara Garian al n°45. Ho frequentato la 5° elementare nella scuola Roma e le medie in sciara Mizran. Mi farebbe piacere, se si ricordano di me, risentire alcuni dei miei compagni di scuola: Aronica Pasquale, Tomassin Luciano, Galione Piepaolo ed altri di cui non ricordo il nome. Le lascio la mia E-mail per chi volesse comunicare con me. Cordiali saluti. Sergio 150512/1

Garruccio Liliana: Cari Amici, cerco notizie  di due fratelli che si chiamano Dodi e Vivi Hamesc abitavano in Corso Sicilia e il loro padre era un sarto, mi piacerebbe sapere qualcosa di loro. 121009/1

Giancristoforo Gabriele: Ciao a tutti, mi chiamo Gabriele Giancristoforo e sono nato nel 1956 a Garian, un paese ai confini del deserto del Sahara. Ho frequentato i primi anni di scuola dal 1962 al 1966 nel collegio di San Giuseppe, ma francamente non ricordo nessuno di quella scuola, forse perchè ho voluto dimenticare in fretta quella brutta esperienza nello stesso anno la mia famiglia si trasferì a Tripoli esattamente in Sciara Al Zahawi  se ricordo bene il Nr. era 12 ricordo anche che di fronte c’era un cimitero Arabo. Colgo l’ occasione per salutare Mimmo e Luigi Raspini che sono riusciti a rintracciarmi e ridarmi il sapore dei tempi della Libya e mi hanno fatto conoscere questo grande sito che ci dà la possibilità di sperare e poter ricontattare qualche vecchio  caro amico o parente perdutosi per strada. Siamo rimpatriati nel luglio del ’70 e i quattro anni trascorsi nella Capitale non mi hanno dato modo di conoscere tante persone, però posso citare mio fratello Livio, ora 70enne, faceva il meccanico di auto e camions, le mie sorelle Elsa e Jolanda che frequentavano le scuole alla Madonna della Guardia ed avevano appena iniziato a lavorare, mia sorella Silvana nata nel 1964 ed allora ancora molto piccola, la mia mamma Zampieri Domenica ed infine il mio povero papà Gaspare che da un anno non c’è più, faceva il barbiere alla base Americana. Ora viviamo tutti nel raggio di 50 Km. tra le province di Bologna e Modena  Spero che qualcuno si ricordi di noi e si faccia vivo, nel frattempo rinnovo un grande saluto a tutti coloro che in qualche modo hanno condiviso la brutta esperienza del rimpatrio e vivono di questo ricordo. 071209/2

Genovese Rosetta. Sono nata a Tripoli il 31/07/1959 e ora vivo a Roma. Ho finito la quinta elementare nell’anno 1969/70, presso la scuola statale di Suore “Nicolò Tommaseo”. Mi piacerebbe risentire qualche compagno, ricordo alcuni nomi: Carla o Claudia, Mirella, Mauro, Maurizio, Eugenio e sapere se hanno avuto notizie di Suor Ludovica e suor Daniela, le nostre insegnanti.   150709/1

Ghadamsi Wedad: Ciao, sono libica nata nel 1958 a Tripoli, cerco notizie di compagne che avevo a scuola Roma negli anni ’64 -’68 ricordo solo i nomi di alcune ma non i cognomi Paola, Rita e altre, ho delle foto di classe che invierò la prossima volta, saluti 260609/1 

Ghebagh Khalifa: Sono Khalifa Ghebagh nata a Misurata il 31/12/1941 Vivo in Italia e da 40 anni non vedo mio fratello che si chiama Muktar Ghebagh (misurati) vorrei avere un contatto con lui o alcuni dei suoi famigliari o un loro n°telefonico Mi possono contattare sul  mio e-mail, ringrazio Paolo Cason per il suo aiuto e saluto tutti quelli che mi conoscono 030409/2   

Grammatico Franco: Un saluto a te paolo e a tutti gli amici e compagni di scuola Madonna della Guardia, chiedete la mia nuova e-mail perche’mi sono trasferito in Ucraina (per sempre) la vita non finisce mai di sorprenderci e….si sa dove si nasce e non dove si muore ,e cosi’ mi sono convinto che l’Italia non fa piu per me, ma non ho dimenticato questo sito che mi e’ entrato nel cuore spolverando quanto di piu bello esista …il ricordo ancora vivo della mia infanzia. Grazie a tutti coloro che ricordandosi di me avranno voglia di contattarmi per uno scambio di idee.

Guetta Hamos: cerco  notizie sul pugilato a Tripoli negli anni 50/60  di Vittorio Rocca  che combatteva al Circolo Italia e altri… cerco articoli e notizie di altri pugili dell’ epoca, vorrei fare un piccolo  film documento  grazie a Paolo 010309/3

Girani Beatrice: Ciao a tutti, sono Beatrice Girani, nata a Tripoli nel ’44, ho frequentato l’asilo e le scuole elementari delle suore Francescane e desidererei tanto avere notizie delle mie ex compagne di scuola, in particolare Elisabetta Daidone, Rita Cavallini, Irene Corazzina e Irene Cristina.
Colgo l’occasione per abbracciarle tutte, un particolare ringraziamento e saluto a te Paolo che ci dai questa grande opportunità! 010309/1

Georgiadis Aeneas: Sono Enea Georgiadis nato a Tripoli, sto cercando un amico d’infanzia Michele Acampora, che abitava a Citta’ Giardino vicino casa mia Grazie a chi potrà darmene notizia.

Canigiula Rita: Ciao sono Canigiula Rita anno 1953, mi piacerebbe avere notizie di questi miei carissimi amici di Tripoli dei quali non ho più avuto notizie dal lontano 1970. Marcello Livoli forse attualmente in Australia? Giannetto Lombardo, Perdichizzi Bruno, Cristina Messina, forse abitante a Parma, ringrazio chi fosse in grado di farmi avere loro notizie

Gargiani Marta Emanuela:  Sono nata a Tripoli nel 1948 ho vissuto nel villaggio  Breviglieri oggi El Khadra fino a 10 anni poi i miei genitori hanno deciso di venire in Italia ma un pezzo di me è rimasto la nostante tutti questi anni passati. So che non ci sono più nessuno dei miei compagni, mi conoscevano tutti come Emanuela. Qualcuno si ricorda di me? Grazie per il sito, sarebbe bello avere foto più attuali.. Nessuno è riuscito a ritornare la? Cari saluti a tutti   

Ghariani Nuri: Carissimo Paolo,prima di tutto ti ringrazio di cuore per questo bellissimo ed utile sito che veramente ci fa riavvicinare. Non conoscendo questo indirizzo ti avevo scritto una e-mail tramite la A,I,R,L, di Roma perciò ti prego cercala.  In breve.io sono italo -libico,adesso mi chiamo Nuri Ghariani sono del 1950,ho studiato dai Fratelli Cristiani a Tripoli dal 1956 fino al 1965 ed ero conosciuto allora col nome di Avoscan Luciano ed i nostri insegnanti erano fr.Amedeo (pace all anima sua) ,fr.Edoardo.fr.Giancarlo.fr.Gaetano. il prof. Lambroglia ed altri di cui mi sono dimenticato. Fino alla partenza degli Italiani ero col nome italiano poi mio padre (che mi amava tanto) per non perdermi fece delle prassi legali per avere il nome di Nuri e restargli accanto anche perchè la mamma mi era morta,e papa era conosciuto e ben voluto dagli Italiani .Per chi se lo ricordasse era il colonnello Ali Ghariani della polizia. Ho cambiato solo il nome per ragioni improvvise ma io sono sempre lo stesso ed ogni volta che leggo le lettere di questo sito mi viene da piangere. Studiavano o erano amici i seguenti nomi. Guastella,Navarra,Paratore,Lacavalla,Abate,Vella.Russo,Berti,Tussis,Ghargur,Falzon,Pignotta,Pisani,Balistreri,Schubert,Di Stefano,De Luca,D’ercole, e molti altri che al momento mi sfuggono.Per favore, se qualcuno si ricorda di me, vi prego scrivetimi,scrivetimi scrivetemi, Ciao a tutti…Nuri

Gubiani Nives Fabiola:  Sono nata a Tripoli nel 1955,ho frequentato le scuole elementari dalle Suore Francescane (Schiapparelli) ed ero in prima A alla mitica Ragioneria prima del forzato rimpatrio del 1970. Vivo in Friuli V. G. insieme a mio marito Andrea Carcea nato a Tripoli nel 1951 , ex allievo dei Fratelli Cristiani ed “assiduo” frequentatore della scuola dei “Geometri” .Mi piacerebbe conoscere l’indirizzo di una mia carissima amica Adelaide Aquilina, mia vicina di casa, abitavamo nelle vicinanze della “Cattedrale” di Tripoli. Un grande abbraccio a tutte le amiche ed amici Tripolini e uno speciale ringraziamento a Paolo Cason che permette a tutti noi di ritrovarci.

Greco Giusy: Ciao a tutti…non sapevo di questo sito..sono felice di ritrovarvi..Sono nata e cresciuta a Tripoli ed ho vissuto la mia infanzia con bei ricordi che porto nel mio cuore…A presto Giusy

Graziani Angelo: Ci siamo ritrovati in un buon numero di compagni del corso Geometri 1965-1970 ma non ancora abbastanza. Ci farebbe piacere ritrovare coloro che hanno hanno frequentato l’Istituto G.Marconi/Geometri in quegli anni. Fatevi sentire numerosi!! Tra questi, Biagio Schirmo, Merenda, Russo.
Mi piacerebbe avere notizie anche dei nostri insegnanti. Qualcuno ha dei contatti? Un abbraccio  

Girani Graziella: Sono nata a Tripoli il 17 settembre 1946, ho lasciato la Libia, nell’agosto 1970, sono la sorella di Beatrice e di Lidia, , cerco notizie di Cinelli Giuseppina, mia carissima amica dalle elementari, ricordo che abitava in una traversa di fronte ai Fratelli Cristiani. Chiunque voglia comunicare con me mi farà contenta

Gargiani Emanuela Marta: Sono nata a Tripoli nel 1948 ma ho vissuto a Breveglieri attulmente Al Khadra dove mio padre aveva il negozio di alimentari fino al 1958. Mi piacerebbe avere notizie dei miei compagni e compagne di scuola, ma mi rendo conto che tranne Branchina Paola e Clara, degli altri ricordo solo il nome Carmelina, Pino. Se qualcuno si ricorda di me mi farebbe piacere avere notizie, nonostante siano passati tanti anni io ho ancora nostalgia del mio paese e non so che farei per poterlo rivedere 

Grilli Eula: Salve, mi chiamo Eula Grilli, ho 55 anni, sono la nipote del defunto CATITTI DOMENICO, abito a Pescara nella sua stessa casa. Desidero conoscere notizie (belle e brutte) che riguardano mio zio e la sua attività di imprenditore in Libia. Qualcuno si ricorderà di lui, grazie per l’attenzione. Vi seguo su questo sito, mi piace molto..

Giacinto Antonio: Sono Antonio Giacinto nato a Tripoli nel 1962 fratello di Salvino, Gianna e Stella con i nostri genitori Giuseppe Giacinto e Anna Maria Lo Piccolo abitavamo alla Dhara in Sciara Nacla, 26. Abbiamo frequentato le scuole elementari Principessa Giovanna e la Chiesa San Francesco. Io in particolare chiedo notizie della mia maestra elementare sig. Pelligra sorella di un amico del mio papà. Avrei inoltre piacere se possibile dato il tempo trascorso di avere contatti con amici di sport e di caccia di mio padre purtroppo scomparso nell’anno 2002. I miei fratelli si associano a questa mie righe salutando con affetto tutti gli amici di Tripoli.

Gabizon Naomi -Gil Ad.: Sono anni che cerco una mia amica di nome Anna Bartolini Caliari. Abbiamo studiato assieme nella stessa classe al Istituto Tecnico Commerciale. Nel 1974 ho ricevuto una sua lettera che ho sfortunatamente perso. Mi farebbe tanto piacere di poterla rintracciare.

Gabriele Alfredo: Ciao Paolo, sono mesi che cerco di captare nella rubrica, amici e conoscenti di Bengasi, purtroppo per me la maggior parte sono amici nati e vissuti a Tripoli; cosa possiamo fare affinchè anche gli ex Bengasini entrino numerosi nel tuo fantastico sito? Io sono nato a Bengasi nel 1951, Maltese, ho lasciato la Libia nell’Aprile del ’72 per trasferirmi in Italia a Como dove tutt’ora vivo lavorando a Milano. Sono in contatto con alcuni ex Bengasini e altri li ho incontrati, grazie a te, a Roma qualche anno fa. Ti faccio i complimenti per il Sito, augurandomi che in futuro possa, oltre a rintracciare i bengasini, vedere tante foto dalla nostra indimenticabile città.

Gabsu Amos Clemente: Sono Gabsu Amos (Clemente) nato il 1949 a Tripoli abitavo in Galleria De Bono e mio padre (Halifa) aveva un negozio di scarpe in suk el mushir nel 67 frequentavo la terza geometra, I miei fratelli e sorelle sono:Erzel (1951) Pupella (1952) Daniele (1953) Emilia (1955) Vivo in Israele (Tel-Aviv) dal 1970 Mi farebbe piacere risvegliare i vecchi contatti: dal 67 ho una lacuna che non mi fa ricordare nessun nome  

Gaddi Giuseppe (Pino): Un caloroso saluto a tutti, sono Pino Gaddi, suonavo la chitarra basso con il gruppo dei”THE BEATNICKS” assieme a Elvio Mazzorana alla batteria, Gaetano Rocca alle tastiere, Mimmo Giacinto alla chitarra ed il mitico Albino Pluda al sax che si unì a noi in un secondo tempo. Mando un saluto particolare a tutti quelli di SAN FRANCESCO come me e a tutti quelli della DAHRA. Un saluto anche da parte di mia moglie Angela Cascini,anche essa nata a Tripoli figlia dell’indimenticabile ZIO MARIO, uno dei fondatori del ritrovo di Ostuni luogo dove passavamo delle meravigliose giornate giocando e divertendoci.  Scriveteci.

Gaddi Pasquale: Sono Pasqualino Gaddi, figlio di Gaddi Ernesto il meccanico, sono nato a Tripoli nel ’60 e ho fatto il chierichetto alla chiesa di San Francesco con Padre Giovita, cerco i miei compagni d’allora quando finita la messa andavamo tutti a giocare a pallone, ricordo alcuni nomi, Roberto, Claudio i fratelli Di Martino, io abitavo in  Sciara Nahla vicino allo stabilimento della Birra OEA, un saluto e un bacio a tutti ad altri compagni che non ricordo più perchè allora avevo 10 anni

Galesi Giuseppina: Caro Paolo solo da pochi giorni ho trovato il tuo sito che trovo meraviglioso e ti faccio tanti complimenti per la tua splendida idea. Ho scritto ad un signore che vive in Australia e spero mi faccia trovare dei cari amici di Tripoli che si chiamano Falzon e abitavano nella citta’ vecchia.Vorrei tanto che qualcuno mi faccia ritrovare una cara  amica con la quale ero in contatto sino a qualche anno fa,si chiama Mary Falzon e vive a Londra,ha una figlia che si chiama Doris.Ringrazio chi mi potrà fare avere sue notizie.Ho inoltre perso  i contatti con un’amica e collega che si chiama Jacqueline,il cognome credo sia Nahum, lavoravamo insieme in una ditta farmaceutica,lei è partita nel 67 ed è rimasta qualche anno a Roma per poi andare in Israele.Ho letto anche un messaggio inviato a te di una signora che si chiama MARIA ROSA  di Padova,è senz’altro una mia compagna delle elementari perchè ho riconosciuto tutti i nomi che lei elenca. La saluto caramente tramite questa lettera perchè non c’è in suo indirizzo.Ti rinnovo i miei complimenti, un grosso ringraziamento un saluto a te ed a tutti i tripolini

Gallina Franco: Classe 1958, rimpatriato in Italia nel 1970. A Tripoli ho frequentato le scuole elementari presso le Suore Giuseppine (o suore bianche) ubicate a Piazza Medaglia d’Oro. Ricordo vagamente i miei compagni di classe, tra cui Dario Morgantini, che ho già avuto il piacere di rincontrare. Se quanti leggono questo messaggio si riconoscono nell’avere frequentato la stessa scuola ed hanno il piacere di farsi ricordare, sarà per me cosa gradita. Un caro saluto

Galuppi Giancarlo: Mi chiamo Galuppi Giancarlo sono nato a Tripoli nel ’51 e rimpatriato in Italia nel ’69, attualmente vivo a Brescia. A Tripoli ho frequentato le scuole elementari presso i Fratelli Cristiani sino alla terza( in seguito invierò le foto della classe), terminate presso la scuola Roma, le medie alla Dante Alighieri. Ricordo volentieri gli amici dei vecchi tempi, nominarli tutti sarebbe troppo lungo, spero che qualcuno nel leggermi si ricordi di me e mi scriva. A Brescia vive una grossa comunità di Tripolini e ogni tanto ci si vede. A te Paolo un cordiale saluto e ancora un ringraziamento per quanto hai fatto e stai facendo, per noi (1401)

Gatani Sono alla ricerca dei miei ex compagni di scuola della 4°A geometri diplomatisi nel’69 Sarcona, Cannavo, Zaut oltre a quelli che giocavano in una piccola squadra di calcio chiamata Falco Rosso

Gelabi Mahdi;Desidero notizie di tutti gli amici e compagni dell’Istituto de la Salle di Bengasi e del Liceo Scientifico Dante Alighieri di Tripoli. Un nostalgico saluto a tutti. Vi ricordo con affetto.
Attendo con impazienza un contatto, il mio indirizzo è in bacheca.

Giacinto Aurora: Sono nata a Tripoli l’11/05/56, ora abito a Cervia città dei Campioni :)! Mi piacerebbe avere contatti con le persone che conosco, Ciao! 

Giannò Maria: Trovo che questo sito sia originale e simpatico.Ci vorrà comunque una grande collaborazione da parte di tutti ed io sarò la prima a provarci. Ricordo gli amici ritratti in questa foto di scuola vedi foto:Assenti ma presenti nel ricordo Genah Ketty, Anselmi Ludovico, Colonna Paolo. Paola Errera vive a Pescara,è sposata ed ha due figlie:Giorgia 28 anni ed Erika,22 anni. Rina Margiotta vive a Lastra a Signa,è sposata,ha due figli ed è nonna,Valentina Gruich vive a Castellaneta, è sposata ed ha due figli.Giuseppe, Finocchiaro è medico e vive a Roma Mariella Giannò vive a Frascati ,è sposata ed ha un figlio di 26 anni

Giglio Gennaro:Ciao a tutti,saluti cari anche a chi forse non ho mai conosciuto. Il mio nome e Gennaro Giglio, sono nato a Tripoli nel lontano 1947, mio padre era direttore dei cinema Odeon Corso Plaza e Alhambra, io sono un ex allievo delle scuole dei F.lli Cristiani e ho giocato tra il 1962 e il 1969 in porta con la squadra di calcio a risentirci a presto, salam alekum chi vuole scrivermi,

Giovagnotti Roberto: Mi chiamo Roberto Giovagnotti,abitavo a Miani, sto cercando il mio amico Gianni RUSSO, per eventuali notizie contattatemi a questo indirizzo di posta elettronica grazie

Girani Lidia: Ciao a tutti, sono Lidia Girani nata a Tripoli nel ’48. Ho lavorato c/o la Sahara Bank e desidero ricevere notizie da tutti gli ex colleghi e amici, soprattutto da Coccia Lucia che mi hai ricordata. Aspetto vostre notizie. Un abbraccio Lidia.

Girani Graziella: Caro Paolo, volevo farti le congratulazioni per l’iniziativa presa. Sono Graziella Girani, nata a Tripoli nel ’46, abitavo in Sciara Kikla (di fronte il mercatino). Ora sto a Novate Milanese, sono sposata e ho due figli, un maschio e una femmina da poco sposata. Mi piacerebbe fare un caro saluto a Guido Raffaele e famiglia e chiedergli se si ricorda ancora di me e delle mie sorelle Bice e Lidia. ovviamente attendo e-mail da tutti coloro che ci ricordano, Grazie per l’ospitalità nel tuo sito e ancora complimenti per ciò che fai!

Girlando Piero: Ciao Paolo. Complimenti per il sito, è davvero un’idea stupenda. Sono Piero Girlando 21/01/54. Abitavo a Tripoli in Sciara ibn Rushid, la strada del cinema Plaza. Suonavo la chitarra nel complesso “The Laramy” con Pippo Di Leonardo, Pietro Magnano, Enzo Rizzo (ma alcuni elementi si sono alternati con altri diverse volte). Suonavamo alle feste, al Teen Club, partecipammo al festival dei complessi dell’Hotel Mediterraneo, mi sembra classificandoci al 3° posto! Vorrei dire a chi cerca contatto con Duilio Pianelli dei “Fugitives” che ora vive in Svizzera tedesca ed ha un salone di parrucchiere. La chitarra solista, Carlo Zini, purtroppo è deceduto pochi mesi fa a 57 anni. Viveva a Bari ed era fratello della moglie di mio fratello, un infarto l’ha portato via. Se qualcuno si ricorda di me mi farebbe piacere risentirlo! Vivo a Imola dal 1971 e lavoro a Bologna presso il centro militare di medicina legale come impiegato civile. Scrivetemi al mio indirizzo in rubrica Un abbraccio. Piero.  

Girlando Rosario e Silvana Carniel: Siamo nati a Tripoli e l’abbiamo lasciata nel 1970, Rosario nato nel 1949 abitava in Sciara ben Asciur e Silvana nata nel 1951 in Sciara el Farazdar (zona Corso Sicilia), entrambi  abbiamo fatto le elementari dalle suore Francescane della Dhara, se qualcuno si ricorda di noi può scriverci, l’indirizzo è in rubrica. (209)

Giuili Joana: Sono la figlia di Claudio Giuili e vorrei fargli una sorpresa per il suo compleanno. Vorrei ritrovare degli amici  o qualcuno di Tripoli. Il mio babbo è nato a Tripoli nel 1953  ma non so esattamente quando è andato a Roma e poi in Israele. Ora siamo tutti a Parigi dove sono nata. Se qualcuno si ricorda della nostra famiglia e può scrivermi, mi farebbe molto piacere per lui. Lui mi ha spiegato e mostrato tramite internet delle foto di Tripoli coi suoi differenti quartieri. Era tanto bello!!!!! Dunque se qualcuno si ricorda di lui, scrivete!!! Ciao a tutti

Giuili Mimmo: Carissimo Paolo ti ringrazio per il sito, sono anni che cerco di trovare i miei compagni di scuola e amici che non vedo,ho trovato qualcuno a Roma ma mi mancano quelli della Scuola dei Fratelli Cristiani a Tripoli, cerco Luciano Avoscan amico carissimo e Marcello Senso maestro ai Fratelli Cristiani 1964/65 e altri compagni di classe. 

Gonzales Fernando: Salve! Insieme ai miei fratelli Manuel e Jose Luis abbiamo frequentato le Scuole Italiane “La Salle”. Gradirei avere notizie dei miei compagni. Credo che l’ultimo anno scolastico 69-70 frequentavo la 5ª elementare. Abitavamo di fronte all’Ambasciata della Spagna, Via Michele D’Angelo. Feci la materna e credo che la 1ª elementare alla Scuola Nicoló Tommaseo. (701)

Graziani Angelo: Sono Angelo Graziani, classe 1953, ho lasciato Tripoli nel 1971 dopo il diploma di Geometra, Classe IV B. Cerco i vecchi compagni. Scrivetemi. Con affetto, Angelo

Grammatico Franco: Ciao a tutti i miei compagni di scuola della ” Madonna della Guardia” sono Grammatico Franco, nato a Tripoli il 3-01-1959, un grazie con tutto il cuore a te Paolo per questo sito che mi ha veramente emozionato. Sono felice di avere letto che alcuni compagni come Salerno Luciano, Tedesco Renato si ricordano di me! La vita a volte è tanto strana, solo pochi giorni fà avevo per caso sulle mani la foto di gruppo di tutta la classe Anno scolastico 1968-1969 Scuola Madonna della Guardia con tutte le firme dei miei compagni e la dedica della maestra Liliana Cangelosi che recita cosi: “Con la speranza che tu possa sempre ricordarti della tua maestra” ….firmato. E di firme ce ne sono tante!!!! Ecco i nomi dei miei compagni : Lo Bello Claudio ( il secchione ), Trovato Alberto ( tutto a memoria ricordate ?)Corrado Modafferi,Eugenio Pianca,Bonincontro Giovanni, Sirugo Sebastiano, Aprile Carmelo, Salerno Luciano, Puppo Silvio, Siega Giancarlo, Sarta Massimo, Conti Antonio,Topsidakis Paride, Catania Dino, Moro Mario,Barbera Nicolino. Ragazzi miei se iniziano i ricordi vuol dire che ci stiamo facendo vecchi !!! Scrivetemi delle e-mail chissà forse siamo anche vicini di casa e non lo sappiamo. Attualmente vivo a TERNI fatevi sotto!!!Ci hanno tolto tutto negli anni più belli ma non i nostri ricordi !!

Grasso Angela: Ciao a tutte le splendide cinquantenni della mia classe elementare (anni ’61-’66) e delle medie (’67-’69) presso le suore bianche della Madonna della Guardia di Tripoli. Anna D’Amico ha pubblicato una foto di classe della V elementare, ricordandosi tutti i nomi delle compagne e mercoledì (11 luglio) è a Roma dove ci vedremo anche con Angela Zerillo. Mi piacerebbe risentivi e sapere della vostra vita “dopo”. Baci

Graziano Paolo: Ciao a tutti, sono nato a Tripoli nel 1949, ho frequentato le elementari presso l’istituto “Fratelli cristiani” e spesso giocavo a pallone nella squadra della cattedrale di Tripoli. Se qualcuno si ricordasse di me mi farebbe piacere che mi contattasse all’indirizzo:                                                                                           

Greco Angelo: Sono nato e vissuto a Tripoli città,classe 1950,ora abito a Reggio Emilia dal 1963. A Tripoli frequentavo le scuole elementari ROMA, mi piacerebbe ritrovare i mie compagni di scuola, di nomi pultroppo ne ricordi solo alcuni: De Filippi, Caruso, Ghezzi, Morellato, Scarpellini e il mio compagno di banco Gigliotti Pasquale. Gli insegnanti che avevamo,in terza mi pare che si chiamassero, Boccia, una donna, in quarta e quinta Lisena Giovanni, tra l’atro credo che fossero marito e moglie. Mio padre a Tripoli era molto conosciuto,perchè aveva una macelleria, in via Piemonte 

Greco Iole: Caro Paolo, ho avuto notizia del suo sito da Franco Mizzi che abita nel mio quartiere a Reggio Emilia, mi chiamo Greco Iole, abitavo a Tripoli in via Novara, mio padre e tutti i suoi fratelli erano macellai. La macelleria di mio padre era in via Piemonte. Io lavoravo in tipografia da Maggi e mi piacerebbe molto  avere qualche contatto con i miei ex colleghi di lavoro:Antonietta Lombardo e Eugenio Aprile, Milvia Romanelli con Severino,Concetta Covato, Angela Drago, Antonietta, Anna, Domenico, Salvatore Rizzo e tanti altri. Ho pianto quando mi sono rivista nella classe V^ B di via Roma,sono quella con il fiocco bianco in testa che sembra un uovo di Pasqua, mi piacerebbe mettermi in contatto con qualche mia compagna di scuola Rivediamoci tutti il 2 luglio 2005. Ti ringrazio e ti abbraccio, anche se non ho ancora avuto il piacere di conoscerti  

Greco Patrizia: Mi chiamo Greco Patrizia, mi sono  rivista nelle foto delle elementari anno 65/66 della scuola Madonna della Guardia, vorrei ritrovare le mie compagne di cui ricordo alcuni nomi, Carvelli, Campione, Di Martino, grazie per questo spazio (225)    

Greco Sergio: sono nato a Tripoli nel ’57 e vivo a Reggio Emilia con tutti i miei fratelli, ho cari ricordi della mia infanzia sia vissuti che raccontati, mio padre aveva una macelleria, i miei fratelli sono Angelo, Antonio, Salvatore, Giovanna, Angela, Iole ciao a tutti e un caloroso forse arrivederci                                                                                  

Grungo Salvatore (Salvo): Ho scoperto da poco questo sito grazie al caro amico Annino Eugenio. L’emozione è stata fortissima al primo impatto con nomi, ricordi, appelli, storie… Adesso, ovviamente, sono io che cercherò di contattare i vecchi compagni di scuola,di spiaggia,di quartiere e ringrazio ancora Paolo che mi consente con il suo sito specialissimo di poterlo fare! Ricordo con piacere Ghezzi (Alessandro ?) un asso in matematica, Renato Haddad che disegnava splendidi aerei da caccia Sabre durante le lezioni più noiose,Ferrazzin Giovanni la piccola peste!!, Rizzo Giuseppe sempre elegante con foulard al collo e capelli pettinatissimi,Saada Davide dal sorriso triste e dolce insieme,e poi Marotta Elio,Portuese,Valenza,Petritoli,Petrotta, Lombardo Paolo, Rizzo Antonino, Zarmanian il gigante buono, Corrente, Lucchetta, Tricomi, Nucifora, Belpassi, Buscaino, Lo Pinto,Ferrara,Leghziel,Meilak Antonio,Tedeschi,Paternò Salvatore e,manco a dirlo!,Annino (Gino) Polizzi Mileda ,Incremona Mirella,ed i nostri insegnanti: come si può non ricordare la dolcissima tenera Bianca(Maria?) prof. di diritto o Aldo Mancuso o Viscardi e Lonzana e tanti altri?? Un carissimo saluto ed un abbraccio virtuale a tutti, compresi quelli che involontariamente non ho citato…Nella mia prossima lettera ricorderò i miei amici di quartiere,compagni di giochi,speranze,sogni di un tempo che c’è, io dico, perchè vive nei nostri cuori e nella nostra memoria. Scrivetemi

Guarnieri Gasparetto Gemma: Salve a tutti, è con commozione che vengo a conoscenza di questo sito: sono giunta in Libia al Villaggio Crispi nel lontano 1938. La mia famiglia si chiamava Gasparetto. Gradirei entrare in corrispondenza con chiunque possa avere qualche ricordo di quel periodo. La mia permanenza in Libia è durata sino al 1953. Grazie di cuore. (219)

Guastella Gianfranco: Caro Paolo,anche se non ti conosco, ti ringrazio per avere messo in rete questo bellissimo sito. Sono Nato a Tripoli nel 1950. Rimpatriato nel 1970 con un grande dolore nel cuore. Vivo ad Ostia, sono medico-psichiatra e lavoro nel reparto di psichiatria dell’ospedale G.B.Grassi di Ostia. Non ho più incontrato nessuno dei miei compagni “di un tempo”. Mi farebbe molto piacere rivederli non per tornare a momenti di nostalgia ma per ritrovare le tante cose che ci tenevano uniti. Se qualcuno volesse scrivermi mi farebbe un gradito regalo.Di nuovo complimenti a te e un saluto a tutti

Guetta Nesria: Caro Paolo, ti scrivo per dirti che sei GRANDE,GRANDE! per avere organizzato questo sito. ti ringrazio per avermi risposto e ti prego di includermi nella lista dei cercatori di amici. Nata e vissuta a Tripoli città, nel palazzo delle colonne, ricordo la facciata che dava sul Corso Vittorio Emanuele, alla sinistra il tribunale, alla destra il piccolo giardino e la lunga fila di belle carrozze con cavalli e vaschette di acqua e il piccolo bar “Peppino”, dietro il palazzo il giardino grande, il Grand Hotel ed il bellissimo lungomare. Saluto caramente le famiglie di Giuma el Hattab ,il fratello e figlie Zohra e Giamila con la speranza di una loro riposta. abbracci alle sorelle Perifanas, Giorgetta, Miropi ed Angela (Tiza).  Ti prego di pubblicare la mia e mail nella rubrica, Caldi ringraziamenti e cordiali saluti 

H

Hassan Bey Naima: Ciao amici di cittadinanza italiani tripolini,mi chiamo Naima hassan Bey e sono libica, negli anni ’50-’60 abitavo a Tripoli a Città Giardino Case INCIS. Ho frequentato l’asilo e le elementari dalle suore Giuseppine a Città Giardino. la mia maestra di classe era Suor Ludovica Colombaioli. Cerco i nostri vicini di casa la famiglia Fischi, ricordo che giocavo con Patrizia e Walter. anche Rita D’amico e la mamma Maria Paratore. Saluti a tutti  23710/1

Habib Lizzy: Il mio nome e’ Lizzy Habib, nata a Tripoli nel 1953. Il mio papa’ Mino Habib era il farmacista della farmacia Fargion. Insieme a mio padre lavorava una farmacista di Bologna, di nome Piera Casadio, suo marito se ben mi ricordo si chiamava Giuseppe Casadio ed era un fotografo o aveva un negozio di macchine fotografiche a Tripoli. Io e la loro figlia Antonella eravamo molto amiche e andavamo all’asilo insieme. Penso nel periodo della prima elementare, la Famiglia tornò a Bologna. Da allora ho perso i contatti con loro. Il mio papa continuò i  contatti con i genitori per un periodo. Ho cercato di ritrovare Antonella da un pò di anni ma senza nessuna fortuna. Se qualcuno di voi riconosce il nome o mi può aiutare a ritrovarla mi renderebbe felicissima. Grazie e saluti.

Hacmun Tonina: Gentile Paolo, mi chiamo Tonina Hacmun, nata a Tripoli nel 1948, ho lasciato Tripoli verso il 1970, Sono in ricerca di un carissimo amico ,tripolino che si chiama Pino Paladino. Non ho la minima idea dove si trova oggi, vorrei  tanto  entrare in contatto con lui, ma fin’ora non ci sono riuscita. Oltre a questo, voglio dire che il vostro sito e’ molto interessante .Con la speranza  di avere qualche notizia  riguardo Pino,mando i miei distinti saluti.

Habib Aldo: Grazie per quanto stai facendo,  io mi chiamo Aldo Habib vivevo a Citta’ Giardino davanti alla scuola, in Via Giuseppe Orsi, ho fatto il liceo scientifico nell’anno l948 , sono uscito dalla Libia per sempre nel l967 lasciando tutti i beni che la buon anima di mio padre mi ha lasciato, assieme alle mie sorelle che ora abitano a Milano. Desidero mettermi in contatto con amici tripolini che si trovano in Inghilterra e possibilmente a Londra. Ho anche molti amici in Italia ed un loro contatto sarà apprezzato Grazie e Cordiali Saluti Aldo Habib

Hacmon Amos: Ciao sto cercando Pierluigi Vigano il padre di Paolo, Pierluigi oggi dovrebbe avere più o meno 73 anni, il padre aveva una fabbrica VIGANO a Tripoli in Corso Vittorio Emanuele 150,mio padre era il capo della fabbrica. Per favore, vorrei incontrarlo ancora, scrivetemi al mio indirizzo e-mail, grazie molto.

Hacmun Sara: Mi chiamo Sara  e sono una delle sette sorelle Hacmun Via Bandog 56 cerco disperatamente due amiche e le loro famiglie Olga Rizzitano e Viviana Barbagallo sono anni che noi tutte vorremmo vederle e dire loro e le loro famiglie quel grande grazie di tutto quello che hanno fatto per noi prima e durante la guerra del 1967. Sono sposata con un belga ho due bellissime figlie e a loro ho sempre raccontato di quegli anni bellissimi trascorsi trascorsi con la zia Nella e la zia Maria ora che mi ricordo c’era anche la zia Tina Manzan. Ciao a tutte e insieme alle mie sorelle spero di ritrovarci. A presto Ciao.Vi voglio tanto bene.

Haddad Renato: Caro Paolo,Complimenti per il sito, attraverso il quale ho gia’ ritrovato il vecchio amico Franco Vecchiettini e approfitto per provare a rintracciarne un’altro: Toni Franzin, un mio carissimo amico perso di vista molti anni fa  

Hayon Jack: Sono nato a Derna il 21/11/1944 e dall’età di 5 anni ho vissuto a Bengasi dove ho frequentato l’istituto de La Salle. sono figlio di Hammus e di Rumani Iolanda. Da quando nel 1967 ho lasciato Bengasi, ho perso le tracce di un mio carissimo amico, Simone Braha figlio di Elia e Renè. Se gli capitasse di leggere questo mio messaggio o se qualche amico che abbiamo in comune sapesse come rintracciarlo può mettersi in contatto con me. grazie. Il mio indirizzo è in rubrica

Halfon Betty: Ciao, che bella iniziativa! Mi chiamo Betty Halfon, sono nata a Tripoli nel 1954. Mi farebbe piacere risentire i compagni di scuola e amici d’infanzia!
Ho provato a scorrere i nomi ma ne ho riconosciuto solo uno! forse è passato troppo tempo! Scrivetemi!

Halfon David: Sono David Halfon nato a Tripoli nel 1949, ho frequentato la scuola dei Fratelli Cristiani, cerco un amico, che non vedo ormai dal 1967, Paolo Taliana, il ragazzo col ciuffo alla Little Tony , qualcuno ne sa qualcosa? 

Hannuna Flavio: Un caro saluto a tutti coloro con cui ho condiviso la mia giovinezza (classe 46) su e giù per il corso dove abitavo, il portone tra la farmacia e l’Akropol degli amici greci Ettore ed Enea. Sono a Roma da 40 anni e frequento ancora praticamente solo ex Tripolini. Siamo speciali!

I

Iannacchione Gianni:Mi chiamo Gianni Iannacchione, risiedo  a  Volpiano (To).  Sono nato a Tripoli nel 1952 ed abitavo a Sidi El Mesri nei pressi di Casa San Giuseppe dove ho frequentato le medie. Giocavo a calcio a Miani e ricordo “quasi” tutti quelli che hanno menzionato quel luogo, conoscevo anche l’Ahuel, Pino Bonci, mi è spiaciuto apprendere che è mancato.  Vorrei salutare tutti quelli che mi conoscono ed in particolare gli amici Antonio Innocenti ed i suoi fratelli con i quali ci siamo persi di vista, Adriana Orlando,Franco Bufi e fratelli, Lutri Corrado. Spesso con mio fratello Gino ricordiamo i tempi in cui ci si divertiva ai Molini Libici con Giancarlo Rossi. Un ringraziamento particolare a Paolo Cason per il sito che ci permette di riallacciare amicizie. Saluti.  281209/

Joesri Michel: Caro Paolo,io e mio fratello siamo stati in ricerca del nostro passato nella Libya a Tripoli e Bengazi che purtroppo non ci e rimasto tanto da trovare. Infine abbiamo trovato il tuo sito e ci siamo accorti che noi stiamo sulle foto della scuola dei Fratelli Cristiani della Salle. Mio fratello ed io siamo di genitori Ebrei Bengasini che hanno vissuto a Tripoli. Siamo nati a Bengasi. A quel tempo i nostri nomi erano, mio fratello Usama Yusry e il mio Hisham Yusry, nella foto per esempio della classe prima geometra 1965-1966 c’è mio fratello che si chiama oggi Ariel Yousery ed io mi chiamo Michael Joesri, strano siamo due fratelli con cognomi scritti differenti ma c’è una spiegazione logica lui abita anni in Israele ed io abito anni in Olanda. Comunque se guardi la foto Scuola Fratelli Cristiani, anno 1963-64, Maestro Fratel Giovanni li ci sono io sotto il nome Hisham Yusry. Quello che vorremo sapere se ci sono  persone che noi possiamo contattare tramite e-mail o qualunque altro metodo di comunicazione per ricordarci di quei bei tempi e forse organizzare una bella riunione di quei tempi passati. Ogni giorno che passa diventiamo meno giovani e nella mia lista di cose che voglio fare è di incontrare gli amici della nostra gioventù della Libya e scambiare quei bei  momenti che abbiamo passato insieme. Mi dispiace pure che avendo avuto un’educazione in Italiano  il mio Italiano e  peggiorato sono tanti anni che non lo pratico ma comunque spero che sono stato chiaro nella mia richiesta, scriveteci se vi ricordate di noi, ciao. 100809/1

Incremona Filippo: Ciao, Un grazie signor Cason di vero cuore sono molto felice che dopo tutti questi anni qualcuno ha cercato di riunirci nuovamente ancora come una volta, sono nato a Tripoli e sono andato a scuola con fratel Amedeo, trasferito con i miei genitori a Bengasi dove ho frequentato con i fratelli Ezio, Giovanni e Goffredo sino alla fine della scuola, rimpatriato in Italia incontravo questi Fratelli a Viareggio dato che facevo il militare a Pisa  ma una volta congedato non li ho più rivisti, ho saputo di fratel Amedeo con grande dispiacere, vorrei ritrovare tutti i Fratelli che conosco e anche i miei compagni di scuola,mi potete aiutare?,Grazie. 070709/1 

Innocenti Antonio: Ciao Paolo, Sono Antonio Innocenti. Ora abito in provincia di Torino con mia moglie e i miei figli, Ho letto il messaggio di Marcello Bettacchini lo saluto e mi ha fatto piacere avere sue notizie.  Saluto anche tutti gli altri Tripolini che si ricordano di me. Scrivetemi!   280409/4

Ingrao Domenico: Sono veramente sorpreso di aver trovato questo sito, é molto intelligente. Sono un componente del complesso GEMINI 5 + 1, i mitici che allietavano i pomeriggi all’interno dell’albergo Libya Palace Hotel. Se qualche componente del complesso si degnasse di inviarmi una e-mail!!!  Rocca, Carbone, Uccio o Nuccio ?? Ali Claudio. La mente si affolla di ricordi. Un grazie a Paolo Cason che non conosco ma che ha descritto il periodo della scuola in Sciara Mizran magnificamente. Ho ricordato improvvisamente il Prof. Taleb ed il Prof. di matematica. Ho frequentato quella scuola negli anni 59-62. Ho sentito i profumi e gli odori sepolti da 34 anni. Grazie  

Impoco Giovanni: Avrei immenso piacere di ritrovare il mio compagno di scuola VIANO SILVANO nato probabilmente nel 1948 e abitava alle case operaie di Tripoli per poter avere sue notizie erano gli anni 1956-57-58 con l’insegnante Farina Paolo nella scuola elementare “La Fiera” di Tripoli. Grazie mille a chi mi potrà fornire sue notizie. Scrivete al mio indirizzo di posta presente nella Rubrica 

Innocenti Elena: Caro Paolo sono Elena Innocenti, ho saputo tramite una telefonata pervenuta a mio fratello Franco che alcuni compagni di gioventù avrebbero piacere di contattarmi . Dal 1970 risiedo a Rivalta di Torino con quasi la totalità dei miei fratelli anch’essi nati in Libia e rimpatriati nell’agosto del 1970. Metto a disposizione il mio indirizzo e-mail in rubrica per qualsiasi eventuale contatto. Un caro saluto

Innocenti Giuseppe: ciao, sono figlio di Michele e Annunziata, fratello di Franco, Elena, Antonio, Michela e Loredana, abitavo a Miani negli anni ’60, adesso abito a Rivalta in provincia di Torino. Sono sposato ed ho 3 figli. Voglio salutare i miei vecchi amici e tutti coloro che si ricordano di me e dei tempi trascorsi insieme. La scoperta di questo sito mi ha reso molto felice. Se vi fa piacere contattarmi, il mio indirizzo e-mail lo trovate in rubrica.

L

Litrico Santino: Ciao, Mi chiamo Santino Litrico e sono di Catania, negli anni tra il ’69 e il ’73 ho conosciuto un certo Massimo di cui non ricordo il cognome, che viveva a Catania con la madre, ogni anno veniva un suo cugino dalla Libia, precisamente da Tripoli per studiare o per le ferie, si chiamava  Franco e anche di lui non ricordo il cognome, abbiamo giocato in una squadra di allievi calcio di Catania, di lui ricordo che abbiamo trascorso bei periodi insieme ai suoi cugini, ricordo che il padre aveva un avviata attività a Tripoli e stavano economicamente bene poi purtroppo la Libia tolse tutto agli italiani e li buttò tutti fuori espropriandoli di tutto, ricordo di aver sentito dire che poi sono andati a vivere o a Lucca o a Modena e che  da notizie non so se veritiere il padre ha iniziato l’attività di meccanico e poi per il grosso dispiacere è venuto a mancare. Massimo poi con la mamma ha cambiato casa ed è andato ad abitare sempre a Catania ma in via Etnea vicino a Villa Bellini, cantava con il complesso musicale Gli Anemoni di cui io facevo parte, da allora ho perso le sue tracce! Il mio desiderio sarebbe quello di rintracciarli entrambi, oggi dovrebbero avere un età compresa fra i 55 e 60 anni. Vi ringrazio tutti anticipatamente per darmi la possibilità di rintracciarli. 19813/1

Literotto Marco: Ciao Paolo, dopo molti mesi ritorno a chiedere informazioni sulla vita di mia nonna, Elvira Poli, che ha vissuto dal 1936 al 1953 a Tripoli o di Giovanni Porceddu, lo scopo principale della mia richiesta, oltre  ad avere la possibilità di rivivere uno scorcio di vita della nonna, di cui ho saputo sempre pochissimo, è quello di ottenere notizie che io possa aggiungere in un libro che pubblicherò tra qualche mese, sulla storia della mia famiglia. 30713/4

Lunardi Angela: Mi chiamo Lunardi Angela e ho vissuto nel Villaggio Olivetti podere 21 dal 1949, cioè da quando sono nata, fino al 1960. I miei nonni vivevano in quel villaggio dal 1938. I miei vicini di casa erano i miei zii Schivo, la famiglia Omizzolo e la famiglia Cappelletto. Mi ricordo di un infermiere che si chiamava Angelo e curava tutti nella sua infermeria. Chi si ricorda di me e della mia famiglia? Chi mi può raccontare qualcosa di quegli anni vissuti nel villaggio ora chiamato Giuddaiem? Grazie aspetto notizie 26510/1

La Scala Michele: Ciao Paolo, grazie della possibilità che ci dai per ritrovarsi in queste pagine. Sono un neofita del pc ed ho avuto qualche difficoltà nell’inviare questo messaggio sul sito, specie nell’inserimento della mail. Sono alla ricerca di 4 amici: Elvio Mondello, Pino Burgio, Roberto Nervegna e Franco Puglisi tutti nati a Tripoli e tutti musicisti, facevamo parte tutti dello stesso gruppo musicale, i “Thunderbirds”. 220809/2

Litterotto Marco:  Ciao a tutti, le informazioni che vorrei ottenere scrivendo in questo sito che immagino per voi che siete stati a Tripoli, sia magnifico, è un po’ particolare. Io sono di Verona e mia nonna, Elvira Poli in Litterotto, (nata nel 1904 a Isola della Scala (VR) partì per la Libia negli anni ’30, per tornare non so quanti anni dopo in Italia ed andare prima in Sardegna, poi a Firenze ed infine ritornare a Verona. Qualcuno di voi o qualche vostro nonno o nonna si ricorda di una persona con questo nome? Sto facendo delle ricerche storiche sulla mia famiglia e questo periodo mi è oscuro. Vi chiedo anche se vi dice qualcosa il nome Giovanni Porceddu. Ciao e grazie, Marco 110912/1

Lancerotto Elena: Salve Paolo mi chiamo Lancerotto Elena sono nata a Tripoli il 01/01/52 sono la nipote di Corazza Giovanni, infermiere e sarto Villaggio Garibaldi. Sono la sorella di Luciano Lancerotto, che attualmente vive in Australia…
Ho vissuto al Villaggio Garibaldi con i miei nonni fino all’eta’ di 5 anni, mi ricordo dei giochi che si facevano attorno al famoso monumento di Garibaldi che nelle recenti foto che ha scattato Paolo non ho piu’ rivisto….Ho frequentato le scuole dalle Suore Giuseppine a Suk El Turk. Successivamente mi sono sposata con Mallo Renato ho avuto 3 figli stupendi; oggi ho quattro nipoti bellissimi…purtroppo oggi Renato non c’e’ piu’. Ora abito ad Aprilia in provincia di Latina, vorrei contattare qualcuno dei miei compagni…magari qualcuno che si ricorda di me, ti chiedo gentilmente di dargli la mia e-mail…
Un saluto immenso e mi volevo congratulare con te per il sito che e’ stupendo! Grazie e a risentirci!  030809/1

Licari Liliana: Sono Licari Liliana e gradirei avere notizie di due mie ex compagne di scuola di avviamento commerciale; le sorelle Gaudino Francesca e Gaudino Giuseppina Anno di nascita rispettivamente 1951 e 1950  Grazie  180509/3

 Lucalzi Alessandro: Cerco  persone che abitavano a Tigrinna o a Garian e che conoscevano la mia famiglia. 160114/2

Libertino Paola: Ciao Paolo non sai quanto sia contenta di aver trovato il tuo sito tramite facebook…era così tanto tempo che volevo ritrovare qualche aggancio con il mio passato tripolino…mi chiamo Paola Libertino ,sono del 1952 e sono venuta qui a Roma ,dove vivo tuttora, nel 1966. Mio padre ,Gaetano Libertino, era costruttore (molti se lo ricorderanno era molto conosciuto al tempo) e mia madre, Teodoro Itala, era insegnante elementare (l’ultima scuola in cui ha insegnato è stata quella delle suore Giuseppine a Souk el Turk).Io ho frequentato le elementari dalle Suore Giuseppine e le medie dalle Suore Bianche. Non ricordo i nomi delle mie compagne di classe, ma sarei felice se qualcuno si ricordasse di me ..mi ricordo i nomi di alcune mie amiche quali Rita Sciortino, Carla Malerba ed Edith Arbib e anche di Simona Bombarda e (Paola?)Tedesco.. Anche mia zia ,Lucia Libertino ,era insegnante elementare ed ha insegnato sempre alla Scuola Roma, forse qualcuno se la ricorda.. Io abitavo a Sciara Omar el Muktar di fronte al Palazzo Colosseo..Comunque sarei molto felice se poteste farmi sapere se e quando ci sarà un altro incontro. E grazie ancora tanto a te (posso darti del tu?) Paolo con il tuo meraviglioso sito che tanti e bellissimi ricordi hai saputo suscitare in me…Speriamo a presto..
Lucenti Giovanna: Ciao a tutti,sono Giovanna Lucenti nata a Misurata (Libia) nel 1954, abitavo al Villaggio Crispi, sono alla ricerca di amici e di chi mi abbia conosciuto che abitavano al Villaggio o nella vicina Misurata,120309/1

Lombardo Danilo: Sono Danilo Lombardo e da parecchio tempo ho inviato un messaggio per ritrovare i miei compagni di scuola della IV A dell’Istituto Tecnico Statale per Geometri ” Guglielmo Marconi ” di Tripoli ; finora mi ha risposto solo uno dei miei compagni, forse anche perchè nel frattempo ho cambiato la mia E – Mail , avrete la mia nuova E – Mail chiedendola a Paolo , e rinnovo l’appello a tutti i miei compagni affinchè si mettano in contatto con me (210)

Longo Luciana: Caro Paolo siamo due amiche infanzia io e Gabriella Lopez, cerchiamo un nostro amico di cui non conosciamo il vero nome ma il soprannome “Paky”.questo soprannome glielo aveva dato proprio Gabriella perchè assomigliava all’omonimo dei “Nuovi angeli”. Di lui posso dirti che era un bel ragazzo, bravo e studioso e frequentava l’istituto per geometri insieme a Ricky Chisari. spero che qualcuno mi possa dare sue notizie o che addirittura l’interessato ci contatti poichè vorremo invitarlo ad iscriversi all’incontro di fine agosto, ti saluto e ti ringrazio

Livadaras Vassili: Dear Paolo. I wold like to congratulate you for  your fantastic site ,that reminds me all about my beloved native place Bengasi!
I was born in Sidi Bufakra 4 May 1944 .Later i studied at De La Salle Institute in Bengasi , Graduated in Eletronics! Returned in Bengasi 1972 as diplomat at Greek consulate where i staied till 1998 September , and in 2005 i retired fom MFA. And here am i to look for rest of friends & memories of the sweet past. Remainding that am living in Athens at NAXOU 17 Street PEFKY TK 15121.From De La Salle i meet PIETRO LEONAKIS -LEO KARIDAKIS-KAZIDONIS he was my collige in GR EMBASSY  in TRIPOLI.
Please  I will be grateful to hear about  friends from the past; Arnaldo Di Maio- Gino Matranga-Tony Mifsud as well Osvaldo  & many others that might remember me! My congratulations for your site hooping that God will give as chance to meet native and unforgetable Bengasi friends.

Laberinto Anna: Caro Paolo,ho appreso dell’esistenza di questo sito solo venerdì 2 giugno,quando ho avuto il piacere di conoscere i coniugi Biomonte- Belisario residenti a Roma.Mi chiama Anna Laberinto, sono nata a Tripoli,ho 55 anni e vivo a Torre del Greco in provincia di Napoli. Ho lasciato Tripoli il 15 giugno 1962 per cui ho frequentato le scuole lì fino alla prima media. Abitavo in Sciara el Kindi 38 e nel mio palazzo vivevano i signori Ruini di Palermo,i Condrò di Perugia, il signor Emilio Corallo amico di mio fratello Enzo, la signora Girani Graziella sposata De Vita. Vorrei tanto ritrovare la mia compagna di banco delle scuole elementari che si chiama Emanuela Gagliardi e la mia compagna di giochi Lidia Partescano,che dovrebbe essere in Sicilia. Ricordo anche la mia maestra Elisa Trovato. Ho frequentato le scuole presso la Madonna della Guardia e se non ricordo male la superiora si chiamava Suor Minolda. Se qualcuno ricorda queste persone o ha notizie o se ricorda la mia famiglia si faccia sentire,sarei felice di mettermi in contatto con loro. Grazie per l’aiuto e a presto leggerci 

Laberinto Paola: Caro Paolo, sono Paola Laberinto, sorella di Anna che ti ha scritto da qualche giorno e che mi ha dato notizie della tua stupenda iniziativa. Non ho parole, davvero.
Non ci crederai, ma solo pochi giorni or sono esprimevo con le mie colleghe di lavoro, il desiderio di ritrovare i miei compagni di scuola e di giochi persi nel 1962 quando rimpatriammo per l’Italia.
Io sono nata a Tripoli nel 1949 dove abitavo alla Shara el Kindi, 38 (ex Via Goldoni).
Come mia sorella, ho frequentato la scuola materna, quella che allora si chiamava asilo, dalle Suore Francescane presso la Madonna della Guardia e le scuole elementari alla ex Fiera ed ancora due anni alla Scuola Media Statale. Vorrei ritrovare le mie compagne di scuola, allora le classi erano divise in maschili e femminili come ricorderanno quelli della mia età, tra loro ricordo Annamaria Casotto, Lucido Anna e Lucido Giovanna, Giglio Angela, Marisa Anselmini, Fulvia Fulvi. Pochine in verità, ma la memoria purtroppo non mi permette di ricordare tutte le altre. La mia Maestra si chiamava Wilma Castro Costantini ed aveva due figli, Roberto e Valeria. Se potessi ritrovare anche lei la mia gioia sarebbe infinita e la Prof.ssa Lidia Sorrenti della Scuola Media. Ancora ricordo Sergio Poli che faceva il chierichetto nella Chiesa della Madonna della Guardia; Enrichetta Cardellicchio, dei famosi bagni sulfurei di Tripoli e la sorella Stefania, più grande di noi. Di altri compagni di gioco purtroppo, ricordo solo i nomi di battesimo come i fratelli Marcello e Gaetano, Elois cugino di Annamaria Casotto, e spero che leggendo questa mia, possano farsi loro vivi nei miei confronti. Vi erano poi alcuni amici di mio fratello Enzo, che all´epoca faceva il radiotecnico, detto Enzuccio a quei tempi, per distinguerlo da nostro cugino con lo stesso nome e cognome che faceva il fotografo. Mio cugino Enzo Laberinto, purtroppo, è morto un paio di anni fa. Tra i loro amici ricordo Antonio Madotto, Aldo Mazzei, le sorelle Bianca e Marilù, una certa Marisa, ma di loro tre mi sfuggono i cognomi. Se dovessero tornarmi in mente, scriverò di nuovo. Speranzosa di ricevere presto loro notizie, ti saluto caramente ringraziandoti per ciò che hai fatto per tutti noi. Paola

Laferla Hilda: Caro Paolo, ho appena scoperto il tuo sito tramite un vecchio mio amico tripolino. Mi chiamo Hilda e’ sono nata Tripoli il 26 Dicembre 1954 ho vissuto a Tripoli sino al 1969 per poi andare a vivere con la mia famiglia a Perth W.Australia nel 1970. Mi farebbe piacere mettermi in contatto con Carlo Cappa, Claudio Scuola, Andrea e Carlo Bordone, Daniela Petri ed altri di cui purtroppo ricordo soli i loro nomi che sono Nancy, Pasquale, Irene e Valeria, Vito, Roberto (amico di Claudio Scuola) e tutti coloro che si ricordano di me. Grazie

La Mattina Stefano: Caro Paolo, complimenti per il sito che mi ha fatto ritornare bambino, a quando tiravo i calci ad un pallone nell’oratorio della Cattedrale, a quando mi sono spaccato la testa nello spigolo del campanile che era proprio dentro l’oratorio, sono nato nel 1952 e ho fatto le medie alla scuola Roma, dove il 2 giugno del 1967 facevo l’esame di terza media subito interrotto per lo scoppio della guerra. Abitavo in Sciara Errugiban,5, inoltre cerco la signora Scepi Maria classe 1951.Abitava a Tripoli in Sciara Errugiban fino al 1967, sarei lieto avere sue notizie. Grazie  
Chi si ricorda di me può contattarmi , sarà una gioia ricordare insieme quei tempi.
Un abbraccio a tutti!  

Lacasella Grazia: Ciao ai miei compaesani. Sono Grazia Lacasella, sono nata al villaggio Oliveti nel 1949 e grazie a Paolo Cason ho rivisto la casa dove sono nata e dove ho giocato per i miei primi sette anni di vita trascorsi li. Sono la figlia dell’infermiere Lacasella, genero dei Ferigo, credo che qualcuno possa ricordare questi cognomi. Mio padre era amico del maestro Scarola e di Padre Valerio (parroco della chiesa). Che vi ricordano questi nomi??? Qualche anno fa, in occasione della Fiera del Levante di Bari incontrai, nel padiglione estero della Libia, alcuni libici e avendoli salutati in arabo, mi chiesero come mai conoscessi un po’ la loro lingua. Dissi loro il nome del villaggio Oliveti (ora chiamato Joddaiem) mi dissero che è stato ricostruito e adesso è diventato luogo di villeggiatura. Desidero sapere se è verità e se è possibile avere alcune foto aggiornate.
Ringraziandoti di cuore per avermi fatto rivivere quei momenti di infanzia ti invio cordiali saluti e tanta serenità 

Lacavalla Sergio: Caro Paolo,ho scoperto solo di recente il tuo sito e non posso fare altro se non unirmi al coro di lodi per il lavoro svolto sia da te che dall’AIRL, e che in un momento come l’attuale risveglia quei ricordi assopiti per troppo tempo che ci riportano alla nostra infanzia ed adolescenza.Sono nato a Tripoli nel 1951, ho frequentato le scuole elementari e medie dai Fratelli delle Scuole Cristiane e successivamente l’Istituto Tecnico per Geometri dal 1965 ÷ 1969, rientrato in Italia nell’agosto del 1970. Vivo e lavoro in provincia di Perugia e mi farebbe piacere salutare coetanei e compagni di scuola, alcuni dei quali ho riconosciuto nelle foto pubblicate. Raccolgo infine il tuo appello ed allego alcune foto scolastiche degli anni 1960 ÷ 1963 scattate dai Fratelli delle Scuole Cristiane (vedi “Album”) Chi si riconosce e voglia comunicare con me potrà farlo attraverso l’indirizzo e-mail che qui sotto ricordo Ringraziandoti per quanto hai saputo trasmetterci,porgo cordiali saluti      

Lategana Dino L: Ho vissuto a Tripoli oltre 20 anni. Cerco BARBAGRIGIA UMBERTO per sapere come sono andate le cose, nel lasciare Tripoli  nel ’69-’70. Lui e la sua famiglia, gestivano un piccolo negozio di mercerie e varie, in Corso Sicilia, vicino al negozio alimentare di Dante; cerco anche un caro amico che non vedo da oltre 40 anni. Ricordo il suo cognome: GUIDETTI, l’ultimo contatto avvenne  in casa dei suoi genitori che abitavano gestivano una latteria quasi di fronte al Cinema Alhambra di Tripoli.  e se la memoria mi aiuta era figlio unico. Distinti saluti da Bend, Oregon – USA

Legname Ivana: Ciao sono la nipote di una signora nata a Tripoli il 21.09.1932, con il nome Villanova Tommasina. Affidata all’istituto Madonna della Guardia, dove rimase per sei mesi fino all’adozione da parte del signore Di Bello Tommaso abitante in via Antonio da San Gallo n°12. Da informazioni avute la levatrice che l’aiutò a nascere si chiamava Cannavò. Mia nonna rimase a Tripoli e frequentò le elementari presso l’istituto Madonna delle Guardia fino al 1940, quando con il padre adottivo si trasferì a Roma, dove risiede tutt’ora. Cerchiamo qualsiasi informazione che ci possa aiutare a trovare la madre di mia nonna, o qualche parente che conosca le sue origini, dato che l’ha cercate per tutta la vita. Adesso prima di morire vorrebbe appagare questo desiderio. Aspetto con ansia qualche e-mail. Grazie  (3003)

Leonakis Pietro: Ciao, sono Pietro Pietro, sono nato nel 1942 a Bengasi, studente dei Fratelli La Salle negli anni 50/52 ora vivo in Grecia, Lino Cancellieri scrivimi, eravamo nella stessa classe, scrivetemi, saluti a tutti

Licopodio Maria Montebello: ciao sono Maria Licopodio, nata a Tripoli nel ‘44, rimpatriata nell’ottobre del ‘70. abitavo in Sciara el Mutanabbi ex Via Vignola. vicino alle famiglie Napoli, Gozzi e al negozio di generi alimentari di Mastrogiovanni,  mi farebbe piacere avere notizie del  padrino e della madrina di battesimo di mia figlia Claudia Montebello nata nel ‘65,  Luigi e Maria Incardona, ricordo che Luigi lavorava presso il fotografo Donato che aveva lo studio in Corso Vittorio, vicino alla Cattedrale,  naturalmente attendiamo anche notizie da chiunque si ricordi di noi (2210)

Liuzzo Marco: Ciao a tutti, sono Marco Liuzzo. Nato subito dopo l’arrivo a Roma dei miei genitori che sono Liuzzo Gaetano 1943 e Chiarelli Paola 1947, la mia famiglia è rimpatriata da Tripoli nel 1970. Se qualcuno ha piacere di rincontrarli saranno all’incontro del 28 maggio a Roma. Mi piacerebbe fare una sorpresa ai miei genitori quindi se qualcuno si ricorda di loro scrivetemi al mio indirizzo e-mail in rubrica, ciao, Marco

Lizzio Giuseppe: Ho finalmente trovato questo sito. Sono nato a Tripoli il 3/10/1958 sono figlio di Pietro che faceva il meccanico. Ho vissuto a Bengasi ed ho frequentato la scuola “La Salle” ,i miei maestri erano Fratel Ezio e Goffredo. La mia famiglia frequentava il Club della Cattedrale e i miei amici erano Enza e Enzo Calandra, Gianni Sospirato, Enrico Borgione. Ritornato a Tripoli abitavo sopra il concessionario Pappalardo, vicino il bar Elios. Ricordo la famiglia Cutoli e Cavagnoli. Nel 1970 inizio della nostra diaspora che mi ha portato a Siracusa. Un saluto a tutti ed in particolare a chi mi ricorda

Lo Bello Luciana: Ciao a tutti…il tam tam si è messo in moto..e così anch’io sono venuta a sapere di questo sito e di qualcuno che mi cerca… sono Luciana quella descritta da Maria Rosa ” con i boccoli e prima della classe ” e alla quale lei augurava di essere diventata più trasgressiva…
Non ci crederai Maria Rosa …non ricordavo di essere così noiosa… ed infatti sono molto cambiata… ora i boccoli hanno lasciato posto a qualche capello bianco che abilmente camuffo ed ho fatto scelte di vita in linea con i nostri tempi. Vivo da sempre a Roma e faccio un lavoro che mi entusiasma perchè mi permette di occuparmi dei problemi ambientali oggi tanto attuali. La nostalgia per i luoghi di nascita l’ho colmata visitando tante nazioni vicino alla Libia ma a Tripoli non sono tornata nè credo che lo farò perchè sono convinta che nella vita si debba guardare avanti e ricercare il passato non può che dare delusioni… questo non significa però che non aspetterò con piacere di leggere chiunque di voi abbia piacere di ritrovarmi… Un bacio a tutti 

Lombardo Danilo: Mi chiamo Danilo Lombardo , sono nato a Tripoli il 14/03/1950 e lì ho vissuto ininterrottamente fino al 1970, l’anno in cui ho conseguito il diploma di geometra presso l’Istituto “Guglielmo Marconi ” di Tripoli. Ho frequentato l’ultimo anno di studio nella classe IV A ; da allora non ho più notizie dei miei compagni di scuola e vorrei poter entrare in contatto con qualcuno di loro . Mi ricordo in particolare di: Di Cesare Merlone Alessandro, che giocava a pallacanestro nella squadra della scuola, Bambara che era il secchione della classe, Capodicasa, poi c’era anche un ragazzo libico che noi chiamavamo Nanni che giocava anche lui nella squadra di pallacanestro. A chiunque di loro o a chiunque li conosca e mi possa fare avere delle notizie vi prego di mettervi in contatto con me tramite la mia E-mail. Grazie e cordiali saluti a tutti.

Lopes Gabriella: Carissimo Paolo desideravo scriverti da tanto tempo perchè grazie a te sono riuscita a mettermi in contatto e a vedere un sacco di compagni di scuola , io sono nata a Tripoli nel 1953 ed ho frequentato le scuole fino alla terza ragioneria poi sono rimpatriata come quasi tutti nel 1970 adesso vivo a Rapallo e saluto tutti quelli che si ricordano di me

Lopes Rodolfo : Caro Paolo, complimenti per il tuo sito, mi chiamo Rodolfo Lopes sono nato a Tripoli nel 1956, sono rimpatriato il 7/9/70.Se qualcuno si ricorda di me mi scriva, ho frequentato la scuola elementare “MADONNA DELLA GUARDIA” e la SCUOLA MEDIA ITALIANA. A Tripoli abitavo in Sciara Michelangelo.Ricordo qulche nome di compagni di scuola come: Mollica Sergio,Celeste Claudio,Zammit Franco e Ugo,Greco Diego, Catania Salvatore, Isidoro Ciro, Selvaggio Tonino, Arangio Francesco. Saluti a tutti

Lugli Angelo: Intanto un ringraziamento a Paolo per questo sito. Vorrei contattare gli amici di Tripoli di cui ho perso le tracce dopo la mia venuta in Italia. Sono nato il 27/03/1952 e ho frequentato fino alla terza media dai Fratelli Cristiani poi due anni di liceo scientifico. Mio padre aveva l’orologeria Lugli&Zini in centro ed abitavo dietro la Cattedrale. Vivo a Carpi (Mo) dove mi manca molto il mare e il clima di Tripoli in tutti i sensi. ciao   

M

Messina Antonino: Ciao, sono  Antonino Messina detto Nino, sono nato a Tripoli nel ’52,  ho frequentato  l’istituto per geometri nella favolosa  2° C,  ricordo che Aspasini  era il primo nome dell’appello in classe, poi  Livolsi  Marcello il capoclasse e poi ancora Mormile Maurizio amico  fraterno e Diego Balistreri compagno di tante domeniche,  un abbraccio  fraterno a tutti  (Attenzione Nino, non mi hai inviato il tuo indirizzo e-mail) 31713/1

Manno Marina: Ciao, sono nata a Tripoli nel 1960 e rimpatriata nel 1970. Mi piacerebbe entrare in contatto con persone della mia età che hanno avuto il mio stesso passato. ciao 30713/5

Mabruk Alì: Ciao amici di cittadinanza italiani tripolini,mi chiamo Ali Mabruk, abito a Tripoli Sciara Mesran ,mio padre era amico di Benito Scandurra  che aveva l’officina riparazioni moto a Sciara  Sciawki, chiedo anche informazioni su un amico di mio padre che si chiama Silvio Andriola che era al Boxing Club di Sciara Mesran  nel periodo di 1967. Per amicizia qualunque di voi chiede foto del luogo in cui ha vissuto cerco di fare il possibile per accontentarlo mandandolo qualche foto . Grazie a lei signor Paolo di aver creato questo sito. 101209/1

Millauro Elvira: Ciao sono Elvira Millauro, sono nata a Tripoli il 2 gennaio 1962, ed ora abito a Livorno. Cerco compagne di scuola che frequentavano con me l’Istituo Madonna della Guardia (suore bianche) negli anni 1967/70. I miei genitori sono Giuseppe detto Pippo, e Vassallo Maria. La mia mamma avrebbe piacere di avere notizie di una sua cara amica di nome Barone Elia. Ringrazio tutti con un bacio. 15410/1

 Mantovan Ester: Carissimi tutti, grazie a Paolo sono venuta a conoscenza di questo sito meraviglioso e con trepidazione vi invio questo messaggio. C’è qualcuno che ha conosciuto la mia famiglia paterna: Emilio Mantovan e Griguol Ester (nonni, mia nonna è morta a Tripoli nel 1952)? Mio padre Gino Mantovan è nato a Tripoli nel 1931. Qualcuno lo ha conosciuto? Un altro fratello, Emilio si è sposato con Elda Frattin sempre a Tripoli nel 1954. Mio nonno lavorava alla fine come giardiniere nell’ospedale di Tripoli. ciao a tutti e grazie 26510/2                                   

Maglioni Franco: Sono nato nel 1935 a Bengasi.Rimpatriato nel 1942.La mia famiglia abitava in Piazza della Stazione n°3 (ex.casa Maganza).Sto cercando di raccogliere il maggior numero di informazioni possibile su Bengasi italiana.In particolare cerco indicazioni ove trovare una pianta della città ,se possibile qualche foto della zona della stazione altre zone e,infinitamente desiderati,  ricordi da parte di bengasini. Personalmente ho già scandagliato il web raccogliendo tutto ciò che sono riuscito a trovare ma non è molto.Ringrazio infinitamente il signor Paolo Cason per il suo bellissimo sito e per la possibilità che ci offre di poter comunicare con altri italiani di Libia. Cordiali saluti a tutti 301009/1  

Metti Rossato Leondina: Ho scritto già in precedenza delle mie ricerche sul villaggio di Garibaldi ( oggi Ad Dafnia ). Cerco planimetrie dei poderi e quanto altro possa essere utile per le mie ricerche. Grazie

Martellozzo Gianfranco: Ciao a tutti, innanzitutto ringrazio Paolo per la possibilità che da a tutti noi di poter rintracciare dei vecchi amici Tripolini. E’ la prima volta che accedo a questo meraviglioso sito  per la ricerca di un mio vecchio compagno di Tripoli. Il nome di questo mio amico è Luciano Verderame. Lavorava con me da un certo Nicola (radiotecnico) e la mia e sua specializzazione era quella di installare antenne televisive; ci siamo fatti quasi tutta Tripoli e dintorni. Spero veramente di riabbracciarlo Ho visto anche uno scritto di Barea Bruno che abitava in Sciara Al Ghazali al nr 52. Io abitavo al piano terra dello stesso palazzo e facevamo spesso a casa sua e con suo padre, delle belle partite di Poker. Si ricorda di me?  prego chiunque lo conosca di far sapere che lo cerco, scrivetemi. 100809/3

Macchiarulo Maria Teresa: Ciao a tutti i Tripolini d’Italia, finalmente un sito che ci da la possibilità di ritrovare amici e compagni d’infanzia, sono cosi emozionata che non riesco nemmeno a chiedere ciò che desidero. Mi chiamo Maria Teresa Macchiarulo e sono nata ad Oliveti nel ’46 dove ho vissuto la mia infanzia, poi mi sono sposata nel ’67 a Tripoli nella “Cattedrale” con Salvo Scandurra. Abitavo in sciara Tobruk, nell’appartamento sopra il mio abitava un cittadino greco Vasille Orologas che faceva il pescatore lavorando per il governo libico, la moglie si chiama Maria e uno dei figli si chiama Costantino, cerco <nche un compagno di scuola, Zorzan, di origini venete e Franca Cantone vorrei sapere qualcosa di tutti loro perchè erano veramente amici, Ti abbraccio e ti ringrazio per tutto quello che fai e che ci dai.  Contattatemi in molti.  070709/2  

Metti Leondina: Ho vissuto al Villaggio Garibaldi con i miei al podere N.81. Sono stata una dei ragazzi della quarta sponda. Cerco altri come me, foto, documentazione del Villaggio Garibaldi.  260609/7

Messaud Said Gana: Al nostro gentilissimo Paolo Cason. Congratulazioni per il tuo interessantissimo e bel sito che seguo con interesse da tempo, comunque mi presento; io sono Tripolino del 1944 e nativo di Tripoli Libia , ossia nell’antica Oea , fino a questo scritto abito nel bel quartiere Bab El-Bahar ( la porta del mare ) e non disto molto dall’arco di Marco Aurelio, e sono in pensione, ho avuto molte visite da italiani e maltesi ex abitanti del quartiere dall’Italia e dall”Australia e Londra , vivo con famiglia nella casa paterna. Ho frequentato la scuola delle Suore Giuseppine a Suk El-Turk dall’asilo all’elementare , le mie suore che ricordo bene erano, S. Genoveffa Goffi, S. Teresa Melosi, S. Raffaela e la maestra di arabo Cadigia ( che anni fa ci la lasciato ), eravamo misti tra italiani, maltesi , greci , ebrei e armeni , con me erano sempre i Gurgi , poi nel 1956 ho frequentato la I avviamento commerciale, eravamo pure misti, i miei compagni di classe erano ; Piero Mallo che dopo anni divenne artista cioe’ cantante, mi recavo presso la loro abitazione in sciara Elmaari, e avevano un panificio pure difronte a Suk Eltulata’ ( Il mercato del martedi’ ) che e’ stato trasferito, poi un’altro compagno di banco Antonio Mitidieri che suo padre era all’ex caffe’ Sordi, mi dispiace che ho perso le loro notizie , altri compagni, Antonio Melilli, Umberto Vaccarini, l’armeno Darmagnan, gli ebrei ; Zanzuri, Guetta etc, i professori di arabo; Regeb e Taleb , di matematica, prof.ra Gozzo, di disegno Anani, di educazione fisica Trigilla, e’ quello che ricordo ancora, continuo a corrispondere con quelli che mi hanno visitato, mando pure i miei saluti ai miei ex colleghi di lavoro ‘italiani’ presso la societa’ inglese ‘ Cable and Wireless ‘ a Tripoli , i loro nomi sono ; Oreste Iozia , Francesco Romagnoli , Enzo Storaci , di cui mi sono incontrato con loro nel 1975 a Roma durante un corso presso la ex ITCho visitato pure il sito di Ernandes che mi ha lasciato dei bei ricordi del bel lido ossia Municipale oppure il lido Nuovo, gli dico che Sciami e morto da anni, e per Brignone conosco bene la povera anima di suo padre e il suo negozio nel ex via 24 dicembre prima del cinema ex Rex, e veniva da mio padre che aveva un caffe’ in piazza Orologio cioe’ ; Caffe’ Said , ed era molto conosciuto e benvoluto da tutti, Ringraziandoti anticipatamente pregoti accettare i miei fervidi e cordiali e sinceri saluti . 090409/1

Mascina Jois: Ciao a tutti sono Jois Mascina e anch’io sono nata a Tripoli,il 26/09/1956 grazie a mio fratello Antonio (Nino) sono venuta a conoscenza di questo sito. Mi farebbe piacere avere notizie della mia compagna di classe e di giochi Maria Grazia Spicuglia che ha un fratello Corrado e due sorelle. Sono la cugina di Rita e Paola Mascina. ho frequentato la scuola Madonna della Guardia ho abitato in sciara Verdi n. 41, i miei genitori avevano un negozio nella stessa via di materiale elettrico, se qualcuno mi vuole contattare sono ben felice. un grazie a chi ha ideato questo sito. Avevo un amico di cognome Croce non ricordo il nome,che ci scambiavamo i giornalini di Topolino se ti ricordi fatti sentire. ciao a tutti  280409/1

Mascina Antonio: Ciao a tutti, sono Antonio Mascina, (Nino per i parenti). Anche io faccio parte di quella folta schiera che si porta nel cuore il ricordo struggente della nostra terra. Sono nato a Tripoli nel 1952 e nel 1970 ho dovuto abbandonarla con la morte nel cuore. Sono nato e ho trascorso la mia infanzia a “Case operaie”. Ho fatto l’asilo e la prima elementare dalle suore della Chiesa di Sant’Antonio, vicino a casa. Ricordo un grande giardino pieno di piante circondato da un’alta siepe e le ginocchia perennemente sbucciate disinfettate dalle suore con l’acqua di Gesù, una soluzione a base di alcool che bruciava in modo incredibile. Mia inseparabile compagna, Luisa, figlia di vicini di casa, con la quale ci si scambiava regolarmente la merenda. La seconda elementare l’ho fatta in una scuola (non ricordo il nome), in fondo ad un lungo stradone che da Case Operaie portava in città e un maestro che usava talmente spesso la bacchetta che eravamo tutti terrorizzati. Alla fine della seconda elementare la mia famiglia si è trasferita in Sciara Verdi al N°41,  e così le elementari le ho finite in una scuola vicino alla chiesa Madonna della Guardia, del maestro Farina conservo un bellissimo ricordo. Le medie le ho fatte alla scuola statale con la professoressa Andò di italiano, il severo professor Giauda di arabo, degli altri prof non ricordo i nomi. Dei compagni di scuola mi torna in mente qualche volto, ma purtroppo nessun nome, tranne quello di una compagna di scuola della seconda elementare,  Mariagrazia  che quando doveva essere bacchettata nascondeva la mano dietro la schiena (e regolarmente finiva che ne prendeva doppia razione) e del compagno di banco delle medie D’Aguanno che da grande voleva costruire case.  Qualcuno mi riconosce in queste righe e si ricorda di me? Leggendo quanto avete scritto mi torna alla mente il caldo tepore del nostro sole, lo sferzare del ghibli e il profumo dei mazzetti di gelsomino venduti nelle strade. Grazie Paolo per la splendida opportunità che offri a tutti noi di ritrovarci e di non dimenticare. 180509/4

Marletta Maria: Ciao tripolini, sono Marletta Mariuccia, sono nata a Tripoli nel ’56, abitavo a Sciara El Rasafi, scuole alla Madonna della Guardia e ho finito la terza media poco prima di rimpatriare… era la terza “M”!. Cerco compagne, insegnanti e suore di quegli anni, ci siete??? Vi aspetto. Grazie Paolo per quello che fai, un salutone   210309/1

Mannone Renato: Caro Paolo, è da tanto tempo che penso di scriverti nel tuo bellissimo sito, ma ogni volta mi è mancato il coraggio di farlo. Infatti ho un’età che difficilmente mi consentirà di rintracciare degli amici legati alla mia infanzia. Comunque voglio tentare, nella speranza che qualche “decano” si ricordi di me. Mi chiamo Mannone Renato, nato a Tripoli nel lontano 1937 ed abitante nella via Petrarca, a poca distanza dalla Fiera di corso Sicilia. Ho moltissime fotografie( con le rispettive negative !) dei miei familiari, di Tripoli,di alcuni coetanei di cui ho perduto del tutto ogni notizia, da quando la mia famiglia ha dovuto lasciare ogni cosa per trasferirsi in Italia a causa della guerra.  Ti ringrazio di cuore. (140209/1)

Mefalopulos Alexandros: Caro Paolo, sono ammirato per il bellissimo Sito che hai predisposto in modo eccellente. Per gli amici ed i parenti mi chiamo semplicemente Alex e sono nato a Tripoli il 15 agosto 1955, figlio di Aurelia Pitruzzella e Grigoris Mefalopulos (1921-2006), con mia sorella Ivy. Da parte di mio padre eravamo a Tripoli al più tardi dal 1892, mentre da parte di mia madre verso il 1930. Abbiamo ‘abbandonato’ la nostra città nel 1969 e ci siamo trasferiti nel Veronese. A Tripoli ho frequentato asilo-elementari dalle Suore Giuseppine (Scuole Niccolò Tommaseo)e le medie (Istituto Lasalliano). In Italia ho continuato con il liceo Artistico di Verona e l’Università di Architettura a Venezia. Oltre ad essere architetto sono insegnante nelle scuole professionali dei Salesiani. Voglio dire a tutti coloro che mi hanno conosciuto che li porto tutti nel mio cuore e spesso li penso. In particolare rivolgo un saluto alla mia amata maestra Angela Malagoli ed a sua figlia, la cara Rosanna. Un pensiero particolare a Susanna Bertajola ed ad Alessandro Potenza, nonchè a Giancarlo Trovato. Chiedo già scusa a chi non ho menzionato. Purtroppo vedo che molti miei coetanei non usano Internet e di loro non so come ritrovare le tracce. Spero che in qualche modo mi leggano e mi contattino ( la e-mail che ho trascritto possano richiederla a te Paolo, se possibile). Ci terrei in particolare ad avere notizie da parte di Rosanna e Susanna. Con affetto, Alex   210209/7

Mefalopulos Aliki:  Mi chiamo Aliki Mefalopulos ho frequentato la scuola Madonna della Guardia negli anni ’60/’69, vorrei trovare un’amica di nome Cilione Gianna facevamo sempre la strada insieme tornando dalla scuola, lei abitava in una via prima della mia che era Sciara el Mutanabbi n°.75. Ringrazio il sito di Paolo Cason per il grande sostegno e aiuto che da a tutti noi, grandi nostalgici della nostra cara Libia ciao,ciao (140209/2)(Attenzione,l’indirizzo e-mail che mi hai inviato è errato)

Mascina Paola: Ciao a tutti voi, mi chiamo Mascina Paola sono nata a Tripoli nel 1958 dove ho vissuto fino al 1970. E’ inutile dirvi quanto quella terra mi manca, e vorrei poter parlarne con qualcuno, aspetto fiduciosa. Un saluto speciale a te Paolo complimenti per il sito ciao

Menegatti Marino: Sono Marino Menegatti ho vissuto a Tripoli dal 1972 al 1982 facendo le elementari e le medie presso la scuola El Maziri sarei felice di ritrovare i miei compagni di scuola

Mascina Rita: Sono Rita Mascina, nata a Tripoli nel 1955. Elementari dalle suore francescane, medie e I° anno di ragioneria a Tripoli. Abitavo in sciara Nicola Buonservizi, dietro alla cattedrale. Sono venuta a conoscenza di questo sito solo oggi ed ho ritrovato qualche nome a me conosciuto, qualcuno si ricorda di me?
Baci e cari saluti a tutti. Rita

Machì Lia: Cerco notizie su Machì Antonino nato a Palermo il 13 luglio 1986 e dichiarato morto a Tripoli il primo gennaio 1947, era mio nonno,  mi farebbe piacere sapere come è deceduto e dove è sepolto, era impiegato civile al Municipio di Tripoli

Marsili Pina: Sono Pina Marsili, sono nata a Homs nel 1953 sono andata a scuola a Tripoli dalle Suore Bianche (Madonna della Guardia) come interna, mi sono riconosciuta nelle foto della 5a elementare e 1a media, ho riconosciuto Luciana Mori, Ornella Biondi, Luciana Fichera, Giovanna Buonincontro (?) e la mia amica del cuore Anna Maria Valeri della quale ho avuto notizie fino a qualche anno fa, ma poi contemporaneamente abbiamo cambiato città e abbiamo perso i contatti,mi ricordo che viveva a Sgurgola in provincia di Frosinone, qualcuno ha sue notizie? vorrei avere notizie anche di altre amiche perchè quando penso a Tripoli sento che mi manca una fetta di vita che mi è stata rubata nel 1967 quando sono tornata in Italia e che continuano a rubarmi impedendomi di tornare in Libia. Si può morire di nostalgia? certi giorni penso di si, ho visto la Libia da tutti i suoi confini, ma che tristezza non poterci entrare! Spero di consolarmi ricevendo tante e-mail perchè solo voi potete capire la mia eterna tristezza.

Messina Luisa: Caro Paolo, sono Luisa Messina ancora una volta grazie di tutto quello che fai per noi tripolini. Oggi sono proprio contenta perchè ho riunito grazie a te due persone e precisamente Luigi Raspini e Liliana Lupano che non si vedevano e sentivano dal 1972. Io invece sto cercando la mia amica Adriana De Biasi. e da quando eravamo a Tripoli che non ho più sue notizie forse è all’estero. Suo padre si chiama Ermenegildo, sua madre Armida e aveva un fratello più piccolo Armando e una sorellina che non ricordo il nome. Poi cerco anche Sanna Giovanna di lei ho perso i contatti in Italia, stava a Piacenza. Mi piacerebbe molto ritrovarle. (298)

Mirarchi Marisa: sono nata a Tripoli nel ’45 e abitavo alle case operaie, c’era una chiesetta bianca che si chiamava Sant’Antonio, andavo in bici a lavorare in piazza Italia, vorrei rivedere la mia città ma non mi e’ permesso, vado spesso su Google e cerco di orientarmi ma la mia casa le mie strade e la via Enderta’ non le vedo più,  nulla di familiare o almeno come me la ricordo nella mia mente, c’e’ qualcuno che mi può dare una mano? Grazie

Messina Luisa: Ciao, a tutti. In particolare a te Paolo che hai fatto questo bellissimo sito. Mi chiamo Luisa Messina sono nata a Tripoli il 10.11.1956 rimpatriata nel settembre del 1970. Mio padre si chiamava Francesco mia madre Antonietta Basellato. In Libia si abitava a Collina Verde. Mio padre era camionista e lavorava per i Flli Augugliaro con le compagnie del petrolio, purtroppo è deceduto nel 1975 a seguito di un incidente stradale a soli 52 anni. Ho una sorella Maria nata a Tripoli nel 1951. Abito a Livorno, sono sposata, lavoro e ho due figlie. Ho scoperto questo sito per caso da due giorni e sinceramente non mi staccherei mai di guardarlo ma lavoro così ci passo qualche ora la sera dopo cena, è veramente meraviglioso e mi sono commossa tantissimo rivedere i posti della mia infanzia. Spero che qualcuno mi riconosca, abitavo a Collina Verde. un grosso abbraccio a tutti i tripolino e anche a te Paolo anche se non ti conosco. Grazie per questi bellissimi ricordi. A presto  0108

Macauda Anna Maria e Alba Stabile vorrebbero avere notizie di Emma Tomasin, che anni fa viveva nel padovano. Chiunque possa fornire notizie su di lei, lo può fare scrivendoci all’indirizzo e-mail di Franco Macauda, che è in Rubrica.

Magnano Pietro: Caro Paolo mi chiamo Pietro Magnano sono nato a Tripoli il 05/06/1953 abitavo in Sciara Uerfella in seguito in Via del Carso. Giorni fa’ sono venuto a conoscenza del tuo sito per mezzo di un amico anche lui nato a Tripoli. Finalmente qualcuno che ha fatto qualcosa per noi Tripolini. Ti faccio tanti complimenti anche se non ti conosco. Grazie al tuo sito sono riuscito a trovare alcuni dei miei compagni di scuola, e mi ha fatto veramente molto piacere. A Tripoli suonavo la batteria nel complesso ” THE LARAMY” credo il più piccolo complesso di Tripoli in quanto tutti giovanissimi.        I musicisti di questo complesso erano Di Leonardo Pippo, Girlando Piero, Kricorian Agop, Goluccelli Potito, ad altri. Mi farebbe piacere poter avere contatti con tutti quelli che mi conoscono,
ovviamente anche con le ragazze le quali 36 anni fa cantavano come Beatrice Pastore. Dimenticavo di dire che ho fatto le elementari dai Fratelli Cristiani in seguito ho fatto le medie alla scuola Statale.
Cito alcuni dei miei compagni,Corsieri Oscar, Gerakis Michele, Bracale Alfredo, Girlando Piero, Santagati Enzo, Spina Renato, Fiorini, Incardona, Nicosia, Altieri ed altri. Potete scrivermi all’e-mail in rubrica. 

Maier Saiegh: sono nato nel 1942, ho studiato nell`Istituto La Salle di Bengasi, fino al 1958. data in cui per ragioni politiche razziali abbandonammo la Libia, cerco amici che hanno studiato con me a quell`epoca: Angelo e Giovanni Kappa ( i fratelli piu` sportivi della scuola), Mario Musella ( sempre il primo della classe), Massaud Gueder e i suoi 2 fratelli gemelli e il mio maestro Fratel Raffaele, che ricordo con molto affetto.

Mallia Valeria: Saluto e ringrazio Paolo Cason per aver creato questo bellissimo sito. Sono gia’ in contatto con alcune mie compagne di scuola, Luciana Fichera, Luciana Mori e Rita Canigiula. Sono nata a Tripoli nel 1954, ho frequentato le scuole elementari e medie presso le Suore Bianche e la Prima e Seconda Ragioneria B (anno scolastico 68/69 e 69/70). Mi farebbe molto piacere comunicare con chiunque si ricorda di me. Ho lasciato Tripoli nel 1970 e ora risiedo a Londra  

Mancini Marcello: Ciao , sono Marcello Mancini classe 1945 , ho frequentato le elementari dalle suore a citta’ giardino insieme a Simone Fargion e Giorgio Magri , il liceo “Dante Alighieri ” insieme a Sandra Sabatini , Luciano e Pierandrea Salimei, Giancarlo Iannuzzi ,Graziella Peta, Umberto Pineschi , Lino Farrugia , Ciccio Avaro , Franca Spicuglia , Mahdi Gelabi ( che saluto e di cui vorrei avere notizie ) , Giovanna Piccirillo , Daniela Maffioli , Giorgio Raccah , Nunes Vais Dan , Giorgio Vergara, Giuili , Abravanel , Buaron , Cassar , Pina Giaimo , ed altri di cui non ricordo più i nomi . Ho ritrovato molti di loro qui a Roma. Chi volesse notizie dei nomi che ho indicato può contattarmi.
Un saluto a tutti i Tripolini che si struggono di nostalgia per quei favolosi anni 60

Mannarino Maria:  Grazie per questo bellissimo sito,  vorrei  avere  notizie di tanti amici tripolini conosciuti negli anni 1944 -1960,  ho frequentato le scuole elementari presso le Suore Giuseppine nella città vecchia vicino al Suk el Turk cerco i miei amici Di Biasi Maria e Francesco, Polidoro Augusta, e altri che non ricordo, saluti di cuore a tutti i Tripolini, scrivetemi al mio indirizzo e-mail ciao

Manzi Maria: Ciao Paolo, ho saputo solo oggi dell’esistenza del sito. Sono nata a Tripoli nel 1950, e dal 1967 data del mio rimpatrio vivo a Roma. A Tripoli  ho abitato in Sciara Giarir dietro la Madonna della Guardia e poi in Sciara Addalaimi sopra l’alimentari del Signor Dante. Sono andata alle elementari alla scuola Roma e poi l’avviamento Commerciale, ho lavorato alla Libyan Shipping Agency e all’American Overseas Petrolium L. Avrei tanta voglia di mettermi in contatto con tutti quelli che ho frequentato, però solo di pochi mi ricordo il cognome. Ho una grande nostalgia di Tripoli di allora e mi sarebbe piaciuto far conoscere la mia città natale ai miei figli ma….    I miei nonni si chiamavano Conticello Stefano e Giuseppina Mazzarino abitavano a Sciara Giadat Omar el Muktar sopra il negozio di Barbagrigia, mio papà, Mario, ha lavorato ai Mulini Libici, Spero che qualcuno mi risponda. Un saluto a tutti i Tripolini e non 

Marchese Eugenia: sono la figlia di Laura Marchese, che è venuta a mancare nel 2000. So che sia lei che i suoi fratelli (Lilia, Francesco e Fabio) e i suoi genitori (Maria Salmeri e Giuseppe Marchese) hanno vissuto in Libia e Somalia negli anni 1968 /1969 ed ho un sacco di foto che invierò per questa pagina web che solo oggi scopro… Sia mia mamma che i suoi fratelli sono stati una vita alla ricerca di amici perduti e oggi la prima cosa che farò, sarà chiamarli per telefono e riferire loro l’esistenza di questa pagina web. Mia mamma ha sposato uno spagnolo ed era andata a vivere a Barcellona, dove sono nata io… Se qualcuno la conosceva, mi piacerebbe tanto venirlo a sapere. Vi ringrazio, Eugenia         

Marchetti Luisa: Caro Paolo, mi presento, sono una Tripolina, nata a Tripoli nel 1950, mi chiamo Luisa Marchetti e ho altre due sorelle, Maria Rosa e Paola, e abbiamo vissuto in quella meravigliosa città che è stata Tripoli, in Sciara Bandong 32, sino al 30/08/1970, mio Papà, da tutti conosciuto come “Marco” oppure “Biondo” in quanto era veramente biondo con gli occhi azzurri, ultimamente gestiva in Giadat Istiklal, il bar “Trento e Trieste”, aveva lavorato in precedenza come cameriere all’Uaddan e al ristorante dei Bagni Sulfurei con la gestione successiva al mitico “Cardelicchio”, cioè la gestione dei due piemontesi Dau e Mariscotti, ma lo scorso anno purtroppo è deceduto. Io ho frequentato l’I.T.C.”G. Marconi” e diplomata nel ’68 ho lavorato poi al Banco di Roma, stretta collaboratrice di Fabio Chiodi, che ho avuto il piacere di riincontrare assieme alla collega Maria Luisa Sagona, non li vedevo dal 1970!.  Scrivo anche per dire che la scoperta del sito di Paolo Cason mi ha riempito di gioia, è ricco di tutto,mi ha fatto tornare indietro nel tempo e non più con l’immaginazione, e a questo sito chiedo un miracolo, che qualcuno che si ricordi di me dai tempi della scuola o dei colleghi di lavoro al Banco di Roma e voglia scrivermi. Un caro saluto a tutti

Marchetti Luisa: Questo messaggio e’ indirizzato a tutti i ragazzi che hanno avuto la fortuna di conoscere il professor Vischi (non ricordo il nome), ricordo che molti di noi che abbiamo studiato ragioneria abbiamo preso lezioni private da lui-era meraviglioso -pratico-, ricordo che abitava in una strada vicino alla Cattedrale.Avete notizie di lui? grazie, Luisa

Marchiotto Silvana: sto cercando notizie di Adrania Vito ci siamo conosciuti in clinica Villa Igea a Tripoli nel 1961-1962, c’era la mamma ricoverata se ti ricordi o qualcuno di voi lo conosce mi mandi un’ e-mail al mio indirizzo grazie mille !! 

Marinello Maria: E’ stato un caso trovare questo sito, complimenti,mi ha fatto molto piacere. Sono Marinello Maria, nata a Tammina ex Villaggio Crispi (Misurata) dove ho abitato, rimpatriata il 29 Agosto 1970. Mio padre aveva una macelleria,si chiamava Marinello Luigi, Ricordo Aldo Rossi, io abitavo pozzo 9 lui distava 1 km. Colgo l’occasione per salutare tutti coloro che erano di Tammina ex Crispi,e mi piacerebbe avere contatti con paesani che si ricordano di me e della mia famiglia. Un grazie a Paolo per questa opportunità che mi ha dato ciao (1701)

Maringolo Maddalena:Ciao a tutti coloro che come me sono nati a Tripoli e che nel ’70 sono stati rimpatriati lasciando almeno nel mio cuore tanta nostalgia, nostalgia? no, desiderio disperato di toccare con mano la terra dove sono nata e vissuta per 12 anni, dove ho lasciato i ricordi più belli della mia vita, dove ho lasciato gli amici i compagni di scuola che non ho mai dimenticato da Andrea e Leone Soldati, Agostina Belli, Luciana Mangion, Mario Darmanin (loro due sono in Australia) ,Teresa Negrini, Laura Lenticchia, Marisa Iolanda a Nasuti e tutti i compagni di scuola elementare presso le suore Giuseppine  “D.D. 2° Circolo San Giuseppe” erano in via Suk el Turk dove nel “68 ho fatto la V° elementare.         Ricordo Suor Iolanda la mia insegnante per 5 anni, conservo amorevolmente una coroncina del Rosario rosa datami da Lei in dono proprio alla licenza della V° elementare. Suor Cesario che era la più tremenda, suor Sofia …ricordo tutti e vorrei sapere che fine ha fatto la mia scuola? la casa dei miei genitori io abitavo nella città vecchia proprio vicino all’Arco di Marco Aurelio. E’ impossibile per me dimenticare Tripoli anche se dalle vostre foto è cambiata molto un abbraccio a tutti voi e mi scuso per questa lunga mia lettera,scrivetemi all’indirizzo in rubrica, ciao Maddalena

Marino Guerrino: Caro Paolo Cason. Non so se tu ti ricordi di me anche io correvo in bicicletta, ma dopo il tempo di tuo cugino, io conoscevo Gino, un grande corridore specialmente quando arrivavano le salite (Garian), mio padre era molto amico di tuo padre, lavoravano insieme nella compagnia telefonica. E da poco che o scoperto il tuo site e credo che sia una bella cosa, perchè almeno tramite il tuo sito noi italiani della Libia ci possiamo risentire. Io abito in Inghilterra (Manchester) da quando o lasciato la Libia. Ti mando tanti saluti Paolo e congratulazione al tuo sito, mando tanti saluti a tutti gli italiani della Libia e se qualcuno si ricorda di me mi farebbe tanto piacere ricevere un e-mail.
Come ti ho detto vivo in Inghilterra da 36 anni e sfortunatamente si dimentica un pochino la madre lingua, spero che non aver fatto molti errori nel mio scritto. spero di sentirti ancora 

Mazzorana Angiolino: Caro Paolo Cason prima di tutto ti ringrazio di aver pubblicato il mio messaggio, mi chiamo Angiolino Mazzorana  detto Giogiol, sono nato a Tripoli abitavo a Sciara el Nahla, alla Dahra grande dove risiedevano molti arabi e maltesi, mia mamma era conosciuta con il soprannome di “Sesa l’aàmmia” (Teresa la Cieca) e ricordo le famiglie di Antonio e Alfonso Perri. Vorrei avere notizie di Alberta e Jolanda Garzillo con le quali assieme a mio fratello Antonio partimmo con i ragazzi della G.I.L per le colonie montane in Italia e dal 1942 non ne ho saputo più nulla, scrivetemi tutti, sarei felice di avere vostre notizie.  (1910)

Millauro Filippa: Ciao a tutti! Mi chiamo Pinuccia(Filippa) Millauro, sono nata nel 1955 a Tripoli,e da lì che con mio fratello Antonio e i miei genitori, Orazio e Adele Veronesi (tutti e due purtroppo gia deceduti) ci siamo stabiliti a Torino. A Tripoli ho frequentato le scuole Elementari e le scuole Medie inferiori dalla Suore della Madonna della Guardia (le cosi dette suore bianche,che ricordo tutte con immenso affetto nonostante la severità). Ho rivisto con piacere la fotografia della V° elementare anche se io ero assente per malattia. Mi piacerebbe avere notizie delle mie compagne, anche di quelle delle Medie. Con qualcuna (Rita Carrara) ci vediamo nonostante lei viva in un altra regione. La nostra carissima Franca Lutri purtroppo ci ha laciato. Ma mi piacerebbe poter sapere che tutte noi nonostante la cose belle o brutte della vita abbiamo ancora nel nostro cuore un bellissimo ricordo degli anni trascorsi insieme. Qualcuna di Voi si ricorda la canzone della III° media che avevamo inventato??? pensate che eravamo una bella banda !!!! Spero che qualcuna di voi mi contatti a presto.
Un ultima cortesia qualcuno ha notizia della Sig.a Rosetta Puglisi che abita a Firenze??? (era una amica della mia mamma,ma non so come contattarla). Grazie a tutti e soprattutto a Paolo Cason 

Mahluf Jolanda: Caro Paolo complimenti per il sito. Mi chiamo Iolanda (a scuola mi chiamavano anche Smeralda) nata a Tripoli il 3 Maggio 1951. Ho frequentato la Ragioneria e ho finito il Secondo anno di Ragioneria nel 1967, abitavamo a Via Bastioni, al lungomare. Se qualcuno si ricorda di me potrà contattarmi all’indirizzo e-mail in rubrica. Ciao e abbracci a tutti. 

Marletta Annamaria: Ciao a tutti i tripolini,desidererei tanto incontrare i miei amici e compagni di scuola io abitavo in via Sciara 24 Dicembre accanto al negozio di Martinez, quello che vendeva dischi e strumenti musicali, sarebbe bello ricordarsi delle propria infanzia. se leggete il giornale “Italiani d’Africa” nel prossimo numero ci sarà la mia foto e quella delle mie sorelle. (1512)

Marletta Elvira: Ciao Paolo,,sono Elvira Marletta, tripolina dalla nascita, abitavo in Sciara 24 Dicembre, mio padre aveva il negozio di idraulica accanto al negozio di musica e dischi Martinez. Ho frequentato le scuole dalle Suore Giuseppine a Suk el Turk con mia sorella Emma (la maggiore) Anna Maria e Vittorio. Ho saputo del tuo sito da una mia nipote anche lei tripolina e così mi sono messa subito in contatto con te. Avrei piacere di sentire qualcuno che ha condiviso la mia stessa infanzia e giovinezza. Ho tanto desiderio di rivedere i luoghi dove sono nata (1944), cresciuta ed ho vissuto fino al ’70, pur sapendo che adesso è tutto cambiato. Complimenti per il tuo impegno nel tenere uniti chi dopo il ’70 si è sparso per il mondo. Un caloroso saluto a tutti. (2310)

Marotta Renato: Caro Paolo,possibile che,a parte Franco Vecchiettini,nessuno si ricordi di me? Ho scritto a Pasquale Sepe senza ottenere risposta,ma io mi ricordo sia di lui che di Galia Giuseppe che tanto sta cercando. Caro Pasquale se ti ricordi di me scrivimi,mi piacerebbe salutarti.Se qualcuno ne e’ a conoscenza,vorrei notizie di Gina e Iole Finocchiaro che mi piacerebbe molto poter salutare dopo tanti anni. Salutoni anche a tutti i tripolini e,visto che il Presidente Gheddafi ormai ci consente di rientrare nella nostra amata Libia,speriamo di incontrarci tutti laggiu’.

Marti Silvano: Gent. Sig, Paolo ho scoperto recentemente il suo sito che si occupa degli esuli dalla Libia, non io, ma mio cugino Renato Marti, è nato infatti a Tripoli nel 1942 ed è rientrato in Italia nel 1965 con tutta la famiglia: suo padre Edoardo Marti e sua madre Vitarosa (Vitina) Gueli. Edoardo Marti aveva un’ officina di rettifiche motori in Sciara Sciauki 11 ed abitava in Sciara Mohamed Abda 7 a Tripoli. Vorrei fargli una sorpresa: se qualcuno dei frequentatori del sito lo avesse conosciuto o avesse qualche foto ad esempio di scuola, sarei felice di fargliela avere poichè non ha molta dimestichezza con il computer. Anch’io sono un appassionato della Libia sia per la storia di mio zio che per il fatto che lì mio padre ha combattuto durante la guerra, inoltre ho un grande interesse per le opere urbanistiche compiute dagli italiani, di cui ho potuto godere vedendo più volte le foto che sono nel sito. Ringrazio fin da ora. Cordiali saluti

Marti Edoardo: sono il figlio di Renato Marti,che è nato a Tripoli nel 1943 ed è rientrato in Italia nel 1962 con tutta la famiglia: suo padre era Edoardo Marti (mio nonno) e sua madre Vitarosa (Vitina) Guel i(mia nonna). Edoardo Marti aveva un’ officina di rettifiche motori in Sciara Sciauki 11 ed abitava in Sciara Mohamed Abda 7 a Tripoli; Mio padre chiede se qualcuno ha ancora notizie del Sig. Marino Agatino gli farebbe molto piacere contattarlo.

  Martignoni Nicola: Ciao, mi chiamo Martignoni Nicola. nato il 22.05.1925., dall’ottobre 1933 sono stato residente a Barce  in Cirenaica, sono ritornato in Italia come profugo libico in località Castel San Giovanni (Piacenza). desidererei avere notizie di Cremonini che aveva una azienda agraria e Modafferi che faceva il calzolaio a Barce. la mia famiglia aveva un negozio di coloniali, torrefazione e fornitore di materiali per le imprese edili. ho frequentato l’istituto San Giovanni Battista de La Salle a Bengasi.

Magnano Vincenzo: Sono  Magnano Vincenzo, nato a Tripoli il 01.06.55. abitavo a Tripoli in Via del Carso (vicino il Mokambo). Ho frequentato 1° & 2°elementare presso l’ istituto dei Fratelli Cristiani. Successivamente, ho frequentato  la scuola Roma. Chi vuole mettersi in contatto con me, mi trova nella rubrica degli indirizzi e-mail del sito. Ciao 

Martelli Luisella: mi chiamo Luisella Martelli, sono felice di aver scoperto questo sito,sono nata nel 1956 a Tripoli e rimpatriata nel 1970 abitavo in Sciara Bandong ed i miei genitori avevano un negozio di articoli da regalo con annessa cartoleria, mio padre si chiamava Armando deceduto quando ancora ero a Tripoli, mia madre Margherita è purtroppo mancata nel 1976, molto giovane, ho una sorella di nome Annamaria nata nel 1954 e vivo ad Imperia….se qualcuno si ricorda di me sarei la più felice del mondo…..un’abbraccio a tutti.

Matranga Gianni: Caro Paolo….da dove comincio….da quell’11 novembre 1947 quando insieme a mia madre sbarcai a Tripoli dalla Motonave “Citta di Messina” per raggiungere mio padre che già dal 1940 si trovava in Libia………o dal 1961 quando lasciavo Bengasi a bordo di una nave verso Siracusa pieno di rimpianti e con la morte nel cuore….oppure…ma forse è meglio andare con ordine!  Dunque dal ’47 al ’59 sto a Tripoli, in via Goffredo Mameli (Sciara Arabi Bascia) Vivo in quel periodo, forse i migliori anni della mia adolescenza: frequento la scuola Regina Margherita, avviamento professionale (ricordo con immenso piacere alcuni dei miei professori Ernesto Ragusa e Porcelli ) e dei miei compagni: Sergio De Luca, Trovato, Kemal Subasciaki, D’Elia. Subito dopo la scuola mi metto a lavorare con gli americani (Wheelus Field) anche qui ho degli ottimi ricordi Aldo Tuacri il fratello Mondino, Marcello Rovecchio, Tommy Cozzo e nel contempo frequento con assiduità l’Azione Cattolica della Cattedrale dove gioco a lungo nella squadra di pallacanestro del CST con Gianni Massa, allenatore e giocatore e Sagona, Eminian, Taliana, Rocca, Calia ed altri. Ricordo con molto piacere l’ultima partita che feci prima di trasferirmi a Bengasi. Giocavamo contro la rivale di sempre: Città Giardino. Perdemmo; ma io feci una partita da sogno; segnai 30 punti, tutti da fuori della lunetta dei 30″, con tre canestri da metà campo. Proprio così, da metà campo.                                                                  Mi piacerebbe rintracciare la copia del giornale con l’articolo scritto dal giornalista sportivo Rovecchio, che raccontò quella partita. Era la primavera del 59 Ricordo con piacere altri amici della Cattedrale: Franco Fenudi, De Luca, Chiozzi, Marotta, Arena, Aprile e sopratutti Mario Comastri al quale, a distanza di quasi 50 anni desidero chiedere scusa. A quel tempo ero piuttosto irrequieto ed ebbi un alterco con Flagiello, che ricordo con affetto scusandomi anche con lui. Poi il trasferimento a Bengasi dove fino al 1961 lavoro presso l’ambasciata Americana. Tre anni fà, aggregato ad una commissione commerciale della Regione Sicilia, sono andato a Tripoli in occasione della Fiera…che delusione…che tristezza…rivedere quei luoghi una volta pieni di vita ora così sconsolatamente desolati, aridi, abbandonati. Ho finito Paolo.  Forse avrei voluto dire di più….molto di più….ciao,
Mauceri Franco: Cerco disperatamente “LOMBO” e cioè Salvatore Conti, a Tripoli abitava in Via Rossigni

Mayo Julio: Caro Paolo, Le envío los datos de un buen amigo de mi padre que vivió en TRIPOLI, en 1936, por si alguno de los amigos de su  bella página de Libia conoce a sus descendientes. Quiero localizarlos, y hasta ahora los resultados han sido infructuosos.
Los datos son: GIOVANNI CAMPARI Hijo del Cav. GIUSEPPE CAMPARI. En 1923 vivía Roma en Via Cola di Rienzo, 21, Se casó en ese año en Roma con ANNA MARIA MATALETTI. Hija del Cav. Uff. Ing. Filipo Mataletti y de ROSA PETACCI, vivían en Via Attilio Regolo,19. Gracie. DR. JULIO MAYO 

Mazzola Laura: Ciao Paolo io sono Laura Mazzola sono nata a Vicenza ma i miei genitori Giuseppe Mazzola (12/05/49)e Rizzo Giuseppina(16/09/53) sono entrambi nati in Libia, mia mamma a Breviglieri e mio papà a Tripoli. Loro mi parlano spesso dei bei tempi passati nella loro terra d’origine e mi piacerebbe far loro la sorpresa di metterli in contatto con vecchi amici o compagni di scuola. Grazie ciao!!

Mazziotti Lino: Egregio Signor Cason,da qualche anno ho occasione di visitare il Suo sito che mi ha permesso di rinverdire i miei bellissimi ricordi di ragazzino ai tempi in cui vivevamo in Libia.Sono nato nel 1960 e la mia famiglia viveva a Tripoli nella zona Dahra (Piazza Toselli, vicino al mercato). Le famiglie dei miei nonni si sono incontrate, dopo l’emigrazione dagli Abruzzi, a Tigrinna dove hanno coltivato tabacco e dato origine a una grande e numerosa famiglia. Solo negli ultimi anni, abbandonato quel paese, i nonni paterni, Carmine e Concetta Mazziotti, si sono trasferiti a Tripoli, mentre quelli materni, Rocco e Maria Polsoni, si sono trasferiti a Zavia per lavorare presso la Concessione Ricotti dove si coltivavano agrumi, si allevavano animali e dove ricordo vi era anche anche una tonnara, oltre ad una meravigliosa spiaggetta frequentata solo da pochi. Mio padre Italo lavorava all’estrazione del petrolio per una ditta francese, la Forex. Anche lui è uno di quei cacciatori che si trovavano fuori Tripoli, la notte della rivoluzione, in compagnia di amici per la rituale battute all’apertura della caccia. Frequentavamo la Parrocchia di San Francesco dove il Parroco, Padre Giovita, ha battezzato, cresimato e unito in matrimonio tanti familiari. Mio nonno Carmine, che era anche un abile cuoco, faceva parte degli animatori delle feste che si tenevano ogni tanto in parrocchia. Io e mio fratello Luigi abbiamo frequentato le scuole materna ed Elementare presso le Suore della Scuola Niccolò Tommaseo sempre alla Dahra (le nostre maestre si chiamavano Malagoli e Boccia e ricordo anche Suor Elia e Suor Elisabetta). Ricordo solo pochi nomi tra i compagni delle elementari come Marinella Guastella, Maurizio Costanza, Pino D’Anna. Vorrei contribuire, se gradito, a documentare il già ricco corredo fotografico del Suo sito con alcuni riferimenti che non appaiono. Tra le tante scuole non è ancora citata la Scuola Elementare Niccolò Tommaseo della zona Dahra, e tra i villaggi non viene citata Tigrinna. Allego foto delle nostre classi elementari, dei Cresimati a San Francesco nell’anno ’70, del Villaggio di Tigrinna e una “rarita”: l’interno della Chiesa dedicata al Sacro Cuore di Gesù (quella in ginocchio è la mia nonna materna Maria Sgrignuoli in una foto fatta da mio padre Italo). Svolgo, nel tempo libero, ricerche sulla vita, le attività  e sull’architettura dei i villaggi colonici italiani in Libia: vorrei raccogliere quanto più materiale possibile in modo da poter un giorno essere classificato e magari pubblicato. Sarebbe un contributo al lavoro e al sacrificio di tanti e un modo per non disperdere un patrimonio appartenente ad un periodo storico importante. Se qualcuno fosse interessato a contribuire alla mia idea mettendo a disposizione materiale via posta elettronica (foto, storie, testimonianze, aneddoti o altri documenti) gliene sarei grato (fortunatamente gli strumenti tecnologici di cui disponiamo oggi facilitano questo genere di scambi rispetto a un tempo). Un esempio: i miei nonni e i miei genitori mi hanno narrato più volte a proposito di una nevicata avvenuta nel loro villaggio a Tigrinna tra il 2 e il 3 febbraio del 1949. Il fatto è storico per quei luoghi, visto che la neve, accumulata del forte vento, è arrivata a coprire case e piante di ulivo. So dell’esistenza di alcune foto relative a questo fatto, se qualcuno ne avesse traccia o anche semplicemente volesse esporre una testimonianza, offrirebbe qualche tassello importante per poter ricostruire l’evento. Se qualcuno si ricorda di noi e volesse mettersi in contatto può scrivere all’indirizzo di posta elettronica rubrica. Saluto tutti i tripolini, ringrazio per l’ospitalità e mi complimento con Lei per il Sito internet veramente piacevole ed interessante. Cordiali saluti.

Mazzorana Maria: Ciao a tutti i Tripolini,mi chiamo Maria Mazzorana, nata nel 1952 a Tripoli,mio papà si chiamava Natale, ma tutti lo conoscevano come Natalino è lavorava in deserto. I miei fratelli si chiamano, Vittorio, Teresa, Elvio io e Loredana, abitavo alla Dahra,vicino alla Chiesa San Francesco,ho lavorato da Bata, poi da Brigitte, al centrale del lotto, infine alla Barclays Bank, andavo a scuola dalle Suore Francescane, una era Suor Bruna l’altra Suor Cecilia, Ricordo tra le mie amiche Agati Lucia, Paolo sto cercando disperatamente altre due mie amiche che non vedo da quando abbiamo lasciato Tripoli nel 1970, Giovanna Grech figlia di Calcedonio e Bruna Ruggero sorella di due fratelli, Gaetano e Pino, che abitavano proprio sopra casa mia, gli amici comunque erano tanti, sono tanto emozionata a scrivere questo messaggio che non ricordo i nomi di tutti, comunque dopo 36 anni ho ritrovato Mimmo Giacinto, Claudio Emilio ed Aurora Romagnoli, il mio grande desiderio è di contattare tutti quelli che si ricordano di me,vi prego fatevi sentire. Un ultima cosa, ringrazio di cuore Paolo Cason per avermi dato l’opportunità di fare tutto questo, grazie Paolo e ciao a tutti

Meghnagi Nini: Congratulazioni per il sito, è veramente un servizio importante. grazie a questo,dopo 30 anni ho ritrovato una carissima amica e anche qualcosa di più, un emozione immensa mi a travolta nel leggere i commenti e i messaggi dei compatrioti, strano, e come se non ci siamo mai lasciati. A Tripoli abitavo a Sciara El Farasdac 13,  alcune amicizie che ricordo, sono sicura, sono finite in qualche punto geografico opposto al mio, ma spero ugualmente, avendo gli stessi sentimenti nostri, di rivederle o sentirle un giorno: Mario e Pinuccia Lopresti, Gino Sospirato e famiglia, Nini Nahum,sig.ra Horria Camal, alcuni nomi mi sfuggono (è passato tanto tempo) pero mando i miei saluti a tutti.

Meilak John (Giovanni): La mia famiglia ha lasciato Tripoli nel 1956 e ci siamo stabiliti a Melbourne Australia, dove la comunita’ Maltese Tripolina vive Noi abitavamo a Sciara Errafei (Via Pietro Colletta) dove mio padre gestiva il panificio Meilak con suoi fratelli. A Tripoli ho frequentato le elementari alla scuola di San Giuseppe a Suk El Turk e le scuole Medie a Sciara Misran (Via Lazio) fino alla partenza per L’Australia. Assieme i miei cugini Antonio (il corridore di biciclette) e Giuseppe eravamo membri della societa’ aspiranti del Sacro Cuore alla Cattedrale.Aggiungo una vecchia fotografia presa nel cortile della scuole medie durante L’anno scolastico 1954- 1955 ( forse 1955- 1956 ) e se qualcuno si ricorda e gli piacerebbe mettersi in contatto mi fara’ tanto piacere

Meilak Rosanna : Caro Paolo, grazie per questo sito stupendo! Mi chiamo Rosanna Meilak, ed anch’io faccio parte della numerosa famiglia Meilak. Sono esattamente la figlia di Gino, uno dei fratelli del “Panificio Meilak” di Sciara Errafei 55.Mi farebbe molto piacere mettermi in contatto con i miei vecchi compagni di scuola, anche perchè ho perso tutte le loro tracce, ma in particolar modo sto cercando una mia cara amica che nel 1968/1969 frequentava la seconda media alle Statali, di nome Maria Grazia Piro.  ciao a tutti, aspetto notizie

Melilli Gianfranco: Classe 1959 Scuola dai Fratelli Cristiani dal primo al quarto,il quinto anno a Scuola Roma ricordo alcuni nomi,Schiavone Luciano,Giancarlo,Trovato,Hassan Subasciaki, Karim, il maestro Lamboglia Antonio, Zegut, la famiglia Santoro, la famiglia Fidone, abitavo vicino al Cinema Odeon, di fronte al negozio alimentari Scandurra, desidererei contattare i miei compagni di classe,scrivetemi,inoltre ho conosciuto al campo profughi di Marina di Carrara in Toscana, dove mi trovavo come profugo della Libia, una famiglia italiana rientrata dall’Eritrea nel ’70,  ricordo solo un nome, Guido e i suoi fratelli e sorelle, ne aveva tanti! mi piacerebbe ritrovarli anche se sono passati parecchi anni,troppi!!!  chiunque li abbia conosciuti o ne abbia notizia è pregato di scrivermi al mio indirizzo e-mail, vedi rubrica.

Menazzi Massimo: Caro Paolo eccoti un po di dati. mi chiamo Massimo Menazzi, sono nato a Milano il 19/11/1946 e sono stato a Tripoli dal 1947 al 1964. Ho abitato in via Cesare Bilia, Piazza medaglia d’oro, vicino ai Fratelli Cristiani, dietro alla cattedrale e prima del rimpatrio di mio padre (1962) in corso Sicilia. forse molti ricordano mio zio Edoardo Naama aveva un agenzia di assicurazioni della R.A.S. Sono stato quasi sempre in collegio un po’in Italia e un po’a S.Giuseppe. d’estate quasi sempre dalle suore della Croce Rossa, ho fatto la III° avviamento industriale (1962-63) e tre anni a S.Giuseppe
(1961-1963) trai i miei ricordi affiorano i nomi di Perrotta Gustavo e so che abita a Roma, Anan Mario l’ho gia contattato, poi c’era un certo Licopodio Vincenzo, Zanin Giancarlo e Secco Sergio, Porzano Carmelina, Consolandi Maria Teresa, Mauceri Dino, Tassinari Giovanni, Mazzorana Salvatore, Corbisiero Giorgio, Cappa ?, Di Leo Sergio, Hassan Pinhas Felice e Cina’ Salvatore. Ora sono un pensionato che vive a Verona e ho 2 figli. Attendo numerose e-mail da chi mi ricorda

Mercati Luciano: Ciao e complimenti per l’ottima idea di creare questo sito dove dai a tutti i noi di Tripoli la possibilità di cercare vecchi amici! Sono nato a Tripoli nel 1942, ho frequentato le Suore Giuseppine per le elementari e i Salesiani x le medie, mi sono sposato nel 1966 con Bruna Carrer (nata a Misurata nel 1948) ed ho avuto due figlie (anche loro nate a Tripoli) : Roberta nel 1968 e Paola nel 1969. Siamo venuti via nell’agosto del 1970. Ti scrivo perchè spero, tramite la tua rubrica, di ritrovare vecchi amici ormai smarriti nel tempo! Alcuni nomi : Rolando e Graziella Gaeta, Pino Montoneri, Franca e Giancarlo Gaggiotti, Giovanni Meilak, la famiglia Salerno (che abitava in Galleria Mariotti), Enzo Laberinto (che aveva uno studio fotografico), Remo di Roma (non conosco il cognome, ma era un appassionato subacqueo e possedeva una VW), Natalino Spallina, Virdis (di cui non ricordo il nome, ma andavamo a scuola assieme e che ha una mia foto (cum cernia) che vorrei tanto finalmente vedere (fatta l’ultima settimana prima di partire) e tanti altri. A te Paolo un cordiale saluto e ancora un ringraziamento per quanto hai fatto e stai facendo, per noi.  (210)

Micarone Adele: Mi chiamo Micarone Adele sono nata a Misurata nel ’53 mio padre si chiama Alfredo e mia madre Maddalena. Sono molto felice di aver trovato questo sito e ringrazio Paolo. Io abitavo a Dafnia (ex Garibaldi) al n. civico 82 vorrei ritrovare amici che si ricordano di me e sopratutto di mio padre lui lavorava nei pozzi. Oggi mio padre ha 86 anni e vorrei fargli questo regalo trovandogli vecchi amici così potrà fare una rimpatriata di ricordi. Certo anche anche a me farebbe molto piacere ritrovare amiche di scuola ,ricordo i nomi di Suor Rosalice, Suor Maria, la maestra Marcella. chi ricorda questi nomi vuol dire che siamo andati a scuola insieme a Garibaldi. Sto inoltre cercando da molto tempo di avere notizie riguardanti una mia zia,( più precisamente zia perchè sorella adottata di mia madre) il suo nome è Rosa Di Filippo ed ha un figlio di nome Carmine di circa 53 anni.  Rosa e Carmine fino agli anni settanta vivevano a Dafnia- ex villaggio Garibaldi ed in seguito sono tornati a vivere in Italia. I genitori di Rosa si chiamavano Costantino DiFilippo e Adele Alimonti, chiunque ne avesse notizie può contattarmi al mio indirizzo e-mail Un abbraccio a tutti coloro che sono nati e vissuti nella grande terra deserta della nostra Dafnia, Tripoli, Libia e  un saluto grande a Paolo. CIAO a tutti   

Mifsud Carmelina: Mi chiamo Mifsud Carmelina sono nata a Tripoli il 7/9/50, ho abitato alla Hara dall’eta’ di 6 mesi fino a 16 anni poi per tre anni in Via Michelangelo vicino la chiesa Madonna della Guardia ora vivo a Roma dal 1970 mi sono sposata con Petrella Vittorio nato a Misurata il 10/3/43 che abitava a Tripoli in Sciara Ben Asciur (case Catitti), chi si ricorda di noi e pregato di contattarci, vi salutiamo (maa salama)      

Militello Valentino: Sono Valentino Militello classe 1950- tripolino D.O.C. mi piacerebbe corrispondere con quanti mi conoscono. Lavoravo alla Sahara Bank dal ’65 al maggio 1970,anno del fatidico rimpatrio abitavo in sciara Ibn El Agedabi 56e ho frequentato le scuole elementari alla FIERA e l’Avviamento Commerciale in Sciara Mizran, leggendo le varie e-mail è innegabile un salto a ritroso e un susseguirsi di flash-back, quindi ho riconosciuto COCCIA LUCIA e ACCETTI BENEDETTO con il quale sono già in contatto, ANTONIETTA MARCHIOLI e altri. Ora abito a Venezia,superfluo rammentare che chiunque voglia mettersi in contatto con me è ben accetto anzi sarei felicissimo,Auguro a tutti un buon Anno e chissà….magari un giro turistico a TRIPOLI!!!!! 

Mimun Daniel: Ciao, sono Daniel Mimun, classe 1946, i vecchi amici di Tripoli che mi conoscono e leggono questo messaggio possono scrivermi. Vivo in Israele dal ’71 (1401)

Mingacci Enzo: Caro Paolo sono Enzo Mingacci, un Misuratino del ’49 Se mi legge o qualcuno lo conosce vorrei l’e-mail di Alessandro Di Cesare (Merlone), ma perchè anche Merlone? Ciao a tutti      

Mione Roberto: Sono nato a Tripoli nel 1950. Abitavo in Via Cicerone n.1 vicino all’Hotel Uaddan. Ho frequentato le scuole elementari alle scuole dei Fratelli cristiani. Adesso vivo a Bergamo. Chi si ricorda di me può contattarmi scrivendo al mio indirizzo e-mail

Mizzi Francesco: Ciao Paolo complimenti per il sito che fa rivivere con molta nostalgia i tanti ricordi. Sono Mizzi Francesco, nato a Tripoli nel 1947. Abitavo in Sciara Sidi Beliman alla Dahra. Ho frequentato le scuole “Principessa Giovanna” (Suore Francescane) in Sciara Sidi Isa. Ho lasciato Tripoli nel novembre del 1969. Cerco i miei compagni di scuola e di gioco Ruggero Mario, Quartararo Roberto, Perri Rosario, Sgarbi Oscar, Grasso Rosario, Blundo Giuseppe, Segala Gabriele, Casagrande ?, Bottin Milena, Carrer Bruna, Ridolfi Luigi….Notizie di Madre Ceciliana e della Maestra Francesca Capretti?
Grazie Paolo. Dal 1970 vivo con la mia famiglia a Reggio Emilia. Shukran!!!! Ciao

Molea Bruno: Salve, mi chiamo Bruno Molea e sono nato Tripoli il 7/02/55 . Abitavo in Via Bellini (Sciara el Ghazali) , mi piacerebbe rintracciare la famiglia Sutera che abitava nel mio stesso palazzo al piano terra. Se qualcuno mi sa fornire indicazioni gliene sarei molto grato.

Mollica Bruno: Gent.mo Paolo Cason, innanzitutto complimenti per il tuo sito, per il tempo e il dispendio di energie che dedichi per questa iniziativa lodevole. Mi chiamo Bruno Mollica, classe 1945, vivevo a Tripoli in Sciara el Maarri, 57 – rimpatriato nel 1970 unitamente ai miei genitori e ai miei fratelli Vittorio, Romano, Carlo, Piero e Sergio. I miei fratelli maggiori avevano un’autocarrozzeria ed io lavoravo con loro. Ora vivo a Brindisi, coniugato con due figli e due nipoti. Vorrei avere notizie di Antonietta Campagna, vedova di mio fratello Antonio Mollica perito a Tripoli in un incidente stradale nel 1963 e della figlia (mia nipote) e sarei molto lieto di ricevere notizie da chi mi conosceva e soprattutto dai componenti la squadra di Bowling “Rocket” di cui facevo parte unitamente a Renato Nardone, Franco Barcio, Tonino Mauriello, Sandro e Mimì dei quali non ricordo il cognome, chiunque potesse darmi notizie in merito può scrivermi un e-mail. Ringrazio Paolo Cason che mi permette questa opportunità

Mollica Max: Ciao a tutti, mi chiamo Max Mollica e sono nato a Tripoli l’11/11/1960 dove ho vissuto sino al 1964, mio padre Carmelo è nato a Tripoli come mia madre Anna…, però nonostante i miei pochi anni vissuti in Libia mi ricordo ogni momento e ho le immagini chiare dei luoghi della mia infanzia, sento di appartenere in modo viscerale a quella terra che mi ha dato i natali, quì in Italia pur vivendo abbastanza bene non sento di avere radici. Lodi all’ideatore di questo sito che in qualche maniera riesce a far rivivere l’immenso amore per tripoli, se qualcuno si ricorda di me o dei miei genitori può contattarmi via e-mail,

Monaco Carlo: Ciao a tutti, sono Luciano, nipote di CARLO MONACO che visse in Libia, con la sua famiglia, fin dagli anni ` 30 e precisamente a Barce, un piccolo paese in Cirenaica. Mia mamma, classe 1932, cresciuta a Barce, ha dei ricordi bellissimi e struggenti…che purtroppo con la II Guerra Mondiale si sono conclusi tristemente. Infatti, a seguito della guerra, mia nonna, con tutte le figlie dovette lasciare la casa di Barce ( avevano una grande azienda agricola e producevano ingenti quantitativi di grano, cereali, uva… Quanti racconti della nonna e della mamma sulle vendemmie, sulla raccolta del grano fatta ben due volte all´anno! ). Il sogno di mia mamma è quello di poter rintracciare persone che vissero a Barce, e che conobbero la sua famiglia in quegli anni!. Un grazie di cuore a tutti. Luciano (49)

Monaco Maria: Desidero conoscere persone che prima della guerra abitavano a Barce in Libia. Avevo otto anni,quando lasciai nel 1940 la bella terra africana,di cui ho tanta nostalgia, scrivetemi.

Montalbano Paolo: Nato a Tripoli il 06.12.1939. Ho studiato presso la scuola Benvenuto Cellini di Suk el Muscir. Il mio maestro è stato Guido Angelini. Vorrei sue notizie. Saluti, Paolo Montalbano 

Morellato Ernesto: Ciao a tutti mi chiamo Ernesto Morellato sono nato nell´1980 conosciuto come Erri, ho frequentato le elementari alla scuola Al Maziri di Tripoli dall’86 al ’90, se c’è qualcuno che si ricorda di me, può contattarmi, ne sarei veramente contento.
Sono passati tanti anni quindi non ricordo bene tutti i nomi ma tre in particolare che venivano in classe con me sono: Kiramarios Giorgio, Zaraffa Angela, e Schubert Johanna. Scrivetemi!
   

Morellato Giovanni: Ciao sono Giovanni conosciuto come Gianni nato a Breveglieri zona “il quattro” (Tarhuna) classe ’51.. sono uno dei pochi rimasti in Libia cosi a lungo, me ne sono andato nel 1990. Ho visto partire tutti i miei vecchi amici nel 1970. Con grande malinconia sono rimasto a Tripoli con pochissime conoscenze. Le ultime compagnie, feste e scampagnate sono state insieme ad amici maltesi,greci e libici. Ho frequentato la chiesa di San Francesco (DAHRA).  Colgo l’occasione per salutare tutti quelli che mi conoscono, sia di Breveglieri che di Tripoli. Dove sono tutti quelli di Breveglieri? Ho saputo del sito da poco, e sono contento di ricordare i vecchi tempi e i vecchi amici, anche quelli della spiaggia SOLFUREI..Chi si ricordasse di me può contattarmi.
Un ringraziamento particolare a Paolo Cason per l’utilità del sito! ciao a  tutti.

Mori Luciana: Ciao Paolo, grazie a te ho ritrovato i miei amici Lucky ed Armando Nahum di cui non avevo piu’ notizie da ben 37 anni. Ho anche ritrovato una vecchia compagna di scuola Valeria Mallia. Io sono nata a Tripoli nel 1954, abitavo a Sciara Ibn Kaldum n. 10 , ed andavo a scuola alla Madonna della Guardia, con suor Fernanda e suor Noreen, chi se le ricorda?  

Mormile Anna Maria: Sono nata a Tripoli nel 1943 e sarei felice di potermi mettere in contatto con le persone che si ricordano di me. Abitavo in Sciara Ataturk, ex via Garibaldi, vicino alle Suore Francescane di via Roma dove ho frequentato sia l’asilo che le elementari e poi ho frequentato le medie di via Lazio. ho lavorato per circa 7 anni presso l’agenzia aerea della Mitchell Cotts, ho un fratello, Edoardo, nato nel 1945 che frequentava le scuole dei Fratelli Cristiani ed una sorella Rita, del 1949. sono sposata dal 1964 con Mario Garaffo anche lui nato a Tripoli, nel 1939 ed attualmente abitiamo a Guidonia, (Roma). nel ringraziare Paolo Cason per la meravigliosa opportunità che ci ha dato creando questo sito, lascio il mio indirizzo e-mail per chi vorrà contattarmi. un saluto a tutti Anna Maria. (1812)

Mormile Sergio: Carissimo Paolo,mio fratello Maurizio, cantante solista dei MILORDS 69 mi ha telefonato per comunicarmi che in internet esisteva un bellissimo sito dedicato agli italiani di LIBYA, con cenni biografici e immagine di alto livello ambientale e culturale, sono andato a visionare, con estrema curiosità,e sono rimasto sbalordito, hai allestito un sito che definisco superlativo, affascinante per ambientazione, documentazione, qualità, descrizione e ciliegina sulla torta, la mia grande passione la filatelia.Ho fondato un marchio amatoriale “FILATELIA D’AUTORE”, acquisto e vendo materiale filatelico singolarmente o in allestimenti particolari la neofilatelia e il collezionismo in genere tramite contatti internet,in mercatini,mostre o direttamente con i clienti acquisiti negli anni.La mia famiglia possedeva due negozi di calzature ,uno all’inizio del corso e l’altro vicino il Caffè Commercio e l’edicola Filacchioni, dove sino al 1970 ,abbiamo esercitato l’attività io e mio padre(purtroppo deceduto improvvisamente nel 1976) Facevo anche il consulente discografico per il negozio JUKE BOX, situato su Corso Vittorio vicino ai giardinetti, e organizzavo e presentavo spettacoli musicali nella sala della Cattedrale, al Libya Palace Hotel e in altri locali con il complesso di mio fratello o quello di PIPPO E FRANCO DI LEONARDO, figli del cameriere del bar pasticceria CARVELLI. Prima di chiudere questa mia, desidererei che tutti quelli che mi hanno conosciuto, mi contattino, per riallacciare vecchie o fare nuove amicizie e ti comunico che sono disponibile per inviarti tutto il materiale che ti potrebbe interessare per arricchire il tuo sito storico sulla vita degli italiani di Libya. Cordialmente,

Msellati Aldo: Ciao Paolo! Ti ringrazio per la meravigliosa idea di creare questo sito. Io sono Aldo Msellati, nato a Tripoli, classe 1943. Avevo il negozio di orologeria in Sciara Haiti  di fronte al negozio di scarpe “Mazzarino”. Sono partito dalla Libia nel 1970 e adesso abito a Roma. Mi piacerebbe ricevere notizie da coloro che mi conoscono al mio indirizzo e-mail e grazie anticipate!!!

Msellati Nadia: Buongiorno, mi chiamo Nadia Msellati, sono italo-libica, e abito in Prov. di Parma, Scrivo per comunicare che sono disponibile a portare tutti gli italiani libici abitanti a Parma e dintorni al Consolato libico a Milano per ottenere il visto libico. Vorrei ritrovare i miei vecchi vicini di casa e vecchi amici; abitavo in Sciara Michelangelo  28, Tripoli e studiavo presso la scuola Madonna della Guardia in Sciara Omar El Muktar sempre a Tripoli, e sono nata nel 1957.Grazie per la Vostra attenzione. A presto

N

Naim Denise: Mi chiamo Denise NAIM, sono nata a Tripoli nel 1954 ed abitavo in Sciara Bandong 56, i miei fratelli si chiamano Vivienne, Beni e Doris, adesso vivo a Roma anche io faccio parte della schiera di persone che hanno lasciato la Libia nel 1967. Visitando il sito ho ritrovato delle persone che conosco e di cui non ho avuto più contatti da allora. E’ stato molto emozionante per me aver letto i nomi di queste persone.  Sara Hacmun, mia vicina di pianerottolo,  Luisella Martelli, io ero in classe con la sorella Annamaria, eravamo amiche molto legate; cerco anche Olga Rizzitano che abitava nel mio palazzo e Viviana Barbagallo, anche loro abitavano in Sciara Bandung. Se qualcun altro si ricorda di me, vi prego di contattarmi. 280809/1  

Nardone Renato: Caro Paolo grazie per questo bel sito messo a disposizione per i Tripolini che si vogliono ritrovare o almeno sentirsi, sono Renato Nardone nato a Tripoli nel 1943 avevo il negozio di riparazioni tv in Sciara ibn Agedabi ex via Bramante sono sposato con Vittoria Ricevuto ho due figli, vivo ad Ostia da quando siamo stati rimpatriati dalla Libia, se qualcuno si ricorda di me può mandare un messaggio all’indirizzo e-mail che vi fornirà Paolo. 130309/1

Nicosia Angelo: Paolo, dirti che sei grande, è minimizzare il tuo sito, sei GRANDISSIMO, perché hai dato e dai a tutti noi nostalgici della nostra terra africana, la possibilità di incontrarci, almeno sul Web. Un caro saluto a tutti, in particolare ai vecchi bengasini come me, che vivono con la speranza di ritornare nei luoghi della loro gioventù. 210209/5

Nezi Marco: Ciao a tutti sono sono il nipote di Attilio Nezi impresario edile a Tripoli durante il fascismo. Vorrei tanto conoscere persone che hanno conosciuto il mio nonno per sapere di piu’di lui e della storia della citta’ di Tripoli. Un grazie a tutti   

Nahum Lucky Uccio: Paolo…una parola…grazie. Volevo dire a tutti gl’amici della Libia, che mi mancate. Anche se non vi ho mai incontrato, abbiamo fra noi una conoscenza che supera le parole. Vivo negli Stati Uniti e faccio lo stilista. Dopo trent’anni e piu` ho ritrovato amici come Aronica Giacomo,Trovato Giancarlo,i Zaut ed altri. Tutto per trovare in me cio` che mi è stato strappato dal ’67. Rimane in me una delle più grandi gioie l’avervi ritrovato. Spero di sentire chiunque vorrà contattarmi per vivere un momento assolutamente Libico. Un abbraccio a tutti voi  

Nahum Miryam Barda: Carissimo amico, non ti conosco, non so chi tu sia ,non immagino assolutamente la tua persona,malgrado ciò devo dirti che oggi ,navigando nel tuo interessantissimo ed importantissimo sito mi hai veramente commossa e devo ringraziarti per le bellissime sensazioni che mi hai regalato, dopo tanti anni di oscurità mentale ,non ricordavo tantissime cose e posti della mia infanzia ,mi hai risvegliato da un lungo sonno e …che dirti mi sento un po’ rinata. penso tu sia una persona eccezionale,complimenti per l’iniziativa .Il mio nome e’ Miryam Nahum ,oggi Barda, nata nel 1953 a Tripoli,sono la più piccola della famiglia: Gina, Denis (che purtroppo non c’e’ più) Mente, Albert e Nora. Abitavamo vicino a corso Sicilia fino al 1960, poi siamo passati a via Cicerone n.1 ,avevamo come  vicini di casa la fam.Spina, che sono stati per noi di grandissimo sostegno durante la guerra dei 6 giorni, inoltre sarei curiosa di sapere se qualcuno ricordi o e’ in contatto con la fam. Becattini, avevano il Jolly Bar, 2 figlie di nome Dolly e Patty,mi farebbe piacere riavere dei contatti, in seguito ti manderò delle foto di Tripoli e della scuola,di nuovo grazie

Naim Alberto: Ciao a tutti, sono Alberto Naim, sono nato e vissuto a Bengasi, ho studiato dai Fratelli Cristiani De la Salle di Bengasi, c’è qualche bengasino Lasalliano che ancora si ricorda di me? 

Nolfo Marcello: Ciao, sono nato a Tripoli nel 1952, abito nella provincia di Bologna. Alcuni giorni fa ho saputo del tuo sito e grazie a quello ho potuto rivivere anni ed esperienze vissute nella città natia., rivedere immagini , che oramai avevo cancellato dalla mia mente mi ha fatto sentire più giovane, compreso però un po di nostalgia per la gioventù vissuta in quella comunità. Sarei molto felice avere notizie di Ettore Capaldo e di un altro amico a me caro che si chiama Natalino, abitava vicino a me in via Ippolito Nievo ed era un ragazzo di colore. Chiunque volesse mettersi in contatto con me o con mio fratello potrà farlo scrivendo al mio indirizzo di posta elettronica. Saluti a tutti i tripolini 

O  

Ortisi Dario: Sono Dario Ortisi. Mio padre Ugo Ortisi è nato a Tripoli nel 1927. Ha lasciato la Libia nel 1941 e vi è tornato come medico nel 57-58. Mio nonno Angelo era di origine siciliana ed è andato in Libia prima del 1911. Mia nonna si chiamava Adele (nata ad Asmara ma Tripolina di adozione). Sarei felice di mettere mio padre in contatto con persone che hanno conosciuto lui e la sua famiglia. Grande portale. Complimenti agli organizzatori. 081113/2

Ottaviano Giuseppina: Caro Paolo vorrei avere notizie di Greco Francesco e di La Rosa Giuseppe e abitavano in via Tobruk vicino a un negozio di alimentare e venivano a scuola Madonna della Guardia in corso Sicilia ,sono contenta che ho letto i messaggi che sono scritti in questo sito ,un saluto a tutti quelli che sono nati a Tripoli ,spero che riceverò notizie da voi  P.S Greco Francesco prima di partire per l’Italia nel 1970 mi aveva regalato una bambola di gesso che ho ancora come ricordo della nostra amicizia .ringrazio  in anticipo a chi mi può dare notizie dei miei amici. 21310/2

Ottoboni Vittorio: Sono nato Tripoli 15 maggio 1949 abitavo a Gioddaiem, con i miei genitori, spero che ci sia qualcuno che si ricorda di me e mi scriva, sono venuto via da Tripoli nel maggio 1970.   080309/2

Occhiodoro Angela Maria: Ciao a tutti, sono Angela Maria Occhiodoro, se il mio cognome non vi dice nulla, quello di mia madre sicuramente si! infatti sono la figlia della professoressa Filomarino e sono residente a Roma. Mi piacerebbe contattare qualche tripolino che si ricorda di me e della mia cara Mamma. Scrivetemi al mio indirizzo e.mail Grazie  (2312)

Ohanian Luciano: Ciao e grazie per il sito, un saluto a tutti i Tripolini che come me hanno lasciato Tripoli nel ’70 dove sono nato il 26/11/1955 e ho vissuto nella zona del Lido, in Via Gustavo Bianchi, ora vivo a Villanova di Guidonia (Rm) e lavoro da 30 anni presso un istituto di credito, sperando che qualcuno si ricordi di me attendo numerose e-mail

Orefice Aldo: Io sono del 49.Vivo a Dallas,Texas.Sono sposato dal 1973 con Rita Troia conosciuta a Tripoli.Abbiamo vissuto a Roma tra il 1970 e il 1979,dopo di che ci siamo spostati negli Stati Uniti.Durante la mia permanenza a Roma ho avuto occasione di frequentare alcuni Tripolini come Anna Genna,Stefano Cavazzini, Corrado Todaro ed altri. L’ultima volta che sono venuto in Italia (2000) non sono riuscito a mettermi in contatto con Corrado. Cerco sue notizie.

Orlandi Egidio: Caro Paolo, ti leggo oggi per la prima volta e ti ringrazio per l’opportunità che ci dai, leggerti è come naufragare in un mare di ricordi e di emozioni ed è dolce naufragare,è vero, l’emozione non ha voce ma fa rumore dentro e sino a quando sapremo emozionarci saremo sempre bambini capaci di fare “oh”, attraverso te indirettamente ho ritrovato Annibale Cassar, Enza e Maria Tomasello e tu puoi immaginare quanto è stato bello ritrovarli e rivederli, vorrei tanto ritrovare il primo amore (avevo 10-11 anni) si chiama Anna Regina Santina Ninni Serafin, qualcuno sa qualcosa? e di Michele e Rita Di Nardo? e di Roberto e Irene Scapin? e di Alessandro Potenza? Io vivo a Latina dal 1970, quando come tanti abbiamo dovuto girare le spalle al bel “suol”, ma lì ho lasciato il cuore, andavo a scuola all’Istituto dei Fratelli Cristiani, sono nato nel 1955, come dire, spero di avere ancora tanto tempo per emozionarmi e ritrovare frammenti di “amore” sparsi, l’amore senza tempo e tutto maiuscolo proprio di quel periodo ricco di fantasia, ingenuità, entusiasmo e voglia di volare. Amo ancora tanto sognare e spesso sogno di sognare e Tripoli è sempre un sogno

Orlandi Sergio : sono nato a Tripoli nel 1956 ed ho frequentato l’Istituo dei Fratelli Cristiani fino al 1970 (terza media); è stato un piacere rinascere e riscoprire ricordi bellissimi che credevo definitivamente sepolti dalla inesorabilità del tempo. Di quegli anni vorrei ritrovare la spensieratezza e l’allegria oltrechè gli amici ed il sorriso giovane della mamma. Vorrei ritrovare Michele e Rita Di Nardo con i quali trascorrevo pomeriggi stupendi; di quegli anni ricordo  ancora Claudio Corona, Silvio Halfon…Se gli amici leggessero tale e mail… , a tutti un abbraccio carissimo

Orlandi Sergio: Caro Paolo, continuo a leggerti con immenso piacere e tanta nostalgia. Luccicano gli occhi e brillano i ricordi, correndo fra mille nomi e altrettanti volti nascosti. La voglia di Libia è voglia di amici che sono scomparsi , è voglia di incontrare quel che è stato, è voglia di fermare il tempo per non rimanere prigionieri del tempo. Qualcuno ha scritto che la morte si sconta vivendo. Per noi , nostalgici di giorni splendidi, la morte si sconta naufragando nei ricordi di una gioventù dispersa ed evaporata nel ghibli sahariano. E ci si ritrova in questo sito determinati a riagguantare quel che è stato. Che non è più. Ma che aiuta a vivere meglio. E spesso diventa propellente per non affondare. Vorrei incontrare di nuovo quel viso di donna che mi aiutava a volare nelle spiagge dei bagni sulfurei. Oggi non so più volare: ho bisogno di quella gabbianella lontana per correre oltre la siepe,ricominciare a volare. Grazie ancora. Sergio  

Ortu Daniela: Mi chiamo Daniela Ortu e sono figlia di un profugo italiano, Sebastiano o Nello Ortu. Mio padre è morto 10 anni fa lasciando un vuoto dietro di se… il suo passato di sardo nato in Libia… Era nato il 29 gennaio 1925 da Giuseppa Sassu e Giovanni Ortu. I miei nonni sono morti credo negli anni sessanta e mio padre stesso apparteneva alla vecchia generazione. Mia sorella Claudia Ortu è nata e vissuta a Tripoli e tornata in Italia intorno al 65. C’è nessuno che si ricordi per caso la famiglia di mio padre? Qualcuno che lo ha conosciuto all’epoca e possa dirmi come era la vita in Libia all’epoca? Lui non ne parlava mai forse perchè il ricordo era troppo doloroso. In Libia la sua prima moglie si chiamava Maria e lui lavorava come impiegato in un ospedale. Inoltre so con certezza che mio nonno faceva il netturbino…e che mio padre ha fatto le elementari dai fratelli salesiani. Grazie in anticipo del vostro aiuto

Osellame Elisabetta: Ciao a tutti, mi chiamo Elisabetta Osellame, anch’io sono nata a Tripoli nel 1954 ho frequentato tutte le scuole sino alla 1° ragioneria, poi mi sono trovata catapultata a Padova. Quanti pianti e che solitudine!! Oggi mi sono commossa vedendo le foto di Tripoli, i miei ricordi ci sono ancora abbastanza nitidi. Se fra di voi c’è qualcuno che si ricorda di me mi piacerebbe essere contattata. Ricordo la mia maestra delle elementari la Sig.ra Bongiardino Concetta e poi la maestra Lisena Rita. Delle medie ricordo poco, poi nelle vostre foto ho visto dove ho frequentato la 1° ragioneria,ho anch’io la foto con la stessa scala con la mia classe. Mi auguro che qualcuno si ricordi me, chissà!!! Un caro saluto a tutti (2912)

 

P

 

Pantaleone Franca: Ciao, sono Franca Pantaleone, abitavo a Tripoli in via Verdi, cerco le amiche che lavoravano con me presso la ditta Cardone in sciara Mizran e chi mi conosce; ora abito a Verona, scrivetemi. 30713/2

Palumbo Alberto: Io mi chiamo Vittorio Palumbo e abitavamo con la mia famiglia nel villaggio Garibaldi nel podere no. 32 mio padre si chiamava Roberto Palumbo e abbiamo lasciato il podere nel 1943 quando c’era la ritirata di Bengasi e gli inglesi hanno devastato il podere. Ci siamo rilocati al villaggio Giordani vicino Tripoli,no.100, siamo rimasti li fino al 1953.  Il 23 Ottobre veniamo in Libia e mi piacerebbe incontrare alcune delle persone che erano a questi villaggi.  I nostri vicini erano i Garavelli al no. 31, I Onorati al numero 30 e  i Uliani al numero 29.  Se qualcuno ha delle informazioni di queste famiglie mi piacerebbe incontrarli adesso che vengo in Italia. Io vivo vicino a Boston, MA. Grazie e un caro saluto a tutti

Perin Angelo: Salve a tutti. Mi chiamo Angelo Perin nato a Tripoli nel 1949. Dal 1955 al 1961 ho abitato al Villaggio Bianchi, podere n. 4. Desidero avere contatti con chiunque si ricordi di me e della mia famiglia (mio padre era Perin Domenico) e cerco in particolar modo il sig. Baroni Alfredo, il cui padre gestiva un negozietto di generi alimentari ad El-Hashan. Vorrei inoltre avere notizie o un contatto telefonico con il signor Mabruk che abitava sempre al podere n. 4 con l’intera famiglia. Colgo l’occasione per ringraziare vivamente il signor Cason per la realizzazione di questo preziosissimo sito!!    140910/1

Passanisi Ugo: Gradirei ricevere notizie dettagliate sugli ultimi mesi di vita del Principe Taher Caramanli, ultimo Sindaco di Tripoli prima del colpo di stato di Gheddafi, e dei suoi figli Hassuna e Amal. Mio suocero, Mario Di Domenico, era il suo autista personale ed i figli del Principe frequentavano la mia casa negli anni ’50. Mi è stato detto che Gheddafi fece arrestare tutta la sua famiglia, notoriamente filo-italiana e che il giovane Hassuna sia stato ucciso in carcere per ordine del dittatore. Qualsiasi notizia in proposito sarà gradita.Grazie e cordiali saluti, 140712/1 . 

Pisani Maria Grazia: Ciao, sono Maria Grazia Pisani,mio padre si chiamava Guido. Abitavamo in Sciara Haiti in quel palazzo simile ad una nave di fronte al palazzo Gadzinski, Ho frequentato il Liceo Dante Alighieri. Qualcuno si ricorda di me? Desidererei notizie recenti anche del nostro cimitero. Grazie,un abbraccio a tutti 180712/1

Pizzo Pietro: Caro Paolo gentilmente se puoi pubblicare questo mio scritto,di una persona che ho perso i contatti e il recapito telefonico è cambiato.  Sto parlando di un caro amico direi quasi come un padre x me. Salem Bedrusc proprietario dell’ ex Salem Shop di fronte alla via accanto alla cattedrale, con le carrozze, in Sciara Haiti quasi accanto al negozio di calzature del mio papà. Ero in contatto con lui, ma poi li ho persi tutti,so che a Milano gestisce fin dal 1970 un ristorante di lusso chiamato “Vecchia Milano”, e che spero al più presto poter riabbracciare. Mi rivolgo anche a tutti i profughi  della Libia che vivono a Milano se possono farmi avere suoi recapiti telefonici o sua e-mail. Attendo vostre notizie  260609/2

Panni Enrichetta: Ciao mi chiamo Enrichetta Panni, sono nata a Tripoli nel 1957, mio padre Marcello era il proprietario del ristorante Le lanterne. Qulcuno si ricorda di me e della mia famiglia? E miei compagni delle elementari? Ho Tripoli nel cuore e ricordo la mia bellissima infanzia con grande nostalgia. Mi sento da sempre una “straniera in patria”. Cari saluti a tutti 130609/1

Parricchi Caterina: Salve signor Paolo, non la conosco ma la ringrazio per il sito stupendo che ha realizzato… che può far riallacciare le vecchie amicizie. Io sono Parricchi Caterina(1964), ed ho frequentato la media e liceo scientifico alla scuola El Maziri dal settembre 1976 all’estate 1980 insieme ai miei fratelli Luciano(1968)e Barbara(1970). Mio padre lavorava per la Recchi H.S. ma ricordo anche l’Agip Petroli. Con Anna Mazzoni ho mantenuto contatto scritto per lunghi anni. Ho rintracciato a Firenze i fratelli Giangio(Alessandro’63, Stefania’64) ma non sono riuscita ad incontrarli in 2 giorni che sono stata lì. Proprio la scorsa settimana, su Facebook, ho trovato le foto di Azzabi Dunia, Adriani Arcangelo,Scalia Ettore, Alborante John ma non so come mettermi in contatto con loro e con gli altri compagni del liceo. Ricordo anche Milena, Sabina..e se riuscissi a trovare un foglio della scuola ci sono altri cognomi che ho dimenticato. Alle nostre feste casalinghe venivano anche due fratelli( Paul e Andrew), Karim. Della ditta Recchi c’era anche Zamana Vittorio e sua sorella Elena (?) che era in classe con Cinzia Caffagna(?) Poi ricordo Paolo Piaggio(’63), Silvia Berton(’63), Lombardelli Cristina, Lalla e Stefano (forse su Facebook). Nel ’76/’77 c’era anche Colombo Maria. Chiedo a chi legge e riconosce il nome di qualcuno o si ricorda di altri componenti di farmi avere sue notizie, indirizzo e-mail o quant’altro. Sono desiderosa di rivedere i vecchi compagni di scuola e amici ma finora sembra che solo io sia animata da questa curiosità….è come se gli altri non abbiano piacere di vedere come siamo cambiati in questi 29 anni di lontananza. Se trovo la lista completa dei nomi torno a scriverVi per aggiornarVi. Io ho lasciato il mio indirizzo e-mail al signor Paolo….cercatemi…vi aspetto con immenso affetto. Caterina. 070609/1

Peluso Gabriella: Ciao, sono Peluso Gabriella, sono nata a Tripoli nel ’49 ho studiato ragioneria diplomandomi nel 1968 vivo a Siracusa ho 2 figli e tanta nostalgia dei vecchi compagni di scuola ed amici. Grazie a Cason per questa iniziativa, un saluto. 220409/2

Pignotta Giuseppe: Vorrei complimentarmi con Paolo, che purtroppo non conosco personalmente, per questo straordinario sito che ho scoperto da poco grazie a un compagno di scuola con cui non avevo contatti da quando sono rimpatriato nel ’69. Sono nato a Tripoli nel 1951 e ho frequentato le scuole dai Fratelli Cristiani e poi l’Istituto per Geometri. Mi piacerebbe riallacciare rapporti con tutti coloro che si ricordano ancora di me dopo 40 anni! 

Pugliese Fabio: Sono Fabio Pugliese e mi farebbe piacere mettermi in contatto con quelli che hanno condiviso con me esperienze e momenti negli anni sessanta a Tripoli. Sono nato lì nel 1956 ed ho frequentato l’Istituto La Salle con Fratel Amedeo. Son passato alla scuola statale in prima media e poi son dovuto andare via nel dicembre del 1969…Trascorrevo le mie giornate da mia nonna in Via Verdi 55 e ricordo che giocavo con tanti bambini. Alessandro Comin, Lazzarini Renato ed altri ancora. Come state? Mi farebbe piacere rincontrarvi. Saluto tutti e a presto 110309/1

Porzano Romeo: Sono Romeo Porzano nato a Tagiura 18 km fuori Tripoli: Complimenti per il sito, che ho appena scoperto, ed intendo partecipare al prossimo incontro.
Son venuto via dalla Libia prima del ’70. Abito in provincia di Milano. Quando andavo a scuola o in giro e mi chiedevano chi sei, rispondevo sempre ” uild Tumas”, mio padre Tommaso molto amato e rispettato e cosi la sua famiglia. Per alcuni anni ha gestito due mulini e nell’ultimo periodo era un produttore di miele che piu’ che lavoro lo faceva per passione.A me piacerebbe sentire almeno quelli che abitavano a Tagiura, Mellaha e allo Chalet ed anche di chi che si ricorda di me. Grazie ancora e un bacione a tutti.

Parisani Alfonso: Ciao a tutti,vorrei che gli amici tripolini mi scrivessero, specialmente i grandi fratelli della San Francesco. grazie infinite    

Pizzo Piero: Caro Paolo, sono sempre io, Piero Pizzo, abitavo in Sciara Giakarta ,29 e il mio compianto papà aveva un negozio di calzature in Sciara Haiti, ti chiedo un’altro favore,quello di pubblicare questo mio annuncio, cerco di rintracciare Lucia Iannacchione segretaria alla  Mitchell Cotts ex Conmatico. Abbiamo lavorato insieme per qualche anno. Io mi dedicavo esclusivamente al personale libico della ditta,gestita dal compianto Antonio Curcurù. Spero ora di poter rintracciare, grazie alla tua collaborazione, anche Lucia come sono riuscito a fare con altri quattro carissimi amici, Danilo Lombardo, Teresa Casella e Anna Cannizzo. Ringrazio ancora calorosamente sia te ed il tuo sito che è veramente eccezzzionale! (con tre Z).

Pavan Loris: Cerco materiale fotografico e informazioni per la scrittura di un libro su mio padre. Mio papà Luigi Pavan aveva quindici anni, quando con la sua famiglia partì con il piroscafo Toscana  per la Libia, si stabilì al villaggio Mario Gioda, casa n°366, in prov.Misurata. Vi ringrazio per quanto potete farmi avere. 

Privitera Marinella: A tutte le compagne di scuola dell’Istituto Suore Bianche: Vi ho tutte e sempre nel cuore

Pinieri Erika: Carissimi amici, non conosco nessuno di voi ma è come se vi conoscessi da sempre, poichè parlate di Tripoli e della Libia esattamente come fa la mia mamma che è nata a Derna nel 1940 ed ha vissuto a Tripoli fino al 1952. Lo struggimento che prova mia madre nel ricordo della sua infanzia credo non abbia bisogno di descriverlo proprio a voi…, Mia mamma si chiama Maria Luisa Torricelli e ha frequentato le scuole elementari delle Suore Giuseppine a Città Giardino e la scuola media di Via Lazio. Ha abitato nelle palazzine Incis di Via Pietro Verri e i suoi più cari amici si chiamavano Angelo Casiraghi, la sorella Carluccia, e i cugini Giancarlo e Silvana, Gioconda Bordone e Mariù Ruggeri che era vicina di casa. Mio nonno era il direttore delle Poste e si chiamava Rosario Torricelli. Qualcuno si ricorda di lui? e della mia bisnonna Maria Torricelli,che era la direttrice delle Poste di Miani? Se qualcuno avesse qualche ricordo vi prego di comunicarlo sul sito. Grazie di tutto!  

Paglia Nicola: Salve sono Nicola Paglia ho vissuto a Tripoli in Via Piemonte vicino alla ghiacciaia e lavoravo in tipografia Banfi. Mi piacerebbe avere notizie di Franco Borelli che lavorava presso un’azienda (vicino alla tipografia banfi) che si occupava di insegne pubblicitarie. So che lui dovrebbe vivere a Livorno.Aspetto sue notizie e saluto tutti con piacere.

Pandolfo Francesco: salve, ho avuto l’indirizzo del tuo sito da mia sorella, io sono nato a Tripoli nel 1952, mio padre si chiamava Antonino ed era falegname e mia madre Grazia, ora deceduti, abitavano in Sciara Azahawi di fronte il cimitero arabo non lontano del cinema Rex, dopo il ponte dove c’era la ferrovia. Appena aperto il sito mi sono venute le lacrime per tanti bei ricordi, ricordo vagamente gli amici di scuola, se c’è qualcuno che può darmi notizie della famiglia Fiorenzato o del figlio figlio che si chiamava Franco, mio compagno di scuola, cerco notizie della famiglia Bambara che avevano due figli Natalino e Gianni e della della famiglia Tedesco che abitava non lontano da noi .Vi ringrazio a tutti con un carissimo ricordo della mia infanzia persa in un paese tanto amato cari ricordi sfusi nella mente. Le temps passe les souvenir reste, merci .

Pandolfo Francesco: Caro Paolo ,ti ringrazio di tutto cuore di avermi permesso di ritrovare alla tua festa amici di scuola ,che erano ormai molto lontani nella mia mente. Ringrazio Raspini che mi ha dato la possibilità di rincontrarci ed ha pure permesso il ritrovamento di altri compagni di scuola. Sto ancora cercando un ragazzo che si chiamava Tedesco Franco, credo abitasse nella mia stessa strada, (Sciara Azahawi).Vi prego aiutatemi a ritrovarlo, chiunque avesse sue notizie e pregato di farmele avere o fargli sapere che lo sto cercando Ancora grazie di tutto. 

Papa Giovanna: conosco un profugo della Libia che si chiama Angelo Cecconi. E’ un mio grande amico e sto cercando qualcuno che possa conoscerlo o ricordarsi di lui per fargli sicuramente una gradita sorpresa. Angelo Cecconi è nato a Tripoli il 31/12/1948 ed abitava in Sharia al’ Mahari n’ 51.

Pariente Alessandro: Caro Cason, complimenti per il sito che hai creato, Sono un vecchio Tripolino, in tutti i sensi della parola,visto che tutti quelli che sono nel tuo sito sono di mezza generazione in meno della mia… sono proprio d'”antiquariato datato”..infatti ho riconosciuti molti cognomi ma sono certo i figli!!  Spero comunque di poter trovare ancora alcuni della mia età ! Io facevo parte prima della squadra di basket del liceo italiano “Dante Alighieri” poi ho giocato nel Maccabi finchè ha potuto esistere ed in fine con il Circolo Italia. Il vecchione ha finito…un saluto affettuoso anche se non mi ricordo molto di te. Sandro

Parlato Antonio: Ciao Paolo,ti ringrazio tanto per la bella iniziativa che hai avuto. Desidero avere notizie dei miei compagni della IV^ Geom. B tra i quali ricordo Bassi, Cicero, Di Maio, Errico, Ferrante, Gabriele, Grimaldi, Mallia, Navarra, Palmisciano, Pasquale, Iacono. Inoltre ho lasciato tanti amici alla Dahra -S.Francesco con i quali abbiamo fatto tante partite di calcio e tra i quali ricordo Mimmo Giacinto, Romagnoli Emilio, Elio, etc.. Ciao a tutti i tripolini. 

Parlato Lucia: Ciao a tutti! sono Lucia Parlato.Sono nata a Tripoli nel 1960. Abitavo alla Dhara con i miei genitori e miei fratelli Patrizia e Antonio.  Ho frequentato la scuola elementare “Principessa Giovanna” con la maestra Ciccarello e Vevè di arabo. Nel 1970 mi sono trasferita a Milano, nel ’75 a Latina dove attualmente vivo e insegno educazione fisica in una scuola media. Questa iniziativa è fantastica in quanto pubblica tutti i ricordi che sono ancora vivi dentro ognuno di noi. Ho rivisto una foto della mia classe delle elementari del 1966/67,pubblicata da poco da L.sessolo e mi piacerebbe mettermi in contatto con la mia amica del cuore Silvana Ianacos.
Putroppo non ricordo i cognomi ma mi piacerebbe sapere notizie di tutti.
P.S. A Latina vivono anche i miei cugini Mercurio Luciana e Vito, e tanti tanti tripolini. Un abbraccio con grandissimo affetto.Scrivetemi!

Parlato Patrizia: Ciao a tutti, sono Patrizia Parlato sono nata a Tripoli nel ’55 e come tutti ho lasciato la Libia nel 1970 trasferendomi a Milano. Vivo a Latina dal ’75 e sono in contatto con la maestra di arabo, soprannominata “Vevè”, che insegnava alla scuola elementare “Principessa Giovanna “.
So che Luigi Sessolo e altri di voi la stanno cercando, vive a Latina anche lei, quando non si reca di tanto in tanto a Tripoli a trovare i suoi figli che sono rimasti lì.
A Tripoli ho lasciato tanti amici e compagni di scuola e i ricordi che, scoprendo questo sito, stanno riaffiorando. Per caso sono venuta a conoscenza di questa tua “grande idea”, caro Paolo, e ti ringrazio perchè è un modo per stare vicini a tutti i Tripolini e riunire virtualmente la nostra comunità.
In particolare mi piacerebbe contattare Osellame Elisabetta,mia compagna del 1° ragioneria, di cui ho letto un messaggio sul sito.
Anche a me piacerebbe sapere qualcosa della mia maestra Ciccarello e dei miei compagni delle elementari! ciao a tutti

Pasculli Maria: Caro Paolo, complimenti per il tuo sito ,è stata proprio una bella idea. Mi chiamo Maria Pasculli sono nata a Tripoli nel 1951 , abitavo a Gasr Garabulli, nell’azienda del comm.Carlo Lattanzi.Ho frequentato le scuole elementari a Gasr Garabulli e le scuole medie presso le suore della Madonna della Guardia,infatti ho visto nel tuo sito una foto uguale a quella che ho io dove mi ritrae insieme ad altre mie compagne di collegio. Mi farebbe piacere poterle rintracciare tutte visto che ricordo tutti i loro nomi, iniziando dalla prima in alto: Carniel Silvana, Curreli Clelia, Fulgheri Graziella, Contarino Isabella, Cason Lina, Bertelli Domenica, Indelicati Maria Paola, Giancristoforo Elsa,Decianni Silvana, Fiorenzato Iole, Catania Mirella e le due Suore: Suor Ottavia e Suor Nilo Spero che qualcuna legga il mio messaggio e mi scriva…io abito nella provincia di Bologna. Un saluto e un sentito grazie

Pasqualini Serena: Salve a tutti. Sto cercando notizie sulla mia famiglia naturale. sono nata il 22/05/79 da una donna italiana di nome Vassallo Maria e un uomo libico di cui non so ancora il nome, so che sono vissuti in Libia fino al ’75 circa, poi sono venuti Roma. So che ho 2 sorelle e un fratello più grandi di me. Chiunque sappia darmi notizie mi contatti.

Pasulo Valeria: ciao, anch’io ho lasciato il cuore a Tripoli,dove sono nata nel 1956 e ho vissuto fino al 1964 . abitavo in Shara Teheran n 4 .ricordo il nome della mia maestra signora Keruak e del maestro di mio fratello Daniele : il terribile Errera che bacchettava sulle dita ! mio padre lavorava al Banco di Sicilia già dal 1954, e frequentavamo soprattutto la famiglia Vella /Brignone ( Flavia e Tonino) che aveva una splendida azienda a Tagiura , la famiglia Pellicciaro (Paolo e Loredana), e Di natale e Rizzo. i miei “nonni” adottivi si chiamavano Manuli e avevano due figli : Pina e Gianni .Ho frequentato la scuola Roma e ricordo di avere vinto un premio come miglior tema in seconda elementare e che la mia compagna del cuore si chiamava Marina Paradiso. Mio fratello invece aveva come compagno Davide Contarino, mi piacerebbe entrare in contatto con altri ex bambini di cui ora non ricordo i nomi ma ho delle foto che potrei mandare, come quelle nel tuo sito, su Tripoli e dintorni e con altri tripolini che condividono questo amore struggente e immortale per la “nostra città”? Scusa per la confusione ma sono emozionata e trepidante e i miei sentimenti al momento si intrecciano ai ricordi lasciando poco spazio alle parole e ad una più corretta elaborazione !!! a presto e grazie per questa tua iniziativa e per l’opportunità che offri agli inguaribili innamorati di Tripoli ,del suo mare, dei mazzolini di gelsomino venduti sotto i portici, del suo caldo abbraccio, della sabbia dorata e rovente del Lido,e persino di quel ghibli che toglieva il respiro e non ti faceva vedere al di là di un metro ! Potrei continuare all’infinito ,ero piccola ma sono una miniera di flash indimenticabili che coltivo come il bene più prezioso della mia vita! 

Passarello Osvaldo: Caro Paolo, tramite un amico tripolino ho avuto il tuo sito. Sono nato a Tripoli, classe 1931, espulso con altri tripolini nell’aprile del 1970. Sarei veramente felice se potessi avere notizie di Marcello Lombardo e dei fratelli Licari ed altri di cui non ricordo il loro nome. Se qualcuno leggendo questo messaggio si ricordasse di me, sarei contento di leggere un suo email e riprendere i contatti. Mio papà aveva un Salone di Barbiere sulla Via Costanzo Ciano prima del Caffe Italia (che si affacciava sulla Piazza Italia) e di fronte al parrucchiere Lanzon. E’ stato molto generoso da parte tua prendere questa amichevole iniziativa. Colgo l’occasione per inviare a tutti i tripolini i miei affettuosi saluti

Pastore Marina: Ciao, mi chiamo Marina Pastore,sono nata il 07/07/1953 a Tripoli, abitavo in Sciara Arabi Bascia 11, sono andata via dalla Libia nel novembre 1969 insieme alla mia numerosa famiglia. Ho letto la mail di Loredana Rizza e avrei tanto piacere di incontrarla, così come avrei piacere di avere notizie di Elena Balbi. Io abito in provincia di Napoli e lavoro in banca dal 1973,aspetto messaggi, un bacio.  

Patt Lidia in Draghicchio: Io sono nata a Breveglieri nel 1943 e abitavo al quattro, ora abito negli Stati Uniti DAmerica e precisamente a Green Bay Wisconsin, con mio marito anche lui Tripolino della Dahra, Dal 1978  ho perso quasi tutti i contatti con quelli nati a Breveglieri, gli unici con cui mi tengo sempre in contatto sono i miei famigliari e cugini. Grazie Paolo per l’opportunità di collegamento che ci dai, ciao a tutti i Tripolini.

Patanè Lucia: Caro Paolo, ti saluto e ringrazio per avermi dato l’opportunità di mettermi in contatto con gli amici tripolini. Sono anche io tripolina e desidero inviare un saluto ed un caloroso augurio di buon anno a tutti coloro che si ricordano di me. Ho frequentato l’istituto tecnico e mi sono diplomata nel 1962  

Pavani Silvana: Caro Paolo complimenti per il sito …finalmente posso ritrovare un po’ della mia infanzia attraverso questo sito e leggendo le lettere di chi come me cerca qualche traccia del suo passato in libia. Sono nata a Azzarha o Villaggio Bianchi  nel 1956 e mi piacerebbe ricevere qualche notizia di qualcuno che come me è nata li’ in quel villaggio perche’ ho poche notizie, mio papa si chiamava Pavani Dino e mia mamma Pacelli Carmela, un grande bacio a tutti i tripolini.  

Peck Roy: Dear Paolo I was delighted to find your site on the internet. I was born in 1943 in South Africa. My Family lived in Libya from 1948 until 1963, when my Father died. We lived at Villa Maria Bussetta, just outside Tripoli. My Father was a partner in W.E.Rippon and Son, a shipping agency and he also had an interest in the factory that bottled Pepsi Cola. I remember Breviglieri as my nanny Amelia Panerotto’ s family had a concession there. She moved back to Italy (Vicenza) and I wrote a letter years ago which came back “address unknown” As a small child I spoke good Italian but I am afraid I can now only understand it. I have a large glass mug from Birra Oea  which I still drink from. Do you remember Foto Aula in Tripoli? They were very happy times. I wish you much success

Pecchia Michele: Scrivo questo messaggio al fine di ritrovare amici e compagni che ho perso di vista da tanti anni. Mi sono diplomato a Tripoli nel 1966 all’Istituto Tecnico come Geometra. Alcuni nomi li ho ben impressi nella mia mente per esempio: Spadavecchia, Celeste, Orlando, Brunamonti, Santoro, Venusino, Palmisciano, Pipitone, Aquilina e tanti altri. Mi farebbe piacere avere notizie da tutti quelli che si ricordano di me. Grazie per aver organizzato questo sito, un caloroso abbraccio a tutti i tripolini

Peluso Antonietta: Abito a Reggio Emilia e cerco partecipanti al raduno del 2/7/05.
Prego contattarmi con cortese urgenza alla mia e-mail. RSVP

Perifanas Giorgetta: Sono Giorgietta Perifanas. Abitavo in Sciara Michelangelo e ho frequentato le elementari presso la scuola Roma e le medie in Sciara Misran.
Vivo in Grecia-Atene. Si ricorda qualcuno di me?

Perifanas Nando: Mi chiamo Nando Perifanas e cerco un amico di nome Mario Amato. Abitava vicino alla ghiacciaia, La moglie si chiama Cesarina. Ha due figli, Fabrizio e Cinzia. Vorrei tanto avere sue notizie.

Peluso Gabriella: Grazie Paolo per questa iniziativa che seguo da anni, ho riconosciuto tante amicizie di cui non avevo notizie, un abbraccio a tutti i tripolini che mi conoscono e non, ciao. 160114/1

Peritore Venera: Caro Paolo mi chiamo Venera Peritore conosciuta da tutti gli amici come Veve`sono in cerca della famiglia Petrilli Tommaso, Ottavia, Rita, Rocco, Vittorio e Alberto che hanno vissuto per tanti anni a Cussabat e i coniugi Ada e Giulio Marin del Villaggio Marconi , Giulio ha fatto per tanti anni l’autista al mio patrigno Khalifa Diab sindaco di Cussabat , se qualcuno avesse delle notizie scrivetemiall’indirizzo in rubrica, ringrazio anticipatamente ed invio un saluto affettuoso a tutti i tuoi lettori, Veve’ 

Perri Donatella: Ciao a tutti, sono Donatella figlia di Benito Perri e Foggia Iolanda. I miei genitori sono venuti in Italia ad agosto 1970 e poco dopo sono nata io. Ho due fratelli nati a Tripoli. Vorrei sapere se c’è qualcuno che conosce e si ricorda dei miei genitori. Nel frattempo saluto tutti con affetto.   

Perri Rosario: Ciao Paolo!.. sono Rosario Perri, figlio di Antonio. Mio Padre a Tripoli era titolare di una Agenzia e di una scuola di dattilografia dinnanzi al Cinema A.B.C., in Sciara Haiti. Ho suonato con un gruppo musicale conosciuto come “I DIGGERS”. Chiunque si ricordasse di me mi farebbe piacere contattarlo. Complimenti per il sito, a quanto pare sta avendo molto successo. Ciao! 

Perry Gerry: Ciao a tutti, sono nato a Tripoli il 12 ottobre 1961, sono figlio di Censino Perry, nipote di Orazio Millauro e abitavo in Shara Idris, ho frequentato le scuole dalle Suore alla Madonna della Guardia con la Maestra Bardi e ricordo alcuni nomi dei miei compagni, Maurizio Accardi, Canigiula, Viscusi, vorrei essere contattato da chi si ricorda di me e da amici, ciao, Gerry  (2912)

Phipps Marisa: Vorrei notizie di Luciana e Gianni Vasta

Piazza Giusy: Sono Giuseppa Piazza, ex residente in Libia, dove ho vissuto dal 1956 al 1965.         Mio padre Piazza Salvatore era il Responsabile di una Fattoria di Tarhuna. Ho frequentato le scuole elementari a “Breviglieri” (attualmente El Khadra) e le scuole medie presso le Scuole Italiane di Tripoli. Poi sono rimpatriata. Vorrei far parte di questo sito, per poter ritrovare la mia infanzia perduta anche nei ricordi, invierò in seguito alcune foto per poter ritrovare i miei compagni di scuola, di cui non ricordo i nomi, scrivetemi all’indirizzo in rubrica, vi ringrazio anticipatamente

Pisani Marcella: Ciao a tutti, sono nata a Tripoli nel 1961 ma nonostante avessi solo 9 anni ho un ricordo meraviglioso della mia città. Sono figlia di Elena e Mario Pisani e ho una sorella di nome Luana. Ho frequentato le Scuole Francescane e ricordo solo alcuni nomi delle mie compagne: Fanny Greco,Stefania Sala,Santucci Elisabetta,Marisa Chiodi e Pipolo. Papà ha lavorato all’Uaddan fino al nostro rientro in Italia il l°agosto del ’70. Ora viviamo a Salerno,i miei fanno i pensionati ma non hanno mai dimenticato i meravigliosi anni trascorsi a Tripoli ed ogni volta che mamma prepara il couscous (è la migliore) è una grande festa. Ringrazio fin da ora chiunque voglia scambiare quattro chiacchiere e chissa’…forse un giorno non molto lontano potremo farlo da vicino. Un abbraccio  

Pitre Silvio: Salve a tutti. Il motivo di questo messaggio è quello di potere rintracciare due miei
compagni del “liceo scientifico” a Tripoli che ho frequentato durante il periodo dal 1953 al 1957 Il mio passato a Tripoli e’ il seguente: Ho vissuto a Tripoli dal periodo che va dal 1947 al gennaio 1967 frequentando le scuole elementari presso i fratelli cristiani e poi le medie ed il liceo scientifico e infine sempre mantenendo la residenza a Tripoli il mio periodo Universitario presso la facoltà di ingegneria a Roma dove mi sono laureato insieme al mio compagno di infanzia anche lui tripolino Franco Agostinucci compagno di liceo di cui vorrei avere notizie insieme ad un altro compagno di liceo Roberto Augugliaro. Grazie per la collaborazione.

Pizzo Pietro: Ciao, Mi chiamo Pietro Pizzo (Bob) ci sarò anch’io all’incontro degli amici di Paolo Cason così rivedrò gli amici veri della mia giovinezza (ancora riuniti), frequentavo la “Cattedrale” con Padre Mariano,gran simpaticone,che tutt’ora vive ad Ispica prov.Ragusa. Il mio povero papà Emanuele gestiva un negozio di calzature,proprio di fronte il cortile della Cattedrale. Con gli amici Enzo,Pino,Roberto, Salvo,Armando,Silvio,Giacomo,i fratelli Chiara (Franco,Enzo e Giovanni), nel 1966, fondammo Il Clan “ENZO E I SUOI AMICI”. Ricordo ancora,di fronte a noi Pina,Anna e le altre amiche. Vorrei avere notizie di Danilo Lombardo. Se ci sei batti un colpo! Scrivetemi

Pizzo Pietro: Ciao, sono Pietro Pizzo, spero ti ricordi di me. Con tuo fratello ho fatto le elementari insieme. Ci siamo rivisti al tuo raduno organizzato al Palacavicchi di Roma Ciampino, è stato tutto molto bello, anche perchè con l’occasione io e i miei amici di un tempo (e lo sono ancora) ne abbiamo approfittato venendo tutti in massa. C’era Enzo Trapani ( il capo del clan Enzo e i suoi amici) Roberto Mione, Pino Corda, i fratelli Chiara Franco, Enzo e Giovanni, Silvio Sardi, Armando Cilio, Giorgio Orfalian, Salvo Campailla, Giacomo D’alessandro, ed io naturalmente, il luogotenente del “clan”. A questo appuntamento mancava e manca ancora nei nostri cuori Danilo Lombardo, non abbiamo sue notizie dal giorno dell’espatrio dalla Libia. Si pensa che viva a Pineto (Teramo) ma abbiamo spedito telegrammi, posta prioritaria, senza avere avuto nessuna risposta. Lo cerchiamo tutti noi facendo questo annuncio presso le tue pagine web. Il sottoscritto cerca anche le amiche di un tempo, Pina Trevisan, Anna Cannizzo e Teresa Casella. Termino inviando tanti sinceri saluti ed auguri Pasquali a te e famiglia, e a tutti i profughi della Libia. CIAO!!! 

Pomeroy Eugene: Ero uno di due studenti americani all’Istituto de La Salle a Bengasi nel 1959. Ricordo con molto affetto Fratel Andrea, mio insegnante e tutti gli altri allievi; italiani, maltesi ed arabi che erano i miei compagni di classe. Chiunque si ricordasse di me può scrivermi.

Psaila Eliane: Sono Eliane Psaila, sono nata a Tripoli nel 1951 e sono sposata con Antonio Guidone. Frequentavo il Liceo Scientifico Dante Alighieri e abitavo in Sciara Mohammed el Fatah 19, zona scuola dei Fratelli Cristiani. Qualcuno si ricorda di me? da Tripoli ci siamo trasferiti a Torino dove ho vissuto per trent’anni. adesso abito a Malta con la mia famiglia; ho due figli e mi piacerebbe ritrovare qualcuno degli amici che frequentavo a Tripoli, anche se i miei ricordi sono molto vaghi. ciao a tutti  

Prado Zerina: Mio fratello che abita a Roma mi ha mandato il vostro indirizzo web ed e-mail. Sono felicissima di avere notizie e leggere tutte le pagine con tanto piacere. Io vivo in America e sono la sorella di Luigi,Aurelio e Franco Prado che vivono a Roma. Anche io sento la mancanza di Tripoli continuamente e ho tanti ricordi della mia vita passata a Tripoli. Se qualcuno si ricorda di me e vorrebbe mandarmi un e-mail sarei molto contenta. Grazie tanto e continuero’ a visitare il vostro sito. Saluti cari da Zerina. Io vivo a Pensacola,Florida in America. Saluti a tutti i miei amici tripolini e che Dio vi benedica a tutti. (0604) 

Pulvirenti Sebastiano:  Ciao, sono Sebastiano Pulvirenti, mi chiamano Nello,ho abitato nella zona di via Raffaello. Cerco di sapere notizie di Roberto Rosso e Salvatore Lanzafame. Attendo notizie via e-mail. Saluti a tutti.

R

Russo Massimo: Salve, cerco notizie della famiglia Paolucci rientrata nel 1970. Dino ed Erica Paolucci entrambi medici lavoravano a Tripoli anche presso Villa Igea e della figlia Paola nata nel ’63 come me, abbiamo frequentato assieme l’asilo delle Suore Elisabettine a Giorgimpopoli. Grazie..  23813/1

Ridolfi Gino: ( Attenzione signor Ridolfi, il suo indirizzo e-mail risulta errato, la prego di inviarmi un indirizzo esatto, se vuole essere veramente rintracciato, grazie) Grazie di aver creato un sito in cui è possibile rintracciare i vecchi compagni di giochi. Sono nato a Tripoli nel 1948, ho frequentato la scuola “Principessa Giovanna”, abitavo in Sciara Ibumnadim alla Dahra ex via Coriolano. Sono partito dalla Libia nel 1960; mio padre si chiamava Giorgio, mia madre Anna. Ho un fratello,Franco e una sorella,Pina. Mi piacerebbe entrare in contatto con tutte quelle persone che si ricordano di noi. Io ricordo i nomi di Elvio Mazzorana, Mizzi Francesco, suo cugino Oscar, Grasso Rosario, Scerri Vittorio, Blundo Giuseppe, Perri Rosario. La nostra maestra era la signora Capretti; il nostro campo giochi il “Circolo San Francesco”.  Ringrazio già da adesso per chi volesse contattarmi ed un caro saluto a tutti. P.s. Padre Giovita e padre Alberto erano i frati che tentavano di frenarci. 211109/1

Russo Massimo: Salve, abitavo circa 5 km fuori Tripoli sulla strada per Suani in una laterale sinistra nelle  “Case LaRosa” dal nome del proprietario Salvatore La Rosa. Ho provato  a cercare su Google Earth ma non ho riferimenti. Se qualcuno nei vari viaggi a Tripoli ne ha occasione può chiedere se esistono ancora? Grazie . Un cordiale saluto  200809/3

Redigolo Angelo: Sono un ex tripolino e vorrei avere notizie di Salem Bedrusc. Recentemente sono stato a Milano e volevo salutarlo (e con lui tutta la famiglia) ma il recapito telefonico del suo locale, il ristorante “Vecchia Milano” in via Gian Galeazzo 25, risulta non più attivato. Mi sono recato presso il ristorante ma al suo posto ho trovato un istituto bancario. Qualcuno può darmi sue notizie? Ringrazio anticipatamente. 100809/2

Radica Mario: Un ringraziamento a te Paolo che ci fai rivivere con il tuo sito i tempi della nostra gioventù nella terra “dei sogni”, ho frequentano le scuole elementari dai Fratelli Cristiani a Tripoli nella stessa classe di Angelo Lugli, mi piacerebbe mettermi in contato con lui e attraverso di lui ad altri compagni. Io ho vissuto a Tripoli nel periodo 1958-62 in Sciara El Afgani 26 (almeno mi sembra che si chiamasse così) proprio la via delle scuole dei Fratelli. Il maestro era Fratel Amedeo e mio padre era impiegato al Banco di Sicilia. 100809/4

Ruotolo Silvio: Sono nato a Misurata nel 1948, abitavo in via Podgora ma i ricordi che mi tornano sono quelli che ho vissuto al Villaggio Crispi con i nonni e gli zii della casata Benetti di Arzignano .mio padre Beniamino era impiegato presso l’albergo Uaddan e poi all’ospedale di Misurata. chi si ricorda di noi e pregato di scriverci. 030409/5

Ruscica Olga: Ciao sono Olga Ruscica sono del ’49,nata a Tripoli-Libia e come voi sono nostalgica della nostra Africa; Abitavo a città giardino se qualcuno si ricordasse di me avrei piacere a tornare indietro col tempo contattatemi via e-mail. Ciao tripolini 180309/1

Rossi Giancarlo: ciao Paolo, sono Rossi Giancarlo nato a Tripoli il 3 settembre 1955 e sono stato rimpatriato in Italia il 28 ottobre del 1970. A Tripoli abitavo a Miani, più precisamente al mulino, dove parecchi amici venivano a trovarmi e ci si divertiva parecchio. Tra i tanti amici lasciati vorrei ritrovare Papetti Carlo col quale abbiamo passato dei bei momenti. Nel 1997 ho avuto il piacere di ritornare a Tripoli e nel visitarla ho visto che poche cose sono cambiate. Ho girato il mercato le varie vie e sono tornato alla mia vecchia casa senza trovare difficoltà. Ho ritrovato dei vecchi dipendenti del mulino ed ho scoperto con grande emozione che tutti i Libici incontrati sono stati cortesi senza remore alcune. Una frase che mi hanno detto, appena attraversata la dogana di Tripoli, mi ha colpito in maniera particolare, ovvero di essere il benvenuto, di non preoccuparmi di nulla perchè siamo figli della stessa terra. Avrei tante cose da raccontarti ma, intanto ti ringrazio di aver creato questo sito e la possibilità di contattare vecchi e nuovi amici. Con affetto ti saluto 

Rallo Tommaso: Ciao a tutti i Tripolini, mi chiamo Tommaso nato a Tripoli il 21/06/52 anche io rimpatriato nel ’70. Ho vissuto in via ex Bramante ora Ibn El Agedabi, lavoravo come apprendista in un negozio specializzato nella vendita di macchine per scrivere/calcolatrici in via Giaddad Istiklal vicino al Palazzo Reale. Mio papà Domenico Rallo faceva il pescatore di professione. Oggi vivo a Genova, sono sposato ed ho una figlia (Eliana) di 18 anni. Mi sono ritrovato con Nino Salvo anche lui vive a Genova e ogni domenica ci riuniamo insieme alla famiglia. Ricordo con nostalgia gli anni trascorsi in Libia, vorrei che il tempo ritornasse indietro per una sola giornata per rivivere l’emozione perduta. Un saluto particolare a Mirella e Roberto Samoggia, Mirella una bellissima ragazza, Roberto un carissimo e fraterno amico. Chi volesse contattarmi la mia e-mail e a Vostra disposizione. Un grazie anche a Paolo per la realizzazione del sito.

Rossin Adriana: Gentile Paolo Cason, sono Rossin Adriana ed innanzi tutto la volevo ringraziare del meraviglioso sito da lei creato sulla nostra stupenda Libia. E’ un emozione poter vedere luoghi a noi così cari e rincontrare vecchi amici. Le volevo chiedere se cortesemente mi poteva far avere tramite gli amici del sito notizie della sig.ra Rosalba Balistreri perchè alla Pagina “Ritrovarsi” ho visto che mi sta cercando e mi piacerebbe poterla contattare. La ringrazio ancora per l’aiuto che potrà darmi.

Raspini Luigi: Caro Paolo sono alla ricerca di un’amica conosciuta nel lontano 1967, il suo nome Lucia, il cognome Russo e lavorava nel negozio di scarpe affianco al famoso Salem Shop di fronte alla ns. Cattedrale, il negozio “Scarpe Russo” forse era dei genitori o parenti. La conobbi tramite sua zia che viveva negli USA e che aveva un figlio maschio di circa 4/5 anni, in estate ritornava a Tripoli e frequentavano il Lido Grande dato che abitavano nelle villette adiacenti i due lidi, chi mi può aiutare?

Raspini Mimmo: Ciao a tutti, sono capitato su questo sito un pò per caso, sono nato a Tripoli anch’io, ho ascoltato questa canzone che parla della nostra indimenticabile Tripoli e adesso mi mette molta nostalgia. Mi piacerebbe ritrovare tutti gli amici che avevo là, augurandomi che il mio nome e cognome faccia memoria nei ricordi di molti miei compagni di giochi e di scuola. Vivo a Siracusa dal lontano 1971 dopo aver girato per quasi un anno con la mia famiglia, Città di Castello, Vado Ligure ed infine Siracusa. Mi trovo bene quì se devo essere sincero, poichè il clima ed il mare è molto prossimo a quello che abbiamo dovuto lasciare la (purtroppo), comunque la vita continua e si va avanti. Per chi volesse contattarmi chiedere a Paolo il mio indirizzo e-mail, vi abbraccio tutti con enorme nostalgia dei tempi che non torneranno mai più.

Raccah Avram Eby: Cerco un vecchio e caro amico, mio compagno di banco al liceo, con il quale ho condiviso momenti veramente felici: si tratta di Vincenzo Minna. Qualcuno mi sa dire dove sia finito? Grazie e complimenti per il sito

Raccah Vito: Ciao a tutti quelli che mi conoscono, sono Vito Raccah, ma quando facevo il pugile tutti mi conoscevano con il nome Vittorio Rocca. A Tripoli abitavo in Sciara Sciauki e frequentavo la palestra di pugilato Upol; chi ha piacere può contattarmi, io mi trovo a Roma, il mio e-mail è quello indicato in rubrica. Ciao, Vito (2801)

Raffaele Narciso Guido: Caro Paolo, Solo da poco sono venuto a conoscenza del tuo sito. Congratulazioni per l’iniziativa e per la sua utilità. Sono Narciso RAFFAELE (Guido), nato a Tripoli nel 1946. Abitavo in Sciara Sidi Isa 52, di fronte alla villa del Principe ereditario,fra l’Uaddan e il Libya Palace Hotel. Ho frequentate le scuole elementari e medie dai Fratelli Cristiani (fratelli Giovanni, Felice, Arnaldo, Giacomo, Orlando, Lorenzo).   Qualcuno forse si ricorderà di me come cantante organista del Complesso Musicale “I GABBIANI” (Vito Baranes=chitarra – Pasqualino Aronica=basso e altra voce solista – Raffaele Dabush=batteria), animatori e organizzatori di tante serate danzanti e altrettante manifestazioni musicali e teatrali. Mi piacerebbe avere notizie di Mariella e Domenico Sabbietti, dei cari amici e compagni di studi: Maurizio Milani, Cesare Cassar, Michele Acampora, Gaetano Azzopardi, Juseph Kerbish. Chiunque voglia contattarmi sarà il benvenuto 

Raspini Luigi: Qualche amico Tripolino che ha notizie della maestra Carmen Casubolo (coniugata,se non ricordo male,Breda) insegnante alle scuole elementari “Madonna della Guardia”negli anni ’64/’65 può scrivermi all’indirizzo di posta elettronica che si trova nella “Rubrica” Grazie di cuore saluti Luigi Raspini

Raspini Luigi: Tripolino classe 1955,spero di avere notizie dei compagni di scuola elementare”Madonna della Guardia” sita in sciara El Bahlul, scuola media in sciara Ibn El Has, I nomi che ricordo sono: Aguanno Franco, Agnello Claudio,De Santis Franco, Greco Diego, Guastella Carlo, Imperato Pietro, Isidoro Ciro, Impoco Salvino, Mauceri Franco,Alfredo e Giuseppe (detto Bedin) Montalto de “La Salle”.  Messana Giuseppe, Moro Antonio, Moro Aldo, Molea Bruno,Ottaviani Massimo, Rossi Giancarlo, Santagati Enzo, Salvo Renato, Selvaggio Tonino, Scrudato Antonio, Scarpellini Armando, Verderame Claudio.I diretti interessati oppure chi avesse dei contatti, previo loro autorizzazione, mi farebbe cosa gradita avere i loro indirizzi. Il mio indirizzo e-mail è in rubrica.

Rauseo Antonio: mi chiamo Rauseo Antonio, figlio di Trancesco,sono nato a Misurata nel 1947, ho vissuto nel Villaggio Garibaldi (Dafnia) prima nell’azienda n.183 e poi dal 1955 al n.20, nel podere di mio nonno Graso Angelo poi siamo rimpatriati nel 1958. Ora vivo a Ravenna. Attendo e-mail da chi si ricorda di noi, un saluto a tutti. (1010)

Razza Francesco: Ciao sono Francesco Razza non so se mi ricordi ma a Tripoli frequentavo spesso L’azione cattolica della cattedrale, in quanto abitavo proprio al di dietro di questa, ho frequentato l’istituto tecnico e ora sono in pensione, mi farebbe piacere che mi annoverassi fra i tuoi indirizzi elettronici per un eventuale scambio di e-mail con vecchi amici. grazie e arrivederci

Revolfato Bruno: Cari tutti, mi chiamo Bruno Revolfato, fratello di Elisabetta, figli di Antonio e Iaci Rosaria, sono nato nel 1962 e ho frequentato i primi due anni delle scuole elementari ai Fratelli Cristiani, siamo arrivati in Italia nel 1970 ora sono domiciliato in un paese vicino Bergamo ed ho i miei cognati sparsi in varie parti d’Italia, Bardelle a Milano, Iaci Giuseppe ad Aprilia (Rm) e Gaspare a Rimini, Villari Cosimo a Vitinia (Rm), Ranucci Felice a Ravenna e Croce Orlando a Padova. Mio padre era capo officina presso le Ghiacciaie Riunite SPA. In attesa di e-mail dagli amici, a tutti un saluto con emozionante affetto (410)

Ricotta Teresa: Un caloroso saluto a tutti, sono Terrj Ricotta sono di Tripoli, vivo a Latina e cerco disperatamente una mia amica, Grazia Paladino anche lei di Tripoli, so che fino a qualche tempo fa viveva a Catania ma sono 34 anni che non ho più notizie di lei, chissà se questo sito me la fa ritrovare …lo spero tanto, Terrj 

 Riggio Giuseppe: Mi chiamo Riggio Giuseppe sono nato a Tripoli il 5/2/1946 è sono figlio di Luigi e di Santoro Emilia. Mio padre faceva il barbiere a Tripoli.
Abitavamo in via Giotto  a Tripoli. Mio nonno materno si chiamava Santoro Pelino aveva un podere a Breveglieri; dove viveva insieme con mia nonna Ragonese Fausta e i figli Bonino, Remo, Tonino, Serina, Nelia, Novelio. Avevo anche una zia che abitava a Tripoli, Santoro Elvira sposata con Della Rosa Enrico che faceva come lavoro il camionista. Ho tanta nostalgia di Tripoli anche se io ci ho vissuto poco. Ho dei vaghi ricordi dei luoghi dove vivevo e dove mia madre mi portava spesso a passeggio: il lungomare, la fontana della Gazzella. Nello stesso caseggiato dove abitavo c’era una famiglia di cognome Licata, marito moglie e due figli un maschio ed una femmina. Con il maschio ci giocavo spesso, purtroppo ho dimenticato il nome. Mi è rimasta impressa nella mente la via dove abitavo, via Giotto, dove passavo un po’ del tempo a giocare. C’è ancora quella via (anche se adesso avrà cambiato nome)? C’è ancora la casa dove abitavo? Mi piacerebbe tornarci per rivedere i luoghi della mia infanzia. C’è qualcuno che ricorda alcune delle persone che ho detto? Mi farebbe piacere di ricevere notizie. Grazie.

Rizza Loredana: Aprendo le pagine di questo sito ho sentito di nuovo l’odore del mare, ho rivisto l’azzurro del cielo che si confondeva con l’acqua, ho sentito sulla pelle il calore del ghibli e la sabbia pungente,i colori e gli odori delle spezie. Mi sono rivista bambina e trasportata in un mondo che solo il ricordo può far riaffiorare… Tutto questo a volte mi manca in maniera violenta, per questo non amo i ricordi… mi chiamo Loredana Rizza, sono nata a Tripoli, abitavo in Sciara Zubeida, una traversa di Sciara El Nasser, vicino al palazzo della ESSO, a due passi dalla scuola “Fratelli Cristiani” poco distante dal Palazzo Reale. Ho frequentato l’asilo e le elementari negli anni ’60 dalle Suore Francescane nell’Istituto E. Schiapparelli, le scuole medie presso la scuola Statale di cui non ricordo il nome; ricordo che l’insegnante di italiano e latino era la professoressa NALDI, una donna dalle qualità straordinarie, sempre serena e sorridente. Dove abitavo avevo principalmente contatti con i ragazzini che abitavano nel mio palazzo:erano tutti stranieri, a parte la famiglia Cordani, c’erano Frida Kleibo -palestinese, i greci Doris e Nicolas Kanaris, i francesi Sergio e Gilda Aldugher, la numerosa famiglia Mallia con Maurice, Rudy, Bibi, Mimma, mi piacerebbe però avere notizie della dolcissima PAOLA MARCUZZI, Bisi Maria Luisa e Castellano Rosaria e poi del bel simpaticone IVAN NOVACOVIC, MARINA PASTORE, CRISTINA CUGOLA e di altri che si ricordano di me. Un caro saluto Lory 

Rizzitano Olga: Caro Paolo Cason, ti faccio tanti complimenti per il tuo sito. Ti scrivo da Siracusa sono Olga Rizzitano del 1951. leggendo le e-mail ho trovato la lettera di Sara Hacmun, mi ha fatto molto piacere. Le ho risposto subito con esito negativo fino ad ora. Non vorrei che il suo indirizzo fosse errato.Ne approfitto per salutare  gli amici che vogliono mettersi in contatto con noi. Sono sposata con un tripolino si chiama Salerno Concetto conosciuto come Antonio, è del ’49. Siamo sposati da 33 anni abbiamo 2 figli. Mio marito abitava  in Sciara Ibn El Agedabi, e io in Sciara Bandong 56. Abbracci a tutti da Olga Rizzitano e Antonio Salerno

Romagnoli Claudio:  Mi chiamo Claudio (Carnera) Romagnoli abitavo in Sciara Sidi Billimam,  frequentavo il circolo S.Francesco alla Dahra, chi si ricorda di me può contattarmi al mio indirizzo di posta elettronica che si trova in rubrica  

Romagnoli Franco: Ciao a tutti, sono Franco Romagnoli, sono nato e cresciuto alla Dahra, con i miei fratelli, dove  ho frequentato il circolo San Francesco, chi si ricorda di me può contattarmi al mio indirizzo di posta elettronica che si trova in rubrica

Romano Claudio: Ciao a tutti, sono nato a Tripoli nel 1946, figlio di Alfonso che lavorava al Monopolio Tabacchi. Siamo rientrati in Italia nel 1953. Abitavamo nelle case INCIS; ho cercato sul sito, ma non sono riuscito a trovare nessuna foto di quel complesso, nè del tempo nè attuali. Non so se riuscirò mai a rivedere Tripoli di persona; c’è qualcuno che è in possesso di qualche foto delle case INCIS ? Grazie e Buon Natale !

Romano Cardinali: Caro Paolo,ho visitato il tuo sito e ne sono commosso,sono Romano Cardinali,quello del negozio di Articoli sportivi. Adesso permettimi di inviare tramite la tua posta un messaggio a quelli che  mi hanno conosciuto.Io sono nella provincia di Venezia ,e mi farebbe immenso piacere di ricevere messaggi,garantisco la risposta a tutti. Certo è difficile dopo tanti anni ricordarsi, ma man mano che si leggono i messaggi è come un vecchio film che viene  pian piano riprodotto ma questa volta con i colori vividi. In gamba a tutti ed a presto. A proposito se possibile vorrei notizie di un mio carissimo amico d’infanzia Ismet Subasciaki che sapevo a Bologna, ma con cui non sono mai riuscito a mettermi in contatto Saluto Kemal Subasciaki e spero si ricordi di me.un abbraccio scrivetemi al mio indirizzo e-mail

Rosalina Paul: Cerco qualche persona che conosceva la famiglia Perissinotto e mi possa dare qualche loro notizia. abitavano a Tripoli. Grazie,

Rosano Giuseppe: Ciao a tutti, sono Rosano Giuseppe nato a Tripoli 1/08/1951, rimpatriato nel 1970, dopo 37 anni grazie a mia figlia ho riscoperto i tripolini, chi mi conosce o semplicemente vuole condividere con me i ricordi mi contatti all’indirizzo e-mail in rubrica, fatevi sentire aspetto con ansia riscontri, ciao Pino  

Rossi Aldo: Salve! Mi presento, sono Rossi Aldo, sono nato a Misurata il 23/01/1953, ho vissuto per quasi 18 anni a Tammina ex Crispi. Spero di essere contattato da amici e conoscenti. Scrivetemi! Saluti e… Forza Crispi!.  

Rossi Dino: Ciao Paolo, grazie per questo sito meraviglioso che hai creato per tutti noi. Sono Dino Rossi nato al villaggio Crispi nel 1950 e rimpatriato nel 1970. Risiedo a Rieti da sempre, ho incontrato ultimamente altri Crispini ma tanti ancora mi mancano e non so dove si trovino. Spero che inserendo il mio nome in questo sito sia l’occasione per incontrarne altri, un grazie a te e un saluto a tutti Crispini.  

Russo Vittorio: Salve. mi chiamo Vittorio Russo e sono nato a BENGASI l’ 11/09/1923. Sarebbe mio desiderio rivedere la casa ed i luoghi dove sono nato ed ho vissuto con la mia famiglia sino al 1941. Purtroppo i viaggi turistici organizzati che conosco visitano BENGASI solo in modo marginale (arrivo la sera, pernottamento e partenza il mattino seguente). Cerco la possibilità di trattenermi almeno un giorno. Chi può aiutarmi?                         

S  

Salizzato Italo: Sono nato a Derna il 13 marzo del 1941. Nel ’43 la mia famiglia si è rifugiata (fuggita) per gli eventi della guerra ad Ain Zara (Tripoli) , lì ho frequentato il mio primo anno scolastico (’47- ’48). A causa di un grave incidente a mio fratello (si è ferito gravemente per lo scoppio di una bomba) siamo rimpatriati in Italia nel mese di settembre 1948… Conservo molti ricordi di una famiglia  “Sterza” …, Mio padre si chiamava Armando, e mia Madre Claudia, ora ha 101 anni e sta bene!!!  Scusatemi se non mi prolungo ma ora mi emoziono solo a ricordare la mia infanzia con qualcuno che ha vissuto  non molto distante da casa mia o magari ha frequentato la mia scuola!  Un caro saluto e un forte abbraccio a tutti.  Italo Salizzato  301113/1

Siso Rosa Angela: Ciao a tutti!Che emozione è stata leggere l’articolo di Paolo Cason sul Corriere della Sera. Sono nata a Tripoli anch’io, nel 1950. Io e la mia famiglia abitavamo in Shara Haiti .  Tanti amici ….Siamo venuti in Italia in nave nel 1964. Ricordo che mio padre decise di partire perchè c’erano stati dei fermenti in città:strade piantonate dall’esercito. Io,arrivata in Italia, mi sentivo spaesata. Ho sofferto molto. E ancora oggi mi sento come un albero senza radici. Gli amici mi mancano tanto. Con immensa gioia mi è capitato di rivedere amici intimi anni fa. Ora scorrendo i nominativi dei tripolini ho letto Peluso Gabriella, la mia amica del cuore! la famiglia Azzaro, DiStefano, Cavazzuti, Lanzafame, Piazza, Galliani, Gallo,Cercenà, Montenegro, Safina, vi ho sempre ne cuore. Le compagne di scuola Bassani Valeria, De Filippo Anna Maria, Habib Vittoria, Stephanopulos Giovanna, De Martini Iolanda. Vicari Santina, Tolu Carla. Vi abbraccio tutte. 081113/3

Serafin Anna: Ciao, innanzi tutto complimenti per il sito. Mi chiamo Anna Serafin, sono nata a Tripoli nel 1955 ed ho vissuto in quella città per quindici anni. Mi piacerebbe poter ritrovare amiche e amici che non sento da anni, se qualcuno si ricordasse di me e volesse scrivermi ne sarei felice. Vorrei poter risentire Enrica (Chicca) Natale, so che abitava a Verona, ma da anni non la sento più e non riesco a mettermi in contatto con lei. Grazie per l’aiuto 15310/1

Stocker Kenneth: Ciao, sono Kenneth Stocker, ho vissuto a Tripoli tutta la mia giovinezza sto cercando i mie compagni di scuola dei Fratelli Cristian che ho frequentato dalla prima alla quinta, chiunque si ricordi di me è pregato di contattarmi tramite l’indirizzo e-mail chiedendolo a Paolo Cason,  vi voglio bene. 16310/1

Scapola Maria: ciao, sono Scapola Maria, sono nata a Tripoli nel 46. La nostra famiglia occupava il podere N12 Hascian (Villaggio Bianchi) ho letto in bacheca tutti i numeri dei vari poderi ma non risulta il nome di Scapola Nicola  podere N12 che era il mio papa. Risulta  Scapola Raffaele podere N 9 che é mio fratello. Cerco qualche notizia delle famiglie vicine, ricordo la famiglie Merola, Baccega, Pertile, Fortini. Spero che qualcuno si ricordi  della nostra famiglia grazie infinitamente.Congratulazioni per il sito. 010112   Caruso Silvia:  Ciao Paolo ti ringrazio tanto per il tuo sito che ci da l’opportunità di ritrovare vecchi amici e conoscenti tripolini. Mi chiamo Silvia Caruso ho vissuto a Tripoli in via Verdi 55,con i miei genitori Carmelo e Giovanna,e i miei fratelli Marina e Paolo sino a dicembre del 1969. Vorrei mettermi in contatto con tutti i tripolini che si ricordano di noi e dei miei genitori. Un caro saluto a tutti. 15310/3
Machetti Loredana Lucia: Ciao a tutti mi chiamo Loredana e sono nata a Tripoli nel 1962 ho frequentato la prima e seconda elementare  nella scuola Madonna della Guardia 1968-69 abitavo in Sciara Verdi 18,vorrei ritrovare quelli che hanno frequentato con me la stessa scuola  15310/2

Solimeno Antonietta: Caro Paolo, grazie per aver creato questa opportunità di comunicare con i vecchi compagni tripolini. Sono Antonietta Solimeno, nata a Tripoli nel 1952,ora vivo a Ferrara. Sono venuta in Italia nel 1970 dopo il colpo di stato in Libia e da allora non ho più rivisto  le mie compagne di scuola, ho frequentato la scuola media in via Roma ed anche l’Istituto Tecnico Commerciale solo i primi anni, poi ho continuato gli studi in Italia  Mi farebbe piacere rivedere o parlare con qualcuna delle mie compagne.  290609/1  

Saragozza Giampiero: Ciao Paolo sono Giampiero Saragozza classe 1952 ho fatto le elementari dai fratelli cristiani il mio maestro si chiamava Pappalardo, alcuni nomi della classe Carrera, Finocchiaro, Garofalo,Natale Bambara,Mormile (Cantante) cerco e spero con questa e-mail ti ritrovare qualche mio compagno di scuola Ti ringrazio x questo sito meraviglioso che mi fa sentire piu’ giovane ti abbraccio di vero cuore Giampiero Saragozza  280409/2

Scarabello Gioconda: Mi chiamo Gioconda  Scarabello .Mia madre si chiama Bruna e papà si chiamava Giuseppe, abitavamo al pozzo numero 5 del Villaggio Crispi, Cerco notizie di Marzola Lolita insegnante vissuta al villaggio Crispi Tammina negli anni  1952-1960. Cerco anche Savio e Amalia e Maria. 030409/1

Serafin Linda: Grazie a Paolo Cason per questo bellissimo sito!!! Mi chiamo Linda Serafin e sono nata a Tripoli nel 1952 dove ho abitato fino al 1960 in Sciara el Seidi. Ho frequentato la 1^ e la 2^ elementare alle scuole italiane, la mia maestra si chiamava Carnemolla e la mia compagna di banco si chiamava Miriam. Mi piacerebbe avere notizie di loro e delle altre ragazze che erano con me… 180309/2

Salerno Irene: Salve a tutti, sono la figlia di un tripolino che si chiama Salerno Giuseppe, nato a Tripoli nel ’47, i suoi fratelli sono Giorgio, Giuseppina e Giorgia. I miei nonni si chiamavano Salvatore e Gallo Maria. Sono vissuti a Tripoli fino al colpo di stato. Se qualcuno volesse contattare mio padre lo faccia pure, sarebbe felicissimo di ritrovare i suoi cari amici tripolini!  Mandatemi pure delle e-mail saremo felici di rispondervi. Complimenti al fondatore di questo sito.

Stenner Charles: Dear Paolo,i am looking for a lady I knew in 1956. She was called “Yasmine Gioglio TELESE”. Please would you help me to find her. She lived at 54 Sciara Mizran in Tripoli.  Yours sincerely   Charles Stenner (1912).

Scerrino Guglielmo: Ho frequentato le scuole dei Fratelli Cristiani di Tripoli (1955 e 1956) e successivamente due anni del liceo prima del rientro in Italia.Mia mamma Armida Puleo ved. Scerrino Enrico ha insegnato, in quegli anni, storia e filosofia al liceo di Tripoli. Desidererei contattare i vecchi compagni ed in particolare Angelino Della Valle.

Schirmo Biagio: Egr. Paolo, ti faccio i miei più sentiti complimenti per il tuo sito, completo,pratico e chiaro. Sono Biagio Schirmo, nato a Tripoli classe 1952

Cerco i miei compagni del corso Geometri ed altri amici che come me sono nati a Tripoli con i quali abbiamo effettuato tante scorribande fino ai fatidici giorni del rimpatrio. Possono senz’altro scrivermi al mio indirizzo email, Ti ringrazio e saluto

Savoini Antonio:  Cerco un amico, David Halfon che ho conosciuto in Francia nei primi anni ’60 al Liceo Italiano, era nato a Tripoli nel 1949, ho visto il suo nome sulle vostre liste. Mi piacerebbe contattarlo. Abbiamo frequentato insieme la prima e seconda liceo, abitava a Boulogne-Billancourt, sono rimasto in contatto con lui fino al 1977 poi non ne ho saputo più nulla

Shlomo Gean: Ciao, ho frequentato l’istituto La Salle di Bengasi dal 1953 al 1958, tutti mi chiamavano Salomone Gean, vorrei avere contatti con gli ex allievi

Sospirato Giovanni: Ciao sono Giovanni e vivo a Roma, nato a Tripoli il 4 Gennaio 1960 rimpatriato purtroppo nel 1970, Ho frequentato la scuola dei Fratelli Cristiani La Salle nel 1968 e ’69.devo fare i complimenti a Paolo per aver creato questo sito a dir poco meraviglioso dove tutti noi possiamo rivivere momenti bellissimi e ricordi favolosi. Ho sentito poco fà l’Amico Raul Bedussa di Bengasi che vive oggi a Como, e mi ha dato lo spunto finale per farmi entrare anche a me in questo sito Favoloso, un saluto a tutti e se qualcuno si ricorda di Sospirato Giovanni della Salle di Tripoli eccomi quà Ciao Giovanni  

Sacchi Ferruccio: Ciao,sono Ferruccio Sacchi,sono nato a Tripoli nel ’47, e sono venuto in Italia nel 1961. Ho vissuto per qualche anno anche al villaggio Giordani. Qualcuno si ricorda di me? Cerco anche Adriana Farinelli, e qualcuno della famiglia Bigiorno. 

Sala Marco Armando: Sono della classe 1953 e ho frequentato le scuole dei Fratelli Cristiani e poi il Dante Alighieri. Ho rimosso molti ricordi e rammento solo pochi cognomi di amici e compagni miei o di mia sorella Stefania: Amenta,Cilia,Scognamiglio,Hassan,Orfalian,Tomassoni,Zaut. Attendo notizie.   Potete contattarmi con una mail. Saluti.

Salerno Luciano: Saluti a tutti, mi chiamo Luciano Salerno e sono nato nel 1958 a Tripoli. Abitavo in Sciara el Ghazali N° 73, mio padre Serafino lavorava come direttore presso la fabbrica di gelati “Alaska”, ho frequentato la scuola della Madonna della Guardia e guardando una foto che custodisco gelosamente mi ricordo di alcuni compagni dei quali ho anche le firme sul retro, Bonincontro, Puppo, Tedesco, Modafferi, Trovato, Nicolino, e la maestra Cangelosi Liliana. Sarei felicissimo di rivederli tutti

Saliba Maria Grazia: Sono nata a Tripoli nel 1957. Ho lasciato la Libia nell’Ottobre del 1970 insieme ai miei genitori, Antonio e Lucia, e mia sorella Gloria. Ho frequentato le scuole elementari e medie presso le Suore Bianche (Madonna Della Guardia). Vivo in Inghilterra, sono sposata e ho due figli. Mi farebbe molto piacere comunicare con chiunque si ricordi di noi. Ho trovato bellissimo ritrovare notizie e ricordi su questo sito.Tanti complimenti!

Samarani Titti: Ho pensato molto spesso ad alcuni tra i tanti amici dei quali non ho notizie. Seror Allegra Gioia della quale ho una bellissima fotografia, Rino Nemni, Marcello Lavaggi e tanti altri. Per il momento mi fermo qui. Grazie molte. Baci, Titti    

Sangalli Silvana: Ciao, sono Silvana Bianca Sangalli, sono nata nel 1942 in un podere di proprietà della Sig.ra Cilli, e poco dopo mi sono trasferita al Villaggio Michele Bianchi”. Ricordo la piazza con una fontana al centro, e delle case colore amaranto intorno.La mia compagna di banco si chiamava “Cicci”
Vicino casa mia abitavano due ragazzini Liliana Busi e Piero Maitan La mia madrina si chiamava Forlazzini e aveva 2 figlie, Mariella e Luciana
Sia io che i miei fratelli, Antonio e Francesco vorremmo conoscere tutti voi nati nel villaggio Michele Bianchi, abbiamo tante cose da ricordare e con il pensiero tornare in quella terra che ho tanto amato e che amo ancora, un abbraccio a tutti voi. (112)

  Sarcina Laura: Sto cercando notizie su Guelfi Erminio nato a Rimini nel 1866  Giovanni nato a Rimini nel 1894 e Vincenzo nato a Rimini nel 1862, che andarono a lavorare in Libia tra il 1910 e il 1917 i primi due, mentre forse Vincenzo si è trattenuto più a lungo. mi risulta che fossero a Merg, a Tolmetta e in Tripolitania. Non so che attività svolgessero in Libia Avevano un autocarro fiat ed erano armati di fucili: alcuni della mia famiglia dicono che fossero capo-carovanieri, altri dicono che avessero una fabbrica, ma di certo non si sa niente e mi piacerebbe tanto poter avere notizie di loro. Grazie Paolo per avermi concesso questo spazio e poter vedere i luoghi dove hanno vissuto i miei parenti. 7/5

Sarta Roberto: Ciao, sono Roberto Sarta, sono nato a Tripoli nel 1950, ed abitavo Sciara Schauki 48. Ho frequentato le scuole elementari dei Fratelli Cristiani con il Maestro Alario. Ho lavorato poi presso l’officina elettromeccanica di Disco Corrado, poi presso quella di Lavini fino al 1970. Ora abito ad Aprilia (LT) e sono in pensione. Sarei felice di poter ritrovare vecchi amici di scuola e non. Ricordo tra questi Mollica Carlo (che faceva l’elettrauto e suonava la batteria). Potete mettervi in contatto con me attraverso l’indirizzo e-mail in “Rubrica”  (2511)

Sassaman Luisa: Vittorio Mollica dove sei? Lo so che sei felicemente sposato ma ti vorrei salutare ugualmente. Scrivimi per piacere. Ciao…..Luisa

Sassano Paolo: Mi chiamo Paolo Sassano, mio padre, ora defunto, si chiamava Antonio Sassano ed e vissuto nella sua giovinezza a Bengasi in Via Shneidel (credo si scriva cosi) li sono nati due dei suoi fratelli Pino ed Enzo. A Bengasi purtroppo sono morte anche sua madre ed una sorellina di 7 anni. Mi piacerebbe sapere se qualcuno sa dirmi se il cimitero italiano esiste ancora e se fosse possibile per me rimpatriare le salme dei miei familiari o almeno portare un fiore sulle loro tombe. Io ora vivo nel Connecticut, ma mio padre mi parlava tanto della sua Bengasi che io quasi mi sento parte di quella citta’

Scapin Antonio: Caro Paolo sono Antonio Scapin nato a Tripoli il 29-10 1953 abitavo in Sciara el Idriss n.41 vicino alla Fiera, intanto complimenti per questa iniziativa, io avevo nostalgia dei posti dove sono nato e vissuto con questo mi sento più vicino almeno con la mente a Tripoli. Mi sono riconosciuto nella foto da te pubblicata, io sono il quinto partendo da destra quello con giacchetta e farfallina. Cerco anche i miei ex compagni di scuola La Salle e tutti gli amici e amiche di Tripoli. Aspetto che qualcuno mi risponda nel frattempo mando un salutone a tutti gli esuli dalla Libia. Se qualche compagno di classe si ricorda di me può contattarmi al mio indirizzo di posta e-mail. Ringrazio e porgo  cordiali saluti 

Scapin Agatino: Ciao a tutti sono Agatino Scapin sono nato a Tripoli il 20 giugno 1952. Se qualcuno si ricorda di me mi contatti ho tanto piacere ricordare e magari rivedere i miei vecchi amici e compagni di scuola.

Scerri Franco: Ciao a tutti,sono nato a Tripoli nel ’50,abitavo in Sciara Sidi Billimam di fronte alla chiesa di S. Francesco. Mi piacerebbe avere notizie della famiglia Giacinto che abitava di fronte alla mia casa,in particolare di Mimmo Giacinto. Grazie, un saluto a tutti.

Scerri Roberto: Caro Paolo,grazie al tuo sito ho ritrovato una mia compagna di classe di quarta elementare,Lucia Festa .Mi chiamo Franco Scerri sono nato a Tripoli il 28/10/1950 e abitavo in Sciara Sidi Biliman alla Dahra,di fronte alla Chiesa di S. Francesco. Spero di ritrovare attraverso il tuo sito tutti i miei compagni d’infanzia,ne elenco alcuni: Mazzorana Elvio, Sammartana Andrea, Maddalena Umberto,Fausto Montalbetti,.Mi piacerebbe avere notizie della famiglia Giacinto che abitava di fronte alla mia casa,in particolare di Mimmo Giacinto.…e tanti altri che spero si ricordino di me e la mia numerosa famiglia.  Un caro saluto a tutti e complimenti per il sito.  Chi volesse contattarmi lo potrà fare al mio  indirizzo e-mail.

Scerri Roberto: Salve a tutti! Mi aiutate a fare uno splendido regalo di Natale al mio papà? Cerco qualcuno che conoscesse il signor CARMELO SCERRI,dipendente del Municipio di Tripoli dall’ottobre 1946 al settembre 1961(o qualcuno che abbia lavorato con lui) . Qualunque informazione,anche piccola,sarà per me preziosissima. Grazie

Schianta Armando: Ciao,sono Armando,ho vissuto con la mia Famiglia al villaggio Crispi a Misurata (pozzo n 7),dove ho frequentato la scuola elementare dal 44 al 50,vorrei avere notizie o contatti di qualche mio compagno o compagna di classe. Sarei felice di avere qualche loro notizia,grazie 

Schianta Luigi: Mi chiamo Schianta Luigi, sono nato nel 1945 al villaggio Crispi e con la mia famiglia, ero nel “Pozzo n. 7”. La mia mamma invece si chiama De Bortoli ed era al “Pozzo n.5”, prima di sposarsi. Mi piacerebbe conoscere qualcuno che abbia avuto le mie stesse origini e ritrovare, magari, qualcuno che ho incontrato là…

Scianna Nicola: Carissimo Paolo, ti meriti un’elogio per aver compilato un web che è non solo professionale ma sopratutto umanitario potendo riunire nel cyber e probabilmente in persona, gli amati amici vissuti in quella che era parte dell’Africa Italiana, la Libia. Grazie di cuore! Sono Nicola Scianna, della classe del 1928, nato a Tripoli. Partito il 1 giugno del 1940 per le colonie della GIL, ritornato a Tripoli ne 1947, e partito per l’America nel 1951. Mi trovo in pensione dopo aver lavorato per 40 anni come capo ingegnere civile e strutturale con varie grandi compagnie facendo lavori in tutto il mondo. Adesso scrivo qualche libro di interesse agli Italo-Americani, per lo più faccio sculture e pitture. Ho un website, a richiesta, se potrebbe interessare a qualcuno. Oggi un amico mi ha dato l’e-mail di Piero Giurlanda di Padova che non vedo da 10 anni, da quando lo vidi in vacanza in Italia, e ci ospitò nel miglior modo. Sono tanti gli amici che vorrei salutare, e che cerco, ma sopratutto cerco Enzo Boccia di Ostia. (fratello di Lino Boccia, il maestro). Per cortesia, aiutatemi a trovar tracce di Enzo Boccia, è tanto che lo cerco disperatamente, per ora un saluto, e un’abbraccio. Alla prossima.Ciao   

Scianna Nicola: Paolo, sei grande, perchè hai fatto un lavoro grandioso. Congratulazioni! Sono Scianna Nick della classe del ’28. Che gioia vedere tanti messaggi da Tripolini, e perlopiù con e-mail. Che Lavoro! Lo so perchè anni or sono tentai una cosa simile, senza risultato positivo. Feci le elementari con i fratelli Salesiani di Via Mazzini 1 a Tripoli. Non conosco tanti di questi nomi dato che non sono della mia classe (età). Mio Padre era conosciuto a Tripoli, Giacomo aveva il salone di parrucchiere in Corso Vittorio nella Galleria De Bono, proprio affianco al Caffè Sordi. Mia zia, l’ostetrica Bosco era anche lei molto conosciuta a Tripoli. Io partì da Tripoli nel settembre del 1951, e venni qui in America. Lavorai come ingegnere civile con grandi compagnie italiani facendo lavori grandi e diversi in tutto il mondo. Venni in Italia due volte e incontrai molti amici d’infanzia. Verrò di nuovo il prossimo ottobre. Adesso, da anni,sono pensionato, passo il tempo a scrivere libri, faccio pittura e scultura. Cerco un’amico: Enzo Boccia, fratello di Lino. Enzo viveva a Ostia, ma non lo posso più trovare nelle Pagine Bianche. Se qualcuno potesse darmi sue nuove l’apprezzerei moltissimo. Vivo a San Jose California, la capitale del Silicon (computer), 80 Km a sud di San Francisco, dove lavorai per molti anni. Se qualche Tripolino si trovasse in California, la mia casa sarà a loro sempre aperta. Spero che qualcuno mi scriva, risponderò.

Sciueref Antonia: Ciao Paolo, sono Antonia Sciueref sono sicura che leggendo il mio cognome ti ricorderai di Giuseppe (Pino) che e’ mio fratello ed e’ lui il responsabile dell’invio di questa e-mail dato che non avevo nessuna idea che questo sito esistesse! Dopo aver sposato un americano delle forze aeree, ho lasciato Tripoli nell’Ottobre del 1964.  Non posso descrivere la grande nostalgia della vita che si faceva la’, gli amici, le chiese, il mare, le gare al Circolo Italia, l’Uaddan, il Mocambo, la gelateria Bascetta, gelateria Olimpia, il Miani (la sirenetta) gestita dal Signor Moncada, zio di Quintino ed Enzo Solarino, volete che smetta o continuo? Non ho posto, scrivetemi per favore, i miei ricordi son tutti belli ed il profumo di scogli nelle serate d’estate con il cielo così pieno di stelle che non si potevano mai contare. Ciao a tutti i Tripolini ed un caro abbraccio a te Paolo per aver fatto realizzare il tutto

Sciueref Giuseppe: Caro Paolo, mi chiamo Pino Sciueref, ho lasciato la Libya nel ’70 con l’ultima nave e da allora non sono più riuscito a rintracciare un caro amico, Franco Valeri chissà non ci riesca con il tuo interessante e utile sito

Scotuzzi Patrizia: Ciao Paolo, sono Patrizia Scotuzzi nata a Tripoli nel 1962,da poco ho saputo del tuo sito e da allora non perdo occasione di visitarlo. Anche se ero piccola,Tripoli ha lasciato un ricordo bellissimo nel mio cuore,soprattutto legato alla mia famiglia. Per esempio non dimentico la campagna dei miei nonni Lategana dove ogni domenica era una festa, ci riunivamo tutti lì,insieme ai cugini Scotuzzi, alla famiglia Scandurra e tanti amici,ma proprio tanti. Mio nonno aveva creato un campo di bocce,e poi un piccolo campo di calcio dove mio cugino Orlando si allenava con i  compagni di squadra e non, per poi disputare la partita al famoso campo del “Cavallo Morto”. Ricordo quando ci rotolavamo nelle dune,quando si andava al mare al 24°Km,o all’isolotto… Ho frequentato le prime due classi elementari alla “Madonna della Guardia”, 1°B anno ’68/’69 con la maestra Minardo e la 2°B con la maestra Liliana Cangialosi,chissà se qualche amica di classe mi riconosce mi farebbe piacere ritrovarle anche se dopo tanti anni. Abitavo in Sciara Zhueri n.8. Per me è sempre un’emozione parlare di Tripoli,scrivo anche a nome delle mie sorelle Silvana e Renata entrambe del ’57/’58, abbiamo tanti amici sparsi per l’Italia e non solo,sarebbe bello ritrovarsi. Io abito a Matera sono sposata e ho due figlie.
Un abbraccio a tutti noi Tripolini ciao da Patrizia

Seminara Salvatore: Caro Paolo, sono Salvatore Seminara (detto Salvo), sono nato a Tripoli nel 1942, ho frequentato l’Istituto Tecnico per Geometri ” G. Marconi ” e mi sono diplomato nel 1963. Per distinguermi da altri Seminara che risiedevano a Tripoli aggiungo che mio padre aveva la sartoria in Sciara Haiti a fianco del famoso negozio di calzature di Mazzarino. Alcuni dei miei compagni di classe che ancora ricordo erano: Pino Dalba, il povero Paolo Salemi, Mario Anan, Antonio De Caro, Felice Fortuna, Davide Meghnagi, Gilberto Caputi ed altri di cui non mi sovvengono piu’ i nomi, ma che che ho sempre fisiognomicamente presenti. Ho tre figli e due splendide nipotine. Sono in pensione da diversi anni vivo a Monterotondo (Rm) e amo molto viaggiare. Mi dispiace di avere scoperto solamente adesso questo tuo sito interessantissimo. Meglio tardi che mai. Un abbraccio, Salvo. (1510)

Sepe Pasquale: Caro Paolo, complimenti per aver realizzato l’idea del sito,spesso le idee ci sono ma realizzarle e piu arduo… Mi chiamo Pasquale Sepe (per gli amici Lino),nato a Tripoli classe 1947, ho frequentato le scuole dei Fratelli Cristiani dal 1952 al 1960 (elementari e medie) e poi ho continuato gli studi a Torino. Rientrato dopo il diploma ho lavorato presso l’Alfa Romeo fino alla fine del 1969. Sarei felice se mi potessi aiutare a ritrovare Galia Giuseppe,classe 1946,mio compagno di studi a Tripoli e a Torino.Non ho piu sue notizie da quando ho lasciato la Libia..Ti ringrazio anticipatamente e se posso essere utile sono a disposizione.Un caro saluto a te e a tutti i Tripolini 

Seror Ely: Alcuni nomi di amici e compagni della comunita Italiana e Maltese. che io sto cercando…Rosetta Susino Castagna, Anna Menghi, Mancini, Ghirlando,Mallia…Capaldo Gigi…Marin Franco e Carlo…la lista e’ lunghissima e la memoria mi frega!  Basta per oggi a risentirci a presto con la speranza che ritroveremo  altri amici e compagni di un tempo perduto nella nebbia del passato e vivo solo nei nostri cuori.

Sessolo Luigi: Ciao Paolo! mi chiamo Luigi Sessolo, per tutti soltanto Gigi. Sono nato a Tripoli nel 1960, abitavo a Sciara Sidi Beliman alla Dahra e ho frequentato le scuole elementari “Principessa Giovanna”. Inoltre sono cugino dei Mizzi, Aquilina e Catania. Ho un grande desiderio di contattare tutti gli amici di infanzia , soprattutto la mia maestra Ciccarello. Spero che tu mi possa aiutare. ciao a tutti. 1/5

Siega Bernardo: Ciao a tutti, sono Bernardo Siega classe 1954 sono rimasto colpito ed emozionato nello scorrere casualmente questo magnifico sito. Sono anche senza parole se non un grazie per il mio “vecchio” compagno di classe. Fammi organizzare e ci risentiremo. Intanto un abbraccio ed un saluto a tutti.

Sirna Maurizio: Ciao a tutti. sono nato a Tripoli nel 1958 e ho frequentato le scuole dei Fratelli Cristiani con il maestro Boccia. Abitavo in Sciara Mizran e mi piacerebbe riuscire a contattare qualche vecchio amico o compagno di scuola

Snowdin Valeria: ho trovato sul sito notizie di Franco Vecchiettini, a Tripoli abitava nel palazzo dove abitavo io e vorrei tanto mettermi in contatto con lui,(mi chiamo Valeria come sua mamma) e desidererei anche ritrovare Mirella Samoggia, ora abito a Roma. Sono molto emozionata e attendo numerose e-mail da chi si ricorda di me, baci 

Sorbello Alfio: sono Alfio Sorbello, sono nato a tripoli il 21/08/1958,di Salvatore e di Brignone Lidia, abitavo a Collina Verde.frequentavo la scuola Roma,a Sciara Mizran, Se qualche compagno di scuola si ricorda di me contattatemi. la mia maestra si chiamava Catalano Concetta fino alla terza, poi cambiai insegnante che divenne la signora De Marinis Anna. Grazie

Spina Renato: Sono nato a Tripoli nel 1954 e rientrato in Italia nell’agosto 1970. Abitavo in Via Cicerone n.1 vicino all’Hotel Uaddan. Ho frequentato le scuole elementari alle scuole dei Fratelli cristiani. Delle scuole medie ricordo il Prof. Giaccari di Italiano ed alcuni nomi dei compagni di scuola (Aliverti, Di Leonardo, Bracale,Cremonini, Terzani, Siega ecc). Adesso vivo in Olgiate Comasco (CO), faccio l’insegnante.Un abbraccio a tutti. Chi si ricorda di me può contattarmi al mio indirizzo    

Stabile Ida: Sarei tanto contenta di avere notizie di quella che è stata la mia miglior amica degli anni 50/60 , il suo nome è Fiorella Hassan, sarebbe una lieta sorpresa se mi scrivesse

Stabile Alba e Macauda Anna Maria vorrebbero avere notizie di Emma Tomasin, che anni fa viveva nel padovano. Chiunque possa fornire notizie su di lei, lo può fare scrivendoci all’indirizzo e-mail di Franco Macauda, che è in Rubrica.  

Stinco Vito: Nato a Tripoli il 09/03/1941 mi sono diplomato geometra all’Istituto Tecnico Guglielmo Marconi nell’anno 1959/60. Spero tramite questo sito di ritrovare tanti amici e compagni che si ricordino di me. Scrivetemi al mio indirizzo e-mail che trovate in rubrica, Saluti cari a tutti e grazie,Vito

Subasciaki Kemal: Cerco un amico che si chiamava. Carlo Umile. Il padre costruiva barche da diporto in un cantiere d fronte all’entrata del vecchio porto di Tripoli. Dopo il suo rimpatrio, mi ha inviato una foto da Napoli dove era di servizio militare, poi  per i continui avvenimenti della vita ci siamo persi di vista. Allego la sua foto da militare, per facilitare la ricerca. 

T  

Tolli Anna: Avrei tanto piacere se avete qualche foto di Tripoli, della strada Sciara ibn Errumi e Sciara Sciaksciuka ,,, Sono nata li e sono andata via da Tripoli che avevo appena dieci anni, mio padre faceva  Georgas e mia made Tavlian, suo padre era palombaro ed era armeno e mio nonno da parte di mio padre era greco e mio zio era Catris, un miscela grecoarmena e io ho sposato un un romano… , mi farebbe tanto piacere avere una risposta con la speranza che qualcuno conoscesse la mia famiglia. Grazie 13913/1

Tresca Maria Graziella: Ciao,sono Tresca Maria Graziella,sono nata a Misurata nel 1949,sono vissuta a Tripoli fino al 1970,vorrei avere notizie della famiglia Maddalena di cui Enza Carmela e Silvana. Adesso vivo ad Aprilia,chiunque potesse aiutarmi contattatemi al mio indirizzo di posta e-mail o contattate Paolo Cason.Ringrazio in anticipo.  060210/2

Trovato Giancarlo e amici vari:  Caro Paolo ti scriviamo questa e-mail per chiederti se per caso qualcuno possa sapere dove rintracciare l’indirizzo o il numero di telefono di un amico di nome  Balest Renato, che dovrebbe abitare a Noicattaro in provincia di Bari, lui giocava con me, Garofalo Salvatore, Corsieri Gianni e Buzzanca Luciano nel cortile della scuola La Salle di Tripoli, vorremmo contattarlo se gli farà piacere, ciao  250110/2

Tantillo Giovanni:, Ciao a tutti, sono Gianni Tantillo e cerco notizie dei seguenti amici tripolini come me, Pegolo Emilio, “Chicco” Rigano, Enzo Drago e Bassani Aldo, i quali se mi leggono sono pregati di mettersi in contatto con me e se qualcuno li conosce glielo faccia sapere, un caro saluto a tutti i tripolini.  220409/4

Tedesco Nicola: Buon giorno a tutti, sono Nicola Tedesco i miei fratelli, Salvatore del 1948, Maria. del 1957, e come tutti sono alla ricerca di amici, compagni di scuola ed altri tripolini .sono nato a Tripoli, nel 1952, sempre vissuto più o meno in sciara el Mazuni vicino alla piazza Nove Agosto (quella dei pullman). i miei ricordi sono pochi, ma ricordo ancora un compagno di scuola che mi piacerebbe rintracciare e si chiama Angelo Maniscalco con il quale andavamo a scuola vicino alla Madonna della Guardia. Un grosso saluto va all’ideatore di questo splendido sito , a tutti i tripolini che grazie a questo sito  sono riuscito a rintracciare, ed a tutti coloro che si ricordano del sottoscritto. 030409/7

Trillo Giovanni: La mia famiglia è rimpatriata prima del 1970 Io sono nato a Castel Benito vicino all’aeroporto nel 1946 e lì ho fatto tutte le scuole. Questa è la prima volta che visito questo sito sono cosi emozionato che non riesco più a scrivere. Vivo nella provincia di Pisa se qualche Tripolino fosse nei paraggi si faccia vivo al mio indirizzo di posta, ne sarei felicissimo, grazie, ciao.

Tortorici Pietro: Ho scoperto solo ora questo sito. Sono anch’io di Tripoli. Auguri a tutti, non mancherò di visitare il sito per ritrovare vecchi amici.

Talarico Gianfranco: Sono stato a Tripoli dal 1948 al 1958,andandomene prima della cacciata degli italiani da parte di gheddafi.Io ero lì al seguito di mio padre che rappresentava gli interessi della FIAT nel dopoguerra dirigendo la Libia Motors. Io ho frequentato le 5 elementari dai Fratelli Cristiani;in classe con me c’era,mi ricordo,Serra,Signorelli,Lunetto,Paolo Bissi. Mi potete aiutare a rintracciarli? Vi ringrazio in anticipo anche se mi fornirete notizie generiche sula mai dimenticata Tripoli. A presto leggervi,spero; un abbraccio

Taliana Marita:Vorrei notizie di una mia cara amica, abbiamo fatto le medie assieme, Cettina (Cetty) Virone sposata con Renato Giampiero. Ci siamo riviste A Roma nel 1985 e ci siamo persi di contatto. Ha una fratello che si chiama Antonio (Tonino – Tony) che ho visto a Firenze quando ero in Italia. Grazie

Tantillo Giovanni (Gianni): Vorrei comunicare con i miei amici, li ricordo quasi tutti, sopratutto gli sportivi,che a Tripoli hanno veramente dato tanto in nome dello sport. Il mio indirizzo e-mail è in rubrica, a presto.

Tantillo Giuliano: Caro Paolo Cason, sono Tantillo Giuliano fratello di Gianni Tantillo, anch’io uno dei tanti italiani che si trovavano a Tripoli, non puoi immaginare tutta la gioia che ho provata guardando il tuo sito meraviglioso, guardando nella sezione del calcio ho scoperto uno foto che mi ritrae nella squadra di calcio del Real Suani 1969 io sono quello con il pallone in mano, vorrei sapere chi ha ti ha mandato la foto per contattarlo e mettermi in contatto con le altre persone della foto. Concludendo ti ringrazio e ti faccio i complimenti per tutto quello che fai, spero di essere al prossimo raduno per conoscerti di persona e ritrovare i vecchi amici.

Tedesco Evelina: Buongiorno Paolo, sono anche io una tripolina ora residente a Monza da oramai 37 anni. Era molto giovane quando i miei genitori sono tornati in Italia, i mie ricordi sono  sfuocati data la mia giovane età di allora ma devo dire che navigando nel suo sito affiora nella mia mente qualcosa, abitavo in Sciara Errascid vicino al Mercato Rionale ed ho frequentato le scuole elementari dalle Rev.Suore Bianche ed il 1° anno di medie alla scuola comune che non ricordo piu il nome.Mio zio che abitava presso noi era Perosa Alberto e lavorava al Consolato Generale. Avevo molti amici la, ma non sono più in contatto con nessuno mi piacerebbe ritrovare qualcuno per dialogare della bella Tripoli.Cerco una cara amica d’infanzia Breda Maria Pia e le sue sorelle Antonella e Loredana. Risiedevamo vicino al mercato rionale di Sciara Erascid, forse i suoi genitori erano di origini padovane. Sarei felice di avere loro notizie!!!! Io ero innamorata del lungomare stupendo in cui la mia mamma ci portava sempre a passeggiare e ancora oggi, anche se vivo qui al nord ripenso sempre al mare stupendo di laggiù! Se qualcuno si ricorda di noi scriva all’indirizzo e-mail, mi farà piacere! Saluto lei che ha lavorato in modo egregio per allestire il sito. Cordialmente, Tedesco Evelina

Tedesco Renato: Ciao Paolo, sei un grande. Grazie al tuo sito sono riuscito a contattare via email un mio vecchio compagno di scuola. “Madonna della Guardia”. Spero si facciano vivi anche gli altri (Alberto Trovato, Sarta Massimo, Franco Grammatico, Corrado Modafferi, Pupo Silvio…magari la maestra (non ricordo il nome) Un abbraccio a tutti i tripolini. Grazie Paolo

Tesauro Salvatore: Ciao a tutti !!! Girando per la Rete ho scoperto questo sito, splendido veramente! Leggendo i vari messaggi lasciati da altri, mi hanno fatto ricordare,località ed edifici dimenticati. Ho vissuto anche io a Tripoli, vivevamo in Sciara ibn Sina,( di fronte ricordo, si vedevano dei giardinetti ed il cinema PLAZA ), ho frequentato la scuola dei Fratelli Cristiani e la scuola Roma per le medie. Mio zio era il Direttore dell’acquedotto di Tripoli, ho vissuto a Tripoli solo 4 anni, ma intensamente, con ancor oggi ho dei ricordi molto forti. Sono rimpatriato nell’agosto del 1970 con la nave “Città di Tunisi”. – Un grazie a tutto lo staff di questo sito ! Per chi lo desidera, la mia e-mail è in rubrica. Un cordialissimo e circolare abbraccio a tutti ed a tutte. (2511).

Toso Renata: Carissimo Paolo, sono anch’io una profuga della Libia, e innanzi tutto devo congratularmi per il tuo sito, scusa se non mi sono presentata Toso Renata, mio padre Toso Agostino aveva a Tripoli una Ditta di autotrasporti ed era abbastanza conosciuto, forse io un pò meno in quanto ho frequentato tutte le scuole in Italia e venivo a Tripoli solo d’estate. Da quando ho lasciato Tripoli vivo in Friuli a Udine, ma nel mio cuore c’è solo Tripoli, Mi piacerebbe avere notizie di alcuni amici che hanno lavorato con me alla NAMTE : Elena Sbardella e suo marito Roberto di cui non ricordo il cognome, Pino Scalia, e altri. Congratulazioni ancora  

Toso Maria Renata: Carissimo Paolo, Ormai ci conosciamo grazie alle tue feste e ai nostri siti, mi piacerebbe avere notizie di una carissima amica, Trigilla Luisa chissà se me la ritrovi? ti ringrazio e un saluto a tutti i Tripolini vicini e lontani. E quest’anno mi raccomando cerca di organizzare qualcosa per un’altro dei tuoi bellissimi incontri con tutti noi, se vuoi una mano conta pure su di me.

Tosoni Nicolino: Carissimi amici tripolini, che commozione vedere uscire dal passato, ritenuto morto, la mia e la nostra realtà che un’azione politica ha distrutto per troppo tempo. Certo il mio passato rubato e distrutto non può (nè potrà mai) essermi ridato; però la ricerca dei miei amici, dei miei compagni di Liceo è una cosa doverosa, per capire che le nostre radici non sono state distrutte.La vita continua. Potrò mai avere il piacere di incontrare qualcuno che fece il Liceo “Dante Alighieri” con me? L’esame di Stato fu fatto nell’estate del 1961 (anno scolastico 1960-1961),

Tosoni Nicolino: Carissimi tripolini, ho visto il mio primo messaggio su questo bellissimo e fondamentale sito. Ho l’impressione di non essere più profugo e solo. Finalmente dalla più cupa palude e dalla nebbia più densa, stanno apparendo come d’incanto alcune storie che erano la vita di una parte di me. Tanti di coloro che hanno scritto qui non li ho mai conosciuti; però facevano parte di quella Comunità tripolina che un’azione politica scellerata ha azzerato. Mi sono sentito per troppo tempo un profugo, qui a Padova, senza radici: ora, invece, mi sto riappropriando della mia realtà tripolina, che nessuno, dico nessuno, potrà mai cancellare. Certamente anche qui a Padova ci sono dei tripolini, ma non è sufficiente per avere il cuore e la mente in pace: mi occorreva sapere di altri tripolini, di vedere delle foto che fanno parte della mia memoria, che per un certo tempo è stata stuprata, al punto da essere del tutto rimossa. Ho avuto piacere nel constatare che al mio primo messaggio segue quello di Meilak, della famiglia che aveva il panificio vicino a casa mia, in Sciara Errafei 49. Il panificio era due numeri civici dalla mia casa, la quale era più verso la Chiesa della Madonna della Guardia. Per sopravvivere, oltre ad altre cose, faccio l’editore e sarei interessato ad avere dei ricordi di quel periodo per vedere di fare una pubblicazione. Resto in attesa

Tramontana Vincenzo: Ciao Paolo, mi chiamo Vincenzo Tramontana congratulazioni infinite per questo sito che ho trovato per caso. Sono nato a Sabratha il 13 /1/1941 mio padre come tanti altri Italiani lavorava nelle aziende agricole  prima a Zuara poi ad Ain Zara e poi per circa 15 anni a Castel Verde nell`azienda agricola Gherardi,Viarani e soci. Castel Verde fu poi chiamato Gasr el Garabulli dove io e mia sorella piu grande frequentavamo la Scuola Italiana,avevamo molti amici come la famiglia Rosi [fiorentini]  i Tosini [rodigini] i Paolini non ricordo piu` da dove, i Ferrara di Marsala e tanti altri di cui non ricordo i nomi. Noi lasciammo la Libia nel  54 sono gia` 50 anni, io frequentai la scuola di avviamento nel paese di provenienza dei miei genitori (adesso scomparsi) a Naro (AG) in Sicilia ,nel 1960 emigrai in Inghilterra dove ancora risiedo e lavoro. Sono quasi alla fine della mia vita lavorativa e di recente ho fatto un corso di Italiano  in modo di mettermi in contatto con il mondo che ho lasciato mezzo secolo fà in Libia e 44 anni fà in Sicilia. Vorrei pure chiederti se come nato in Libia sarebbe possibile visitare quei posti che tanto mi mancano (Homs,Misurata,Leptis Magna,Tripoli e naturalmente Sabratha).Grazie tante per tutti i ricordi che son venuti giu come cascate dopo tanti tanti anni visitando il tuo sito, 

Trapani Giuseppe: Ciao a tutti i Tripolini, un compagno scuola mi ha fatto conoscere questo sito, di cui non avevo notizia. Nato a Tripoli nel 1953, abitavo al “Lido” dove ho trascorso gli anni della mia infanzia, ho frequentato i primi anni della ragioneria all’Istituto Tecnico. Mi farebbe piacere ricordare quegli anni con qualcuno che si ricorda di me. Un abbraccio affettuoso a tutti.

Trapella Pierino: Possibile che non ci sia nessuno della HARA. Dove siete finiti?
Ricordate Santa Maria degli Angeli, le partite di calcio sul piazzale, le sfide alle altre parrocchie, i maltesi ,Netto il barista, i giochi come ara-jeitek, l’albero della cuccagna il ping-pong il “complesso musicale” con Greco alla batteria, Saragozza alla chitarra, e chiedo scusa agli altri 2 ma non ricordo i nomi, il BINGO, sono Pierino detto Jair o Delux, vi ricordate? Sono sicuro che non avete dimenicato, non potete!  Certo è che noi della HARA eravamo un pò strani forse un pò troppo integrati nella realtà araba come lingua e come abitudini e anche per questo forse un pò sconosciuti ed emarginati dai “cittadini”, ma ci si può sempre risentire e perchè no, rivedere! Ciao a tutti…. “Tripolini”!

Trovato Salvatore: Ciao sono Salvino Trovato sono del 1958 abitavo prima in sciara Gat poi in sciara Mizran ho frequentato la 1-2elementare dai Fratelli con il maestro Boccia poi la scuola Roma i restanti anni,con la maestra Nardi e il maestro Lisena e la maestra di arabo Kemal desidero avere dei contatti con i vecchi compagni. L’indirizzo è in rubrica.

Tufano Irene: Complimenti a Paolo Cason per questo sito, è meraviglioso e sopratutto pieno di ricordi sono Irene Tufano, sono residente a Torino dal 1970 anno del nostro rimpatrio dalla Libia navigando in questo sito nei ricordi di scuola e nel trovare le foto della v elementare della scuola Schiapparelli pubblicate da Maria Campisi che per altro ricordo come altre compagne mi hanno molto emozionata sarebbe bello ritrovarsi tutte ormai cinquantenni ma siamo sparse tutte per l’Italia e non sarebbe semplice organizzare l’incontro per fortuna grazie a internet e Paolo Cason è stato bello ritrovarsi io con la mia famiglia abitavo in via Filippo Corridoni vicino alla moschea e alla società del gas concludo quindi salutando tutte le mie compagne di scuola con molto affetto e con un ricordo bellissimo della nostra infanzia in Libia

Tumiati Ercole (Lodi): Carissimo Paolo sono venuto a conoscenza solo da poco del tuo meraviglioso sito, e te ne sarei immensamente grato se potresti pubblicare questo piccolo annuncio: Sono Ercole Tumiati che gli amici conoscevano meglio come Lodi, io sono nato nel villaggio Bianchi nel ’42 poi vissuto a Zavia fino al ’60  poi a Tripoli in Sciara Ibn el Ruscid (vicino al cinema Plaza)che è una traversa di via Puccini fino al 27 di agosto ’70, data del rimpatrio. lavoravo in deserto con le compagnie petrolifere come saldatore fino al ’67 e poi nell’officina di Ferdinando Speranza, sto cercando qualcuno che possa darmi notizie di amici che non sono riuscito a rintracciare; Paolo Marcuzzi, Gigi Balboni, Alfredo Cucinotta, che come tutti nel trambusto degli ultimi giorni relativi al rimpatrio ci si è persi completamente di vista, scrivetemi. Un grande abbraccio a tutti quelli che come me vorrebbero tornare a Tripoli, scrivetemi   

U  

Uras Luisa : Ho vissuto a Tripoli fino al 1959. Avrei piacere di ritrovare amiche d’infanzia che avevo a Tripoli. Eva Tammam, Wilma Mazuz, la mia carissima amica che cerco da anni si chiama Laura Catalfamo, credo che viva a Roma. Lizzy Labi un’altra cara amica. Vivo nel Texas da molti anni. L’ultima volta che vissi a Tripoli per 9 mesi visitando i miei genitori era nel 1964. Lavoravo nel ufficio per contratti di lavoro per il governo Libico. Il mio capo e caro amico si chiamava Omar Gledi (Giledi). Avrei tanto piacere di avere notizie di queste persone. Grazie 

V

Venditti Maria Armida: Ciao a tutti, mi chiamo Maria Armida Venditti ed ho scoperto per caso il 21 luglio 2013 questo bellissimo sito che mi ha fatto rievocare tanti ricordi assopiti. Sono nata a Tripoli il 20 aprile 1962 all’Ospedale Civile. So di fare una richiesta quasi impossibile visto il tempo trascorso ma gradirei avere notizie del signor Salvatore Caruso che a Tripoli faceva il falegname e che oggi dovrebbe avere circa 88 anni. Un abbraccio circolare a tutti i tripolini e un grazie di vero cuore a Paolo amministratore del sito. A presto 30713/3

Vivolo Vito Ciao sono Vito Vivolo nato a Tripoli nel 1951, Attualmente vivo a Torino, abitavo a Sciara Zavia vicino a Consolandi. Nell’ultimo periodo abitavo a Sciara Bilal vicino alla moschea, ho fatto le elementari presso la scuola Roma di Sciara Misran. la terza classe lo fatta presso l’ istituto Croce Rossa Italiana che si trovava accanto all’istituto Maria Consolatrice vicino al mare sulla strada che portava a ”Giorginpopoli”. Giocavo a pallone a Miani (Fornaci) dove ho conosciuto tanti amici: Bettacchini Marcello, Cavallini Amedeo, Donise Cesare, Bufi Franco, Pino Bonci, Contarino Claudio, Moretto Gianfranco, I fratelli maltesi, Lanzon Antonio, Armando e Leonardo che facevano i fabbri, Vassallo Pino, Renato Mossa, Miracco Attanasio, Innocenti Franco, Papetti Franco e Italo. Ho partecipato anche al matrimonio di Cesare con Carmelina Lanzon un particolare che ricordo sempre, il giorno della mia partenza sono venuti a salutarmi a casa i fratelli Lanzon e Cavallini. Mi farebbe molto piacere incontrare tutti i miei amici d’ infanzia, se qualcuno mi conosce o si ricorda di me, vi chiedo di scrivermi al mio indirizzo di posta. 071209/1

Vella Mario: Sono nato a Tripoli 1953. Genitori: Joseph (Joe) Vella (1927 Malta-2006 Malta), impiegato alla base americana USAF Wheelus, e Gaetana Mascina (1925 Tripoli-1992 Malta). La famiglia della mamma (Mascina)deve essere arrivata a Tripoli negli ultimi decenni del secolo decimonono, infatti il papa’ della mamma, Antonio (Toni), si ricordava benissimo l’ultimo Bey ottomano di Tripoli. Ho frequentato le elementari presso i Fratelli a Tripoli. Dal 1964 fino alla chiusura della base ho pendolato tra Tripoli e Malta (come molti altri compagni Tripolini, al convitto De La Salle College). La mamma si trasferi’ a Malta nel 1970, con mia sorella e mio fratello. Il papa’, avendo un passaporto Maltese, ci rimase per qualche anno in piu’ lavorando per ditte straniere. Ho fatto l’universita’ a Malta, Londra (abitando, per un po’, in un appartamento affittato dalla famiglia Mallia, anche loro Tripolini) e a Berlino. La mamma era la sorella di Vivi sposata Gaudini (Siena), Vincenza sposata Magurno (Lecce), Angelo (Perugia) e Mario (morto a Tripoli, la cui famiglia si e’ poi trasferita a Ferrara). I cugini Giois, Antonio, Rita e Paola (tutti Mascina) sono gia presenti su questo sito. Io faccio il consulente presso una ditta internazionale di revisione e consulenza, e il docente universitario. Mi occupo tuttora professionalmente della Libia. Chi fosse interessato a seguire i miei approfondimenti, quasi giornalieri sulla crisi libica, e’ benvenuto a visitare il sito internet della suddetta ditta, richiedendo l’indirizzo del sito (come pure il mio indirizzo elettronico per vecchi compagni di classe che volessero contattarmi) a Paolo, al quale non si puo’ non dire grazie di cuore per questo grande sito.  011111

Vasta Salvatore: Ieri ho trovato questo sito, per il quale sono grato al signor Cason che lo ha creato per darci la possibilità di reincontrarci dopo  40 anni, mi chiamo Salvatore Vasta detto Uccio abitavo a Giorgimpopoli, sulla strada che dal litorale di Tripoli portava a Gurgi proprio davanti alla ex caserma dei carabinieri, abitavano anche lì le famiglie  Guccioni, Bova e la fam. Di Maio, la mia casa e quella di mio zio Rosano Nunzio erano dietro il fortino B,cerco la famiglia Paganelli,Anna, Delia, Jole, Pino e Bruno, Paolo e Maria De Gennis, i fratelli Di Maio Marcello e Renato, se qualcuno si ricorda di me, mi farebbe un piacere immenso se si mettesse in contatto  io adesso vivo in California, sono qui da dal 1980, scrivetemi se potete, intanto vi abbraccio tutti.  030409/3

Volpicelli Gino: Saluto tutti i Tripolini, mi chiamo Gino Volpicelli nato a Tripoli nel ’48 sono anch’io rimpatriato nel ’70. Abitavo in Sciara Errasafi 7 (ex Via Giotto) di fronte alla Clinica Sorriso ,dopo mi sono trasferito in Sciara Mohamed Damnuri vicino i Fratelli Cristiani. Attualmente vivo a Bari, sono sposato con Gulino Oliva Rita anche lei tripolina, ho tre figli e  sono in pensione .  A Tripoli lavoravo con la Ditta Lavini in deserto, alla 103 D . Chi volesse contattarmi la mia e-mail è a Vs. disposizione. Complimenti per il sito a Paolo Cason. 

Valiserra Giovanni Paolo: Grazie Paolo per la realizzazione di questo sito che mi permette di ricordare tante cose di Tripoli. Sono Valiserra Giovanni Paolo tripolino del 1950 abitavo vicino Città Giardino,ho frequentato elementari e medie dai Fratelli poi l’istituto geometri. Gradirei rinverdire i ricordi con i compagni di scuola e quanti mi hanno conosciuto. Non ho mai avuto notizie dei miei coetanei Lisena Roberto, il papà era insegnante e di Naim Saul che da Roma emigrò negli USA Un saluto a tutti. (111)

Vivolo Incoronata: Gent.mo Sig. Cason Anno scolastico 1967/68 – 1^ elementare:  sono l’alunna in seconda fila partendo dal basso, la sesta da sinistra. Anno scolastico 1968/69- 2^ elementare: mi rivedo in terza fila partendo dal basso, la seconda da sinistra.  Sono nata a Tripoli nel 1961 e domiciliavo, nei suddetti anni scolastici, a Sciara Bilal n. 27 (nei pressi della moschea). Immensa è stata l’emozione nel rivedere le mie compagne di classe, le mie insegnanti. Di molte compagne non ne ricordo il nome, ma ho un ricordo limpido di Patrizia Barbara, come me nelle foto, in quanto anche compagna di giochi. Rivolgo a tutte loro, attraverso il sito, i mie più affettuosi saluti, sperando di poterle rincontrare un giorno non lontano. Rovistando nell’archivio di famiglia ritrovo la copia di un mio compito in classe, pubblicato in seguito sul giornalino scolastico della scuola media da me frequentata negli anni settanta in Pomigliano d’Arco (Na) , che qui Le trascrivo: (e che viene pubblicato in Caro Diario…) Nel congratularmi con Lei per l’impegno che la contraddistingue e per la gioia che infonde in tutti noi in ricordo della terra natìa, le auguro buon lavoro. Cordiali saluti.  

Valenza Candini Olivia: Mi chiamo Olivia, sono la moglie di Giovanni Valenza, figlio di Giuseppe Valenza vissuto per tanti anni a Tripoli. Mio suocero ama molto raccontare della sua vita in Libia e conserva cari ricordi di luoghi, familiari e amici. Correva in bicicletta già tredicenne e ha vinto numerose gare. Spero che queste poche indicazioni bastino a qualcuno per riconoscerlo, vorrei infatti fargli una sorpresa permettendogli di ricontattare vecchi amici!

Vandelli Lina: Sono Lina Vandelli, di Guido e Maria Bommarito. Sono nata a Garibaldi di Zliten nel 1942 e ho vissuto al Villaggio Crispi, Pozzo 9, fino al 1957; sarei felice di ricevere notizie da tutti coloro che hanno abitato lì in quegli anni. Mi ricordo del parroco Padre Adriano, Suor Stella Zanon, e altre due suore che non ricordo il nome. Spero di ritrovare e reincontrare la sig.ra Anna Dicasillati (o Di Casillati) che ora abita dalle parti di Noventa di Piave (VE). Un Grazie particolare al sig. Cason per le numerose notizie e foto nel sito.

Ventre Gianfranco: Caro Paolo,sono rimasto commosso nel leggere tutti i nomi di coloro che ti hanno scritto perchè mi ricordano la mia gioventù, oltre 19 anni trascorsi a Tripoli. Mi chiamo Gianfranco Ventre e sono nato a Tripoli nel 1950. Ho frequentato l’asilo dalle suore Giuseppine, le elementari dai Fratelli Cristiani, la media statale e il Liceo scientifico Dante Alighieri. Oggi vivo negli USA e vorrei entrare in contatto con vecchi amici e compagni di scuola. Dal 1964 al 1969 ho fatto parte del complesso musicale “The Wormy Circumstance”, assieme a Mike Tussis, Gianfranco Storaci, Gugy Poggesi, Victor Patacchiola ed Ayad Krekshi. Spero che qualcuno dei miei vecchi amici mi scriva ricordandosi dei vecchi tempi. Ciao a presto Gianfranco.

Vecchiettini Franco: Caro Paolo,indubbiamente il tuo Sito é una vera “cannonata”: sono riuscito a ritrovare amicizie che non ero riuscito a trovare durante quasi 50 anni di vita in Venezuela. Mi congratulo con te nuovamente e approfitto per cercare di ritrovare: Tony Tinti, Vito e fratelli Calía, Gasperino Guicciardi, Paolo De Gennis, Sartori, e molti altri Sub degli anni 53/56. Ho ritrovato: Nino Meilak e Mariagrazia Mallia, sposi; Alberto Manganelli; Franco Cosentino; Romano Cardinali; Nando Bolognesi; Piero Aiuti; Giuseppe (Jojó) Naim; Luciano Oddo; Mirella, Romano e Gianni Ferrari; Mirella, Silvana e Roberto Samoggia; Renato e Dino Marotta; Amedeo De Castro; Paolo e Anna Tabarroni; Pasquale Sepe; Pierluigi (Pigi) Viganó; Renato Haddad; e continuano a giungermi piu e piu messaggi.Grazie

Vecchiettini Franco: Caro Paolo,sicuramente non ci conosciamo, sono del 37, nato a Beda
Littoria, Cirenaica, Ricordo benissimo Gino e Rovecchio fra i grandi pedalisti Tripolini, ci si conosceva tutti, ma io formavo parte di un gruppo, assiduo serale del Corso Vittorio, Base: Latteria Da Girus e Fioreria Finocchiaro. Era un gruppo formato da molti ragazzi e ragazze, la maggioranza atleti o sportivi, fra i quali: Vittorio Arcangeli, il gran portiere della Tripolitania, seguito in capacitá da Neri e Ferrari. Duccio Menghi e Edoardo Battaglia, subacquei; Bruno Finocchairo, Mario Fumagalli, Dodi Haddad, scooteristi per la Lambretta; Mario Russo (Girus) Aldo Fiorentino, Osvaldo Berruero e Fulvio Pitruzzella, caciaristi !!! Paolo Lucchetti, Costantino Manganelli, Roberto Alesi…i “Casanova” !!! Pino Guarrasi, il piu “vecchio” !!! il “gentelman arabo” Gambari, sempre elegante; Roberto Fiorentino, Lino Mandará e tantissimi altri che, suddivisi poi anche per lo sport che si faceva, costituimmo un enorme gruppo che la sera contribuiva a dare vita al nostro Corso, al Circolo Italia, al Lido in estate. Fra le belle bambine…., Leila Mori, Mirella Ferrari, Paola Battaglia (Miss  Tripoli), Aurora Bonaccorsi, Bianca Liotti, Silvana Billeci, Silvana Eminian, Paola Galesini, Gloria, Orietta e Joice Mallia, Dedé Almirante, Manolita…, Josephine Tussis e le cugine, Anna Maria e Luana….., ma come si fa a ricordare centinaia e centinaia di nomi, tanto maschili come femminili. Io poi formavo parte di tutti i sub-gruppi: tanto per la caccia subacquea,il nuoto, il motociclismo, pallacanestro e il pugilato.Ci si divertiva con poco, sanamente, eravamo amici per la pelle; ogni tanto una scazzottata con gli arabi o con i militari inglesi o americani, ma incontri pulcri, per cui, dopodiche, si aggiungevano nuovi amici, arabi,inglesi o americani, con qualche occhio nero o labbro sanguinante, ma finalmente tutti amici. Eravamo felici e non lo sapevamo? Semplici, sani, sportivi. Purtroppo, per me quella vita duró fino ai miei 19 anni, l956, molti altri vissero l’epoca del bum petrolifero e poi il disastro dell’espulsione, che mio Padre prevedette 13 anni prima, e allora partimmo, lasciando il mio cuore laggiú, fra Cittá Giardino e la Dahra, a poche centinaia di metri dal Palazzo Reale,

Ventre Gianfranco: Caro Paolo, ancora una volta scrivo sulla tua bacheca degli incontri. Devo dirti la verita’ sono rimasto un po’ deluso dalla poca adesione dei tripolini che sono nati e cresciuti in Libia, alla tua rubrica. Ogni sera quando ritorno dal lavoro vado al computer per leggere sulla tua web-page nuovi messaggi di altri che come me si sono risvegliati al tuo richiamo. Con grande disappunto non leggo racconti di vecchie storie e nomi di vecchi compagni, trascritti sulla tua bacheca. Sono veramente rimasto colpito dalla tua inizativa. Per me e’ stato come un risveglio il rivedere e anche leggere di tutti quelli che ti hanno scritto. Ma credimi sono ancora pochi. Ho riconosciuto solo due o tre persone e magari compagni di giochi che ardo dalla voglia di risentire e magari leggere sulla tua rubrica. Rimane comunque il fatto che il lavoro che hai compiuto nel mettere insieme il tuo web-site e’ degno di encomio. Credo che pian piano quando molti altri come me si sveglieranno dal torpore che li avvolge si renderanno conto che il tuo mezzo di comunicazione ci avvicina come lo eravamo negli anni trascorsi dall’infanzia alla gioventù in quella bella terra che nessuno può negare ci manca. Vivo negli USA, potrei vivere ovunque nel mondo grazie al fatto che aver vissuto in un paese di cento culture quale era la Libia prima del 1969, mi ha dato la tempra per affrontare qualsiasi tipo di vita. Mi manca però quella vita, si perchè anche dolce, trascorsa a Tripoli, tra amici e compagni di ogni razza e religione, hanno sbagliato  quando hanno cacciato tutti gli “stranieri” dal paese, perchè stranieri non eravamo, anzi avremo potuto essere l’essenza di una nuova cultura multietnica e religiosa. La nostalgia e’ grandissima, anche se ci siamo realizzati al massimo, ci manca sempre la terra dove abbiamo respirato la prima boccata d’aria e sulla quale abbiamo affrontato i primi passi. Come si può dimenticare. Per questo chiedo a tutti gli amici che si ricordano di scrivere e porre le loro storie sulla tua bacheca, senz’altro nel leggerle ci si ammorbidisce l’animo e ci viene la voglia di abbracciare tutti. Grazie. Gianfranco

Verderame Roberto: Ciao Sono Roberto Verderame, mi piacerebbe ricevere notizie della famiglia Grasso. In particolare le tre sorelle Grasso: Lucia, Maria e Angela che abitavano a Tripoli in Piazza 9 Agosto. Ricordo che il padre (mi sembra si chiamasse Giovanni) faceva il meccanico. Ringrazio chiunque potrà fornirmi notizie in merito. Mi potete contattare attraverso l’e-mail indicata nel sito di Paolo Cason (che è di un amico Tripolino),

Veronesi Franca: sono la madre di 4 figli,Gerardo,Elvira,Marco e Massimo Perry,moglie del defunto Perry Vincenzo.Vivevo alle case operaie. Mio marito era un gruista  e lavorava nel deserto alle basi.mio figlio Gerardo andava a scuola alla Madonna della Guardia.Abito adesso a Torino.Vorrei mettermi in contatto con qualcuno di Tripoli. Grazie, ci conto.Auguroni, Franca.

Vetrano Giuseppe: Salve ragazzi, sono Pino Vetrano quello nato il 7/7/1937 a Tripoli, specifico la data perchè ho un cugino più giovane col mio stesso nome, chiunque si ricordi di me mi scriva, abbiamo tanto da raccontarci….un abbraccio  

Villari Maria: Salve! sono figlia di un’italiana d’Africa. mia mamma,Anna Safina, è nata ad Homs, località dove erano in vacanza, il 15\07\1941, ,ultima di tre figlie femmine, la prima Rosa, la seconda Maria. Abitava con suo papà,Vincenzo Safina,originario di Salemi,e con sua mamma,Raffaella Palumbo (che aveva un fratello,Elio,detto Aniello) a Tripoli,e precisamente  a Porta Benito. mio nonno Vincenzo aveva una grande azienda agricola, ,mia nonna era casalinga. Mia mamma e le mie zie hanno frequentato le scuole a Tripoli.sono stati rimpatriati tra il 1959 e il 1960 circa, le sarei grata se,attraverso il suo sito,mi aiutasse ad entrare in contatto con persone,italiane e libiche, che hanno conosciuto la mia famiglia. Per  amicizia e scambio ricordi. questo perchè ho piacere di conoscere più cose possibili della mia famiglia, ritrovare eventuali amici e\o lontani parenti,ed anche perchè sono affetta dal famoso “mal d’africa”. la ringrazio anticipatamente e aspetto notizie. cordiali saluti.   

Vinci Leonardo: Mi chiamo Leonardo Vinci e sono nato a Tripoli nel 1958; Ho vissuto a Collina Verde fino al 1970, dopodichè con la mia famiglia ci siamo trasferiti ad Aprilia (LT) dove continuo ad abitare. Ho trovato per caso questo sito e ne sono rimasto entusiasmato. Ringrazio Paolo per la brillante idea. Nei prossimi giorni visionerò il mio archivio di foto e cercherò di inviarle per arricchire il sito. Nel frattempo saluto tutti e invito coloro che mi ricordano a contattarmi. Intanto ho avuto l’occasione di trovare sul sito notizie di Stella D’Elia, una compagna di scuola delle elementari che con grande felicità sono riuscito a contattare. Un saluto a tutti e ancora grazie Paolo. (2511)

Vischi Nicola: Classe 1957, ho letto gli annunci degli ex compagni di classe Claudio Dall’Agnola e Natale Zangari, ho visto la foto di quella I° elementare, con Fr.Giovanni 1963-64. Vorrei notizie di tutti i presenti in quella foto, nonchè di Claudio e Natale. Lascio a disposizione il mio indirizzo e-mail. Vediamoci nei prossimi raduni EXLALI : è una occasione irripetibile, contattiamo tutti gli altri compagni. Anche il nostro maestro, G.Segalla ne sarà felice! Grazie anche a Paolo Cason per questa preziosa opportunità. 

Vitale Luigi: Caro Paolo, oltre a complimentarmi per l’ottima riuscita del III° incontro al Palacavicchi, mi unisco all’innumerevole coro di elogi per il tuo straordinario sito che mi ha fatto riemergere ricordi di infanzia assopiti. Mi chiamo Luigi Vitale classe 1951 abitavo a Tripoli in via Ibn Zaidun vicinissimo alla scuola dei Fratelli Cristiani. Vorrei essere contattato dai compagni di sport de La Salle e dai compagni di scuola. Un affettuoso abbraccio

Volpicelli Anna: Sono rimpatriata in italia nel 1970,con tutta la mia famiglia,vivo a Bari, sono sposata, ho 2 figlie e sono alla ricerca di tutti gli amici che si ricordano di me e della mia famiglia. A Tripoli abitavo in Sciara Mohamed Damanhuri e lavoravo alla “Commercial Bank” in una via attigua a Giadat Istiklal ex C.so Vittorio Emanuele, ricordo le colleghe Loredana e Marisa Moretto e sarei felicissima di riprendere  contatti anche con tutti i colleghi libici di cui non ricordo più i nomi. scrivetemi al mio indirizzo e-mail Grazie in anticipo

Volpicelli Antonietta: Ciao a tutti, sono rimpatriata nel 1970 con tutta la mia famiglia, vorrei tanto che qualcuno degli amici di Tripoli che ricordiamo con tanta nostalgia e affetto si mettesse in contatto con noi per ricordare i bei tempi passati in Libia, ringrazio fin d’ora chi si ricorderà di noi, scrivetemi al mio indirizzo e-mail 

Z

Zammit Alberto: Una bella emozione scorrere il contenuto del sito e trovare tanti nomi sempre ricordati con tanto affetto. Sono nato a MISURATA nel 1954 ed essendo di origine Maltese sono potuto tornare a Tripoli fino al 1982. Vivo a Roma da molti anni. In Libia ho frequentato a Tripoli le scuole elementari delle Suore Bianche, le medie e due anni di liceo. La famiglia di mio padre (Ubaldo) è originaria di Khoms (vicino a Leptis Magna) ma abitavamo a Tripoli in Shara Derna (traversa di corso Sicilia) con mia madre Adriana mia sorella Pia e i fratelli Franco e Ugo.. Mi piacerebbe contattare alcune persone trovate: Nevart Cricorian (cugina di Sonia Orfalian?), Kemal Subasciaki (grandi pescate insieme.), Nello Pulvirenti (abbiamo fatto le elementari insieme). 250110/1

Zegut Roberto: Ciao Paolo, sono Roberto Zegut nato a Tripoli il 16 5 1959. Vivo a Latina e sono passati tanti anni ma ho ancora dei bellissimi ricordi sfocati di Tripoli, il mare, la fiera, la base americana. Abitavo in via G.Fattori. Ricordo che dopo la scuola andavo con mio padre a Porta Azizia dove lui aveva il cantiere in societa con mio zio Giuseppe Zaut a cui io ero molto affezionato e che da qualche anno non ce più e non ce più dal 10 maggio di quest’anno anche mia mamma. Caro Paolo ti abbraccio e un saluto a tutti i tripolini a presto.

 Zuliani Romeo: Caro Paolo: complimenti davvero per la tua encomiabile iniziativa che contribuisce a riallacciare i vecchi legami che tenevano unite molte persone, anche al di sopra delle ideologie personali. Colgo l’occasione per scrivere il mio messaggio da allegare al tuo “Ritrovarsi”. Grazie ancora. Mi riferisco agli anni fra il 1967 ed il 1972. A quel tempo con altri giovani colleghi abitavamo nella villa “Paternò” a Sabratha (nei pressi della ex tonnara) impegnati nei lavori di costruzione e rifacimento della litoranea tra il confine tunisino e Tripoli. Durante quel periodo avevamo allacciato rapporti di amicizia con coetanei tripolini. Ora la villa non c’è più, ma i bei ricordi sono rimasti. ciao a tutti. 220809/3

Zegut Zaut Roberto: Ciao Paolo sono Roberto Zegut nato a Tripoli il 16 5 1959. vivo a Latina e sono passati tanti anni. Ho dei bellissimi ricordi sfocati di Tripoli, il mare, la fiera, la base americana. Abitavo in via G.Fattori, ricordo che dopo la scuola andavo con mio padre a Porta Azizia dove lui aveva il cantiere in società con mio zio Giuseppe Zaut al quale ero molto attaccato e che da qualche anno non c’è più e non c’è piu dal 10 maggio di quest’anno anche mia mamma che nonostante la sua malattia aveva desiderio di sapere se ci sarebbe stata la riunione dei tripolini sicuramente importante per via dei quarant’anni in Italia. Purtroppo è andata come andata. Caro paolo ti abbraccio e un saluto a tutti i tripolini a presto.

Zanieri Giorgio: Ciao, mi chiamo Giorgio Zanieri, possibile che tanti miei vecchi amici Tripolini non si ricordino più della nostra gioventù trascorsa nella meravigliosa terra di Libia..? Cerco la Signora Venera Peritore “Vevè”, non c’è modo di contattarla..? Grazie infinite per gli eventuali contatti.   280809/4  

Zanieri Giorgio: Carissimo Paolo, anche se non credo di conoscerti personalmente, complimenti vivissimi per il sito che ho scoperto quasi per caso! Sono Giorgio Zanieri, nato a Tripoli il 12/05/1948, ho frequentato le scuole elementari dai Fratelli, per 2 anni come convittore. Ho avuto come maestri i compianti Fratel Mario (II e III) e Fratel Amedeo (IV e V). Ho vissuto con i miei genitori Bruno e Bianca Frangipani e mio fratello Carlo Alberto, l’infanzia in diverse località della Tripolitania: Villaggio Bianchi, Suani ben Adem, Kussabat (dove ho frequentato le scuole arabe) quindi di nuovo a Bianchi (Azzahra), Suani ed in fine a Tripoli fino al rimpatrio nel 1970, dove abitavo in Sciara Giakarta. Ho lavorato a Tripoli con la ditta A.Lahderi fino al rimpatrio e quindi avrei veramente piacere di contattare sia vecchi compagni che colleghi di lavoro. Complimenti di nuovo e un caloroso saluto a tutti i Tripolini.

Zarafa Enzo: Ciao Ragazzi!!! e da tanto che I miei famigliari mi dicono di questo sito… finalmente l’ho trovato. Frequentavo la scuola Al Masiri Tripoli Libya… e mi ricordo di tutti i miei compagni. Ciao Vito Capozzi! sono appena stato in Italia e avrei tanto voluto incontrarti! Vorrei tanto sentire anche Luca Pedretti, Giovanni Villari e tanti altri ancora. Vivo a Malta adesso e mia moglie e’ Maltese. Ho una figlia di 6 anni. Spero di contattarci, perchè ho una voglia matta di sentirvi e scambiare ricordi… 

Zangari Francesco: Sono nato nel 1953, ho frequentato le elementari presso le Suore Giuseppine di Suk el Turk; le medie dai i Fratelli delle Scuole Cristiane ed il Liceo Scientifico Dante Alighieri. Ho giocato nel Santa Maria e nella Salle. Mitico il campionato al campo dei “Porci” e a quello del “Cavallo morto”.  ricordo alcuni compagni di gioco e di scuola: Cappelletto Alba, Balbi Elena, Amenta Giovanni, De Falco Vincenzo, Ingravalle Carla, Inserra Armando. Scrivetemi al mio indirizzo di e-mail,
Complimenti a Paolo per questo meraviglioso sito che ci da la possibilità di ritrovarci.

Zangari Natale: nato nel ’57, Exlali dai Fratelli Cristiani in semiconvitto dalla prima fino al ’70 con Fratel Eligio nelle elementari, cerco notizie di Bassani Fabio, Guastella Giorgio, Consolandi Maurizio, Bambara Claudio, Amenta ?, Vischi, Manno e tutti quelli che hanno frequentato insieme a me la scuola, scrivetemi all’indirizzo e-mail.

Zera Alessandro: Ciao a tutti e complimenti per il sito, mi chiamo Zera Alessandro, sono nato a Tripoli nel 1974 e sono rimasto con la mia famiglia fino al 1986. Qui ho frequentato la scuola Al Maziri e ne ho un bellissimo ricordo. Vorrei però entrare in contatto con qualcuno che si ricorda di me o della mia famiglia. E’ una città stupenda e alcuni amici che attualmente lavorano in ambasciata mi hanno riferito che è migliorata tantissimo. Vorrei ritentare una avventura lavorativa ma purtroppo il mio attuale lavoro me lo impedisce. Ricordate che mare? Aspetto contatti 

Zerillo Angela Maria: Un affettuoso saluto a tutti voi, in particolare a Paolo Cason. Ci ha regalato a tutti noi tante emozioni nel rivedere la nostra terra nativa,un forte bacio ad Anna D’amico mia compagna di classe, mi sono commossa, nel rivederci così piccole con la nostra insegnante,scrivetemi. Grazie Paolo                      

Zocco Pisana Rosaria: Signor Cason, complimenti per questa ammirevole iniziativa, è questo un filo immaginario che ci tiene legati nel ricordo degli anni felici vissuti in pace ed armonia con le varie etnie. Colgo questa opportunità per chiedere notizie a chiunque ne abbia della mia cara amica di infanzia Giovanna Marino, abitavamo al Lido vecchio. Nel ringraziare vivamente invio cordiali saluti.